facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 19 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Attacco ai campioni. Fonseca: "Roma non sbagliare"

Domenica 12 gennaio 2020
Il primo Roma-Juventus non lo scorderà mai. Fonseca lo approccia con fiducia, massimo rispetto dell'avversario e l'intelligenza che non gli manca mai quando si presenta davanti alle telecamere. Dribbla le trappole, lascia divertito dei dubbi sul modulo e riesce a riassumere il perché la Roma non riesca a vincere nulla da oltre dieci anni: «Questa squadra - analizza il tecnico - ha giocato sempre bene contro le migliori del campionato. Sono più preoccupato quando affrontiamo il Genoa, il Sassuolo o il Torino, rispetto a quando abbiamo di fronte Juventus, Inter o Napoli. È una questione di ambizione e di mentalità, stiamo lavorando per cambiarla. Ne ho parlato coi calciatori: se puntiamo a stare vicino alla Juventus o alle altre grandi, non possiamo sbagliare quel tipo di gare». Un problema a quanto pare tramandato da allenatore ad allenatore, da dirigente a dirigente, da spogliatoio a spogliatoio. Ma, come detto da Fonseca, non è un tema valido per stasera. «I calciatori si sono allenati molto bene ma era successo anche la settimana scorsa e abbiamo perso. Contro i bianconeri è una sfida speciale. Non possiamo sbagliare nulla, serve concentrazione totale e tutti i calciatori sono molto motivati».

Non dice come affronterà i campioni d'Italia. Perso Spinazzola, convocato ma solo per la panchina, ha pensato per tutta la settimana a come rafforzare la difesa: l'opzione di mettersi a tre dietro con l'aggiunta di Cetin sembra accantonata almeno in partenza, si riparte dal 4-2-3-1 e molto probabilmente con gli stessi undici uomini capaci di dominare a Firenze e farsi battere in casa dal Torino. L'unico possibile cambio potrebbe essere l'impiego del giovane turco da terzino destro, con Florenzi, che giocherà certamente, a quel punto spostato da esterno alto di sinistra. Si rivede tra i convocati Cristante, rimane fuori Fazio insieme a Kluivert, Pastore, Mkhitaryan, Santon e Zappacosta. «Non ho detto che giocheremo con la difesa a tre - prosegue il tecnico sorridendo - e non ne parlo perché non posso dire se è vero o no». Sul mercato spiega che «non mi piace molto quello di gennaio. Non è facile trovare giocatori pronti e può essere utile per prendere qualcuno pensando al futuro. Parlo di continuo con Petrachi con l'unico intento di migliorare la squadra, non vogliamo comprare qualcuno solo per fare numero. Under? Non stiamo pensando di cederlo».

Uno dei problemi principali è la mancanza di cinismo. «Serve più aggressività sotto porta, però continuiamo a creare occasioni». Poi i complimenti a Sarri: «È un grandissimo allenatore, uno dei migliori d'Europa. Ha un'idea molto positiva di calcio che mi piace molto. Ha iniziato quest'anno a costruire qualcosa di diverso alla Juve. Loro e l'Inter sono due squadre con il marchio forte dei loro allenatori, ma penso non sia un caso che quelle che hanno un'identità di gioco più forte siano Lazio e Atalanta perché hanno lo stesso tecnico da anni». Chiusura col dribbling alla domanda che tocca a tutti gli allenatori romanisti. «Se andrei mai alla Juventus? Penso solo al presente, questo è l'anno zero della Roma e stiamo lavorando per farla tornare a lottare con le più forti. Penso che succederà in poco tempo». Stasera si possono accorciare le tappe.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

Inter - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 03 feb 2020 
Roma, sul mercato ora decide Friedkin
La Roma deve salvare la stagione entrando in Champions League ma intanto Petrachi...
Le parole di Dzeko e le scelte di Fonseca infiammano la Roma in crisi
I veri gol della Roma li hanno segnati Criscito e Sanabria. Il 2-2 del Genoa sull'Atalanta...
Si cambia: con il Bologna torna la vecchia guardia
"Qui ci sono tanti giocatori esperti, ma anche giovani che devono capire che non...
Fonseca ha la rosa appassita
Petrachi, già nel bel mezzo del crollo vergognoso di Reggio Emilia, ha alzato la...
 Dom. 02 feb 2020 
CAPELLO: "Quando Eriksen era ancora in Olanda lo segnalai a Baldini, all'epoca dirigente della Roma"
Fabio Capello, ex allenatore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla...
KLUIVERT: "La mia fase difensiva era terribile, ma sto migliorando"
Una prestazione tutt'altro che indimenticabile quella di Justin Kluivert contro...
Allarme difesa: la Roma deve guardarsi le spalle
Là dietro la Roma ha un problema. Serio. Lo dicono i numeri che non mentono quasi...
CoRomavirus
Atri undici casi di Coronavirus a Roma: tutti con la maglia giallorossa. E l'unica...
Inizio 2020 orribile: quarto ko in 7 partite e la difesa incassa gol da sette gare di fila
Peggio della sfida di Coppa Italia alla Juventus, quando la Roma arrivò all'intervallo...
Fonseca disarmato e paralizzato davanti allo scempio del Mapei
La prima senza Florenzi, subito titolare a Valencia, oppure la prima con Dzeko capitano...
 Sab. 01 feb 2020 
DZEKO: "Nel primo tempo nessuno di noi era al livello della Serie A. Speriamo non lasci strascichi"
SASSUOLO-ROMA 4-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA DZEKO A ROMA TV Partita molto diversa...
FONSECA: "Non abbiamo preparato mentalmente bene la gara"
SASSUOLO-ROMA 4-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "Primo tempo inamissibile, impossibile vincere se si difende così. E’ difficile spiegare la differenza tra il derby e questa partita”
Il Sassuolo è uno spettacolo: poker alla Roma, brusca frenata per Fonseca
Show della squadra di De Zerbi, che chiude un primo tempo da urlo sul 3-0 (doppio Caputo e Djuricic). Poi la Roma segna due gol con Dzeko e Veretout, ma Boga chiude i conti. Espulso Pellegrini
SPINAZZOLA: "Vorremmo ripetere la prestazione del derby. Se non pressiamo il Sassuolo rischiamo"
SASSUOLO-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA SPINAZZOLA A ROMA TV Ripartire dalla prestazione...
Il gruppo Friedkin si è interessato al Milan prima di iniziare la negoziazione con Pallotta
Dirigente Friedkin: “La voce sul Milan? Articolo esagertao, una fantasia. Non c'è mai stata un'offerta concreta. Dan aveva fatto un sondaggio 6-7 mesi fa prima dell'inizio dei negoziati per la Roma”.
PRIMAVERA 1 TIM - Roma-Torino 1-2
Nella 17ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Fonseca cavalca l'onda del derby
Il test, stasera a Reggio Emilia contro il Sassuolo, è mirato: la Roma deve dare...
Roma, nessun colpo di coda. Petrachi guarda già al domani
Nessun colpo di coda. E l'impressione, ascoltando ieri Fonseca, che l'indicazione...
Bivio Champions. Roma non fermarti
Blindare il quarto posto dall'assalto dell'Atalanta e andare il più avanti possibile...
 Ven. 31 gen 2020 
CALCIOMERCATO Roma, l'ag. di Jesus "Non ha rifiutato destinazioni. Prima ci sono accordi tra club"
Juan Jesus è rimasto alla Roma dopo gli interessamenti di alcuni club sul suo conto....
Calciomercato Serie A, la top 20 di gennaio
Dall'Inter a Napoli, Roma, Juve...ecco i principali acquisti della sessione invernale...
Bruno Conti: "Totti è stato il massimo per questo club. Ha battuto tutti i record"
Queste le parole della leggenda romanista intervenuto in diretta televisiva
CALCIOMERCATO Iturbe-Genoa, salta tutto all'ultimo: è la seconda volta in cinque anni
L'ex giallorosso, che pure ha già effettuato le visite mediche, non vestirà la maglia...
CALCIOMERCATO Parma, D'Aversa: "Gervinho? Non lo vedo da tre giorni, credo che sia stato ceduto"
Il tecnico del Parma, Roberto D'Aversa: "Gervinho? Non è convocato perché negli...
Calciomercato Lazio, Olivier Giroud non si muove dal Chelsea
Le ultime sul futuro dell'attaccante francese
DE ZERBI: "Con la Roma con coraggio. Dispiace per Florenzi, ma non sono affari miei"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ROBERTO DE ZERBI: "La Roma è una squadra forte, dobbiamo affrontare la gara con coraggio e qualità. Da nostalgico dispiace vedere i giallorossi senza Totti e De Rossi”
Ora la fascia va al bosniaco Dzeko
La fascia da capitano della Roma passerà ufficialmente nelle mani di un giocatore...
Giallorossi mai ko con il Sassuolo
La prima sfida contro il Sassuolo, nel novembre 2013, non andò bene (finì 1-1)....
Rocca: "Perdono gli autori di quello striscione. Ho dato una gamba per la Roma, ma nessuno..."
"Ho dato una gamba per la Roma, ma nessuno mi ha chiamato"
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>