facebook twitter Feed RSS
Sabato - 4 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Villar: "Non iniziate a paragonarmi a De Rossi... Petrachi e Fonseca mi hanno dato grande fiducia"

Il giovane centrocampista spagnolo ha parlato della nuova esperienza: "Ho sentito che la Roma scommetteva più su di me e ho deciso"
Sabato 15 febbraio 2020
Gonzalo Villar sa l'importanza dell'occasione che gli sta dando la Roma. Il giovane centrocampista spagnolo è arrivato nella capitale negli ultimi giorni di mercato, Petrachi crede molto in lui, tanto che lo ha prelevato dalla serie B spagnola, dall'Elche. Il classe '98 ha già esordito in casa del Sassuolo, non propriamente il miglior debutto, ma Villar non si abbatte. Il centrocampista giallorosso ha parlato in un'intervista al quotidiano spagnolo AS:

Come sono stati i tuoi primi giorni da romanista?
"Li ho vissuti grande entusiasmo. Sono stato presentato ufficialmente un paio di giorni fa ed è stato tutto molto bello. È fantastico essere qui a 21 anni. Era uno degli obiettivi che avevo da bambino. Ora voglio diventare un giocatore importante di un club storico come la Roma."

Hai lasciato l'Elche, dove eri uno dei giocatori di riferimento, per fare un salto di categoria molto grande.
"Sì, è un grande salto, ma mi considero molto preparato ad affrontarlo. Mi sono divertito molto con l'Elche e sono molto grato a loro, ma volevo fare quel salto e ora devo dimostrare che sono pronto per questo."

Ci racconti il tuo trasferimento?
"La prima notizia mi è arrivata a metà dicembre. I miei agenti mi dissero che la Roma mi stava seguendo sia con l'Elche che con la nazionale e che erano molto interessati a prendermi. Ho detto loro di vedere come andavano le cose e a gennaio tutto è stato fatto. È stato un mese difficile, di trattative, ma la Roma ha scommesso pesantemente su di me ed eccomi qui."

Nella tua presentazione hai affermato di aver perso chili durante quei giorni a causa della tensione.
"Sì, soprattutto in due o tre giorni chiave per la sua chiusura. Ero molto nervoso. Ho perso un po' di appetito e perso un paio di chili."

Cosa ti ha convinto della Roma?
"Petrachi, il direttore sportivo, e Paulo Fonseca, l'allenatore, mi hanno parlato e mi hanno dato molta fiducia."

Cosa vuole da te Fonseca?
"Ha uno stile molto simile a quello che facciamo in Spagna. Gli piace avere la palla ben giocata da dietro e avere l'iniziativa. Quello che mi chiede è quello che mi piace fare. Non ci saranno problemi con lo stile di gioco. Vogliamo il possesso, a me piace stare vicino alla palla. Questo modo di giocare va molto bene per me e quello che voglio è adattarmi a Roma il prima possibile in modo da poter aiutare rapidamente la squadra."

In quella posizione la Roma ha perso una leggenda come De Rossi.
"È chiaro che è una leggenda per tutti i romanisti. Ma voglio offrire la migliore versione di me stesso qui. Non mi farebbe bene iniziare a confrontarmi con lui, per cui sarò la migliore versione di Gonzalo Villar."

Hai debuttato, hai avuto qualche minuto col Sassuolo. Cosa hai capito già del calcio italiano?
"Tutti vogliono giocare e il campionato sta crescendo molto. È un campionato molto lottato, come sta accadendo in Spagna. Veniamo da un paio di sconfitte e pensiamo solo a riprenderci oggi contro l'Atalanta. È un avversario molto complicato, il prossimo rivale del Valencia in Champions League. La squadra di Gasperini è di altissimo livello, ma è una partita molto importante per noi. Qui chiunque può batterti. Dovremo combattere."

Si parla sempre della difficoltà nel giocare a centrocampo in Italia.
"C'è qualità. È vero che è un campionato abbastanza fisico, ma voglio dimostrare che posso essere un pezzo importante negli schemi della Roma."

Ti è già stato detto che cos'è il derby?
"Sì, ma ho avuto la sfortuna di non poterlo vivere dal vivo. È stato giocato una settimana prima della mia firma. Non vedo l'ora di dirtelo in prima persona."

Tu, Carles Perez, Roger Ibáñez: tre giocatori molto giovani. È un messaggio chiaro da parte del club.
"Non solo noi. Justin Kluivert, Zaniolo erano già in squadra. La squadra si sta rigenerando, ma anche i veterani sono al top per consentirci di adattarci rapidamente. Il mix è molto buono per raggiungere gli obiettivi che abbiamo."

La Roma dovrebbe arrivare tra le prime quattro.
"Sì. Siamo a tre punti dall'Atalanta e questa partita è molto importante, daremo il massimo."

La cosa più sorprendente della tua partenza dalla Spagna è che il Valencia aveva parte dei tuoi diritti. Non hanno fatto un'offerta per te o è stata più una tua decisione di andare in Italia?
"Avevano l'opzione, ma la decisione era mia, ho sentito che la Roma stava scommettendo di più su di me rispetto a quanto voleva fare il Valencia e ho preso questa decisione. Sono grato al Valencia perché hanno mostrato interesse nel riacquistarmi, ma la cosa ideale per me in quel momento era venire a Roma per la scommessa che avevano fatto per me, ma auguro al Valencia il meglio."

Cos'è stato Pacheta per te?
"Gli devo tutto. Da quando sono arrivato all'Elche si è comportato come un padre con me. E non solo quando le cose andavano bene, ma anche quando sbagliavo. A 20 anni sei molto giovane. Mi ha preso e mi ha detto "non giocare per questo e quello". Quando ho sbagliato, me l'ha detto in faccia. Ho continuato a lavorare. Quest'anno è andato tutto benissimo, ma l'anno precedente è stato più difficile per me, ho avuto un piccolo infortunio. Ero e sarò sempre grato a lui."

La Roma ha delle leggende, ma anche l'Elche... Com'è stato condividere il campo con Nino?
"È pazzesco. È appena diventato il capocannoniere nella storia del club, cos'altro si può dire..."
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 03 apr 2020 
AIC, Tommasi: "L'agenda non la dettiamo noi, ma la comunità scientifica. Taglio degli stipendi..."
"Taglio degli stipendi? Dobbiamo capire che chiunque dovrà perdere qualcosa"
Mancini: "Sono orgoglioso della Roma. Indossare questa maglia mi provoca emozione"
Dopo gli interventi di Nicolò Zaniolo e di Lorenzo Pellegrini, è il turno di Gianluca...
Serie A, termina l'assemblea: nessuna novità sulla ripresa, prosegue il dialogo per il tema stipendi
Ancora non è emersa una linea definitiva, nessuna novità sul campionato
Totti: "Rispetto De Rossi per aver chiuso carriera al Boca ma se avessi giocato con altra maglia..."
"Se avessi giocato con un'altra maglia avrei cancellato tutto. Il giorno dell'addio non avrei salutato alcune persone"
Diritti tv, in ballo la rata di maggio
Emittenti tv che restano alla finestra e attendono l'evoluzione della situazione...
 Gio. 02 apr 2020 
Lukaku: "Per fermare il calcio è stato necessario che fosse positivo uno della Juve"
L’attaccante dell’Inter sull’emergenza coronavirus: “Il calcio mi manca, ma la salute è davanti a tutto. Perché dobbiamo giocare se nel mondo c’è gente che rischia la vita?”
Coronavirus, a Roma posti di blocco triplicati: più presidi anche nel week end. Come funzionano
Stretta su spostamenti non consentiti: come funzionano i posti di blocco della polizia
Roma, la scelta di Diawara: la fisioterapia funziona, niente intervento (per ora)
Il difensore giallorosso ha deciso di non operarsi al menisco del ginocchio, rimandando la scelta eventualmente alla ripresa del campionato o alle nuove visite di controllo
In Belgio classifica congelata: Bruges campione e campionato finito
La Jupiler Pro League, attraverso un comunicato pubblicato sul sito ufficiale, ha annunciato la fine del torneo vista l'impossibilità di riprendere la stagione dopo il 30 giugno a causa dell'emergenza Coronavirus
Pedro e Lovren, la Roma ci riprova
Petrachi già lavora sui possibili sostituti di Smalling e Mkhitaryan: erano già stati trattati in passato
Micki, una mira da cecchino. Fonseca non vuole perderlo
In questi giorni complicati a causa dell'emergenza coronavirus, la Roma pensa alle...
Cellino: "Non schiero il Brescia, questa stagione non ha più senso. Lotito pensa vincere scudetto"
Il Presidente del Brescia, Massimo Cellino, ha rilasciato questa mattina un'intervista...
Ferrero: "Questo dramma deve dare vita alla ricostruzione. Qualcuno parla ancora di giocare..."
Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha rilasciato un'intervista, dove...
Calciomercato Roma, Junior Firpo dal Barça obiettivo d'estate
La Cantera non passa mai di moda. Soprattutto a Trigoria. A pochi mesi dall'acquisto...
 Mer. 01 apr 2020 
CONTE: "Misure prorogate fino al 13 aprile. Vietati tutti gli allenamenti delle squadre"
Le parole del premier in conferenza stampa: "Invito tutti a rimanere ancora a casa...
CONTE: "Misure prorogate al 13 aprile. Presto per parlare di blocchi fino al 3 maggio"
"Non siamo nella condizione di poter allentare le misure restrittive", ha spiegato il premier ricordando che ci saranno due fasi: "una di convivenza con il virus e lʼaltra di ritorno alla normalità"
Karsdorp torna a Roma: ecco perché il Feyenoord non può riscattarlo
Il club olandese non può pagare i circa otto milioni di euro che servono ad acquistare il terzino richiesto anche dal tecnico Advocaat
Coronavirus in Italia, 2.937 positivi (ieri 2.107), 727 morti (ieri 837)
Borrelli: 80.572 i positivi, 13.155 le vittime Ad oggi sono 80.572 le persone...
Uefa, sospese le disposizioni sul Fair Play Finanziario per la stagione 2020-2021
L'emergenza Coronavirus costringe l'Uefa ad adottare soluzioni drastiche sul calcio...
Coronavirus, l'assessore D'Amato: "Test a tutti i residenti del Lazio"
Il responsabile regionale della Sanità: «Lo stanno sperimentando allo Spallanzani
Fuzato: "Spero che questa situazione finisca presto. Alisson è un riferimento per tutti"
Il terzo portiere della Roma, Daniel Fuzato, è stato intervistato da Globoesporte....
CORONAVIRUS, l'idea di alcuni club europei: Apertura e Clausura per i campionati sino al 2023
La rivoluzione per ripartire dopo il Coronavirus. È questa la proposta di diversi...
FIGC rende noti i compensi erogati ad Agenti Sportivi: Roma terza in Serie A con 23 milioni spesi
La FIGC ha reso noti i corrispettivi comunicati dalle Società di Serie A ed erogati...
Slitta la semestrale: "Previsioni falsate dall'emergenza"
Slitta di 30 giorni la pubblicazione della relazione semestrale di As Roma approvata...
Serie A, ecco le date per la ripartenza: allenamenti a metà aprile, campionato il 24 maggio
La serie A intravede uno spiraglio di luce. O meglio, il verde dell'erba del campo....
Antonucci: "In Portogallo mi trovo bene, esperienza utile per crescere. Zaniolo mio migliore amico"
"De Rossi l'emblema del capitano. Il tuo idolo da bambino? Totti"
 Mar. 31 mar 2020 
Si cambia: ok a passeggiata genitore-figli. De Luca e Gallera: a rischio sforzi fatti
Equivale a "esercitare il diritto al sole e alla primavera", ha commentato Roberto Bernabei del Comitato tecnico scientifico (Cts)
Lady Pastore: "Javier è un papà bravissimo. Quando segna piango dall'emozione perché so tutto..."
"Quando segna piango dall'emozione perché so tutto ciò che c'è dietro"
COVID-19, un giovanissimo tifoso mette all'asta la sua maglia autografata da Mancini
Iniziativa benefica molto toccante che proviene dal Roma Club di Bergamo. Il piccolo...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>