facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 23 gennaio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma oltre i guai con Dzeko e Zaniolo

Lunedì 28 ottobre 2019
Finalmente l'Olimpico in festa. È il pomeriggio perfetto per la Roma. Che ritrova contemporaneamente Totti, tornato in tribuna dopo l'addio (17 giugno) al club giallorosso, e soprattutto la vittoria, lasciandosi alle spalle i 4 pareggi consecutivi. Il 2-1 sul Milan fa subito la differenza in classifica: 5° posto in solitudine. La zona Champions è di nuovo vicina: -1 dal Napoli quarto. Niente di casuale, comunque. Perché il successo coincide con il ritorno al gol di Dzeko che firmò l'ultimo (il 29 settembre a Lecce) e con l'ennesima prodezza di Zaniolo che qui non perdona. E con la nuova prestazione di sostanza che è stata possibile pure con la rosa dimezzata (7 assenti). A dama, insomma, con l'organizzazione e la qualità.

TRACCIA CAMALEONTICA - Già, la rotazione. Impossibile. In campo i resti della Roma. Bastano e avanzano, però. Così Fonseca, pur proponendo l'undicesima formazione diversa in 12 partite stagionali, presenta un'unica novità dopo il pari di giovedì in Europa League. Perotti, mai titolare fin qui e al debutto in campionato, per Kluivert sulla fascia sinistra. Ancora escluso Florenzi: scelta tecnica. Squadra confermata, dunque, per dieci-undicesimi, senza preoccuparsi della possibile e comprensibile stanchezza per gli impegni ravvicinati. Ma l'emergenza di questo momento, come ha chiarito anche l'allenatore alla vigilia, non consente di aggrapparsi al turnover. Avanti, quindi, con il copione provato contro il Borussia M'Gladbach: il 4-1-4-1 attualmente dà garanzie in fase difensiva e soluzioni in quella offensiva. Ma Pastore, il più presente al tiro nel 1° tempo, si alza anche da seconda punta, quasi allineandosi a Dzeko. O facendo il trequartista. Con la sua posizione in campo, cambia il sistema di gioco con il ritorno al 4-2-3-1 o semplicemente al 4-4-1-1. Mancini fa di nuovo il mediano. Spesso arretra tra Smalling e Fazio. E va a prendere in prima battuta Calhanoglu che entra da sinistra. Veretout, con Pastore avanzato e ispirato, rimane più basso. Umile e tosto e disinvolto. Il Milan prova a colpire all'alba del match. Gol di Paquetà, annullato per fuorigioco. Calhanoglu e Leao non danno punti di riferimento, ma il 4-3-3 di Pioli, pur contando sulla freschezza che nella circostanza i rivali non possono certo avere, è discontinuo. E impotente. Suso non incide a sinistra, Kessié si perde sempre sul più bello.

TESTA A POSTO - Smalling comanda lì dietro e alza il muro, lasciando solo qualche conclusione dalla distanza. Il più attivo è il solito Calhanoglu. La Roma, proprio come è accaduto giovedì in Europa League, comincia a scaldarsi a metà tempo. E a ripartire in scioltezza. Biglia, lento e fragile, fa sbandare la difesa rossonera. Cresce Perotti, avanzano Spinazzola e soprattutto Kolarov. Si accende improvvisamente Zaniolo: sinistro da fuori, Donnarumma devia in angolo. Il 1° corner diventa decisivo: lo calcia Veretout, palla spizzata da Mancini e vantaggio firmato Dzeko che indirizza con la fronte sotto la traversa (6° gol stagionale e 5° in campionato). Pastore, su invito di Perotti, fallisce la chance per il bis, tirando addosso a Donnarumma.

COCCO DI CASA - La Roma c'è anche nella ripresa. Pioli fa uscire Conti, dentro Calabria. Fonseca toglie invece Perotti, spazio ad Antonucci. Spinazzola si addormenta proprio sul cross di Calabria e Theo Hernandez fa centro addirittura di destro. Dzeko va in pressing e, nonostante la deviazione di Musacchio, appoggia lateralmente a Zaniolo. Carezza di sinistro e nuovo vantaggio: l'Olimpico è suo (9 gol su 9 in questo stadio). Ecco Piatek per Paquetà. Mancini, di testa, ha la palla per il tris: fuori. Bocciato Biglia: tocca a Bennacer. Si ferma Spinazzola, debutta Cetin (25° giocatore utilizzato) e mostra subito personalità. Zaniolo ha i crampi e incassa la standing ovation quando lascia il posto a Santon (difesa a 5, più Mancini): la Sud ne approfitta per insultare Capello. Pastore è in serata. Si diverte in campo. E alla fine metta palla e vittoria in cassaforte.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Perotti - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 12 gen 2020 
Roma-Juventus, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Juventus secondo le principali...
 Sab. 11 gen 2020 
Roma-Juventus, i convocati
Prima chiamata per Bruno Peres
La Roma vuole Mertens: ecco le richieste del belga. Castrovilli per giugno
La Roma pensa già al futuro: Castrovilli è il primo obiettivo per la prossima stagione ma c'è anche l'attaccante del Napoli in scadenza di contratto
Fonseca studia la mossa anti-Ronaldo: prove di difesa a tre. Più di Suso a Trigoria piace Calhanoglu
Prove di difesa a tre. Fonseca ci pensa. Per arginare il miss-match fisico e tecnico...
C'è Ronaldo da fermare, Fonseca alza il muro
Sei gol incassati nelle ultime quattro partite tra campionato ed Europa League,...
 Ven. 10 gen 2020 
Carissima nemica: Zaniolo contro la Juve, la squadra che tifava e che ora lo corteggia
Passato, presente e futuro. Per Zaniolo quella di domenica sera non sarà una sfida...
 Gio. 09 gen 2020 
Tra Friedkin e Kalinic
La Roma aspetta Friedkin e nel frattempo prova ad andare avanti sul mercato. Oltre...
 Mer. 08 gen 2020 
Ahi ahi, Dzeko troppo solo. Mancano i gol delle punte
La Roma dopo la sconfitta di domenica sera contro il Torino ha iniziato a farsi...
Il diktat di Fonseca: "Roma, basta errori"
Il primo discorso severo di Fonseca del 2020 è arrivato dopo appena una settimana....
 Mar. 07 gen 2020 
Altra tegola per Fonseca: si ferma Mkhitaryan. Stop anche di Zaniolo, in dubbio per la Juve
L'armeno ha avvertito un fastidio alla coscia sinistra durante Roma-Torino. Con la Juve non ci sarà. Zaniolo e Kluivert lavorano ancora a parte. Il tecnico però recupera Cristante
Kolarov: "Nessuna scusa, dovevamo fare di più. Nostri tifosi in trasferta sono i più forti d'Italia"
“Con il Torino dovevamo fare meglio. In casa dobbiamo sentire di più l’affetto dei tifosi. De Rossi? Aspetterò di averlo come allenatore"
Under, Perotti e Nzonzi: Roma, son cose turche
L’attaccante va recuperato (ma piace a Everton e Tottenham), il Galatasaray vorrebbe l’argentino o Cetin e ha messo fuori rosa il francese che interessa a Lione, West Ham e Ancelotti
Roma, inverno caldo: occhi su Mertens, attesa per Friedkin
La ripresa degli allenamenti avverrà oggi, per iniziare a preparare la sfida con...
Roma, l'attacco è incompleto: Fonseca penalizzato nella corsa Champions
Scarica, distratta e presuntuosa: la Roma, domenica sera contro il Torino, ha sbagliato...
Calciomercato Roma, Petrachi cerca il vice Dzeko: offerto Pinamonti. Kalinic in bilico
Il mercato è iniziato ma la musica non cambia. Da un lato c'è Kalinic che al netto...
Allarme Roma, tanti tiri e pochi gol. E Dzeko segna sempre meno
La Befana della Roma porta (quasi) sempre carbone. Lo ha dimostrato il tonfo col...
 Lun. 06 gen 2020 
Mercato Roma, primo obiettivo è ridurre l'organico
Il mercato della Roma entra nel vivo. Petrachi, che avrà difficoltà a migliorare...
Il Galatasaray su Perotti, nuova missione per Smalling
Gennaio è mese di mercato. A Petrachi piacciono due difensori della Dinamo Zagabria:...
Roma-Torino 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-TORINO 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Dom. 05 gen 2020 
Roma-Torino 0-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Smalling-Mancini, errori decisivi. Dzeko assente
Da Perotti a Kalinic, le cessioni per la Roma si fanno complicate
L’argentino, il croato, ma anche Cetin, Juan Jesus e Pastore: tra ingaggi impegnativi e salary cap vendere non è facile. Intanto si lavora sul riscatto di Smalling
Il dubbio di Fonseca: l'uomo Champions Perotti o "il forno" Mkhitaryan?
Sfogliando la margherita giallorossa, i petali rimasti sono dodici anziché undici....
Fonseca, via con venti
Stasera la Roma affronterà il Torino allo Stadio Olimpico come prima partita per...
Roma-Torino, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
18ªGiornata di Serie A
 Sab. 04 gen 2020 
Roma-Torino, i convocati
Ecco i convocati giallorossi per il match contro il Torino: Pau Lopez, Fuzato,...
Calciomercato Roma, in uscita Juan Jesus e Pastore. Turchi e arabi su Perotti, pesa l'ingaggio
ROMA - Nella lunga intervista di ieri Petrachi ha fatto riferimento all'uscita...
Mariano Diaz, il prezzo non è giusto. Petrachi tenta il recupero di Kalinic
È tempo di calciomercato, e per la Roma sarà una sessione lunga e di attesa. Lo...
Provaci ancora Bruno Peres. Torna alla Roma per inseguire la rinascita
Dopo alcol, incidenti e flop esteri il brasiliano rientra nella rosa.
 Ven. 03 gen 2020 
Esuberi in uscita, spettatori in calo
Il cambio di proprietà in vista non stravolge i piani della Roma sul mercato, che...
Fonseca si affida ai soliti fedelissimi
Fonseca riparte dai fedelissimi. Dalla ripresa degli allenamenti dopo le vacanze...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>