facebook twitter Feed RSS
Martedì - 2 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Stipendi sospesi, la serie A si rifugia in corner

Sabato 28 marzo 2020
Giocare appena possibile, per concludere la stagione - assegnando lo scudetto e gli altri titoli sportivi - e limitare il danno economico. Il calcio italiano trascorre la quarantena a spremersi le meningi per trovare la via d’uscita meno dolorosa possibile. Del resto è una situazione mai vissuta se non durante le due guerre mondiali, quando ancora il calcio non rappresentava l’industria che è adesso. Lunedì sarà una giornata fondamentale in questa road-map dell’emergenza: verrà formalizzata all’Assocalciatori nella presona del suo presidente, Damiano Tommasi, la proposta di sospensione degli stipendi per i calciatori di serie A per il periodo in cui non stanno giocando né si stanno allenando nei rispettivi centri sportivi.

MISURA TRANSITORIA Non si tratta di un piano vero e proprio, che verrà elaborato più in là e che comprenderà le misure già individuate come lo stato di crisi per i club, con conseguente estensione della cassa integrazione ai lavoratori dipendenti iscritti al Fondo Pensione Sportivi Professionisti con retribuzione annua lorda non superiore a 50 mila euro lordi e la creazione di un Fondo Salvacalcio. Misure contenute in un documento di 32 punti (di cui 9 urgenti) consegnato ieri al governo. Si comincerà con gli ingaggi milionari della serie A, che è il traino di tutto il movimento, su iniziativa del presidente e dell’ad della Lega Paolo Dal Pino e Luigi De Siervo. Sospendere il pagamento degli ingaggi significherebbe l’automatica interruzione del versamento dell’Irpef, che è a carico dei club visto che i calciatori sono dei lavoratori dipendenti e gli ingaggi lordi sono quasi il doppio di quanto finisce nelle tasche di Cristiano Ronaldo (31 milioni l’anno netti) e compagnia calciante. Una misura transitoria, dunque, che come termine ha per il momento quello del 3 aprile ovvero lo stesso del Decreto “Cura Italia” emanato dal Presidente del consiglio e valido per tutto il Paese. Diverso è, per esempio, il caso della Premier League inglese che si è autosospesa fino al 30 aprile non essendoci in vigore ancora nessuna legge dello stato a stabilire limiti e confini del lockdown. Una misura, quella della sospensione degli ingaggi, che intende anticipare anche la prevedibile (ma non scontata) mossa delle pay tv che per ora stanno continuando a pagare per un prodotto di cui non possono più disporre (così come del resto gli abbonati, ai quali però Sky ha perlomeno aperto tutta la sua piattaforma a tutto il suo pubblico), ma che potrebbero chiudere i rubinetti per fronteggiare i loro guai di bilancio.

PALLONI E DENARO FERMI La crisi economica scatenata dal coronavirus sarà pesante per molti club, anche per quelli più ricchi. Non ha usato perifrasi Andrea Agnelli per descrivere la situazione: «È una minaccia esistenziale per i club europei», ha scritto il numero 1 della Juventus in una lettera indirizzata ai club dell’Eca (European Club Association) che presiede. «Dato che il calcio è ormai fermo - scrive il dirigente bianconero -, lo sono anche i nostri flussi di entrate da cui dipendiamo per pagare i nostri giocatori, il personale e altri costi operativi. Nessuno è immune e il tempismo è essenziale». Sull’argomento è tornato a parlare anche il presidente della Figc Gabriele Gravina: «Non possiamo far finta che il calcio non stia subendo danni economici così come l’industria di tutto il Paese. Il tema del costo del lavoro va posto senza mortificare nessuno, ma ricorrendo a delle ipotesi di sospensione o riduzioni degli stipendi». Nella speranza di «finire la stagione», ormai un mantra per il numero 1 della Federcalcio.
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 01 giu 2020 
Calendario Serie A nuovo: date e orari di tutte le partite
Il programma completo delle gare del campionato italiano alla ripresa dopo la sospensione per Coronavirus
Roma, la Champions si decide in trasferta. Ma ora l'Atalanta fa meno paura
Niente più esodo di tifosi giallorossi al seguito della squadra ma contro Milan, Napoli, Juve e Siviglia le partite saranno meno proibitive
Calendario Serie A, ecco come si calcolerà l'algoritmo in caso di stop anticipato
Vertici federali al lavoro sul piano C con proiezione su 38 gare della media punti in casa e in trasferta: è il modello inglese. Oggi premierebbe Verona e Torino
Cellino: "Nainggolan tornerà alla Roma"
È stato il primo presidente a opporsi alla ripartenza. Ha cambiato idea soltanto quando ha capito che non c’erano alternative. Da Balotelli al gioiello del Brescia, è sempre al centro: "Mario? Scommessa persa. Lotito mi soffre"
Da Fonseca una "gufata" a Inzaghi
Una domenica di relax, con la compagna e una coppia di amici a Torvaianica, nel...
 Dom. 31 mag 2020 
Perez: "Determinati nel raggiungere il quarto posto. La Roma è in grado di vincere l'Europa League"
Carles Perez, attaccante della Roma, è stato intervistato da Sky Sport. Ecco...
Stramaccioni: "Ho pianto il mio ultimo giorno a Trigoria, è stato un brutto colpo"
È stato difficile per Andrea Stramaccioni, ex allenatore del settore giovanile della...
Calciomercato Roma, sulla destra spunta Odriozola
Tra i ruoli su cui si stanno concentrando gli sforzi di mercato della Roma c'è quello...
 Sab. 30 mag 2020 
Florenzi: "Voglio dare tutto me stesso per il Valencia e i tifosi"
Il terzino in prestito al club spagnolo è pronto per la ripresa della stagione
CALCIOMERCATO, ag. Veretout: "Sta bene nella Capitale, il suo futuro è a Roma"
Mario Giuffredi, procuratore di Jordan Veretout, è intervenuto ai microfoni di Radio...
Roma, shopping e relax: il pomeriggio alternativo di Fonseca
Una passeggiata nel centro di Roma, aspettando la ripresa del campionato. Paulo...
Calafiori nel limbo: a breve l'incontro con Raiola. E dalla Roma nessuna chiamata
Petrachi potrebbe sacrificarlo per fare una plusvalenza secca. Lui, romano e romanista, vorrebbe restare e sogna l'esordio con la maglia giallorossa. Psg, Inter, Juve e Manchester monitorano la situazione
FIGC, Gravina: "Siamo pronti per ripartire, ma anche vigili perché i rischi sono molto alti"
Gravina: "Convissuto con mecenatismo e cialtronismo. Nuovo stop? Play-off o algoritmo"
Bustos, l'agente: "Per la Roma è una priorità". E spunta il 'like' al tifoso
Petrachi si muove per bloccarlo aspettando di fare cassa con le cessioni. L'attaccante piace anche a Siviglia e Valencia ma lancia segnali ai giallorossi
Pallotta: "Ai conti della Roma ci penso io"
Il presidente della Roma fa sapere da Boston di non essere preoccupato per i conti della società
 Ven. 29 mag 2020 
Serie A, si riparte ufficialmente con i recuperi della 25a giornata
Il calendario sarà reso noto nei prossimi giorni
Bustos e Gravenberch nel mirino della Roma: sono giovani e perfetti per Fonseca
L’attaccante del Talleres, 21 anni, e il centrocampista dell’Ajax, 18, sono gli obiettivi di Petrachi per il futuro
SERIE A, la ripresa dovrebbe partire dai recuperi 25a giornata. Roma-Sampdoria il 23 o 24 giugno
È in corso l'Assemblea di Lega che stabilirà le sorti del campionato italiano, che...
COPPA ITALIA, 13-14 la semifinale, il 17 finale a Roma Stadio Olimpico
13-14 giugno semifinale di Coppa Italia 17 finale a Roma Stadio Olimpico. 20-21...
Spadafora: "Serie A? Pensavo di non farcela, ora incrocio le dita"
Il ministro dello Sport sulla ripresa del campionato: "Un segnale importante per l'Italia che sta ripartendo, lo sport e il calcio diventano protagonisti"
Incubo quarantena. Il protocollo passa l'esame. E ora si spera nella "curva"
Il CTS ribadisce le due settimane, ma se i contagi scendono...
L'offerta di Friedkin, ma Pallotta dice no
Il magnate texano propone 575 milioni, 135 in meno di dicembre, ma il presidente non accetta di uscire con una minusvalenza
Pastore shock: "Alla Roma servono soldi"
Un'intervista in Argentina mette in difficoltà il club che già aveva certificato il pesante rosso di bilancio
 Gio. 28 mag 2020 
La Serie A riparte il 20 giugno. Il campionato riparte anche in Italia.
La Serie A riparte il 20 giugno, la Coppa Italia il 13
Coronavirus, a Roma 11 nuovi casi, 21 in totale nel Lazio
D'Amato: «Nel Lazio per la prima volta guariti più dei positivi»
Dai gol in TV agli orari, la A aspetta il via libera
Il Governo ha intenzione di concedere il via libera alla ripresa dal 13/14 giugno.
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>