facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 novembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

De Rossi, sempre in Boca al lupo. Ora come non mai. La Fiorentina lo cerca

Mercoledì 16 ottobre 2019
Daniele De Rossi non sta bene, gioca poco, quasi mai. Il Boca, ci raccontano i media argentini, vorrebbe addirittura scaricarlo con largo anticipo; lui stesso, filtra sempre da Baires, vorrebbe chiudere anzitempo il discorso, tornandosene in Italia prima del previsto. A tal proposito si sarebbe già fatto avanti Pradè, che vorrebbe portarlo a gennaio nella Fiorentina dei Vecchi Marpioni. Questa è la notizia, nuda e cruda. La possiamo scrutare sia dal punto di vista del Boca sia da quello di Daniele. Tutto rimbalza a Roma e si scatena il mondo. Per cui De Rossi diventa l'arma per darsi ragione, o per distribuire ragioni qua e la. Come al solito, insorge la dicotomia ormai di moda da queste parti: da un lato i dispiaciuti, dall'altra quelli che "avete visto, era rotto, ha fatto bene la Roma a disfarsene". Una sentenza, la solita.

Roma una volta non era così, possiamo permetterci di dirlo senza offendere nessuno. E non è il solito "si stava meglio quando si stava peggio", è cambiato il vento, molti sono tifosi delle società, dei dirigenti, di un giocatore e di un altro. E' un romanismo diverso, forse. Facciamo qualche passo indietro. Qui c'è in ballo una bandiera della Roma, che nel maggio scorso ha scoperto che il suo club non gli avrebbe rinnovato il contratto. Scelta leggittima, se la guardiamo da un punto di vista calcistico: Daniele ha 36 anni, è logoro, non serve etc etc.

Giuste o sbagliate, un club fa le proprie valutazioni e prende le decisioni. Ma la sommossa di tanti tifosi in quel periodo non si riferiva a questo aspetto, solo un pazzo avrebbe pensato che De Rossi sarebbe andati in campo in tutte le partite e con un miracolo avrebbe superato i suoi numerosi guai fisici. Daniele stesso disse: gioco dieci partite, pagatemi per quelle. All'epoca si voleva semplicemente sottolineare il dispiacere per l'abbandono, per la fine dell'ennesima bandiera, pensando anche che per cinque, sei, sette partite sarebbe stato pure utile. Senza dimenticare come la sua importanza sarebbe stata chiara nello spogliatoio, pure da non giocatore. Un percorso che lo avrebbe portato a diventare, un giorno, allenatore della Roma. Invece niente, tutto dimenticato. Insulti, alzate di testa, sottolineature e così via, verso l'infiinito e oltre. Sgomitano i "velavevoddettisti". Del nulla.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 18 nov 2019 
ZANIOLO: "Ho coronato un altro sogno. Le critiche fanno parte del gioco, rispondo sul campo"
Nicolà Zaniolo, centrocampista della Roma, è stato intervistato da Rai Sport...
Mkhitaryan: "A Roma sto bene, ma non voglio fare il turista. Zaniolo può diventare..."
"Zaniolo può diventare uno dei migliori al mondo. All'Arsenal non avevo nulla da fare e per questo ho detto sì alla Roma."
Italia-Armenia 9-1, Doppietta e assist per Zaniolo. Panchina per Florenzi
Zaniolo, più giovane marcatore romanista in Nazionale.
Petrachi pronto a riscattare Smalling. L'intermediario conferma: "Decisiva la volontà del difensore"
I dubbi di inizio stagione si sono trasformati in certezze: Chris Smalling ha conquistato...
Roma-Brescia, Le Probabili Formazioni
13ªGiornata di Serie A
Da Ibrahimovic a Kean, ecco tutti i colpi di gennaio
Tutte le squadre principali, tranne la Lazio, cercano un’occasione. Il mercato invernale è complicato ma i nomi sono di livello
Kolarov deluso, ha voglia di Roma: a dicembre incontro per il rinnovo
Terzo posto della sua Serbia che a merzo si giocherà i play off per andare all'Europeo. Lui è concentrato sui giallorossi e punta a rimanere nella Capitale
Cengiz Under è appesantito: i nutrizionisti lo seguono
Il turco è appesantito a causa dell'inattività: ora deve ritrovare la condizione migliore
La Roma si interroga su Perotti
Perotti in altalena, serve un colpo d’ala
Kean è il sogno, più facile Hysaj. Peres in uscita
«Non parlate della mia vita quando la vostra non è da esempio. Io non temo i momenti...
Estrella e Riccardi, la carica arriva dalle nazionali
Anche durante la sosta, c'è una Roma Primavera che brilla. Per Felipe Estrella e...
Smalling: al via il braccio di ferro. Lo United non fa sconti
La Roma lavora al riscatto di Smalling. Da oggi la trattativa è pronta ad entrare...
Zaniolo, il bivio azzurro. Dopo il perdono del ct un esame di maturità
Il flirt sta diventando una storia seria. Ora serve una prova d'amore. La liaison...
Roma, ecco Lorenzo Pellegrini un Magnifico rientro
Il «Magnifico» è pronto a tornare. Lorenzo Pellegrini è prossimo a riprendersi la...
Le giallorosse bocciate all'esame di maturità
Un'occasione persa. La Roma Femminile cade sul campo della Florentia San Gimignano...
Lady Dzeko entra in campo
Rose di varia tonalità rosa, a perdita d'occhio, su sfondo chiaro. Strepitose alzate...
La Procura va a fondo sul caso Petrachi
Il primo snodo si avvicina. E non promette nulla di buono. La Procura Figc sta andando...
Tesoretto Roma: quegli ex che valgono 70 milioni
Da Olsen a Sadiq, sono 14 i giallorossi in prestito che, se venduti o riscattati, possono portare soldi in cassa
 Dom. 17 nov 2019 
FONSECA: "Oggi giorno molto speciale. Ho avuto il privilegio e l'onore di incontrare Papa Francesco"
Il nostro mister Paulo Fonseca incontra in Vaticano Papa Francesco. Nella giornata...
CALCIOMERCATO Roma, dalla Spagna: Kalinic verso il ritorno all'Atletico a gennaio
La Roma starebbe pensando di chiudere anticipatamente il prestito di Kalinic, rimandando...
Verdone: "De Rossi al Boca non è romantico, l'addio di Totti sì. Ibrahimovic lo vogliono ancora..."
Carlo Verdone, attore e regista romano, tifoso della Roma, parla a Sportweek di...
CALCIOMERCATO, idea Bruno Peres per la Salernitana. Il brasiliano arriverebbe in prestito
La Salernitana sogna in grande. La società campana vuole raggiungere la Serie A...
Italia, il segreto? Giocatore giusto al posto giusto. Mancini ora lavora su Zaniolo
(...) L'Italia di Mancini non ha ancora fatto storia, ma è fondata su un principio...
Mancini e Spinazzola da gestire
Alla ripresa degli allenamenti fissata per domani pomeriggio Fonseca sarà chiamato...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>