facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 21 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La Roma torna a correre: 3-1 al Genoa con gli "amici ritrovati" Under e Spinazzola

Sesta vittoria esterna dei giallorossi, quarti da soli aspettando l'Atalanta: in gol anche Dzeko, al primo centro del 2020. I rossoblù tornano penultimi
Domenica 19 gennaio 2020
La Roma riprende la sua corsa, conquista la prima vittoria in campionato del 2020, e si rilancia provvisoriamente al quarto posto. Un successo costruito sugli errori di un Genoa che ha cuore e coraggio, ma sull'1-2 fallisce l'aggancio agli ospiti ad inizio ripresa, prima che il gol di Dzeko metta il sigillo definitivo al successo della squadra di Fonseca. Per un tempo, però, rossoblù e giallorossi sembrano due mondi lontani che all'apparenza non si incontrano mai. La squadra di Fonseca chiude in vantaggio per due a uno all'intervallo, e soltanto la prodezza di Pandev quasi allo scadere della metà gara tiene in vita un Grifone spesso in affanno sotto la pressione costante ed efficace di un avversario che recita a memoria. Roma che per i primi 45 minuti copre bene gli spazi, sfrutta le fasce, con un possesso palla mai fine a se stesso: questo è il gruppo di Fonseca, e poco importa che abbia assenze pesanti, Florenzi e Kolarov su tutti.

TUTTO FACILE — Ovvio che il gol dell'uno a zero in apertura di partita (6') metta la sfida in discesa per la squadra di Fonseca ancor più di quanto il differente valore tecnico farebbe dedurre. Dzeko e compagni danno l'impressione di gestire senza fatica e il primo gol - traversone dalla destra di Under sul quale Pellegrini non interviene, tagliando però fuori Perin - è il manifesto di una squadra che al Ferraris capitalizza al massimo gli errori dei padroni di casa. Il Genoa ha buona volontà, ma la chiamata collettiva alla battaglia fatta da Nicola ai tifosi nulla può in avvio per pareggiare i valori. Dietro, fra l'altro, i rossoblù piazzano Romero a sinistra e Goldaniga centrale per supplire all'assenza di Criscito, e la mancanza del capitano a tratti si fa sentire, nonostante il gran lavoro di Barreca. Genoa in affanno e a lungo costretto in difesa, anche se gli va dato merito di non smettere mai di provarci, come in occasione del contropiede di Pandev su cui Mancini chiude provvidenzialmente, quando la gara era ancora sullo zero a zero.

CONTROLLO TOTALE — Il 4-2-3-1 dà però alla Roma superiorità in mezzo, mentre il Genoa che abbassa Ghiglione e Barreca non ha altrettanto peso specifico in mediana dove Schone fatica, anche se poi è proprio il danese lesto a pescare Pandev per il gol dell'1-2. Diawara e Veretout fanno un gran lavoro di raccordo fra i reparti, in una Roma che va avanti senza sussulti. La squadra di Nicola viaggia a fiammate, ma prima del gol del macedone ha solo una vera occasione da gol: Sturaro e poi Ghiglione, però, non finalizzano (35'). Dzeko (36') colpisce di testa a lato, ma è diversa in assoluto la reattività della Roma. Al 44' arriva il raddoppio giallorosso su un traversone di Spinazzola sporcato da Biraschi, che inganna ancora una volta Perin. Partita chiusa? Macché: al 45' la riapre Pandev (quinto gol stagionale) con un pallonetto su lancio di Schone, ma il concorso di colpa della difesa giallorossa è evidente.

RISCATTO GENOANO — A quel punto, il Genoa prova ad alzare il baricentro ad inizio ripresa, mettendo pressione agli ospiti. Tentativo vano, perché la Roma - anche se meno efficace del primo tempo - non sbaglia più ed è pure aiutata dalla buona sorte sulla conclusione di Goldaniga (12'), con Pau Lopez decisivo per salvare il vantaggio, facendo il bis sul rasoterra di Barreca al 16'. Al 18' Veretout impegna Perin, poi Dzeko spara alto sulla ribattuta del portiere genoano. E' l'anticamera del gol (1-3) che chiude la partita alla mezz'ora, con Dzeko - servito da Pellegrini - freddo al momento di battere a rete. Per Nicola, secondo k.o. di fila dopo quello di Verona. E la classifica è sempre più cupa.
di Filippo Grimaldi
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 20 feb 2020 
Roma, Carles Perez: gol e prestazione che accendono la speranza
Il piccolo corre e segna e lancia una speranza: la notte è passata e arriva, caldo,...
PEREZ: "Non potevo sognare serata migliore, ora dovremmo dare il massimo nella gara di ritorno"
ROMA-GENT 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA PEREZ A ROMA TV Esordio dal primo minuto...
FONSECA: "E' un momento difficile. La cosa più importante era vincere"
ROMA-GENT 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "in questo momento non abbiamo la stessa fiducia di sempre"
CRISTANTE: "È evidente che non siamo nella nostra miglior fase, era importante non prendere gol"
ROMA-GENT 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA CRISTANTE A SKY SPORT Oggi lavoro importante...
PEROTTI: "Dovevamo toglierci di dosso il brutto periodo. C'è stata anche un po' di sfortuna"
ROMA-GENT 1-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA PEROTTI A SKY SPORT Qual è il significato...
DE SANCTIS: "Abbandoniamo la cultura degli alibi e coltiviamo quella delle responsabilità"
EUROPA-LEAGUE, ROMA-GENT, LE INTERVISTE PRE-PARTITA
PEREZ: "Ho piena fiducia in questa squadra. Spero in un gol o in un assist"
EUROPA-LEAGUE, ROMA-GENT, LE INTERVISTE PRE-PARTITA CARLES PERES A ROMA TV Cosa...
Designazioni Arbitrali 25ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 6ª Giornata di Ritorno
Sarà la prima da titolare per Carles Perez, provato anche da trequartista
La chance dal primo minuto è arrivata. Carles Perez partirà titolare questa sera...
Femminile: ko in finale per la Roma Primavera. Viareggio alla Juventus
Finale amara per la Primavera dell'As Roma femminile. Le giallorosse, impegnate...
 Mer. 19 feb 2020 
PRIMAVERA TIM CUP - Roma-Verona 3-1 Giallorossi eliminati
Nella gara di ritorno delle semifinali della Primavera TIM Cup 2019/2020 l'AS Roma...
SMALLING: "Siamo concentrati sulle prossime partite. Difficile spiegare per noi questo periodo"
UEFA EUROPA LEAGUE, LA CONFERENZA STAMPA DI CHRIS SMALLING: "Futuro? Sono concentrato solo sulle prossime partite"
FONSECA: "Nessun confronto con la squadra, è facile inventare storie ora. A Roma c'é negatività..."
UEFA EUROPA LEAGUE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Questa settimana abbiamo avuto segnali di una squadra che sta meglio. La pressione che si sente a Roma è la stessa che si avverte altrove. A Roma c’è una negatività che non capisco"
Roma-Gent, i gol non arrivano, ma certe notti le decide Dzeko
Se non segna lui, non segna nessuno. E se non si tira in porta, diventa ancora più...
Kolarov da leader all'addio. Miha lo vuole al Bologna
Dal fresco rinnovo all'anonimato fino alla possibilità di andare via. Il tragitto...
Il salvagente della Roma
All-in sull'Europa League. La Roma ha l'occasione di riscattare una stagione fin...
 Mar. 18 feb 2020 
Var, esordio in Europa League. Rosetti: "Sarà di grande aiuto agli arbitri"
«Riteniamo che il Var sia un progetto fondamentale per il calcio. Sono molto contento...
DZEKO: "Giocare un europeo sarebbe il coronamento della mia carriera in nazionale"
L'attaccante della Roma Edin Dzeko ha rilasciato un'intervista in cui ha parlato...
BONIEK: "Difficile capire cosa successo alla Roma. Chiamata nuova società? Il mio telefono aperto"
Il presidente della federazione polacca ed ex calciatore della Roma, Zbigniew Boniek,...
Roma, nuova proprietà ma sempre anno zero
Discontinuità e continuità nello stesso club. La Roma, in piena crisi di risultati...
LOTITO: "Tifano tutti per noi tranne juventini e interisti"
Euforico per la vittoria contro l'Inter in campionato, il presidente della Lazio...
Under-Roma, a giugno sarà addio. Altintop: "Andrà in Bundesliga"
L'ex giocatore del Bayern, ora membro della Federcalcio turca, conferma il possibile trasferimento dell'attaccante giallorosso
Kolarov dalla lite alla multa
Sparito all'improvviso. Come la Roma. C'era una volta l'inamovibile Kolarov, leader...
Lo scudetto alla Lazio spaventa e divide i romanisti: "Scansamose", "Mai come loro"
Eli Wallach e Lee Van Cleef il 24 maggio, ultima giornata di serie A, potrebbero...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>