facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 marzo 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Villar: "Non iniziate a paragonarmi a De Rossi... Petrachi e Fonseca mi hanno dato grande fiducia"

Il giovane centrocampista spagnolo ha parlato della nuova esperienza: "Ho sentito che la Roma scommetteva più su di me e ho deciso"
Sabato 15 febbraio 2020
Gonzalo Villar sa l'importanza dell'occasione che gli sta dando la Roma. Il giovane centrocampista spagnolo è arrivato nella capitale negli ultimi giorni di mercato, Petrachi crede molto in lui, tanto che lo ha prelevato dalla serie B spagnola, dall'Elche. Il classe '98 ha già esordito in casa del Sassuolo, non propriamente il miglior debutto, ma Villar non si abbatte. Il centrocampista giallorosso ha parlato in un'intervista al quotidiano spagnolo AS:

Come sono stati i tuoi primi giorni da romanista?
"Li ho vissuti grande entusiasmo. Sono stato presentato ufficialmente un paio di giorni fa ed è stato tutto molto bello. È fantastico essere qui a 21 anni. Era uno degli obiettivi che avevo da bambino. Ora voglio diventare un giocatore importante di un club storico come la Roma."

Hai lasciato l'Elche, dove eri uno dei giocatori di riferimento, per fare un salto di categoria molto grande.
"Sì, è un grande salto, ma mi considero molto preparato ad affrontarlo. Mi sono divertito molto con l'Elche e sono molto grato a loro, ma volevo fare quel salto e ora devo dimostrare che sono pronto per questo."

Ci racconti il tuo trasferimento?
"La prima notizia mi è arrivata a metà dicembre. I miei agenti mi dissero che la Roma mi stava seguendo sia con l'Elche che con la nazionale e che erano molto interessati a prendermi. Ho detto loro di vedere come andavano le cose e a gennaio tutto è stato fatto. È stato un mese difficile, di trattative, ma la Roma ha scommesso pesantemente su di me ed eccomi qui."

Nella tua presentazione hai affermato di aver perso chili durante quei giorni a causa della tensione.
"Sì, soprattutto in due o tre giorni chiave per la sua chiusura. Ero molto nervoso. Ho perso un po' di appetito e perso un paio di chili."

Cosa ti ha convinto della Roma?
"Petrachi, il direttore sportivo, e Paulo Fonseca, l'allenatore, mi hanno parlato e mi hanno dato molta fiducia."

Cosa vuole da te Fonseca?
"Ha uno stile molto simile a quello che facciamo in Spagna. Gli piace avere la palla ben giocata da dietro e avere l'iniziativa. Quello che mi chiede è quello che mi piace fare. Non ci saranno problemi con lo stile di gioco. Vogliamo il possesso, a me piace stare vicino alla palla. Questo modo di giocare va molto bene per me e quello che voglio è adattarmi a Roma il prima possibile in modo da poter aiutare rapidamente la squadra."

In quella posizione la Roma ha perso una leggenda come De Rossi.
"È chiaro che è una leggenda per tutti i romanisti. Ma voglio offrire la migliore versione di me stesso qui. Non mi farebbe bene iniziare a confrontarmi con lui, per cui sarò la migliore versione di Gonzalo Villar."

Hai debuttato, hai avuto qualche minuto col Sassuolo. Cosa hai capito già del calcio italiano?
"Tutti vogliono giocare e il campionato sta crescendo molto. È un campionato molto lottato, come sta accadendo in Spagna. Veniamo da un paio di sconfitte e pensiamo solo a riprenderci oggi contro l'Atalanta. È un avversario molto complicato, il prossimo rivale del Valencia in Champions League. La squadra di Gasperini è di altissimo livello, ma è una partita molto importante per noi. Qui chiunque può batterti. Dovremo combattere."

Si parla sempre della difficoltà nel giocare a centrocampo in Italia.
"C'è qualità. È vero che è un campionato abbastanza fisico, ma voglio dimostrare che posso essere un pezzo importante negli schemi della Roma."

Ti è già stato detto che cos'è il derby?
"Sì, ma ho avuto la sfortuna di non poterlo vivere dal vivo. È stato giocato una settimana prima della mia firma. Non vedo l'ora di dirtelo in prima persona."

Tu, Carles Perez, Roger Ibáñez: tre giocatori molto giovani. È un messaggio chiaro da parte del club.
"Non solo noi. Justin Kluivert, Zaniolo erano già in squadra. La squadra si sta rigenerando, ma anche i veterani sono al top per consentirci di adattarci rapidamente. Il mix è molto buono per raggiungere gli obiettivi che abbiamo."

La Roma dovrebbe arrivare tra le prime quattro.
"Sì. Siamo a tre punti dall'Atalanta e questa partita è molto importante, daremo il massimo."

La cosa più sorprendente della tua partenza dalla Spagna è che il Valencia aveva parte dei tuoi diritti. Non hanno fatto un'offerta per te o è stata più una tua decisione di andare in Italia?
"Avevano l'opzione, ma la decisione era mia, ho sentito che la Roma stava scommettendo di più su di me rispetto a quanto voleva fare il Valencia e ho preso questa decisione. Sono grato al Valencia perché hanno mostrato interesse nel riacquistarmi, ma la cosa ideale per me in quel momento era venire a Roma per la scommessa che avevano fatto per me, ma auguro al Valencia il meglio."

Cos'è stato Pacheta per te?
"Gli devo tutto. Da quando sono arrivato all'Elche si è comportato come un padre con me. E non solo quando le cose andavano bene, ma anche quando sbagliavo. A 20 anni sei molto giovane. Mi ha preso e mi ha detto "non giocare per questo e quello". Quando ho sbagliato, me l'ha detto in faccia. Ho continuato a lavorare. Quest'anno è andato tutto benissimo, ma l'anno precedente è stato più difficile per me, ho avuto un piccolo infortunio. Ero e sarò sempre grato a lui."

La Roma ha delle leggende, ma anche l'Elche... Com'è stato condividere il campo con Nino?
"È pazzesco. È appena diventato il capocannoniere nella storia del club, cos'altro si può dire..."
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 26 mar 2020 
Allarme rosso in Serie A: costi alle stelle e la perdita sale a 292 milioni
Numeri a senso unico quelli che emergono da uno studio dei conti della Serie A,...
A giugno il via, Tommasi: "Saremo prontissimi"
«Giocare ad agosto non sarebbe un problema anche perché pensare di farlo prima è...
Lotito: "Non vuole giocare chi ha mandato via tutta la squadra"
La Juve capolista ha mandato all’estero Ronaldo, Pjanic, Khedira, Higuain e Douglas Costa. Il presidente attacca Marotta (Inter): «A voi non interessa finire il campionato».
Totti: "Scudetto e Mondiale momenti più belli. La mia più grande paura è stata smettere di giocare"
Francesco Totti, ex capitano e dirigente della Roma, è stato intervistato da Diletta...
CORONAVIRUS, Borrelli negativo al tampone
Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli è risultato negativo al tampone...
 Mer. 25 mar 2020 
Gravina: "Chiederemo alla UEFA di andare oltre il 30 giugno. Va tutelato il verdetto del campo"
Gravina: "L'obiettivo è portare a termine il campionato, anche a luglio"
SERIE A, domani riunione tra Lega, Assocalciatori e allenatori
Domani ci sarà una riunione tra Lega di A, sindacato calciatori, allenatori e le...
Tgr Leonardo, Paolo Liguori: "La Rai non smentisce l'esistenza di quel laboratorio o che..."
“La Rai non smentisce l’esistenza di quel laboratorio o che quel laboratorio lavori sui virus”
Coronavirus, la nuova lista delle imprese essenziali che rimarranno aperte
Limiti ai call center: lʼelenco nasce dallʼintesa tra governo e sindacati
Mkhitaryan: "Cerco di tenermi in forma durante la quarantena. Amo il gioco di Fonseca"
Henrikh Mkhitaryan ha concesso una lunga intervista al Times. Arteta positivo...
CORONAVIRUS Roma, per rischio contagi vietate le visite in ospedale: inizia il Grassi
Visite ai familiari vietate o contingentate: scattano ulteriori dispositivi di "sicurezza"...
Nainggolan: "Ho paura di trasmettere il virus a mia moglie. Voglio vivere al massimo..."
"Il calcio è sempre stato un hobby per me, le cose più importanti sono altre"
"Tgr Leonardo" (16 novembre 2015). La Cina crea in laboratorio un supervirus che attacca i polmoni
Coronavirus, pare se ne parlasse nel TGR del 2015 ma il TG3 del 2020 smentisce: non è lo stesso Virus
COVID-19, DE LUCA: "Al Sud sta per esplodere in maniera drammatica, sarà un inferno"
"Sud: a un passo dalla tragedia. il governo agisca subito. Prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno"
Coronavirus, nel mondo superati i 450.000 casi positivi, oltre 20.000 morti
Sono più di 450mila i casi di contagio del coronavirus nel mondo, con un totale...
Coronavirus, in Italia 3.491 positivi (ieri 3.612), 683 morti (ieri 743), superate le 7mila vittime
Per il quarto giorno consecutivo calano i nuovi malati, 1.036 guariti
Lapo Elkann contro Lotito: "Sei un virologo o un matematico?"
Frecciata via Twitter al presidente della Lazio che vuole ripartire subito con il campionato: "Un ottimista spesso non è altro che un pessimista male informato"
Coronavirus, a Roma 114 nuovi casi (ieri 116), muore 33enne. Lazio, 173 positivi e 28 guariti
D'Amato: «Trend incoraggiante». A Roma oggi sei morti.
CORONAVIRUS, Guido Bertolaso ricoverato al San Raffaele di Milano
E' stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano Guido Bertolaso, l'ex capo...
COVID-19 - Febbre per Borrelli, sospesa la conferenza stampa: bollettino medico sempre alle 18
Come riportato dal sito ufficiale della Protezione Civile, il capo Angelo Borrelli...
Pau Lopez supera Olsen. Il Betis lo rimpiange, lui punta l'Europeo
Il portiere spagnolo ha il rendimento migliore dello svedese: con le prestazioni in giallorosso punta a entrare tra i convocati di Luis Enrique per il torneo del prossimo anno
Coronavirus, Roma, allarme case di cura: due morti a Roma e Nerola, oltre 50 strutture a rischio
Coronavirus a Roma, ultime notizie Case di riposo Giovanni XXIII: due morti, e sei ospiti in ospedale
CORONAVIRUS, allarme contagi per sanitari "Sono oltre 5mila i casi"
Sono oltre 5.000 gli operatori sanitari italiani contagiati da Covid-19. Emerge...
CORONAVIRUS, la Spagna supera la Cina per numero di morti
Le fonti ufficiali parlano di altri 738 morti nelle ultime 24 ore, che portano il...
Coronavirus Roma, Spallanzani: 217 positivi e 102 dimessi o trasferiti. Trend in lieve diminuzione
Questo il bollettino medico dello Spallanzani di Roma, in merito alla pandemia legata...
Spinazzola sul COVID-19: "Dobbiamo avere pazienza, non credo sarà breve la storia. Mi dispiace..."
"Mi dispiace tantissimo per la città di Bergamo"
AG. ZANIOLO: "Questa emergenza permette a Nicolò di recuperare con più calma"
Ha parlato l'agente di Nicolò Zaniolo, Claudio Vigorelli: "Questa situazione...
Ansia Serie A. Lotito: "Virus si sta ritirando". La risposta di Agnelli: "Ora sei anche virologo?"
La Serie A continua a esser bloccata a causa del coronavirus, ma la Lega sta provando...
Abbonati da ripagare. Il club studia un premio
Impossibile decidere adesso, ma qualche idea è bene prepararla. E la Roma un principio...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>