facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 5 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, laboratorio per la Champions

Venerdì 01 novembre 2019
Nitida l'immagine dalla Dacia Arena: se la squadra resta in pieno controllo in campo, l'allenatore lo è in panchina. Questa la Roma di oggi. Che lavora di gruppo per tenersi stretta la zona Champions, con i giocatori in scia di Fonseca, trascinatore e stratega. Con regole e schemi. Cioè il comportamento e la traccia. E la chiarezza. Il nuovo salto verso l'alto dipende, comunque, dalla continuità: la Roma è di nuovo al 4° posto dopo i 2 successi di fila contro il Milan e l'Udinese. Accadde pure alla quarta giornata, dopo quelli contro il Sassuolo e il Bologna e prima di cadere in casa con l'Atalanta, ad oggi l'unico ko in 13 partite stagionali, alle quali bisogna aggiungere pure le amichevoli estive.

LOGICA AL POTERE - Fonseca non s'inventa mai niente. È coerente anche quando spiega alla vigilia di un match, senza magari anticipare le sue mosse, come mettere i giocatori a proprio agio. L'esempio è proprio la posizione di Mancini che non ha certo tirato fuori da cilindro. Si è confrontato con l'interessato che da giovanissimo (nella Fiorentina) interpretò bene il ruolo di mediano. Ora, senza Cristante e Pellegrini (e Diawara), è il simbolo del nuovo corso. E del 4-1-4-1 camaleontico che permette alla Roma di attaccare con il tridente, il doppio trequartista e i terzini in alternanza. E di difendere con il 4-2-3-1 (o il 4-4-1-1).

NESSUN COMPROMESSO - Il coinvolgimento del gruppo passa attraverso la sincerità di ogni scelta. Il portoghese non conquista la stima dei giocatori perché fa ruotare gli interpreti, usando il turnover come avviene altrove. Lui li chiama in causa solo quando e dove ne ha bisogno. Non li schiera tanto per farli contenti. Il caso di Florenzi è inequivocabile: il capitano va in panchina perché nella rosa c'è chi difende meglio di lui. Spinazzola, Santon e addirittura Cetin. I riferimenti nello spogliatoio sono alcuni leader: Kolarov e Dzeko davanti agli altri. Anche Smalling. E comunque Fazio. Ma poi l'allenatore cura il dialogo con Pastore: in piena emergenza, sfrutta il suo Dna che è tecnica allo stato puro. E difende, in pubblico, il talento di Zaniolo, l'ariete ventenne che può aprire qualsiasi difesa e risolvere ogni partita. L'unica arrabbiatura dopo lo zero assoluto di Marassi. La mattina del 21 ottobre chiese alla squadra personalità e ambizione. Su Instagram, l'ha invece elogiata dopo lo straripante 0-4 della Dacia Arena: «A Udine abbiamo conquistato una vittoria di grande carattere. Grazie per il vostro enorme supporto in tutti i momenti. Adesso torniamo al lavoro per preparare la gara di sabato. Daje Roma».

PRESENZA TOTALE - Le sostituzioni di Udine pensando al Napoli. Subito fuori Pastore, stremato dopo la terza gara da titolare. E a seguire Kluivert e Zaniolo. Quindi il trio da preservare per domani. Resta in campo Mancini, invece, nonostante l'ammonizione presa ad inizio partita. Con Fazio espulso e quindi squalificato, rischio altissimo di perdere il possibile partner di Smalling. Fonseca lo ha avvisato: evita di fare fallo. Al minuto 25 della ripresa, parte la prova generale per lo scontro diretto dell'Olimpico. Cetin a centrocampo vicino a Veretout. E subito dopo in difesa per far coppia con Smalling. Spazio anche a Perotti per aumentare il suo minutaggio: se Pastore non recupera, tocca a lui. Da esterno, con Zaniolo accentrato. E dentro pure Florenzi per dimostrargli che non è stato bocciato a priori. Tant'è vero che va sulla fascia, ma non da difensore.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Perotti - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 25 nov 2019 
Giallo Zaniolo: già diffidato salta Verona: "Non è vero che ci siamo messi d'accordo"
Un caso chiuso ancor prima che qualcuno possa farlo nascere. Nicolò Zaniolo è stato...
Roma-Brescia 3-0, Le Pagelle dei Quotidiani
13ªGiornata di Serie A
 Dom. 24 nov 2019 
Roma-Brescia 3-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Smalling, gol e 2 assist. Pellegrini ok al rientr
 Sab. 23 nov 2019 
Roma-Brescia, i convocati
Ecco i convocati giallorossi per il match contro il Brescia: Pau Lopez, Cardinali,...
 Ven. 22 nov 2019 
Perotti e Pastore, ecco gli incentivi all'esodo
Argentini sul piede di partenza. Javier Pastore e Diego Perotti potrebbero lasciare...
 Gio. 21 nov 2019 
Fonseca riabbraccia Mancini
Fonseca ritrova Mancini. Il difensore è tornato ad allenarsi in gruppo dopo aver...
Pellegrini finalmente ha ripreso a calciare: possibile il rientro domenica con il Brescia
Fonseca ritrova la Roma. Ieri a Trigoria si è aggiunto anche il ritardatario Kluivert:...
 Mer. 20 nov 2019 
 Mar. 19 nov 2019 
TRIGORIA 19/11 - Lavoro personalizzato per sei giocatori, scarico per Kolarov
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro atletico e tattico.
Veretout motore giallorosso a centrocampo
La Roma ha finalmente ritrovato un motorino a centrocampo. Dopo le prime sedici...
 Lun. 18 nov 2019 
La Roma si interroga su Perotti
Perotti in altalena, serve un colpo d’ala
 Dom. 17 nov 2019 
Fantasia al potere. Dzeko può sorridere, ecco i rifornimenti
Se è vero che Dzeko ha tirato solo tre volte nelle ultime sei partite e segnato...
 Sab. 16 nov 2019 
Niente Eur o Casal Palocco, i calciatori della Roma ormai scelgono il centro per vivere
Cambiate le abitudini del passato: Fonseca, per esempio, ha scelto una delle vie più belle di Monteverde per vivere l’atmosfera della Capitale. Con lui, Kolarov e tanti altri...
 Ven. 15 nov 2019 
Arrivano i nostri. Ecco Pellegrini e Mkhitaryan
La pioggia cade incessante su Roma da giorni e lo farà anche nelle ore a venire,...
 Gio. 14 nov 2019 
La Roma è green: per l'attacco è tempo di Kean
(...) In una Roma che cerca una punta utile ad alleviare le fatiche di Dzeko, uno...
Fonseca il rottamatore
Più che rivoluzione, chiamiamola rottamazione. La Roma, di sicuro, cambierà ancora...
Mandzukic, Kessie, Politano & Co.: tanti i partenti per sistemare i conti
Perin; Demiral, Rugani, Juan Jesus; Florenzi, Kessie, Emre Can, Ghoulam; Politano,...
 Mer. 13 nov 2019 
Fonseca si interroga, alla Roma mancano i gol degli attaccanti
Edin Dzeko è un punto di riferimento assoluto, se da una parte è una grande risorsa,...
Perotti e Juan Jesus: poco utilizzati e in lista di sbarco
Sono costati alla Roma la stessa cifra: 10 milioni. E alla Roma costano anche adesso...
Spinazzola "affaticato". Florenzi-Politano, si pensa ad uno scambio
Più che un affaticamento muscolare, si tratta di una piccola lesione. Per 7-10 giorni...
Roma, riecco Micki: assist per Fonseca
Ha quasi sempre fatto più assist che gol, Mkhitaryan. E questo dato diventa il simbolo...
 Mar. 12 nov 2019 
La Roma aspetta rinforzi
Il conto è arrivato tutto alla fine. Salatissimo. La Roma ha perso le ultime due...
Da Smalling e Under fino a Kolarov: quando la sosta non è uguale per tutti
La sosta è uguale per tutti (nazionali e non), ma per alcuni è più (o meno) uguale....
 Lun. 11 nov 2019 
La Roma scende dal podio
La Roma si ferma in Emilia. Non c'è da stupirsi, senza benzina viaggiare è impossibile....
 Dom. 10 nov 2019 
Gervinho vs Kluivert: Parma-Roma viaggia con l'alta velocità
Parma, per un giorno, si trasforma in una stazione dell'alta velocità con le frecce...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>