facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 23 gennaio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Zaniolo: "Per rispetto non accetterei la 10. Siamo sulla strada giusta per tornare a vincere"

Lunedì 04 novembre 2019
In vista del match tra Mönchengladbach e Roma, Nicolò Zaniolo ha parlato sul sito ufficiale della UEFA. Queste le sue parole:

Chi sono stati i tuoi idoli calcistici e perché?
"I miei idoli calcistici sono sempre stati Kakà e Ronaldinho: a Kakà mi ispiro come modo di giocare e abbiamo più o meno la stessa posizione in campo, le sue qualità erano immense...Ronaldinho mi divertivo a vederlo giocare durante le partite, che guardavo soprattutto per lui".

Se succedesse a un ragazzo quello che è successo a te, di essere scartato per motivi tecnici, che consiglio ti sentiresti di dargli?
"Il principale consiglio che posso dare è quello di non mollare mai e credere sempre nei propri sogni. Spesso si dice che se si chiude una porta, si apre un portone. Ma l'importante è non smettere mai di credere ai propri sogni e continuare finché non si riesce a realizzarli. Ma se non si riuscisse a realizzarli, la cosa più importante è aver dato tutto".

Ricordi ancora il giorno del tuo esordio alla Roma?
"Me lo ricordo benissimo. La mattina il mister [Eusebio] Di Francesco mi chiamò e mi disse se ero pronto a giocare la partita contro il Real Madrid: incredulo, gli risposi "Certo, mister". Ma ero ancora inconsapevole di quello cui stavo andando incontro. La riunione fu alle 11 di mattina, ma si giocò alle 21 e rimasi tutto il giorno a guardare il soffitto, dopo aver chiamato i miei genitori per chiedere conforto perché alla fine provavo comunque una grandissima emozione. Ma arrivato in campo non ho più fatto caso alle cose esterne, ho pensato solo a divertirmi e a giocare. Alla fine se ero lì l'allenatore aveva visto qualcosa in me e devo dire che non è andata così male".

Quella Champions League, malgrado l'eliminazione della Roma agli ottavi, ha contributo a consacrarti: esordio al Bernabéu, doppietta al Porto all'Olimpico...
"Contro il Porto ci giocavamo i quarti di finale, era qualcosa di nuovo per me, non avevo mai fatto una partita del genere, le emozioni erano tante. Ho cercato di dare il massimo, il meglio per la squadra. Per fortuna sono riuscito a fare una doppietta, ma non direi che sono affermato per questo: devo continuare così, lavorare in campo per affermarmi in futuro. Mi sento un giocatore che può dare tanto ma che deve ancora migliorare tanto".

Ti capita di rivedere quella partita, ripensare al boato dell'Olimpico dopo i tuoi gol? Le notti europee a Roma sono speciali...
"Certo! Quella sera non la dimenticherò mai per tutta la mia vita, le serate di UEFA Champions League - ma anche quelle di UEFA Europa League quest'anno - sono emozioni che non mi toglierò mai dalla testa! Ma devo essere bravo a non sedermi su quello e a continuare a farne altre, a giocare ancora bene per questa maglia per toglierci delle soddisfazioni tutti insieme".

La Roma è cambiata molto questa estate: secondo te quali sono le ambizioni della squadra, sia in campionato sia in Europa?
"La Roma quest'anno è cambiata molto, ma penso sia cambiata in positivo perché siamo un gruppo giovane con al fianco giocatori più esperti e forti, che aiutano i più giovani. È il giusto mix per fare una grande annata. Ce ne sono tutti i presupposti, adesso tocca a noi giocare bene per risollevare la Roma e portarla nei posti in cui merita".

Si spendono per te paragoni importanti, a Roma ha da poco smesso di giocare un simbolo come Francesco Totti. Che ne pensi di lui, che effetto di fa essere accostato a lui?
"Riguardo Francesco, penso che per qualsiasi giovane essere accostato - o solo avvicinato - a lui sia una grandissima emozione. Però devo dire che io sono Nicolò Zaniolo, devo migliorare e tanto: di Totti ce n'è uno...Io devo continuare su questa strada"

Se un giorno la Roma ti proponesse di indossare la maglia numero 10, accetteresti?
"No, non ci penserei neanche. Terrei la mia, è una forma di rispetto verso il capitano. Non proverei nemmeno a dire di sì"

La Roma non vince da tanto: secondo te questa può essere la stagione giusta?
"Sì, penso che possa esserlo. Dipende tutto da noi, da come approcciamo le partite, da come ci alleniamo giorno dopo giorno. Le vittorie si costruiscono non in un giorno, ma in anni. Credo però che abbiamo tutto per poter dire la nostra, spetta soltanto a noi"
COMMENTI
Area Utente
Login

Champions League - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 22 gen 2020 
SMALLING: "Preso gol quando eravamo in controllo, c'è delusione. Derby importante per la Champions"
COPPA ITALIA - JUVENTUS-ROMA 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA SMALLING...
 Sab. 18 gen 2020 
Fonseca studia le alternative senza Florenzi e Kolarov
Superato l'ostacolo Parma in Coppa Italia la Roma è ora chiamata a riprendere la...
 Gio. 16 gen 2020 
Calciomercato Roma, dal Brasile: "Tiquinho Soares è l'ultima idea come vice Dzeko"
Il ds Petrachi starebbe preparando un’offerta da 20 milioni di euro per l’attaccante brasiliano del Porto
Rai e Lega: caos calendario
La Lega Calcio cambia tutto. E i quarti di finale di Coppa Italia diventano l'ennesima...
 Mar. 14 gen 2020 
Zaniolo, il retroscena: quel ginocchio gonfio che aumenta i rimpianti
Nicolò era stato tenuto a riposo precauzionale nei primi allenamenti della settimana, tornando in gruppo soltanto giovedì con qualche dolorino residuo
 Lun. 13 gen 2020 
Calciomercato Roma, primi contatti per Matteo Politano
La rottura del legamento crociato per Nicolò Zaniolo ha inevitabilmente modificato...
 Sab. 11 gen 2020 
Zaniolo il bambino e Dzeko il campione: contro la Juve una sfida particolare
Imputato, si alzi. Edin Dzeko deve reagire, ne ha sentite tante in questi giorni:...
 Mer. 08 gen 2020 
Calciomercato Roma, sos Fonseca: serve un attaccante per la Champions
L’allenatore in bilico fra l’aspetto tattico e quello finanziario: quando Dzeko non gira, non ha alternative. Piatek e Mertens i profili più adatti
Zaniolo: "Non mi aspettavo di fare così tanto in poco tempo. Italia? La prima volta non ci credevo"
"Il giorno dell'esordio al Bernabeu ero paralizzato"
 Mar. 07 gen 2020 
La Roma vuole vendere Ünder: l'obiettivo è Politano
Il turco piace in Inghilterra ma non è facile ricavare molti soldi dalla sua cessione. In caso di addio, pronto l'assalto al nerazzurro
Calciomercato Roma, serve Piatek: è il profilo ideale
Il milanista potrebbe essere l'alternativa giusta o il compagno ideale per Dzeko. Prima però c'è da piazzare altrove Kalinic
 Dom. 05 gen 2020 
Fonseca, via con venti
Stasera la Roma affronterà il Torino allo Stadio Olimpico come prima partita per...
 Sab. 04 gen 2020 
Pellegrini più Zaniolo: il 2020, l'anno dei due signori
Pellegrini-Zaniolo, Zaniolo-Pellegrini, comincia l'anno della verità per la coppia...
 Ven. 03 gen 2020 
Roma, a Trigoria è tornato Bruno Peres: il brasiliano si è allenato col gruppo
Il terzino dopo il prestito al San Paolo è rientrato nella Capitale: Petrachi gli sta cercando una squadra
 Mar. 31 dic 2019 
MKHITARYAN: "Quando Raiola mi ha proposto la Roma non ci ho pensato due volte. Cos'è la Lazio?"
Henrikh Mkhitaryan ha rilasciato un'intervista al giornale armeno Vivaro:...
 Lun. 30 dic 2019 
Roma, sette anni di Pallotta: il racconto della sua presidenza
Dal sogno scudetto, al fucking idiots fino alla lettera: la cronistoria di Pallotta alla guida del club giallorosso
La stagione delle umiliazioni e degli addi di De Rossi e Totti. Ora Fonseca dà fiducia
Un 2019 non certo brillante per la Roma iniziato con prestazioni deludenti, si pensi...
 Dom. 29 dic 2019 
Clamoroso: c'è De Rossi nella Roma di Friedkin
L'ex capitano può tornare a fine stagione con un incarico nello staff tecnico
 Sab. 28 dic 2019 
Fonseca e l'empatia con l'ambiente: come piace ai tifosi della Roma
Il tecnico portoghese è ritenuto l’uomo giusto per tornare a vincere qualcosa: “Con lui si può”, è il pensiero comune della gente giallorossa
Dal gol di De Rossi al poker con la Fiorentina: le 5 partite più importanti del 2019
Ranieri, De Rossi, Fonseca e la rivincita contro il Napoli: queste le gare più importanti dell'anno
I tifosi giallorossi eleggono Ranieri tecnico del decennio
Non solo la fine dell'anno, quella che sta arrivando sarà anche la fine del decennio....
 Ven. 27 dic 2019 
SCHICK: "Spero di restare al Lipsia". Il direttore sportivo: "Questo posto è perfetto per lui"
Schick si è trasformato al Lipsia. Dopo un inizio con il freno a mano tirato a causa...
Zaniolo e il 2019, un anno magico e un tocco d'azzurro. Firmando il futuro
Un anno esatto fa si era imposto tra lo stupore generale. Oggi, 12 mesi dopo, Nicolò...
 Gio. 26 dic 2019 
Grandi affari a costo zero: ecco la lista dei giocatori in scadenza
Da Mertens a Cavani, da Eriksen a Willian fino a Matic e Bonaventura: sono tanti gli affari possibili per i club di tutta Europa
 Mer. 25 dic 2019 
Cetin: "Mi aspetto di giocare di più. Fonseca si fida di me, avrò altre occasioni"
Non ha avuto molte occasioni per mettersi in mostra Mert Cetin, ma in quelle in...
 Lun. 23 dic 2019 
Roma, Diawara quell'ex "scarto" che fa felice Fonseca
Tredici partite di campionato con la maglia del Napoli, delle quali solo 8 da titolare;...
 Gio. 19 dic 2019 
Alisson non dimentica il passato: "Forza Roma sempre!" (VIDEO)
Il portiere del LIverpool è rimasto molto legato al club giallorosso che lo ha lanciato nel calcio europeo
 Lun. 16 dic 2019 
CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020, Sorteggio Ottavi di Finale
Sorteggio ottavi di UEFA Champions League Ottavi di Finale Borussia Dortmund...
 Dom. 15 dic 2019 
Roma al bivio Champions
Voltare subito pagina, mettendo al più presto in archivio l'opaca prestazione contro...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>