facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 16 luglio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

De Gregori in concerto con la maglia del suo idolo Di Bartolomei

Si tratta di una t-shirt con l'immagine di Ago già scelta per la locandina dei suoi ultimi live. Il figlio dell'ex capitano della Roma ha commentato: "Su quella maglia non è Ago, ma un ragazzo della periferia di Roma che prova a comportarsi in maniera civile e a fare il suo lavoro con serietà e professionismo. Uno dei tanti romani che non sbraita, che non scoatta"
Sabato 16 novembre 2019
È stato il suo giocatore del cuore. È stato, soprattutto, un simbolo di lealtà e romanismo che Francesco De Gregori non può e non vuole dimenticare. Ecco perché qualche settimana fa il cantautore romanista si è presentato sul palco di un suo concerto a Milano con la maglia di Agostino Di Bartolomei, capitano della Roma degli Anni 80, che si è tolto la vita 25 anni fa. Non una maglia da gioco, quella indossata da De Gregori, ma una t-shirt con l'immagine di Ago già scelta per la locandina dei suoi ultimi live.

IL FIGLIO — A commentare la foto, che ha fatto il giro del web tra i tifosi della Roma (e non solo) ed è diventata virale nelle ultime ore anche Luca, il figlio di Di Bartolomei, su Twitter: "Caro Romanista (in riferimento al quotidiano che ha pubblicato l'immagine, ma non solo, ndr) sulla maglia di De Gregori non è "Ago". È un Ago. Su quella maglia c'è ragazzo della periferia di Roma che prova a comportarsi in maniera civile e a fare il suo lavoro con serietà e professionismo. Uno dei tanti romani che non sbraita, che non scoatta. Uno che non hai mai pensato di essere un esempio. Di Ago a Roma ce ne sono tanti: e più la comunicazione punterà modelli di romano prepotenti e volgari, come in queste settimane ci sono stati proposti da radio e tv, più Ago vedremo in giro". E poi, ancora, rispondendo ad un tifoso: "È un po' strano. Ma se è accaduto questo è soprattutto perché di Agostino a Roma ce ne sono tanti: romani normali - conclude Luca Di Bartolomei - che quotidianamente vivono rifuggendo lo stereotipo di coatto arruffone".
di Chiara Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 15 lug 2020 
Roma-Verona 2-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dzeko segna e spreca, Veretout è ovunque
Roma-Verona 2-1, Veretout-Dzeko, la Roma fa tris e sorride: l'Europa è vicina
Un rigore del francese e un colpo di testa del bosniaco per battere il Verona. L'Hellas reagisce, ma non basta il gol di tacco di Pessina
Nuovo stadio della Roma, la Raggi conferma: "A breve la delibera in Giunta"
Il progetto fa passi in avanti, la sindaca: "Immagino l'esame dell'Assemblea ci sarà dopo l'estate"
UFFICIALE - Il Sassuolo è salvo, scatta l'obbligo di acquisizione per Defrel: 10 milioni alla Roma
La Roma saluta ufficialmente l'attaccante francese Gregoire Defrel. In estate, infatti,...
IBANEZ: "Oggi è una partita dura. Ci serve continuità. Dobbiamo pensare una partita alla volta"
ROMA-VERONA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA IBANEZ A ROMA TV Come stai fisicamente? Trovi...
Roma-Verona, Le Formazioni UFFICIALI
33ªGiornata Serie A
Petrachi impugna la lettera di licenziamento della Roma
Non poteva che essere altrimenti visto che non c'è l'accordo Collettivo tra Lega Serie A e Direttori Sportivi
MIRANTE e FAZIO con problemi fisici: out contro il Verona
Mirante e Fazio out contro il Verona. Risentimento al polpaccio per il portiere,...
Roma-Verona, i convocati
Ecco i 24 convocati giallorossi per il match contro il Verona: Pau Lopez, Cardinali,...
Schick si sposa e pensa al Milan. L'agente: "Rangnick lo conosce bene..."
Sabato l'attaccante ceco si spooserà a Praga. Pavel Paska lo lancia in rossonero: "Il tecnico lo voleva già al Lipsia..."
Roma-Pellegrini, fumata bianca: rinnovo fino al 2024 vicino
Oggi il centrocampista giallorosso riposerà in vista dell'Inter, ma c'è una svolta sul futuro
Da Dybala e Muriel a Veretout. Quando il gol viene da lontano
La Serie A dal momento della ripresa post Covid-19 ha deliziato ogni spettatore...
Stadio, avanti anche senza i terreni di Vitek
La Roma aspetta con ansia lunedì, giorno in cui in Campidoglio si voterà per capire...
"Tira sempre e segna": così è diventato Micky... italian
Questa sera la Roma potrà contare di nuovo sulla presenza dal primo minuto di Mkhitaryan,...
Rivoluzione Fonseca. Roma senza ali, spingono i terzini
La Roma di Fonseca si prepara a scendere in campo questa sera alle 21:45 contro...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>