facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 13 novembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

PETRACHI: "Ci è rimasta tanta amarezza dopo giovedì. Pastore giocatore ritrovato, non deve fermarsi"

PARMA-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, GIANLUCA PETRACHI: "Seguivo Fonseca dai tempi del Toro, merito suo la rinascita di Pastore. Dobbiamo crescere ancora"
Domenica 10 novembre 2019
PETRACHI A SKY SPORT

Come sta la squadra dopo il gol all'ultimo minuto preso in Europa League?
"Ci è rimasta tanta amarezza. Avevamo fatto un'ottima gara, soprattutto un grandissimo secondo tempo. Purtroppo abbiamo preso un gol che ha penalizzato la squadra. Il pareggio già ci stava stretto però questo ci deve far riflettere per mettere qualcosa in più, essere sempre attenti fino alla fine. Da questo punto di vista qualcosa dobbiamo ancora fare e dobbiamo crescere."

Settima partita da titolare per Pastore. Ci racconta come è rinato questo ragazzo?
"Credo che molto merito vada a Fonseca, su come l'ha gestito, su come ha lavorato. Ci sono stati tanti allenamenti differenziati, sia allenava a parte tante volte. Il mister l'ha sempre trattato alla grande. Anche la società: quando ci ha detto di voler rimanere gli abbiamo riposto "Ok, giocati le tue chances, cerca di dare quel contributo che tutti si aspettano per un giocatore con le tue qualità, ma anche con il tuo portafoglio. Un giocatore che guadagna tanti soldi deve avere anche quella capacità di saper portare la croce addosso". Credo che Pastore sia un giocatore ritrovato, adesso deve continuare e non si deve fermare."

Ci è piaciuto Fonseca per la sua creatività, per come è riuscito a superare il momento di difficoltà. Che cosa ti ha colpito di Fonseca?
"Seguivo un suo attaccante quando ero nel Torino, Ferreira. Avevo visto tre partite consecutive dello Shakhtar e avevo visto un allenatore che faceva giocare quasi sempre allo stesso modo: squadra aggressiva, corta e con verticalizzazioni continue. Mi ha incuriosito e l'ho seguito. Poi quando si è pensato a lui e quando c'è stato il famoso incontro mi ha catturato perché tutto quello che vedevo sul campo me lo ha fatto vedere nel suo metodo: si è portato il suo iPad, mi ha fatto vedere come faceva a sviluppare il gioco alla squadra, quali fossero i suoi principi, mi è piaciuto subito. Credo che sia piaciuto anche alla società perché poi ha incontrato Pallotta e tutti quanti. Ognuno ha visto un professionista e una persona perbene."
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 12 nov 2019 
Fiction "Un Capitano", ecco chi interpreterà Francesco Totti
Il regista Luca Ribuoli dirigerà sei episodi da 50 minuti ciascuno per Sky
Calciomercato Sampdoria, Ferrero chiama Florenzi: "Mi piacerebbe prenderlo, magari!"
Il presidente blucerchiato accoglierebbe il terzino della Roma a braccia aperte
BALBO: "Dzeko è un campione. Florenzi? Strano che non giochi ma Fonseca non è matto"
"Florenzi sente il peso della fascia. Mi dispiacerebbe se andasse via"
SPINAZZOLA a Villa Stuart per gli esami strumentali al flessore destro: niente lesioni
Niente lesione al flessore della coscia destra per Leonardo Spinazzola: il terzino...
Mkhitaryan sceglie la Roma: no all'Armenia per tornare al top già contro il Brescia
Manca da 40 giorni per infortunio, ma dopo la sosta sarà a disposizione e Fonseca pensa di schierarlo subito per aiutare uno Dzeko in difficoltà
Parma-Roma 2-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Calciomercato Roma, Mertens in partenza dal Napoli: anche i giallorossi su di lui
Il caos che sta sconvolgendo il Napoli in questi giorni potrebbe avere dei risvolti...
Petrachi a caccia di affari low cost, ma il sogno resta sempre Hysaj
Il ds sta cercando un centravanti e un terzino: gli occhi puntati sulla Premier e in Bundesliga
Capello sul caso Ronaldo: "Anche io a Roma tolsi Totti contro la Juve, poi Francesco capì"
Fabio Capello, ex allenatore tra le altre squadre anche della Roma, ha commentato...
Ora prepariamoci a una lunga volata
Sarà un cammino lungo, difficile e faticoso. Ma non solo per la Roma. [...] Non...
La Roma aspetta rinforzi
Il conto è arrivato tutto alla fine. Salatissimo. La Roma ha perso le ultime due...
Da Smalling e Under fino a Kolarov: quando la sosta non è uguale per tutti
La sosta è uguale per tutti (nazionali e non), ma per alcuni è più (o meno) uguale....
Fonseca: con Mkhitaryan la mia Roma volerà
Il tecnico giallorosso fa il punto della situazione dopo la sconfitta di Parma: "Sono ottimista per il futuro"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>