facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 9 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Veretout torna per la prima volta a Firenze, la città a cui deve tutto

Appena arrivato dal Nantes nel 2017 era un semisconosciuto, ma i due anni con la Fiorentina lo hanno lanciato nel grande calcio. Venerdì in giallorosso sfiderà la sua amata ex squadra
Martedì 17 dicembre 2019
Due anni che lo hanno rilanciato nel grande calcio, due anni che hanno fatto scoprire all'Italia quanto fosse importante un centrocampista come lui. Quella di venerdì prossimo per Jordan Veretout non potrà essere ovviamente una partita come le altre, tornando per la prima volta da avversario all'Artemio Franchi. Proprio lì dove, in viola, ha vissuto, corso e lottato nelle ultime due stagioni. L'affetto che Veretout continua ad avere per la Fiorentina è grande, esattamente come quella della città per quel centrocampista francese che in quei due anni lì non si è mai risparmiato.

CON LA VIOLA — Arrivato a Firenze quasi come uno sconosciuto nell'estate del 2017 dal Nantes, Veretout per la Fiorentina è stato prima di tutto un ottimo investimento. Comprato dai francesi per 7 milioni di euro, è stato rivenduto due anni dopo ai giallorossi per 17 più 2 di bonus. Dopo averne goduto dei servigi in campo, insomma, il francese è stato anche un'ottima plusvalenza per la viola (considerando anche l'ammortamento delle due stagioni). E in viola ha dato spesso l'anima, correndo come solo lui sa fare per tutta la partita e diventando anche il giocatore della Serie A con più passaggi chiave nel 2018/19 (alle spalle del solo Pjanic). "Ai primi allenamenti nessuno mi conosceva a Firenze, ero semplicemente un giovane che arrivava dal campionato francese - ha detto in una recente intervista a France Football -. Alla fine i tifosi viola non erano contenti del mio addio, come in tutte le squadre vorrebbero sempre tenere i giocatori migliori". Già, perché dopo quei due anni in viola Veretout piaceva a tanti. C'era il Milan, c'erano un paio di club importanti in Francia e c'era anche la Roma. Che poi Jordan ha scelto, anche in virtù dell'importanza che gli ha fatto subito sentire Paulo Fonseca. In viola aveva esordito in un'amichevole segnando subito al Real Madrid, anche se forse la serata più bella l'ha vissuta proprio contro la Lazio, a cui al Franchi segnò una tripletta. Alla Fiorentina ha avuto prima Pioli e poi Montella, due che a lui non rinunciavano mai. Ed ha fatto un po' tutto: regista, mezzala, anche trequartista alto. Fino a quel messaggio dello scorso 27 luglio, quando ha salutato i tifosi viola così: "Vi ho lasciato qualche giorno fa con una stretta al cuore. I miei anni alla Viola sono stati i più belli ed importanti della mia carriera. A livello sportivo e personale ho vissuto cose eccezionali ed è sicuramente grazie a voi. Mi sono sentito parte di una grande famiglia. Sono molto legato a questa città, dove tra l'altro è nata mia figlia, cosa di cui sono molto orgoglioso. Vi auguro il successo ed i trofei che vi meritate. A presto, Jordan!". Ecco, quel presto è quasi arrivato e succederà venerdì sera. E per Veretout, c'è da scommetterci, non sarà comunque facile entrare al Franchi con una maglia diversa da quella viola.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Montella - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 03 apr 2020 
Mancini: "Sono orgoglioso della Roma. Indossare questa maglia mi provoca emozione"
Dopo gli interventi di Nicolò Zaniolo e di Lorenzo Pellegrini, è il turno di Gianluca...
 Mar. 31 mar 2020 
Candela intervista Totti: "Nessuno leverà mai la Roma dal mio cuore. È la mia seconda pelle"
Vincent Candela ha parlato nel corso di una diretta su Instagram. Qual è...
 Mer. 18 mar 2020 
Stadio della Roma, in quarantena si scrivono le delibere
Accordo finale definito, i tecnici a lavoro sui testi da votare in Campidoglio
 Mer. 04 mar 2020 
Fonseca pensa al Siviglia
Il primo allenamento di una settimana quasi surreale, con notizie che sì rincorrono...
 Mar. 25 feb 2020 
Roma, fiducia dai senatori: Smalling, Kolarov, Mkhitaryan e Dzeko per riprendere quota
Smalling, Kolarov, Mhkitarian e Dzeko, citati secondo il sistema di gioco di Fonseca,...
 Lun. 24 feb 2020 
Sorrisi e poker. La Roma si ritrova
E' vero, il Lecce non è test probante per pensare di aver messo alle spalle la crisi,...
 Dom. 23 feb 2020 
Dzeko, 102 gol con la Roma. Il bosniaco raggiunge Montella e punta il podio
Il Cigno di Sarajevo continua a scalare la classifica all-time dei bomber romanisti
Dzeko un valore aggiunto anche per i compagni. Pellegrini "depotenziato"
Il meglio e il peggio della serata della Roma: non solo gol e assist per l'attaccante, che sa giocare come pochi. Per il centrocampista quanto pesa l'affaticamento all'adduttore?
Fonseca cala il poker sul Lecce: la Roma riparte dopo tre sconfitte
Chiuso il periodo nero con il netto successo sui salentini firmato Under, Mkhitaryan, Dzeko e Kolarov. I pugliesi venivano da tre vittorie consecutive
 Lun. 10 feb 2020 
Crisi giallorossa. La prima mossa di Friedkin: basta film horror
Aspettando il nuovo proprietario per interrompere la replica infinita
 Lun. 27 gen 2020 
Rimpianto Dzeko. Lo squillo atteso ma non il n° 100
A quasi quattro anni di distanza, dal 3 aprile 2016, Dzeko torna a segnare in un...
 Ven. 03 gen 2020 
Florenzi capitano ritrovato: in campo e sui social
Superato il momento di difficoltà quando Fonseca gli preferiva Spinazzola e Santon, accantonata l’idea di lasciare i giallorossi, il solitamente riservato Alessandro posta su Instagram la sua felicità
Calciomercato Roma, un altro Dzeko: si tratta per Mariano Diaz
Petrachi sta cercando di piazzare Kalinic anche in Premier. Non è detto tuttavia che il croato accetti la proposta del Newcastle
 Sab. 28 dic 2019 
Dal gol di De Rossi al poker con la Fiorentina: le 5 partite più importanti del 2019
Ranieri, De Rossi, Fonseca e la rivincita contro il Napoli: queste le gare più importanti dell'anno
 Gio. 26 dic 2019 
Roma, le facce del decennio: 9 tecnici, 200 giocatori, 5 d.s.
A Trigoria sono passati venti calciatori in più ogni anno dal 2010 ad oggi, con cinque diversi direttori sportivi e decine di dirigenti
 Sab. 21 dic 2019 
Pellegrini e Zaniolo tesori d'Italia
Basta ricordare quanto accadde su questo stesso campo un anno fa per capire cosa...
Calciomercato Fiorentina, UFFICIALE: esonerato Montella
A Vincenzo Montella è stata la fatale la sconfitta per 4-1 contro la Roma. La Fiorentina...
È Roma show, Montella verso l'esonero: i sostituti
Tra i possibili sostituti, i nomi di Spalletti, Prandelli, Di Biagio Iachini e Ballardini
 Ven. 20 dic 2019 
MONTELLA: "I giallorosso hanno meritato, si è vista differenza in campo"
FIORENTINA-ROMA 1-4, LE INTERVISTE POST-PARTITA, VINCENZO MONTELLA: “Numericamente la sconfitta non ci sta. La Roma ha meritato, ma ci abbiamo provato fino alla fine”
Dzeko e Zaniolo devastanti: gran poker della Roma, la Fiorentina non vince più
Bella prova dei giallorossi, in gol con il bosniaco, Kolarov, Pellegrini e il giovane azzurro. Per i viola gol di Badelj
Fiorentina-Roma 1-4, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo si vendica. Pellegrini segna e incanta
Roma, la notte della verità
Vincenzo Montella, ex giallorosso (centravanti e allenatore), si gioca il posto...
 Gio. 19 dic 2019 
Fiorentina-Roma, i convocati di Montella
CONVOCATI E REPORT MEDICO
MONTELLA: "Per me non è una partita come le altre, a Roma ho il mio cuore, la mia casa"
FIORENTINA-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI VINCENZO MONTELLA: "Chiesa? Vediamo come sta, ha preso una botta contro l'Inter e non ha chiesto il cambio. Roma di grande livello, con quelle forti ce la giochiamo alla pari. Mercato? Fatemi mangiare il panettone..."
Roma all'ultimo sforzo
A Firenze per chiudere nel migliore dei modi il 2019. Paulo Fonseca ha superato...
 Mer. 18 dic 2019 
FIORENTINA-ROMA, domani la conferenza stampa di Paulo Fonseca e Vincenzo Montella
Giovedì 19 dicembre alle ore 13:30 il tecnico giallorosso Paulo Fonseca incontrerà...
Castrovilli è l'obiettivo. Mancini "scarto" Viola
Era l'estate del 2013 quando Montella convocava in ritiro con la Fiorentina un giovane...
 Mar. 17 dic 2019 
Fascia senza pace: Florenzi ancora in bilico, ma l'opzione viola piace
Dura la vita dei capitani a Roma. In tre anni, infatti, rischia di saltare la terza...
 Sab. 14 dic 2019 
Numeri da Dzeko: l'indispensabile fa 200 in giallorosso. Obiettivo 100 gol
Una sfida che può dire tanto, quella di domani contro la Spal, per Edin Dzeko. Infatti...
 Mar. 19 nov 2019 
Incontro tra club e arbitri, presenti Fonseca e Pellegrini. Rizzoli: "Riunione indispensabile"
Rizzoli: "Il fallo di mano è più complicato ora"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>