facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 10 aprile 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

FONSECA: "Ünder è pronto ma non dall'inizio. Florenzi sta bene, Kolarov non può riposare"

UDINESE-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Mancini a centrocampo era la miglior soluzione in questo momento. Con la Samp non avevo visto ambizione"
Martedì 29 ottobre 2019
Paulo Fonseca, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro l'Udinese. Queste le sue parole:

Under è tornato in gruppo. E' pronto per domani?
"Sì lo è, si è allenato con la squadra gli ultimi giorni ed è pronto."

L'Udinese è reduce dai 7 gol contro l'Atalanta. Che avversario è?
"Non abbiamo rivisto quella partita, che è diversa. L'Udinese è forte, hanno subito sei gol prima di questa gara. E' una squadra forte, che difende compatta e bene. In contropiede sono fortissimi con i giocatori veloci e forti fisicamente. Mi aspetto una partita molto difficile."

Come nasce l'intuizione di Mancini mediano?
"Io ho pensato che in questa situazione di emergenza avevamo bisogno di un calciatore aggressivo in quella posizione, ma anche uno col passo forte. Mancini è forte nella costruzione, era la miglior soluzione in questo momento."

Florenzi è un calciatore completo, ma non è nel suo momento migliore. Che cosa gli sta mancando per tornare ai massimi livelli?
"Florenzi è il nostro capitano, è un bravissimo giocatore e si allena sempre forte. Nelle ultime due partite io ho pensato ad altre soluzioni per la squadra. Non ha giocato, ma giocherà in futuro sicuramente, non è un problema, solamente un'opzione."

In difesa ha tante scelte. Kolarov può riposare?
"No (ride, ndr)."

Quali sono le condizioni di Mkhitaryan?
"Sta crescendo, migliorando. E' un processo lento e ci vogliono un po' di giorni. Penso che non sia così lontano il suo rientro."

Che cosa aggiunge il rientro di Under? Che soluzioni in più ha?
"Under è pronto, ma non per giocare dall'inizio. La sua condizione fisica non è al meglio. Lui può giocare in diverse posizioni, largo o stretto. E' veloce, che ha profondità e può essere importante in molti momenti della partita. Come è normale non è pronto per giocare 90 minuti."

Pastore viene da una serie di partite consecutive e Perotti ha giocato molto. Possono riposare?
"No, qui nessuno può riposare (ride, ndr). Non sto pensando a cambiare, la squadra ha fatto una buona partita sia contro il Borussia che contro il Milan. Non credo che cambierò molto."

La Roma ha fatto due gol su calcio d'angolo ed è pericolosa su punizione. E' uno schema che state provando o è una casualità?
"Non è una casualità. Abbiamo giocatori forti di testa in questo momento, come Mancini, Smalling, Fazio e Dzeko. E' un momento della partita che dobbiamo valorizzare, penso che dovremo continuare a farlo. Abbiamo giocatori fortissimi su palla ferma."

Che tipo di lavoro ha dovuto fare sulla testa della squadra?
"Noi dobbiamo essere una squadra ambiziosa, non l'ho vista contro la Sampdoria. Ne ho parlato con tutti perché è importante la mentalità e giocare per vincere. Chi gioca in questo club non deve pensarla diversamente. Adesso è importante che loro capiscano che è necessario lottare, correre ed avere l'ambizione di vincere sempre. E' la cosa più importante per me."

Qual è il pericolo più grande in questo momento al di là degli infortuni?
"Non solamente in questo momento, ma sempre. Bisogna pensare che è importante vincere sempre. Il passato è passato e dobbiamo pensare alla prossima partita con l'Udinese. E' vero che io sento la squadra che gioca insieme, ma non abbiamo vinto niente. E' pericoloso pensare che vincere contro il Milan è normale, dobbiamo pensare con ambizione, non come se avessimo fatto già tutto, perché non è vero."

Può fare una valutazione sulla Serie A?
"Il campionato è troppo difficile. Tutti hanno qualità, le ultime possono vincere con le prime, è sempre molto difficile vincere qui le partite. E' vero che abbiamo una squadra forte, ma è molto difficile vincere. Bisogna giocare sempre al limite, ogni partita è una storia diversa. Dobbiamo lavorare molto sulla tattica perché giochiamo contro moduli diversi. E' molto difficile vincere qui una partita."

L'Udinese è molto bloccata. Ha paura di una gara molto chiusa con la necessità di aprirla come Sampdoria-Roma?
"Mi aspetto un gioco completamente diverso rispetto al Milan. Mi aspetto una squadra compatta, corta e aggressiva. E' difficile giocare se non abbiamo spazio. La partita con l'Udinese è difficile. Che possiamo fare? Lottare e correre e poi abbiamo la parte tattica che abbiamo preparato per essere efficaci."
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 09 apr 2020 
Governo verso la proroga delle restrizioni. Sindacati: "Lockdown fino al 3 maggio"
Una giornata di lavoro sul nuovo decreto anticoronavirus per il premier e i ministri. Ma le aperture dopo il 13 aprile saranno molto ridotte. In corso incontro con le parti sociali
Coronavirus in Italia, 1.615 positivi in più (ieri 1.195), 610 morti (ieri 542)
Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 del 9 aprile
Coronavirus, 46 nuovi casi a Roma e cinque deceduti. Nel Lazio 163 nuovi contagiati e sei morti
Coronavirus, i dati del Lazio aggiornati a oggi 9 aprile, pubblicati dalla pagina...
CORONAVIRUS, verso un prolungamento del lockdown di 14 giorni
Si va verso un prolungamento di 14 giorni delle misure restrittive previste dal...
Veretout: "Vorrei vincere qualcosa con questa maglia. Il gol contro il Napoli un'emozione forte"
Jordan Veretout si è raccontato in una lunga intervista al sito della Roma....
Coronavirus, muore un dipendente di Ama dello stabilimento di Rocca Cencia: aveva 52 anni
Un dipendente del'Ama è morto a causa del coronavirus. Aveva 52 anni e da 20 giorni...
Roma, c'è un dirigente che si è tolto lo stipendio per tutelare i dipendenti
Il club giallorosso ha messo in cassa integrazione 77 lavoratori. A turno riguarderà tutti. Il secondo scaglione si fermerà a maggio
Coronavirus, allo Spallanzani 167 (ieri 172) contagi totali, 24 (ieri 25) con supporto respiratorio
L'Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Roma, intesa vicina sulla riduzione degli stipendi: a marzo taglio dell'80%
L’emergenza coronavirus porterà anche a una spalmatura dei tre mesi successivi. Dipendenti non sportivi in cassa integrazione a rotazione
Dal fallo di mano al nuovo Var: così cambierà il calcio dalla prossima stagione
Ecco le nuove regole e le modifiche decise dalla IFAB che verranno adottate dalla stagione 2020-2021
Coronavirus, negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta. La retromarcia della Regione
Il dietrofront arriva al termine di una lunga giornata: i supermercati - decide...
FIFA, Infantino: "Il calcio non è la priorità ora, si giocherà quando si potrà"
Gianni Infantino, presidente della FIFA, ha parlato nel corso di una diretta Instagram...
Stipendi Roma: fumata bianca
Ci siamo quasi. La Roma è ad un passo dal trovare l'accordo con i propri calciatori...
Smalling e Micki: assist della Fifa per la conferma
L'input della Fifa di estendere i contratti fino al 30 giugno si è trasformato in...
Valori a picco, stesse strategie: il mercato vive sul paradosso
L'emergenza economica riflesso della crisi-Coronavirus non ferma i piani di mercato...
As Roma: cassa integrazione per 77 lavoratori
Decisione che era nell'aria da tempo, ma nelle ultime ore la Roma si è definitivamente...
La seconda vita di De Rossi
Il mondo ha problemi più importanti da risolvere. Ma tra bollettini di guerra, paure...
 Mer. 08 apr 2020 
CORONAVIRUS, Oms: "Scordatevi la patente d'immunità, un test sicuro non c'è"
Il ministero della Salute "sta individuando la procedura per arrivare a un test...
AMRA DZEKO: "In arrivo un'altra femminuccia"
Edin Dzeko sarà di nuovo papà. Come annunciato dalla moglie del bomber bosniaco...
Coronavirus, Ferrero: "Questo campionato deve finire qui"
N.1 Samp: "Lo dico con dolore perché io voglio ricominciare"
Smalling: "Quando non mi alleno passo tutto il tempo con mio figlio. Siamo desiderosi di riprendere"
"Siamo desiderosi di riprendere, ma certe cose sono più importanti del calcio"
Il paradosso di Under: gioiello del mercato, ma fragile e in ombra
Il giocatore turco non ha certo vissuto momenti esaltanti negli ultimi 12 mesi e si è infortunato più volte: ha però gli occhi addosso di mezza Europa
Coronavirus Roma, Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani: primo test negativo
Per Lucia Annunziata paura coronavirus. Ai sanitari dell’Inmi ha riferito di avere febbre, tosse e difficoltà respiratorie. Nelle prossime ore si sapranno gli esiti del secondo tampone
Coronavirus, a Roma dramma case di riposo. Tra decessi e nuovi focolai: tragico bilancio nelle RSA
Sono diventate la frontiera del virus, gli unici luoghi dove crescono gli infetti. L’ultimo episodio è quello del Santa Maria della Pace a Ponte Milvio: 15 positivi e due vittime
Coronavirus in Italia, 1.195 positivi in più (ieri 880), 542 morti (ieri 604)
Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 dell'8 aprile
CORNAVIRUS, Ue: frontiere esterne chiuse fino al 15 maggio
La Commissione europea ha invitato gli Stati ad estendere per altri 30 giorni, fino...
Brescia, ribadita la volontà di non riprendere il campionato: il comunicato
Il Brescia, tramite il proprio sito ufficiale, ha aggiornato circa le ultime iniziative...
Covid-19, a Roma 31 nuovi casi (76 con la provincia)
Nel Lazio 117 positivi in più rispetto a ieri
COVID-19 Nuove regole in caso ripresa allenamenti: 7 giocatori per gruppo nessun contatto fisico
Con la ripresa degli allenamenti che si è ipotizzata tra il 25 aprile e inizio maggio...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>