facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 6 luglio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, Florenzi cerca una via d'uscita dalla panchina

Sabato 09 novembre 2019
«A Trigoria si respira un'aria diversa». Tanto differente da tramutare queste parole in un boomerang. Era il 18 settembre, vigilia del match contro il Basaksehir in Europa League e Florenzi, vicino a Fonseca, raccontava come l'approdo del portoghese «avesse cambiato molto» le logiche all'interno del gruppo, «ora tutti sono importanti». Che poi, a pensarci bene, è quanto ribadito giovedì da Petrachi: «Cosa significa l'ennesima esclusione di Florenzi? Che se la gioca con tutti. Da un giorno all'altro certi tipi di equilibri all'interno dello spogliatoio possono cambiare e questo viene modificato dal rendimento settimanale». Non bisogna fare l'esegesi delle parole del ds per intendere che Alessandro, almeno per chi deve fare delle valutazioni e prendere delle decisioni, non sta rendendo come gli altri. Né nel ruolo di terzino, sopravanzato da Spinazzola (acquistato per giocare a sinistra), Santon e addirittura Cetin (un centrale difensivo), tantomeno per quello di esterno alto (Kluivert e Perotti, aspettando il rientro di Mkhitaryan, per ora sono davanti). Cinque panchine di fila non possono essere per caso. Ma lo possono diventare, un caso. Al netto delle reiterate rassicurazioni di Fonseca e di Petrachi («Tornerà a fare quello che ha sempre fatto»), qualcosa s'è incrinato. Non in Nazionale: le ultime convocazioni del ct Mancini lo hanno visto presente. Particolare però da non sottovalutare: a giugno ci sono gli Europei e non giocare pregiudica le possibilità di esserci. Anche perché, oltre al paradosso di venir convocato in azzurro e non giocare nella Roma, ce n'è un altro. Mancini, anche nella lista diramata ieri, ha inserito Florenzi nella categoria dei difensori. Fonseca, invece, sembra avere idee diverse. Non da oggi. Già i segnali estivi (quando nelle prime amichevoli veniva impiegato alto) ai quali si sono poi sommate alcune scelte in campionato (al derby, prima del ko di Zappacosta nel riscaldamento, inizialmente con l'Atalanta o contro la Sampdoria) lasciano intendere come il portoghese preferisca impiegarlo come esterno in attacco con compiti difensivi.

GENNAIO DI RIFLESSIONE
La domanda è d'obbligo: se a Parma, nella logica del turnover, potrebbe anche ritrovare una maglia da titolare, cosa accadrà quando dopo la sosta in avanti ci sarà nuovamente l'overbooking? Sono riflessioni che sta facendo anche Alessandro insieme a chi lo segue. Nonostante le smentite arrivate in seguito, a fine giugno Florenzi era convinto di partire. S'era fatto vivo Conte, poi il Siviglia e anche il Tottenham. Alla fine non se n'era fatto nulla soprattutto perché Alessandro (che un anno fa ha rinnovato sino al 2023) voleva restare in Italia e Conte gli ha preferito Lazaro. Potrebbe accadere la stessa cosa a gennaio. L'Inter infatti ha già bloccato Darmian. Rimarrebbe, eventualmente, l'ipotesi estera. A patto che non cambi qualcosa nei prossimi due mesi.
di Stefano Carina
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Petrachi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 04 lug 2020 
Roma: tutti colpevoli
I nodi della Roma sono venuti al pettine. Oltre all'umiliazione per i tifosi - che...
La Roma maledice il 2020
La Roma si è fermata a Firenze. La sconfitta contro l'Udinese - definita "vergognosa"...
 Gio. 02 lug 2020 
Roma-Udinese 0-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Perotti una sciagura. Kalinic da Chi l'ha visto
 Mer. 01 lug 2020 
La Roma trema, Zaniolo adesso non è più incedibile
sacrifici: se arriva l’offerta giusta anche il gioiello può partire
 Mar. 30 giu 2020 
La Roma americana ha toccato il fondo
Mai la Roma, da quando nel 2011 sono sbarcati gli americani, era stata così lontana...
 Lun. 29 giu 2020 
Roma, i tifosi: "Squadra spenta, forse aveva ragione Petrachi. Umiliati dalla Lazio"
I romanisti dopo il ko contro il Milan non salvano nessuno: “Inutile nasconderlo, anche Fonseca sta facendo molti errori”
L'intensità che manca e la maledizione di Petrachi
Il d.s. poi sospeso lanciò l'allarme poco prima della ripresa del campionato. Ora anche Fonseca è preoccupato: "Dovevamo correre di più"
Paulo, i conti in rosso: il 2020 è da retrocessione
La Roma va ko dopo 3 successi di fila. Il dato però porta fuori strada: sono 6 le...
 Sab. 27 giu 2020 
Milan-Roma col caldo infernale: Fonseca cambia
Domani o mai più. La Roma a San Siro contro il Milan sperimenta l'orario delle 17.15....
 Ven. 26 giu 2020 
L'urlo di Panucci: "Situazione insostenibile. Roma sei una polveriera"
Il tecnico parla anche dell'organico: "Pedro può aiutare i giovani, Pellegrini giocatore in prospettiva di livello internazionale"
Fonseca cala il tris azzurro contro il Milan
Il tecnico giallorosso pronto a schierare titolari Pellegrini, Cristante, Zappacosta nella sfida di domenica a San Siro
 Gio. 25 giu 2020 
Petrachi al capolinea: Nelle prossime ore il licenziamento ufficiale
L'ormai ex direttore sportivo impugnerà la decisione
 Mer. 24 giu 2020 
Petrachi verso il licenziamento
Sollevato da ogni incarico, a breve la separazione. Le strade di Gianluca Petrachi...
Roma, roulette giallorossa: 12 partite per la Champions
Eccola la Roma, 115 giorni dopo. Finalmente in campo, nella notte (21,45) e nel...
Roma non sbagliare
L'attesa è finalmente finita. A distanza di ben 115 giorni dall'ultima volta che...
 Mar. 23 giu 2020 
Fonseca: "La Roma è pronta, ma senza difesa a tre. Petrachi? Penso ad altro"
Le parole del tecnico giallorosso alla viglia del match contro la Sampdoria: "Out Pau Lopez. Diawara e Zappacosta pronti dall'inizio. Non giocheremo sicuramente con la difesa a 3. C'è la possibilità di trattenere Smalling e Mkhitaryan"
Roma, prove generali
La prova generale prima di andare in scena. A 48 ore dalla sfida contro la Sampdoria...
 Lun. 22 giu 2020 
Boniek fa coraggio alla Roma: "Ha ancora molto da giocarsi"
Le parole dell’ex centrocampista: “Il posto in Champions e l’Europa League sono due obiettivi, ma l’allontanamento di Petrachi mi ha lasciato un po’ così. La Juventus mi sembra appagata”
Retroscena Roma, Baldini chiama Fonseca: le tre richieste del tecnico
Retroscena Roma, Baldini chiama Fonseca: le tre richieste del tecnico
Petrachi vicino alla Fiorentina, Pradè potrebbe prendersi una pausa
Contatti tra i Viola e Mino Raiola per Ibrahimovic e Thiago Silva
 Dom. 21 giu 2020 
Roma scossa dal caso Juan Jesus: ecco la decisione del club
Il difensore scrive post polemici sui social, la società interviene, scatterà la multa. Fonseca potrebbe escluderlo per la gara con la Samp
Roma, la lista di De Sanctis: tutti gli obiettivi di mercato
E' cominciata la storia del ds promosso da Fienga: ecco le sue strategie
 Sab. 20 giu 2020 
Roma, via Petrachi. "Uomo sbagliato" ma i problemi restano
Tra Petrachi e la Roma la storia è finita dopo appena un anno, e adesso l'ex ds...
Petrachi, ipotesi licenziamento per giusta causa
Non solo la sospensione. Il vero obiettivo della Roma per risolvere la questione...
Kolarov tra campo e ufficio, il serbo pronto a cambiare vita
Kolarov titolare di Fonseca e un futuro da dirigente in mezzo ai giovani
Roma: il chiodo fisso di Friekdin. Pallotta aspetta le sue mosse
Un pallino fisso nella testa di Dan e Ryan Friedkin: la Roma. Il magnate texano...
 Ven. 19 giu 2020 
Caso Petrachi, tifosi divisi tra stupore e rabbia: Pallotta sempre nel mirino
Tra i supporter giallorossi grande fiducia al Ceo Fienga. Ma ora si attendono l’arrivo di Pedro e le conferme di Zaniolo e Pellegrini
Baldini e De Sanctis per Pedro e cessioni
Chiudere l'arrivo di Pedro. Questa la priorità della coppia (a distanza) che guiderà,...
Fienga: "Petrachi sospeso? Inevitabile, ma le ambizioni non cambiano"
All'indomani della sospensione di Gianluca Petrachi, le motivazioni dell'allontamamento...
Gaffe, ego, irruzioni in spogliatoio: ecco perché la Roma ha detto basta a Petrachi
A portare alla dissoluzione del rapporto è stato l’orgoglio che il d.s. (ora sospeso) avrebbe mostrato anche negli ultimi giorni, quando gli è stato chiesto di scusarsi col presidente Pallotta
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>