facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 22 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, con Fonseca è pioggia di gol: media di 3 a partita. E Pastore torna a brillare

Con il tecnico portoghese i giallorossi hanno segnato già 12 reti. L'ex allenatore dello Shakhtar ha rilanciato il Flaco e anche Zaniolo e Kluivert sono tornati decisivi
Venerdì 20 settembre 2019
ROMA - Sono talmente tante le buone notizie piovute addosso a Fonseca nella notte di Europa League contro l'Istanbul Basaksehir che quasi si fa fatica a contarle. È vero, ieri aveva davanti un avversario poco temibile, ma intanto la squadra giallorossa viaggia ad una media di 3 gol segnati a partita: tra campionato e coppa ha messo infatti a segno 12 reti. La propensione offensiva del modulo di Fonseca non ha solo riacceso l'entusiasmo della tifoseria romanista, che di sicuro quest'anno non si annoierà, ma ha consentito a parecchi elementi della rosa di lasciare il cono d'ombra nel quale erano sprofondati per tornare a brillare. Il caso più emblematico è quello di Javier Pastore, che l'anno scorso aveva trascorso metà campionato in infermeria e l'altra metà a litigare con Di Francesco. L'argentino adesso è un giocatore nuovo, rinato grazie alla cura Fonseca che ha deciso di dargli spazio confidando nelle sue preziose doti tecniche. Se in campionato 'El Flaco' si è dovuto accontentare di subentrare per qualche spezzone nel finale, ieri alla sua prima occasione da titolare ha ripagato la fiducia del portoghese con una prestazione soddisfacente impreziosita da qualche numero da circo che ha infiammato il pubblico romanista.

Fonseca sorride: Zaniolo e Kluivert sono decisivi
L'altro grande protagonista di ieri è stato Nicolò Zaniolo, autore di un gol e un assist e sempre al centro del gioco. Le piccole frecciate che Fonseca gli ha lanciato in questi mesi ("Dimostri di meritare davvero la Roma") hanno avuto l'effetto di scuotere il ragazzo, nelle ultime settimane apparso un po' in calo: non a caso, contro il Sassuolo era subentrato dalla panchina. Un anno fa esatto Zaniolo faceva il suo debutto europeo nientemeno che al Santiago Bernabeu, grazie alla mossa coraggiosa di Eusebio Di Francesco che non esitò a gettarlo nella mischia. In questi 365 giorni il centrocampista si è consacrato, è andato spesso fuori strada, ma adesso con Fonseca sembra aver finalmente trovato quella continuità di rendimento che finora era stato il suo tallone d'Achille. Spesso ci si dimentica che Zaniolo ha solo vent'anni, un errore concettuale che nella Capitale ha finito per scontare anche Justin Kluivert, pure lui classe 1999. La partenza di El Shaarawy e l'infortunio di Perotti avevano offerto all'olandese l'occasione di mettersi in mostra e riscattare la mediocre stagione dello scorso anno. Se all'inizio di quest'anno aveva dato la sensazione di essere ancora un pesce fuor d'acqua (con una prestazione nel derby da dimenticare), nelle ultime due partite il figlio d'arte prelevato per 18 milioni dall'Ajax ha cambiato marcia: ha sfruttato al meglio le occasioni che Fonseca gli ha concesso ed è andato in gol sia in campionato che contro il Basaksehir.

Smalling: "Roma occasione perfetta. Rimanere allo United era troppo semplice"
Aveva ragione chi aveva parlato di "maledizione" per definire la piaga degli infortuni che, a partire dall'anno scorso, si è abbattuta su Trigoria come un uragano. L'ultimo a rimanere vittima di questa calamità è stato Chris Smalling, il neo acquisto inglese arrivato negli ultimi giorni di calciomercato che non ha avuto ancora l'occasione di giocare nemmeno un minuto con la Roma. Il difensore 29enne ha confidato, in un'intervista al Telegraph, i motivi che lo hanno spinto a lasciare il Manchester United per venire nella Capitale. "Solskjaer mi diceva che avrei avuto le mie occasioni, io sono abituato a giocare se sto bene, ma in questa stagione sarebbe stato diverso e avrei giocato soltanto se altri compagni avessero avuto dei problemi - ha ammesso Smalling -. Avrei fatto 20-30 partite e sono un buon numero, ma io voglio giocare di più. A Roma ho l'occasione perfetta per provare a vivere in una cultura diversa. È un cambiamento totale, anche se il calcio è ancora lo stesso". Il centrale difensivo, che a Roma è venuto anche con l'obiettivo di riconquistare la nazionale inglese, non ha nascosto il suo disappunto per non essere stato convocato dal ct Gareth Southgate per le ultime sfide dei Tre Leoni. "Sono davvero deluso - ha confessato - ero abituato ad andare in Nazionale quando giocavo al Manchester. Il mio obiettivo rimane sempre lo stesso: essere convocato".
di Francesco Morrone
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

Roma-Basaksehir - Le Ultime News

 
    1    
 
 Mar. 26 nov 2019 
Dzeko, il bomber stakanovista cerca nuovi splendori in zona gol
Dzeko si prepara a spendere la diciassettesima presenza su diciotto partite disputate...
 Dom. 22 set 2019 
La Roma di Fonseca va a caccia del tris
Tre indizi per fare una prova. Dopo i due poker calati contro Sassuolo e Istanbul...
 Sab. 21 set 2019 
Zaniolo da record. Nessuno come lui
Imprendibile, come un cavallo scosso, si è già impossessato di un piccolo scaffale...
 Ven. 20 set 2019 
Pastore, segnali di speranza. Terapie, famiglia e Fonseca: le medicine per tornare al top
Il trequartista argentino ieri è uscito tra gli applausi: Fonseca lo vuole far sentire importante
Dzeko nella storia: 90 gol con la Roma. Applausi per Pastore
L'attaccante bosniaco ha realizzato la novantesima rete contro l'Istanbul Basaksehir
La Roma scommette su Pastore (e potrebbe vincere)
L’argentino è entrato a pieno titolo nelle rotazioni di Fonseca. In estate lui e il d.s. Petrachi si sono fatti una promessa: “Dimentichiamo la prima stagione, diamoci un anno di tempo e poi decidiamo”.
Buruk ammette: "Una super Roma dopo i primi 45 minuti"
L'Istanbul Basaksehir esce dall'Olimpico con la consapevolezza di aver affrontato...
Guarda che Roma: una macchina da gol
Per una volta è persino riuscita a non prendere gol. Ma dopo l'ultima delle 4 partite...
Dzeko e Zaniolo: la Roma brilla
Fonseca mette il suo timbro anche al debutto in Europa League. La Roma supera il...
Roma-Istanbul Basaksehir 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
ROMA-ISTANBUL BASAKSEHIR 4-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Gio. 19 set 2019 
Roma-Basaksehir, Pastore croce e delizia: il suo un andamento lento e illuminato
La si può vedere in due modi. 1) Che è solo l'inizio, al netto degli errori, e bisognerà...
DIAWARA: "A fine primo tempo nello spogliatoio Fonseca era inca**ato. Ci ha caricato..."
ROMA-ISTANBUL 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA DIAWARA A ROMA TV Sulle sensazioni...
KLUIVERT: "Primo anno difficile, ora voglio migliorare ancora"
ROMA-ISTANBUL 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA KLUIVERT A SKY SPORT Sei soddisfatto?...
FONSECA: "Non mi è piaciuto il primo tempo. Dopo il derby ci siamo parlati..."
ROMA-ISTANBUL 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
JUAN JESUS: "All'inizio sembrava difficile, ma abbiamo fatto un gran lavoro. La strada ancora lunga"
ROMA-ISTANBUL 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA JUAN JESUS A ROMA TV Dopo l'autogol,...
ZANIOLO: "Sono felice di ciò che sto facendo. Dzeko è formidabile. Ora vinciamo a Bologna"
ROMA-ISTANBUL 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA ZANIOLO A ROMA TV Un'altra grande...
CRISTANTE: "Sto migliorando nel ruolo da mediano. Importante non prendere gol"
ROMA-ISTANBUL 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA CRISTANTE A SKY SPORT La notizia è...
Roma-Istanbul Basaksehir 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo principino d'Europa. Pastore in rodaggio
Dzeko, Zaniolo, Kluivert e la Roma vola: 4-0 al Basaksehir
Dopo un primo tempo opaco deciso dall'autogol di Caiçara, i giallorossi si svegliano e iniziano il torneo con una vittoria fondamentale
PETRACHI: "Pastore deve riappropriarsi dell'affetto dei tifosi. Catturato da mentalità di Fonseca"
ROMA-ISTANBUL, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, GIANLUCA PETRACHI: “Siamo stati molto chiari, ci teniamo ad andare avanti. Non sottovalutiamo l’avversario. Pastore non ha alibi, gioca da trequartista, il suo ruolo”
SPINAZZOLA: "E' importante vincere ed esprimere la stessa qualità vista col Sassuolo"
ROMA-ISTANBUL, LE INTERVISTE PRE-PARTITA SPINAZZOLA A ROMA TV E' il momento giusto...
Roma-Istanbul Basaksehir, Le Formazioni UFFICIALI
EUROPA LEAGUE, FASE A GIRONI: 1ªGiornata
Roma-Istanbul Basaksehir: Diretta TV in chiaro, Streaming, Orario e Probabili Formazioni
La Roma ospita all'Olimpico la seconda squadra dell'ultimo campionato turco, nel primo turno di Europa League: le informazioni e i link per seguirla in chiaro dalle 21
 
    1