facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 16 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Pellegrini, Berrettini, Marziale è una settimana da romani

Domenica 08 settembre 2019
Soit è pieds, soit à cheval, mon honneur est sans égal: sia a piedi che a cavallo, il mio onore è senza pari. È l'antico motto di un reggimento dell'Esercito, Genova Cavalleria, e risale al Seicento. Vale, in questi ultimi due o tre giorni, per Roma e per il suo sport e i suoi sportivi. È di poco fa nei giorni la prestazione azzurra di Lorenzo Pellegrini, che potrebbe essere il De Rossi di Totti nei confronti di Capitan Florenzi, non nel ruolo s'intende (le qualità sono un'altra incognita), un Capitan Postfuturo.
Sono di ieri l'altro quelle di Davide Frattesi e Gianluca Scamacca, anche loro nati a Roma e fioriti a Trigoria che hanno segnato tre (due Frattesi) dei quattro gol con cui l'Italia under 21 del momento ha sconfitto la Moldavia che non sarà come battere la Spagna, ma è sempre un bel vedere. Il quarto gol, per inciso, l'ha segnato un altro fiore di Trigoria, nato in Sicilia, Tumminello.

NON SOLO CALCIO - Dell'altra notte, poi, è stato il match che ci ha tenuto svegli fino all'alba, o almeno a notte fonda per il primo set alla pari, per il secondo quasi, di Matteo Berrettini agli Us Open contro Nadal. Matteo è romano anche lui. Lo è quasi, infine, e qui ci si rifà all'onore e al cavallo, Luca Marziani, che è nativo civitonico, come si chiamano gli abitanti di Civita Castellana, dove la provincia romana diventa viterbese, ma è agonisticamente cresciuto alla Farnesina, alla Società Ippica Romana, una delle più gloriose società sportive della Capitale (i D'Inzeo, per dire). Adesso ne è direttore sportivo. Ieri è stato protagonista di una spettacolare gara, andando al barrage riservato a quattro soli concorrenti nel Gran Premio del concorso ippico che si sta disputando allo Stadio dei Marmi.

CANTIERE DI CAMPIONI - Roma si dimostra così, ancora una volta, il teatro preferito dello sport italiano. E ne alleva i protagonisti. Ha una nursery che tutto il mondo ci invidia: il Foro Italico. È diventato davvero un santuario, un luogo da proteggere come il Colosseo, e da utilizzare come il Coni ha fatto in questi ultimi anni. Bastava vedere, proprio in questi giorni, l'abbinata fra il beach volley e l'equitazione che si svolgevano lì, discipline differentissime per mentalità tradizione e stile di vita, ma entrambe condotte all'eccellenza. E duole il dente olimpico. E poi quei campioni in vista. In bella vista.

MINIERA GIALLOROSSA - Si diceva del calcio. In questo momento, nel campionato che conta, la serie A, la Capitale sta vivendo un periodo di quasi disturbo bipolare: la Lazio è una squadra bella e fatta, rodata da anni di bel gioco; la Roma è un gioco del Lego, una costruzione in cui chi dirige il gioco deve mettere a posto i mattoncini. L'indicazione di questi tre giorni è che la città i suoi mattoncini li avrebbe. Sempre che non andasse appresso a clausole rescissorie di valore assolutamente fuori mercato (in basso: così l'ingaggio costa meno, ma il rischio della fuga incombe) oppure si crescesse ragazzi suoi come Scamacca e Frattesi che qualcuno dall'occhio lungo adocchiò adolescenti e che poi sono finiti in giro e chissà se fra le tante diavolerie ed ingegnerie finanziarie cui le società di calcio ci hanno abituato, saranno recuperabili o meno. Fra diritto di riscatto, di ricompra, obbligo delle stesse cose, bonus e premi: i ricchi scemi di una volta, come venivano irrisi i padroni del calcio, sono tutt'altro che scemi. Alcuni anche tutt'altro che ricchi.

LA SMORZATA - Matteo Berrettini è un'ipotesi straordinaria, senza caricarlo d'attese e pressioni, ma non è il tipo da farsene troppo carico, sembra. Quel primo set contro Nadal, quei servizi, quei dritti, quelle smorzate, hanno riacceso la passione per lo sport della racchetta che da anni non viveva un momento così rigoglioso. Romano, dell'Aniene, con un allenatore come Santopadre, Berrettini può, chissà, rifarci vivere, in un mondo e in un tennis tutto cambiato (la prestanza fisica dei ragazzi in primis) i giorni di Panatta. Quanto a Luca Marziani il suo cavallo da binomio si chiama Tokyo du Soleil. Erano ai Marmi, hanno provocato il silenzio degli appassionati come ai tempi di Piazza di Siena di Piero e Raimondo. Non ha vinto. Lo ha fatto l'inglese Ben Maher. Ma il momento è stato magico: per lui quasi come se la sua Lazio, che ama quasi da ultrà, vincesse il derby.
di P. Mei
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 15 ott 2019 
Kluivert, il talismano di Fonseca
C'è un imbattuto nella Roma. Si chiama Justin Kluivert e in questi giorni in Olanda...
Una Roma a mezzo servizio: Fonseca non esce dall'emergenza
Niente da fare. Quando ieri Dzeko, durante la prima visita a Villa Stuart dopo l'operazione...
Dzeko in bilico, Kalinic spera
In attesa di sapere se potrà sedersi o meno sulla panchina di Marassi - oggi verrà...
 Lun. 14 ott 2019 
Fonseca sorride: Florenzi e Perotti puntano la Samp
L'esterno ha smaltito l'influenza, l'argentino vuole rientrare tra i convocati contro i blucerchiati. Dzeko, Under e Mkhitaryan a parte, difficile che prendano parte alla prossima gara
TRIGORIA 14/10 - Rientra in gruppo Florenzi, differenziato per Mkhitaryan e Cengiz Ünder
ALLENAMENTO ROMA - Rapidità e possesso palla nella seduta pomeridiana
Florenzi sta bene, vuole la Samp e ritrova Ranieri. Infortuni, a Trigoria rifatto il campo B
Ha saltato Europa League, Cagliari e Nazionale, messo a dura prova da un violento...
Dalla Roma alla Nazionale, il senso di Zaniolo per il ruolo: solo Ranieri non lo ha capito
Come spesso accade, i problemi tra Zaniolo e Ranieri - inizialmente negati - sono...
 Dom. 13 ott 2019 
Il centro di Trigoria si fa il lifting. Lavori sui campi di allenamento per ridurre gli infortuni
Tra qualche giorno sarà pronto il campo B poi toccherà a tutti gli altri. I k.o. traumatici e muscolari sono stati troppi negli ultimi due anni e il club corre ai ripari Chiara Zucchelli
La Roma cerca lo sponsor per Trigoria
Un nome per Trigoria. Da stampare, magari, anche sulle maglie di allenamento. Si...
 Sab. 12 ott 2019 
Bruno Conti torna a scoprire i talenti giallorossi
La sintesi l'ha fatta Daniele De Rossi nella lettera di addio (o arrivederci) alla...
S.O.S. infortuni: coperta corta a centrocampo. Fonseca cerca alternative
Il problema Fonseca se lo sta già ponendo, come giusto che sia. Perché con Pellegrini...
Roma attenta. C'è l'"amico" Ranieri
«Voglio continuare ad allenare». Detto, fatto: Claudio Ranieri è il nuovo tecnico...
 Ven. 11 ott 2019 
ITALIA-GRECIA, Spinazzola verso una maglia dal primo minuto
Nella partita in programma domani sera allo Stadio Olimpico tra l'Italia e la Grecia,...
TRIGORIA 11/10 - Palestra, esercizi sulla rapidità e lavoro tattico
ALLENAMENTO ROMA - Personalizzato programmato per Jesus
 Gio. 10 ott 2019 
Aiuto, si è ristretta la Roma: soltanto in 9 al lavoro con Fonseca. Ma si rivede Perotti
Tra infortunati (9) e nazionali (8), a Trigoria sono rimasti pochi giocatori ad allenarsi con il tecnico. L’argentino è tornato parzialmente con il gruppo
TRIGORIA 10/10 - Torna parzialmente in gruppo Perotti, lavoro personalizzato per Dzeko
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro atletico e focus tattico.
Roma, Fonseca un uomo solo al comando
Meno male che arriva la sosta per le nazionali. Lo sentiamo dire da sempre, anche...
 Mer. 09 ott 2019 
Dzeko prova per la Samp. Torna Under
Dopo un giorno di riposo sono ripresi gli allenamenti a Trigoria in vista della...
Roma, allarme cartellini: già 26. Ci sarà un codice di comportamento
La società è preoccupata: i gialli presi in 9 partite (con un’espulsione) sono un fardello pesante
Under e Mkhitaryan abili per Marassi
Tornano a casa Edin Dzeko e Amadou Diawara operati rispettivamente al volto e al...
 Mar. 08 ott 2019 
TRIGORIA 08/10 - Palestra per Florenzi e Mkhitaryan, dimesso Dzeko
ALLENAMENTO ROMA - Tantissimi assenti tra nazionali e infortuni
Diawara: un mese. Dzeko punta il Napoli. E sono già 11 i k.o.
(...) Difficilmente torna in mente un altro club costretto a vedere quattro giocatori...
La Roma si difende dalla crisi
L'equilibrio c'è, il gol no. Il comportamento della Roma quinta in classifica è...
Roma presa tra due fuochi: arbitri contro e infortuni
La sosta dopo la tempesta. La Roma riprende fiato dopo le sfuriate di domenica pomeriggio,...
 Lun. 07 ott 2019 
Roma, operati Dzeko e Diawara. Staranno fuori un mese
Fonseca spera che il recupero dell’attaccante venga accelerato grazie a una maschera. L’obiettivo è riaverlo per la sfida col Milan del 27 ottobre
Il cielo è sempre più grigio. Infortuni e polemiche, quanta rabbia a Roma
Alla già lunga lista di indisponibili si sono aggiunti ieri anche Dzeko e Diawara. E il gol annullato a Kalinic non va proprio giù...
Diawara e Dzeko sotto i ferri: la maledizione è infinita
Più che il report medico di una partita di calcio, quello di Roma-Cagliari assomiglia...
 Dom. 06 ott 2019 
Zappacosta, domani comincia il futuro
Domani Davide Zappacosta verrà dimesso dopo l'operazione per la rottura del legamento...
Roma, è Dzeko il faro Champions
Non può assentarsi un attimo, (con il Wolsfberger) che subito ecco che: la Roma...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>