facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 marzo 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Kolarov dalla lite alla multa

Martedì 18 febbraio 2020
Sparito all'improvviso. Come la Roma. C'era una volta l'inamovibile Kolarov, leader indiscutibile e padrone della fascia sinistra. Dopo aver giocato per intero tutte le partite del girone d'andata in campionato, tre più due spezzoni in Europa League e 90 minuti negli ottavi di Coppa Italia a Parma, il serbo è partito in panchina tre volte nelle ultime quattro sfide di Serie A.

E l'unica che ha giocato, contro il Bologna, è stata forse la serata peggiore da romanista: dominato sul campo da Orsolini e soci, fischiato dai tifosi, poi riempito di insulti dopo che lui stesso ha reagito facendo qualche gesto ironico verso la Tribuna Tevere durante la partita. Quella risposta, non all'altezza del professionista che ha dimostrato di essere da quando è a Roma, gli è costata la multa della società. I dirigenti hanno deciso di punirlo, dando l'esempio anche agli altri. Perché ci sta di reagire ai fischi, ma non certo mentre si gioca e, per giunta, si sta perdendo in casa contro un rivale modesto.

Kolarov non è nuovo agli scontri con i tifosi, che non hanno affatto gradito sentirsi dire in conferenza che «di calcio capiscono poco». Da quel momento giù critiche in tutte le salse, spesso acuite a causa del suo passato da laziale, e lui, che in queste situazioni ci prova quasi gusto come ha dichiarato in passato, rispose con un inchino provocatorio verso il settore ospiti (che lo insultava durante il match) dopo un gol contro il Chievo al Bentegodi. Stavolta è andato oltre e una volta appresa la decisione della società non ha battuto ciglio: ha accettato la sanzione così come le bocciature tecniche di Fonseca. Anzi, è stato lui stesso ad ammettere un calo fisico parlando con l'allenatore. Come se le fatiche accumulate negli anni si fossero fatte sentire tutte insieme, il serbo ha perso la condizione e le prestazioni ne hanno risentito.

Così il tecnico non ha fatto altro che applicare il suo principio: gioca chi sta meglio. Ne ha fatto le spese Florenzi, ora tocca a Kolarov, che deve dimostrare sul campo di star meglio di Spinazzola prima di riprendersi il posto in campo. Magari già giovedì, anche se l'esterno umbro parte favorito per giocare titolare contro il Gent.

E pensare che a gennaio la Roma aveva fatto una scelta precisa: rinnovo di contratto per Kolarov, sacrificio sul mercato di Spinazzola, scelto come pedina di scambio per avere Politano nell'affare poi saltato con l'Inter. Un mese dopo tutto si è ribaltato, mai giallorossi avrebbero bisogno di ritrovare quanto prima il veterano ex Manchester City, una colonna portante della squadra per due anni e mezzo. È vero che Kolarov fa il difensore, ma la sua produzione offensiva è decisiva per le sorti della Roma, tra punizioni, rigori, cross e non solo: nella prima stagione in giallorosso 13 assist e 3 gol all'attivo, l'anno scorso è stato il terzo miglior marcatore della squadra con 9 reti più due assist, nella stagione in corso ha segnato 5 volte e servito 4 palloni decisivi ai compagni. Una risorsa da recuperare. Per il bene del la Roma.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 29 mar 2020 
Coronavirus, Tommasi: "Prendiamo atto: la stagione forse è finita"
"Dopo le parole del Ministro Spadafora la preoccupazione che si chiudano qui i campionati c'è. Sugli stipendi cerchiamo una soluzione comune”
La Lega replica al ministro Spadafora: "Non è il momento della demagogia"
Il presidente Dal Pino risponde al ministro dello sport che aveva attaccato i club: “Il calcio produce 3 miliardi di euro di ricavi e un indotto di 8”
Calciomercato Roma, dall'Inghilterra: Shaqiri ancora nel mirino
I giallorossi continuano a monitorare lo svizzero, che però in estate può scegliere il Siviglia
Nicchi: "Arbitri pronti a ripartire, non a rischiare la vita"
Presidente Aia "serviranno garanzie per tutti, anche per noi"
Coronavirus Lazio, 201 casi e 12 morti: trend per la prima volta sotto il 9%
«Oggi registriamo un dato di 201 casi di positività e un trend in decrescita per...
Calciomercato, dalla Germania: "Gotze in scadenza, la Roma ci prova"
ROMA - Stop al campionato, non al calciomercato. I club sono alla ricerca di...
CORONAVIRUS, Gravina ringrazia la Juve: "Un esempio per tutto il sistema"
Il presidente della Figc Gabriele Gravina è molto soddisfatto. L'accordo sul taglio...
Coronavirus, il vero numero dei morti a Wuhan: 45mila cremazioni a fronte di 3mila decessi ufficiali
Cina, gennaio-marzo 2020. Tremiladuecentonovantotto morti ufficiali a causa del...
Coronavirus Roma, troppi contagi tra medici e pazienti: inchiesta dei Nas in tutti gli ospedali
Di sicuro, giorno dopo giorno, l'intero sistema sanitario regionale si sta attrezzando...
Coronavirus, 229 turisti (3 infetti) portati a Roma: nessuno ha avvisato, la scoperta dopo 4 giorni
Bisogna tornare indietro a lunedì sera quando a Roma, in un hotel in zona Collatina...
AIC, Tommasi: "Il calcio ora non è una priorità. Vogliamo che venga preservato equilibrio economico"
Le dichiarazioni del presidente dell'AIC, Damiano Tommasi: "Siamo disponibili a...
Spadafora: "Riprendere le partite il 3 maggio è irrealistico. Domani proporrò di prorogare..."
"Domani proporrò di prorogare per tutto aprile il blocco di tutte le competizioni sportive”
Roma, trattative in stand by: i dirigenti verso la conferma
Dovevano essere i giorni del cambiamento. Si stanno trasformando in quelli della...
In Francia tagli del 30% e in Spagna del 70
L'intero calcio europeo si sta muovendo di fronte alla crisi generata dal coronavirus....
La Juve taglia 90 milioni. Via libera al taglio degli stipendi dei calciatori
Gli stipendi sono il grande tema al centro del calcio in questi giorni. La Juventus...
 Sab. 28 mar 2020 
CONTE: "Subito 4,3 miliardi ai Comuni e fondi per aiutare persone in difficoltà"
Lʼannuncio del premier: "Vogliamo dare un segnale concreto della presenza dello Stato". Gualtieri: "Vogliamo dare ossigeno ai bilanci e aiutare le persone in difficoltà". Decaro: "Risposta veloce"
Coronavirus, a Roma 94 nuovi contagiati (-26) in un giorno: 11 guariti e 4 morti
Sono 2181 gli attuali casi positivi COVID-19 nella Regione Lazio, 124 sono i pazienti deceduti e 200 le persone guarite
Coronavirus a Roma, Di Rosa (Asl Rm 1): "Numeri in crescita, isolare subito cluster in case anziani"
Enrico Di Rosa, dirigente della Società italiana di igiene e direttore del Sisp,...
Liverpool, Klopp: "Ho pianto vedendo i medici cantare You'll never walk alone" (VIDEO)
L'allenatore dei Reds commosso da un video in un ospedale britannico: "Tra tanti anni ci ricorderemo di questo periodo per la solidarietà, l'amore e l'amicizia nel mondo"
CORONAVIRUS, in Russia test per diagnosi in 90 minuti
In Russia è stato messo a punto un test per la diagnosi del coronavirus che fornisce...
Coronavirus, i timori dei medici dello sport: "Test approfonditi per i positivi"
La federazione dei dottori dello sport pretenderà accertamenti per i giocatori contagiati: si temono possibili rischi all’apparato cardiaco
Ceferin: "Tre piani per il calcio. Nulla sarà come prima"
Aleksander Ceferin, presidente dell'Uefa, ha rilasciato un lunga intervista per...
Stipendi sospesi, la serie A si rifugia in corner
Giocare appena possibile, per concludere la stagione - assegnando lo scudetto e...
"Scudetto? No, grazie": Agnelli e quel like su Twitter...
Andrea Agnelli ha lasciato intendere quale sia il suo pensiero su un'annosa questione...
Coronavirus, il blocco anticontagio sarà prorogato oltre il 3 aprile
Il governo è intenzionato a proseguire il lockdown per altri 15 gg perché l’andamento del contagio di coronavirus non consente ancora la riapertura in sicurezza di scuole e attività
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>