facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 1 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Pellegrini dirige un'ora di Roma stellare: splendido poker al Sassuolo

L'azzurro, autore di tre assist a Cristante, Mkhitaryan e Kluivert, incanta da trequartista. Giallorossi devastanti: segna anche Dzeko e tre pali colpiti. Poi Berardi riduce il passivo con una doppietta
Domenica 15 settembre 2019
Una Roma gigantesca per 60 minuti ed un Sassuolo piccolo piccolo fino a che Berardi non gli ha dato una svegliata, con Fonseca che indovina la mossa a sorpresa (dentro Kluivert, fuori Zaniolo) e De Zerbi che invece le sbaglia un po' tutte, almeno inizialmente. La sfida del calcio offensivo la vince il tecnico portoghese, con la sua Roma che dopo 22' aveva già messo in archivio la pratica con i gol di Cristante, Dzeko e Mikhitaryan, completando il poker iniziale poco dopo la mezzora con Kluivert. Ma a lasciare il segno nella Roma è soprattutto un magnifico Lorenzo Pellegrini, che da trequartista pennella gioco, regala assist (3 nei primi 45'), prende un palo e tiene compatte le linee. Nel Sassuolo, invece, De Zerbi schiera all'inizio un centrale come Marlon da terzino destro e lascia fuori Traore e Boga (che con la sua velocità avrebbe potuto mettere in difficoltà Florenzi), giocando a viso aperto e pagando la scelta di passare nella fase offensiva dalla difesa a 4 a quella a tre. Gli emiliani così vivono a lungo di mancati equilibri, smarrendo per strada anche i riferimenti. Curiosità statistica, l'ultima volta che la Roma ha segnato 4 gol in un tempo c'era proprio De Zerbi di fronte, all'epoca alla guida del Benevento.

FLIPPER GIALLOROSSO — I primi dieci minuti di gioco sono i soli davvero in bilico, con l'arbitro Chiffi che prima concede un rigore per fallo inesistente di Peluso su Kluivert e successivamente - dopo molta titubanza - lo annulla con l'ausilio della Var. Poi è l'ex Defrel a mettere paura alla Roma con un destro sporcato da Mancini che finisce sul palo, con la conseguente ribattuta di Caputo in gol annullata per fuorigioco. Di fatto la partita finisce qui, perché in dieci minuti la Roma segna con Cristante (di testa su angolo di Pellegrini), Dzeko (piatto al vol su assist di Kolarov) e Mikhitaryan (ripartenza orchestrata da Pellegrini e conclusa dall'armeno con un sinistro in corsa a fil di palo). La reazione del Sassuolo è flebile ed è tutta in un tiro di Locatelli fuori di poco, poi Pellegrini si inventa un taglio in verticale di trenta metri che manda Kluivert dritto dritto in porta, per il 4-0 giallorosso. Cala il sipario, anche grazie a Ferrari che salva a botta sicura sulla linea in possibile 5-0 di Dzeko.

REAZIONE EMILIANA — Il tiro al bersaglio giallorosso riprende anche ad inizio ripresa e solo la sfortuna nega il gol prima a Pellegrini (palo al 2' da fuori) e Dzeko (traversa al 5' di testa). A dare un alito di speranza al Sassuolo è invece Berardi, che all'8' si inventa una punizione gioiello da 25 metri ed insacca il 4-1 sotto l'incrocio dei pali di Pau Lopez. Poi terzo palo giallorosso all'11', con un colpo di testa di Mancini. La Roma a questo punto si siede un po' ed allora il Sassuolo prova a riprendere ancora più fiato e con Caputo sfiora anche il 4-2. Gol che arriva puntualmente al 27' della ripresa, ancora con Berardi, bravo a sfruttare un velo intelligente in area dello stesso Caputo. Per un po' il ritmo cala, fino alle scintille finali, quando Pastore si divora incredibilmente il 5-2 di testa con la porta spalancata e Caputo a un soffio dalla fine va ancora vicino al gol. Finisce così, con la Roma che ora si proietta all'Europa League e il Sassuolo che cercherà di rialzarsi con la Spal.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 30 set 2020 
Venerdì giornata decisiva per Smalling, l'alternativa è Rudiger. Dalot può rientrare nell'operazione
Continua la ricerca di un difensore per la Roma. Venerdì l'intermediario che porta...
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
Atalanta, è il solito spettacolo: poker da applausi anche a casa della Lazio
I nerazzurri chiudono il primo tempo già in vantaggio di tre gol (Gosens, Hateboer e Gomez). Nella ripresa gol illusorio di Caicedo, ma il Papu chiude il match con un gioiello all'incrocio
Udinese-Roma, Le Probabili Formazioni
3ªGiornata di Serie A
FIENGA, sospesa l'inibizione fino a lunedì, in attesa del ricorso
Lo scorso 24 settembre, il Tribunale Federale Nazionale ha disposto l'inibizione...
Calciomercato, Smalling vuole tornare a Roma: presentata oggi l'ultima offerta
Ormai è chiaro: la Roma vuole Smalling, Smalling vuole Roma. L'ostacolo continua...
GENOA, Faggiano: "La ASL ci ha fermato, non possiamo giocare sabato contro il Torino"
Il direttore sportivo del Genoa, Daniele Faggiano, è intervenuto ai microfoni di...
KUMBULLA, domani si terrà la conferenza stampa di presentazione
Domani, alle 14:00, si terrà la conferenza stampa di presentazione di Marash Kumbulla...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>