facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 16 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

PETRACHI: "Ci è rimasta tanta amarezza dopo giovedì. Pastore giocatore ritrovato, non deve fermarsi"

PARMA-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, GIANLUCA PETRACHI: "Seguivo Fonseca dai tempi del Toro, merito suo la rinascita di Pastore. Dobbiamo crescere ancora"
Domenica 10 novembre 2019
PETRACHI A SKY SPORT

Come sta la squadra dopo il gol all'ultimo minuto preso in Europa League?
"Ci è rimasta tanta amarezza. Avevamo fatto un'ottima gara, soprattutto un grandissimo secondo tempo. Purtroppo abbiamo preso un gol che ha penalizzato la squadra. Il pareggio già ci stava stretto però questo ci deve far riflettere per mettere qualcosa in più, essere sempre attenti fino alla fine. Da questo punto di vista qualcosa dobbiamo ancora fare e dobbiamo crescere."

Settima partita da titolare per Pastore. Ci racconta come è rinato questo ragazzo?
"Credo che molto merito vada a Fonseca, su come l'ha gestito, su come ha lavorato. Ci sono stati tanti allenamenti differenziati, sia allenava a parte tante volte. Il mister l'ha sempre trattato alla grande. Anche la società: quando ci ha detto di voler rimanere gli abbiamo riposto "Ok, giocati le tue chances, cerca di dare quel contributo che tutti si aspettano per un giocatore con le tue qualità, ma anche con il tuo portafoglio. Un giocatore che guadagna tanti soldi deve avere anche quella capacità di saper portare la croce addosso". Credo che Pastore sia un giocatore ritrovato, adesso deve continuare e non si deve fermare."

Ci è piaciuto Fonseca per la sua creatività, per come è riuscito a superare il momento di difficoltà. Che cosa ti ha colpito di Fonseca?
"Seguivo un suo attaccante quando ero nel Torino, Ferreira. Avevo visto tre partite consecutive dello Shakhtar e avevo visto un allenatore che faceva giocare quasi sempre allo stesso modo: squadra aggressiva, corta e con verticalizzazioni continue. Mi ha incuriosito e l'ho seguito. Poi quando si è pensato a lui e quando c'è stato il famoso incontro mi ha catturato perché tutto quello che vedevo sul campo me lo ha fatto vedere nel suo metodo: si è portato il suo iPad, mi ha fatto vedere come faceva a sviluppare il gioco alla squadra, quali fossero i suoi principi, mi è piaciuto subito. Credo che sia piaciuto anche alla società perché poi ha incontrato Pallotta e tutti quanti. Ognuno ha visto un professionista e una persona perbene."
COMMENTI
Area Utente
Login

Petrachi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 15 dic 2019 
Roma al bivio Champions
Voltare subito pagina, mettendo al più presto in archivio l'opaca prestazione contro...
Baby Roma: il salary cap a 60.000 euro
Dal recente insediamento di Morgan De Sanctis, in accordo con il direttore sportivo...
Roma, attacco al quarto posto
L'occasione è di quelle ghiotte perché domani sera ci sarà la partita tra Cagliari...
 Sab. 14 dic 2019 
L'obiettivo è Castagne. Petrachi su Pinamonti
"Non aspettatevi grandi colpi a gennaio". Il refrain che la Roma diffonde è in senso...
Ira Fonseca, ecco chi resterà fuori dalla Roma
Tre giocatori non fanno più parte del progetto di Zorro, altri dovranno guadagnarsi la sua fiducia
L'ira di Fonseca: "Spal ultima? Non va snobbata"
Senza ogni ombra di dubbio, Paulo Fonseca è rimasto molto scottato dall'ultimo pareggio...
 Ven. 13 dic 2019 
La Roma punta Calhanoglu
La Roma continua a muoversi sul mercato in vista della sessione invernale. Petrachi...
Florenzi: primo autogol, tanti rimpianti
Finisce 2-2 la gara dell'Olimpico con il Wolfsberger, con un Paulo Fonseca infuriato...
 Gio. 12 dic 2019 
Calciomercato Roma, spunta Petagna per l'attacco
Spunta il nome di Andrea Petagna per l’attacco della Roma.
Florenzi ritrova la sua fascia, potrebbe essere l'ultima in Europa
Paulo Fonseca continua a ripeterlo conferenza stampa dopo conferenza stampa: "Alessandro...
 Mer. 11 dic 2019 
FONSECA: "La Roma non è Dzeko-dipendente. Florenzi? Questione di opzioni"
“La nostra idea ed identità non è mai cambiata"
Calciomercato Roma, per la difesa si pensa a Medina. In attacco Kean o Mariano Diaz al posto di Kali
La Roma attraverso il proprio direttore sportivo, Gianluca Petrachi, continua a...
Calciomercato Roma, il Bologna pensa a Kalinic e Juan Jesus. Sul difensore anche la Fiorentina
Sul fronte mercato la Roma lavora soprattutto sui giocatori in uscita. Sembra concreto...
 Mar. 10 dic 2019 
Roma, se il gol non è facile: serve uno alla Kean
La difesa è ok, con quindici reti incassate (come Lazio e Juve) è peggiore solo...
 Dom. 08 dic 2019 
Mirante, l'eroe (non) per caso cerca conferme
Doveva essere la notte di Dzeko e Zaniolo da un lato e di Lukaku e Martinez dall'altro....
Roma, la legittima difesa
La solidità, caratteriale e tattica, è il segreto del nuovo corso. Fonseca ne ha...
Caccia al gol. Tanto equilibrio, ma pochi tiri: "Roma, devi osare di più"
(...) Mettetevi nei panni di Paulo Fonseca. È nato a Maputo, in Mozambico, città...
Calciomercato Roma, spunta l'idea Bonaventura a parametro zero
La Roma continua a muoversi sul mercato. I giallorossi attraverso il proprio direttore...
 Sab. 07 dic 2019 
"Roma, Diawara ora al top. Ecco perché i club lo scartavano"
Robert Visan, il talent scout che lo ha portato in Italia, racconta i primi anni di carriera del centrocampista della Roma: "Non aveva niente, per un anno lo abbiamo mantenuto economicamente, due grandi società non lo ritennero adatto per motivi che ora mi fanno ridere"
 Ven. 06 dic 2019 
"Ecco perché ho detto no alla Roma"
Mezze verità. A sei mesi di distanza Antonio Conte dà la sua versione sul dilemma...
 Gio. 05 dic 2019 
La forza del centro. La sfida all'Inter in mezzo al campo
In una partita che sarà combattuta su ogni centimetro, il punto (forse l'unico)...
Dzeko e Zaniolo stelle della nuova Roma. E l'Inter in un anno li ha persi entrambi
Quattro milioni e mezzo. Oggi, forse, non basterebbero nemmeno a pagare la commissione...
Fienga difende Petrachi davanti alla Procura
L'amministratore della Roma Guido Fienga ieri è stato ascoltato dalla Procura federale...
 Mer. 04 dic 2019 
Petrachi: sul direttore sportivo si deciderà a metà febbraio
Nella giornata di ieri la Procura ha notificato la proroga riguardo il procedimento...
Mkhitaryan: l'armeno è pronto a conquistarsi il futuro alla Roma
La Roma perde Kluivert, a causa di un edema al flessore della coscia sinistra dovuto...
La missione di Fonseca: far dimenticare Conte
Tre anni di contratto. Un programma a lungo termine per costruire nel tempo una...
Febbre da San Siro ma Dzeko ci sarà
Ansia per Dzeko, ma a Trigoria non è scattato l'allarme rosso. Alla ripresa degli...
Smalling-Lukaku: nemici per caso
Chris e Romelu hanno scelto di lasciare Manchester, come fu qualche anno fa per...
 Mar. 03 dic 2019 
Formula 8. Tattica, equilibrio e nuova mentalità. I giallorossi sono già nel futuro
Può otto punti in classifica rispetto alla scorsa stagione. La prima di Fonseca,...
Dzeko, il bene è in comune
L'estate calda di Edin, cominciata con il muso lungo e la voglia di andare all'Inter...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>