facebook twitter Feed RSS
Martedì - 2 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Una rinascita in tre chiavi, così Fonseca si è preso la Roma

A Trigoria sono in tanti a sottolineare come la svolta portata dal nuovo allenatore sia principalmente questa: aver restituito compattezza e coesione a un gruppo che, lo scorso anno, era divorato dalle liti e da rapporti pressoché inesistenti tra molti compagni di squadra
Lunedì 23 settembre 2019
ROMA - "Carattere, unione e coraggio". Le tre chiavi della rinascita della Roma, le tre principali differenze con la squadra malata e spenta vista lo scorso anno le ha enunciate, forse senza volerlo, Paulo Fonseca dopo la vittoria di ieri. Ben più dei passaggi, dei tiri o delle parate, la fotografia esatta di come la Roma sia diventata una squadra, un gruppo unito e compatto si può leggere in quel caloroso abbraccio collettivo dopo il gol di Dzeko. Tanto per fare un esempio: a fine gara proprio l'attaccante bosniaco, sempre più leader del gruppo, si è affrettato a ricordare sui social a Pau Lopez che il merito per la vittoria appena conseguita era anche suo. In fondo Dzeko aveva ragione, senza quella parata su Soriano sull'1-1 forse le cose sarebbero andate diversamente.

Mentre ci si gode il quarto posto in classifica, a quattro lunghezze dalla vetta dell'Inter, a Trigoria sono in tanti a sottolineare come la svolta portata da Fonseca sia principalmente questa: aver restituito compattezza e coesione a un gruppo che, lo scorso anno, era divorato dalle liti e da rapporti pressoché inesistenti tra molti compagni di squadra. La rivoluzione del tecnico portoghese, al netto di qualche piccolo neo in difesa che andrà rimosso, inizia insomma a dare i suoi frutti. A Trigoria si vocifera che la rosa sia entusiasta del nuovo allenatore, che con i calciatori ha scelto un atteggiamento né troppo amichevole (fattore che portò alla rovina di Garcia) né troppo severo (casus belli che distrusse Di Francesco). Fonseca pretende il massimo da tutti e, come nel caso di Zaniolo, non si fa problemi a lasciare in panchina i più forti se si accorge che il loro rendimento non lo soddisfa. Finora, a giudicare dai risultati, la cura portoghese sta facendo effetto.
di Francesco Morrone
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

Amichevole - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 26 mag 2020 
La favola triste. Morto a 22 anni il calciatore migrante. Giocò con la Roma: giallo sul decesso
Il giocatore era tesserato da gennaio con il Gaz Metan Media, ma si trovava nella Capitale per via dello stop dei campionati
 Sab. 11 apr 2020 
Dzeko: "Penso ancora alla gara di Anfield contro il Liverpool. Qui grazie a Sabatini"
Edin Dzeko, attaccante della Roma, è stato protagonista di un lungo speciale in...
 Mar. 31 mar 2020 
Coronavirus, il giorno zero del calcio: nessuna partita sul pianeta nemmeno per scommessa
Oggi non si giocherà nessun incontro ufficiale. Gli appassionati potranno puntare solo su due gare amichevoli
 Lun. 30 mar 2020 
 Dom. 15 mar 2020 
Veleni tra Aic e club. Altri casi in serie A
Anche in assenza del campionato, i dirigenti del calcio italiano continuano a litigare...
Ritorno della serie A, contagio alla rovescia
È uno stillicidio. Oggi, domenica, non si conteranno gol e punti delle squadre,...
 Mar. 10 mar 2020 
FONSECA: "La salute delle persone è più importante del calcio. Bisogna coinvolgere l'Uefa"
All'agenzia di stampa spagnola ha rilasciato un'intervista l'allenatore giallorosso...
 Lun. 09 mar 2020 
Roma verso Siviglia con il buco in mezzo
Non resta che il Siviglia. Con il campionato pronto domani a fermarsi (convocato...
 Ven. 28 feb 2020 
Siviglia: Monchi prepara per la vendetta. Nessun precedente con la Roma
Il destino beffardo della Roma ha sancito che dall'urna di Nyon uscisse il Siviglia...
 Lun. 10 feb 2020 
Dentro o fuori. La Roma ci crede
Dentro o fuori, con pochissime chance di sperare ancora in caso di risultato negativo....
 Gio. 23 gen 2020 
Pescara, scontri fuori dallo stadio: condannati 7 ultrà della Roma
Scontri fuori dallo stadio e resistenza a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di...
Totti, incontro in Campidoglio con la sindaca Raggi
La prima cittadina e il capitano hanno avuto un incontro privato
 Gio. 09 gen 2020 
Italia under 19, amichevole con la Spagna: i convocati
Primo impegno del nuovo anno per la squadra di Alberto Bollini, che il 15 gennaio a Madrid affronterà la Spagna: sei giocatori alla prima chiamata con l’Under 19
 Mer. 18 dic 2019 
Primavera: la Roma non può sbagliare con il Napoli
Inizia oggi la Coppa Italia per l'As Roma Primavera. I giallorossi scendono in campo...
Castrovilli è l'obiettivo. Mancini "scarto" Viola
Era l'estate del 2013 quando Montella convocava in ritiro con la Fiorentina un giovane...
 Mar. 17 dic 2019 
Veretout torna per la prima volta a Firenze, la città a cui deve tutto
Appena arrivato dal Nantes nel 2017 era un semisconosciuto, ma i due anni con la Fiorentina lo hanno lanciato nel grande calcio. Venerdì in giallorosso sfiderà la sua amata ex squadra
 Mar. 03 dic 2019 
Dzeko, il bene è in comune
L'estate calda di Edin, cominciata con il muso lungo e la voglia di andare all'Inter...
 Gio. 21 nov 2019 
Kolarov senza riposo: già 22 partite. Troppo importante per Fonseca e per la Serbia
L'esterno difensivo, tra gol e assist, è entrato in 7 reti giallorosse: il tecnico vorrebbe farlo rifiatare, ma almeno fino a Natale non sarà possibile
 Sab. 16 nov 2019 
La grande occasione della Roma
Archiviata la sosta, è tempo di tornare a lottare per il vertice. Domani alle 14.30...
PAU LOPEZ: "Spagna un premio, bello esordire con la Roja in una gara ufficiale"
Quella di ieri è stata una serata indimenticabile per Pau Lopez, che ha esordito...
 Ven. 15 nov 2019 
Kolarov centrale, un'idea in più per Fonseca
Il terzino con la Serbia ha giocato di nuovo al centro. Nella Roma permetterebbe al tecnico di lasciare Mancini in mediana e di spostare Spinazzola nel suo ruolo a sinistra
 Gio. 14 nov 2019 
La prima di Pau Lopez
Pau Lopez si prende anche la Spagna dopo la Roma. Il portiere catalano, grazie alle...
 Mar. 12 nov 2019 
Da Smalling e Under fino a Kolarov: quando la sosta non è uguale per tutti
La sosta è uguale per tutti (nazionali e non), ma per alcuni è più (o meno) uguale....
 Sab. 09 nov 2019 
Riecco Cox in tribuna ad Anfield
"Il punto più basso della mia storia al Liverpool". Jurgen Klopp ha definito così...
 Gio. 07 nov 2019 
Roma Femminile super: poker al Venezuela
La Roma Femminile vince anche in amichevole. Le giallorosse, impegnate in un test...
 Lun. 04 nov 2019 
Pastore: "L'anno scorso non sono mai stato bene fisicamente. Fonseca ha fiducia in me"
Nel primo anno a Roma, Javier Pastore ha faticato ad entrare nelle rotazioni di...
 Mer. 23 ott 2019 
Al Tre Fontane giallorosse in un test di lusso col Napoli
In attesa del prossimo impegno di campionato (domenica 3 novembre) in casa con il...
 Dom. 20 ott 2019 
Per Zaniolo c'è di nuovo Maresca
Zaniolo ritrova Maresca dopo il pasticcio estivo dell'amichevole con l'Athletic...
 Ven. 18 ott 2019 
Schick, meno pressione ma altro ko: infortunio alla caviglia, nuovo stop
L'attaccante in prestito dalla Roma ha giocato solamente ventisette minuti con il Lipsia. Il tecnico infuriato per il suo utilizzo in nazionale
 Sab. 12 ott 2019 
Italia-Grecia 2-0: qualificazione ad Euro 2020, Mancini da record
Gli azzurri vincono davanti ad un Olimpico pienissimo grazie ai gol di Jorginho (rigore) e Bernardeschi e si prendono il primo posto aritmetico nel girone
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>