facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 gennaio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Smalling-Lukaku: nemici per caso

Mercoledì 04 dicembre 2019
Chris e Romelu hanno scelto di lasciare Manchester, come fu qualche anno fa per Dzeko, che poi a Roma ha cominciato una, e pure brillante, seconda vita. La Premier era diventata troppo grande per loro, l'aria che si cominciava a respirare stava diventando un po' pericolosa, c'era aria di esclusioni, di un ciclo che si stava esaurendo: Smalling e Lukaku non rientravano nei piani dello United, quindi meglio cercar fortuna altrove: il difensore giallorosso lì era praticamente cresciuto (dieci anni di fila, con la maglia rossa dello United), il belga doveva cominciare il terzo anno.

SVOLTA - Ecco che il ds della Roma, Gianluca Petrachi, dopo aver corteggiato Lovren ha colto l'occasione Smalling, e dall'altra parte, Piero Ausilio, ha accontentato Conte, pagando Lukaku al Manchester fior di milioni, 65 più bonus. La Roma non ha speso, l'Inter sì, alla fine sono entrambe più che soddisfatte, e alla fine lo è stato anche il Manchester. Chris e Smalling sono amici, sono stati avversari, compagni di squadra, oggi ancora amici e di nuovo avversari venerdì a Milano. Le strade si sono separate in estate, dopo aver vissuto una tournée con il broncio, dopo aver capito che per loro, allo United, c'era davvero poco spazio in futuro. Venerdì toccherà a Chris tenere d'occhio il suo amico gigante Lukaku, come ai tempi in cui il belga vestiva la maglia dell'Everton. Sfide accese, fisiche. Si era pure più giovani. Per la Roma a San Siro sarà l'esame di maturità per la difesa, Smalling è suo il docente e il migliore studente: da quando è titolare, la Roma ha incassato solo sei reti su azione. Chris è quello che ha cambiato l'assetto difensivo (con l'ottimo supporto di Mancini, ormai sono una coppia di fatto: Lecce, Cagliari, Sampdoria, Brescia, Basaksehir e Verona sono le sei partite in cui sono stati schierati entrambi al centro della difesa, incassati due gol, con una media di 0,33 a partita, quando non sono insieme, è tutto diverso, gli expected goal - calcolati con un algoritmo - passano da 1,3 a 0,67). Non a caso la squadra di Fonseca, da che imbarcava gol, dal mese di ottobre viaggia come migliore difesa del campionato. Nelle ultime nove partite, sei reti incassate, l'Inter ne ha presi il doppio.

L'ESORDIO - Chris ha esordito in A nella sfida contro l'Atalanta e da quel momento ha giocato dieci partite in A e tre in Europa League, tutte da novanta minuti. Fonseca lo considera imprescindibile, Dzeko gli ha addirittura donato per qualche minuto la fascia da capitano, a lui che non è nemmeno definitivo nella Roma. Come noto, il Manchester lo ha solo prestato ai giallorossi: servono quindici-diciotto milioni di euro, più un solido - scontato - contratto a lui che, a quanto pare, ha voglia di restare qui e a trent'anni ha pure la necessità di ottimizzare. La prova della difesa a San Siro contro l'attacco dell'Inter, che è niente male, e non prevede solo il suo amico Lukaku, che fino a oggi conta dieci gol in campionato (e uno in Champions). Lautaro è il compare del belga, otto reti in A e cinque in Champions: l'Inter ne ha segnati 31, quindi c'è lavoro per tutti, non solo per Smalling, insomma.

VOCI CONTRO IL RAZZISMO - Con Lukaku c'è unione forte pure nella lotta contro il razzismo. Sono due attivisti. Pronti a uscire dal campo in caso di insulti. «So che sarebbe una decisione difficile, perché deluderemmo i tifosi che non c'entrano nulla, ma penso che prima o poi sarà necessario fare qualcosa. Forse così si può spingere le autorità ad agire più velocemente. Purtroppo prima di poter vedere un vero cambiamento deve succedere sempre qualcosa di grave, questo è vero in tutti gli ambiti, ma io credo che finché non ci sono sanzioni davvero severe, ci avvicineremo sempre di più allo scenario in cui i giocatori abbandonano il campo. Se un giocatore viene preso di mira, allora la squadra deve unirsi intorno a lui, e così sarà», il pensiero dell'inglese. Lukaku condivide.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Champions - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 20 gen 2020 
La Serie A verso un derby d'alta quota che fa risplendere la Capitale
Bisognerà aspettare qualche giorno prima di concentrarsi sull'entusiasmante derby...
La Roma si butta via: da 0-2 a 3-2, vince il Milan al Vismara
Le ragazze di Ganz trovano il 3-2 al 90’ dopo essere state sotto di due gol
Branchini: "Lo scambio Spinazzola-Politano non si farà più"
Il procuratore parla della complicata vicenda di mercato tra Roma e Inter. Poi su Allegri: "Dice che sta intensificando i corsi di inglese..."
 Dom. 19 gen 2020 
Femminile, super sfida col Milan. La Ekroth è pronta per il suo esordio
Otto giorni fa, nella partita vinta a Bitetto contro la Pink Bari, Petronella Ekroth...
 Sab. 18 gen 2020 
Fonseca studia le alternative senza Florenzi e Kolarov
Superato l'ostacolo Parma in Coppa Italia la Roma è ora chiamata a riprendere la...
 Gio. 16 gen 2020 
Calciomercato Roma, dal Brasile: "Tiquinho Soares è l'ultima idea come vice Dzeko"
Il ds Petrachi starebbe preparando un’offerta da 20 milioni di euro per l’attaccante brasiliano del Porto
Calciomercato Roma, fatta per Ibanez
Ibanez, sorpasso Roma sul Bologna. All'Atalanta 9 milioni di euro
Rai e Lega: caos calendario
La Lega Calcio cambia tutto. E i quarti di finale di Coppa Italia diventano l'ennesima...
 Mar. 14 gen 2020 
Zaniolo, il retroscena: quel ginocchio gonfio che aumenta i rimpianti
Nicolò era stato tenuto a riposo precauzionale nei primi allenamenti della settimana, tornando in gruppo soltanto giovedì con qualche dolorino residuo
 Lun. 13 gen 2020 
Baggio, Nesta, Del Piero... quelli che sono tornati. Ancora più forti
Tanti campioni italiani si sono infortunati al crociato prima dei 25 anni come Zaniolo. E poi hanno vinto tutto
Calciomercato Roma, primi contatti per Matteo Politano
La rottura del legamento crociato per Nicolò Zaniolo ha inevitabilmente modificato...
Errori e crac Zaniolo. Maledizione Roma
Difficile trovare qual cosa di positivo da estrapolare dopo questo Roma-Juve concluso...
 Dom. 12 gen 2020 
VERETOUT: "Dobbiamo reagire dopo l'ultima sconfitta, abbiamo lavorato bene in settimana"
ROMA-JUVENTUS, LE INTERVISTE PRE-PARTITA VERETOUT A RAI SPORT Juventus? "Contro...
Fonseca rivuole una notte da Zorro contro i bianconeri
La Roma stasera contro la Juventus deve ritrovare quell'identità che ha perso contro...
Roma, l'occasione per tornare grande
Alla fine del girone d'andata, l'ostacolo peggiore: la Roma, per chiuderlo al 4°...
 Sab. 11 gen 2020 
Zaniolo il bambino e Dzeko il campione: contro la Juve una sfida particolare
Imputato, si alzi. Edin Dzeko deve reagire, ne ha sentite tante in questi giorni:...
C'è Ronaldo da fermare, Fonseca alza il muro
Sei gol incassati nelle ultime quattro partite tra campionato ed Europa League,...
 Ven. 10 gen 2020 
Cobolli Gigli: "A Roma la Juve deve tirare fuori gli attributi. Conte grande allenatore ma..."
"Conte è un grande allenatore ma alla lunga distrugge il calciatore. I soldi di De Ligt li avrei spesi per prendere Guardiola al posto di Sarri. Allegri? Fatto fuori da Paratici e Nedved."
Roma-Juve e Inter-Atalanta: due sfide da 1,2 miliardi
Due sfide ad alta quota che pesano per 1,2 miliardi di euro, mettendo assieme i...
Roma, la vittoria è ferma al Paulo
Fonseca cerca con la Juve la prima vittoria da podio
Sgarbi, beffe, gol: Florenzi-Ronaldo come Davide contro Golia
A maggio, dopo uno screzio, il portoghese gli disse: "Sei piccolo per parlare". L’azzurro segnò e poi replicò: "Pensa di poter fare tutto"
 Gio. 09 gen 2020 
Manolas: "Io e Koulibaly incompatibili? Mi viene da ridere"
Il difensore greco ha parlato della prossima sfida contro la Lazio: “Andremo all’Olimpico per combattere e vincere. Immobile straordinario”. Su Demme: “Spero ci dia equilibrio”
Roma, la panchina è di latta: ko i ricambi di Fonseca
Leonardo Spinazzola, 26 anni, è il simbolo della Roma di oggi. Che, se è al 4° posto,...
PELLEGRINI: "Alla Roma si respira un clima nuovo, vogliamo vincere l'Europa League"
Il centrocampista si racconta: "Quando mi presero nelle giovanili ho letto e riletto la lettera tre giorni di fila. E che emozione incontrare il mio idolo Francesco. Il problema al cuore? Mai temuto che il sogno finisse"
 Mer. 08 gen 2020 
Calciomercato Roma, sos Fonseca: serve un attaccante per la Champions
L’allenatore in bilico fra l’aspetto tattico e quello finanziario: quando Dzeko non gira, non ha alternative. Piatek e Mertens i profili più adatti
Zaniolo: "Non mi aspettavo di fare così tanto in poco tempo. Italia? La prima volta non ci credevo"
"Il giorno dell'esordio al Bernabeu ero paralizzato"
 Mar. 07 gen 2020 
La Roma vuole vendere Ünder: l'obiettivo è Politano
Il turco piace in Inghilterra ma non è facile ricavare molti soldi dalla sua cessione. In caso di addio, pronto l'assalto al nerazzurro
Calciomercato Roma, serve Piatek: è il profilo ideale
Il milanista potrebbe essere l'alternativa giusta o il compagno ideale per Dzeko. Prima però c'è da piazzare altrove Kalinic
Roma, l'attacco è incompleto: Fonseca penalizzato nella corsa Champions
Scarica, distratta e presuntuosa: la Roma, domenica sera contro il Torino, ha sbagliato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>