facebook twitter Feed RSS
Sabato - 30 maggio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Parma-Roma 2-0, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - Pau Lopez salva il salvabile. Pastore smarrito
Domenica 10 novembre 2019
Pau Lopez 7 - Bravo sul sinistro sporco di Cornelius e su quello molto più lineare di Gagliolo. Nel finale dice di no anche a Kulusevski.

Spinazzola 6 - Il duello con Gervinho di annunciava entusiasmante, ma deve issare bandiera bianca dopo 25'. Dal 26' Santon 6 - Appoggia la manovra, ma senza la giusta convinzione.

Fazio 5,5 - Perde tutti gli scontri diretti con Cornelius, che sebra avere un altro passo stasera.

Smalling 6,5 - Anche stasera, ampiamente positivo: un paio di anticipi salvano la difesa prima della capitolazione definitiva.

Kolarov 5,5 - Ha visto giorni migliori: il palo su calcio di punizione è il momento migliore della sua gara.

Mancini 6 - Si nota per un pallone letteralmente "sradicato" dai piedi di Hernani e per poco altro: non era la gara adatta alle sue caratteristiche.

Veretout 5 - Kulusevski gli sporca ogni possesso e ben presto il francese è isolato dal gioco della propria squadra. Meglio nella ripresa, ma non di molto.

Zaniolo 5,5 - Tanta buona volontà ma scarsa incisività quest'oggi per il gioiellino ex Inter: la sua serie di reti consecutive si ferma al Tardini.

Pastore 5 - Crea la conclusione più insidiosa della serata per Sepe è vero, ma nel primo tempo è totalmente smarrito. Notevole passo indietro. Dal 65' Under 6 - Rientro incoraggiante: crea un bel pericolo con un sinistro dal limite, ma non è serata.

Kluivert 5,5 - Inizio sprint e finale deludente: tra palloni persi e qualche "tuffo" non riesce ad aiutare la squadra nonostante il differenziale di Passo rispetto a Darmian.

Dzeko 5,5 - Le tante partite consecutive iniziano a pesare: oggi totalmente innocuo per la difesa del Parma e il suo unico tiro è in palese posizione di fuorigioco.

di Simone Lorini



*** *** ***



Pau Lopez 7: tiene a galla la Roma con alcune grandi parate. Fa quel che può.

Spinazzola 6: gioca meno di mezz'ora, coprendo con diligenza ma accusando l'ennesimo problema fisico. Dal 26'st Santon 5,5: timido nel primo tempo, si fa più intraprendente nella ripresa ma senza grandi risultati. Nel finale, si mette male con il corpo e lascia passare Kulusevski che trova una grande risposta di Pau Lopez.

Smalling 6,5: si fa saltare solo in un'occasione da Cornelius ma salva la squadra più di una volta. Sempre ben posizionato e concentrato.

Fazio 5,5: sfiora il gol nel primo tempo ed è costretto a giocare per quasi tutta la gara con una bandana in testa, dopo un problema accusato nel primo tempo. Leggermente in ritardo in occasione del primo gol del Parma ma non è lui a dover marcare Sprocati. Dal 25'st Diawara 5,5: sembra ancora in difficoltà dal punto di vista atletico ma è normale, vista la lunga assenza.

Kolarov 5,5: si fa vedere poco fino alla punizione che si infrange sul palo. Unico picco di una gara complicata.

Mancini 5,5: partita ordinata da parte dell'ex Atalanta, che si posiziona davanti alla difesa lasciando a Veretout la licenza di giocare qualche metro più avanti. Non posizionato al meglio in occasione del gol del Parma.

Veretout 6: fa valere la sua forza fisica in più di un'occasione. Tra gli ultimi a mollare.

Zaniolo 5,5: ci prova in più di un'occasione, facendosi parare da Sepe un buon tiro dalla distanza. Va a strappi, come tutta la Roma.

Pastore 5,5: nel primo tempo non scende in campo. Carbura solo nella ripresa e prova un paio di giocate delle sue ma Fonseca, forse timoroso che potesse farsi male, lo toglie dal campo proprio quando sembrava poter dare un contributo alla squadra. Dal 30'st Ünder 6: scalda i motori e tenta un tiro dalla distanza, impegnando Sepe.

Kluivert 6,5: brillante e tirato perfettamente a lucido, impegna il portiere avversario, dialoga con i compagni e copre molto bene in fase difensiva, come mai aveva fatto nella sua esperienza romana. Sbaglia in occasione del secondo gol ducale ma non lo si può rimproverare dopo essere stato l'ultimo a tirare i remi in barca.

Dzeko 5: inizia vagando per la trequarti alla ricerca della posizione e della palla. Perde brillantezza nella ripresa e si spegne lentamente senza sussulti, ad eccezione di un tiro dall'interno dell'area deviato in corner.

Fonseca 5: la Roma sembra logora e stanca e la sosta non è mai stata più benedetta. Pochi cambi, un po' per necessità ma anche per scelta.

di Alessandro Carducci

*** *** ***


Le pagelle del Parma - Gagliolo torna Thor, Cornelius bocca da fuoco

Sepe 6,5 - Anche oggi firma una parata molto pesante, su Pastore: una certezza per questa squadra.

Darmian 6,5 - Non soffre un Kluivert in ottima vena, anzi lo ferma e riparte, per servire più di un assist invitante ai compagni.

Dermaku 7 - Albania batte Bosnia sul prato del Tardini: Dzeko è inoffensivo. L'albanese cresce di gara in gara, probabilmente oggi firma la sua migliore prova in Serie A.

Iacoponi 6,5 - C'è solo Dzeko davanti e i centrocampisti ripiegano benissimo sulle mezzepunte: il suo compito così risulta sicuramente più agevolato.

Gagliolo 7.5 - Aveva davvero voglia di spaccare il mondo: torna dall'infortunio con una prova sontuosa, impreziosita dall'assist per Sprocati. Difensivamente perfetto, una spina nel fianco quando sale. Dall'83' Alves sv.

Kucka 6,5 - Ottima prima frazione, mentre nella ripresa sembra in riserva già dopo un quarto d'ora. D'Aversa però ha troppo bisogno di lui anche oggi sono novanta in campo.

Scozzarella 6,5 - Se Pastore è a lungo inoffensivo lo si deve alle sue chiusure, puntuali e provvidenziali. Esce per un Parma ancor più difensivo. Dal 71' Barillà sv.

Hernani 6 - Falcia Zaniolo al limite dell'area ma l'arbitro non vede, perde un sanguinoso pallone che per poco non manda in porta la Roma e anche quando gioca la sfera, non è mai convincente. A tempo scaduta si guadagna la pagnotta con la galoppata+assist per Cornelius.

Kulusevski 7 - Prove di campione: svaria su tutto il fronte d'attacco, protegge palla, serve l'assist, va al tiro in prima persona e non la perde mai. La Roma lo tiene fuori dalla gara per una mezz'ora: non basta.

Cornelius 6,5 - Non molto cinico, ma preziosissimo: va a mangiare in testa a Fazio, protegge palla e si gira in area con agilità, ma sbatte due volte su Pau Lopez. Nel finale firma il suo quinto gol con la maglia ducale.

Gervinho 5,5 - Fumoso, seppur molto attivo: sbaglia però un po' troppo quando c'è da tirare, servire il compagno o in generale da scegliere tra le due opzioni. Esce per infortunio, mancava solo lui all'elenco. Dal 44' Sprocati 7 - Voglia di sacrificarsi e tecnica non mancano a questo ragazzo, che si toglie la soddisfazione di segnare alla Roma dopo aver punito la Lazio nello scorso torneo. Con l'infortunio di Gervinho, dovrà dimostrare di valere la maglia da titolare.

di Simone Lorini
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 29 mag 2020 
Serie A, si riparte ufficialmente con i recuperi della 25a giornata
Il calendario sarà reso noto nei prossimi giorni
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -1811 (ieri -2980), 87 morti (ieri 70)
Prosegue il calo della pressione sulle strutture ospedaliere
Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore. Lazio, 16 nuovi casi e 18 decessi
Sono appene tre i nuovi casi positivi al coronavirus a Roma città (compreso il territorio...
Bustos e Gravenberch nel mirino della Roma: sono giovani e perfetti per Fonseca
L’attaccante del Talleres, 21 anni, e il centrocampista dell’Ajax, 18, sono gli obiettivi di Petrachi per il futuro
Villar: "Non vedo l'ora di tornare a giocare, speravo si potesse già dal 13 giugno"
"Prima del match col Cagliari ero tranquillo. Mi ispiro a Parejo e Frenkie de Jong"
SERIE A, la ripresa dovrebbe partire dai recuperi 25a giornata. Roma-Sampdoria il 23 o 24 giugno
È in corso l'Assemblea di Lega che stabilirà le sorti del campionato italiano, che...
COPPA ITALIA, 13-14 la semifinale, il 17 finale a Roma Stadio Olimpico
13-14 giugno semifinale di Coppa Italia 17 finale a Roma Stadio Olimpico. 20-21...
Spadafora: "Serie A? Pensavo di non farcela, ora incrocio le dita"
Il ministro dello Sport sulla ripresa del campionato: "Un segnale importante per l'Italia che sta ripartendo, lo sport e il calcio diventano protagonisti"
Incubo quarantena. Il protocollo passa l'esame. E ora si spera nella "curva"
Il CTS ribadisce le due settimane, ma se i contagi scendono...
L'offerta di Friedkin, ma Pallotta dice no
Il magnate texano propone 575 milioni, 135 in meno di dicembre, ma il presidente non accetta di uscire con una minusvalenza
Pastore shock: "Alla Roma servono soldi"
Un'intervista in Argentina mette in difficoltà il club che già aveva certificato il pesante rosso di bilancio
 Gio. 28 mag 2020 
La Serie A riparte il 20 giugno. Il campionato riparte anche in Italia.
La Serie A riparte il 20 giugno, la Coppa Italia il 13
Coronavirus, a Roma 11 nuovi casi, 21 in totale nel Lazio
D'Amato: «Nel Lazio per la prima volta guariti più dei positivi»
Ancora tamponi a Trigoria. E poi allenamenti... a due modalità
Fonseca (senza Zaniolo, Perotti e Pau Lopez) cerca di alternare sedute dure e intense ad altre più rilassanti, necessarie per allentare lo stress
KARSDORP:"La Roma? Strano non aver sentito nessuno, forse è un segnale. Farei di tutto per restarci"
Rick Karsdorp, terzino olandese della Roma, questa stagione in prestito al Feyenoord...
Dai gol in TV agli orari, la A aspetta il via libera
Il Governo ha intenzione di concedere il via libera alla ripresa dal 13/14 giugno.
Bologna, tampone negativo: nessuna quarantena
Il componente dello staff non ha il Coronavirus, non sarà necessario alcun ritiro blindato
I calciatori: "Noi giochiamo solo dalle 18"
La presa di posizione dei calciatori contrasta con l'idea di uno slot alle 17
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>