facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 1 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Parla sette lingue, canta Al Bano, ha servito 32 assist in un anno: ecco Mkhitaryan

Il trequartista ha scelto la Roma per ritrovare l'entusiasmo dopo l'avventura l'Inghilterra: da piccolo ha fatto un "patto" col padre ex attaccante e se non fosse stato un calciatore sarebbe stato un avvocato. I social? Instagram l'ha fatto tre anni fa...
Lunedì 02 settembre 2019
"Quando sei triste, non puoi essere fortunato. È qualcosa che ho imparato dalla cultura brasiliana. Quando sei felice, sul campo succedono cose belle". Forse è tutta qui la scelta di Henrikh Mkhitaryan. L'atmosfera di Londra e i pochi minuti all'Arsenal hanno fatto il resto: Petrachi ha condotto in gran segreto la trattativa e ora l'armeno sarà il vero rinforzo della Roma per la trequarti. I tifosi fanno fatica a crederci, convinti però che possa essere l'acquisto in grado di permettere il salto di qualità alla manovra offensiva della Roma.

MILLE CULTURE - Dal Brasile ha portato via la voglia di divertirsi in campo: quando era piccolo dall'Armenia è partito con altri giovani calciatori per un camp col San Paolo di quattro mesi: li ha trascorsi in camera con l'ex Lazio e Juve Hernanes e chissà che non lo abbia sentito prima di dare l'ok al trasferimento. La passione per il calcio è tutta frutto del papà-idolo Hamlet, uno dei più grandi attaccanti dello scorso secolo. A 33 anni muore per un tumore al cervello e quello stesso giorno un piccolissimo Henrikh decide che avrebbe fatto il calciatore e avrebbe reso orgoglioso il papà. E come far felice un attaccante se non facendo più assist possibili? Quello sarebbe diventato l'obiettivo di una carriera intera.
L'infanzia in Francia, l'Armenia, il Brasile, ma non solo: quando si trasferisce a Donetsk impara anche l'ucraino e un po' di russo, che aggiunge al personalissimo bagaglio. Lo raccontano come uno che ama stare lontano dai riflettori (di Ibrahimovic ai tempi dello United disse: "Gli piace ritenersi il Dio dell'Old Trafford, ma non lo è") e dall'idolo Kakà ha preso anche la riservatezza oltre che alla capacità di far sembrare facile ciò che non lo è sul campo.

RECORD - A Donetsk esplode e nel 2013 allo Shakhtar segna 25 gol ai quali aggiunge nove assist: il Borussia Dortmund lo nota e lo porta in Germania, dove entra in contatto con un'altra realtà e... impara un'altra lingua. Con Klopp per due anni le cose vanno a corrente alternata (benino il primo anno, malissimo il secondo in cui rischiano la retrocessione) ma è con Tuchel che rinasce e stabilisce un record: nel 2015-2016 segna sì 23 gol, ma soprattutto offre trentadue assist. Un'enormità. Ma anche un segnale di quanto sia un giocatore perfetto in un contesto che funziona, non un leader in grado di prendere in mano la squadra nei momenti di difficoltà, come successo anche allo United soprattutto nel primo anno di Mourinho. All'Arsenal non è andata molto meglio e la scelta di Roma va letta proprio in questo senso: è un giocatore umorale che ha bisogno di sentirsi protagonista per rendere al meglio.

AL BANO - Dalla mamma ha ereditato la resilienza: "Ma mi danno i calci in campo", le raccontava quando da ragazzo iniziava ad avere qualcosa in più degli altri. "No, devi essere sempre educato" era la risposta, come ha raccontato in una bellissima lettera su "The Players' Tribune". Sui social è arrivato molto in ritardo: il primo post su Instagram è datato luglio 2016. Un po' in controtendenza rispetto ai calciatori dei nostri anni. È ambasciatore dell'Unicef e in estate si è sposato a Venezia con la compagna Betty (figlia dell'uomo d'affari Mikayel Vardanyan) nell'incantevole cornice di San Lazzaro degli Armeni. Non una scelta casuale, visto che si tratta della casa madre dell'ordine dei Mekhitaristi e uno dei primi centri al mondo di cultura armena. Alla cerimonia c'era un'ospite d'onore, Al Bano: insieme hanno cantato "Volare" di Domenico Modugno. Volare, che ora a Roma per Mkhitaryan è diventato un augurio.
di Marco Prestisimone
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Calciomercato - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 07 mag 2020 
Calciomercato Roma, occhi su Miranchuk se Micki non resta. Attesa per Smalling
La Roma cercherà di trattenere a Trigoria Smalling e Mkhitaryan, ma nel frattempo...
 Mer. 06 mag 2020 
Il Newell's porta la Roma in tribunale per la cessione di Ponce
Secondo gli argentini è stata aggirata una clausola
Tra Mkhitaryan e Smalling ora è l'inglese quello che rischia di più
Per il difensore lo United chiede 20 milioni: troppi per i giallorossi. Con l'armeno invece ci sono maggiori margini di trattativa
Senza ripresa i conti non tornano. La Roma sarà costretta ai saldi
La Roma, come tutti i club di Serie A, è in attesa di conoscere quale sarà il destino...
Un mercato sotto la regia di Raiola
In attesa di conoscere il futuro della Serie A, la Roma inizia a fare i conti con...
I tifosi giallorossi sono per lo stop
La Curva Sud della Roma si schiera contro la ripresa del campionato. Così come avevano...
 Dom. 03 mag 2020 
Nuno Campos: "Stiamo vedendo dei giocatori che possono interessarci. Questo è il nostro anno zero"
Il viceallenatore della Roma, Nuno Campos, è stato intervistato dal giornale portoghese...
Roma senti Pedro: "Io pronto ad ascoltare offerte"
L’attaccante spagnolo, in scadenza di contratto con il Chelsea a giugno 2020, può arrivare a Trigoria da svincolato
Totti: "Voglio portare Tonali nella mia scuderia, se è sveglio accetta. Cengiz Under top player"
L'ex capitano della Roma in diretta Instagram con Bobo Vieri: "Under è forte, ha il tiro alla Recoba. Può diventare un top player"
 Gio. 30 apr 2020 
A gennaio lo voleva Mourinho, Smith si ritira a 24 anni
Il portiere è stato a un passo dal Tottenham pochi mesi fa. Ora ha scelto di dare l'addio al calcio giocato: "Non è stato semplice prendere questa decisione"
Contratti e prestiti: caos a fine giugno senza norme ad hoc
Dal 1° luglio con chi giocheranno i calciatori col contratto in scadenza? Attenzione,...
Teté e gli altri. Fonseca guarda in casa Shakhtar
Ad ammettere che la Roma guarda anche in casa dello Shakhtar è stato un paio di...
Serie Andata. Il Governo dice stop ai campionati. La Federcalcio: "Così moriremo"
Il semaforo rosso lo accende Vincenzo Spadafora, anche se non è ancora una decisione...
 Mar. 28 apr 2020 
Frattesi nella scia di Pellegrini: "Sogno il ritorno alla Roma"
Il centrocampista cresciuto nel vivaio giallorosso è in prestito all’Empoli dal Sassuolo. Ma il club capitolino ha un diritto di riacquisto da 15 milioni da esercitare entro il 30 giugno
I flop e i top dei centravanti giallorossi
Argentini, italiani, tedeschi e un bosniaco: tanti sono i...
 Lun. 27 apr 2020 
Roma extralarge, si taglia. Da Pau Lopez a Kalinic: chi va e chi resta
Sono 28 i giocatori che il 18 maggio si ritroveranno agli ordini di Fonseca. Ecco il borsino dei giallorossi in vista della prossima stagione
Fonseca: "Mkhitaryan deve restare alla Roma. Shakhtar? Vorrei due giocatori"
Il tecnico giallorosso: "Henrikh vuole restare, è un grande uomo. Parleremo con l'Arsenal"
Il piano del Lipsia per Schick: far scadere l'opzione e acquistarlo dalla Roma in saldo
I tedeschi hanno il diritto di riscatto per 29 milioni fino al 15 giugno. Pensano di non usarlo e prendere la punta a un prezzo minore, facendo leva sulla sua volontà di restare
 Dom. 26 apr 2020 
L'ex allenatore di Pastore: "Non è più lui, a Parigi e Roma s'è perso"
Angel Cappa: “A Palermo Pastore giocava ancora allo stesso livello di quando era all’Huracan”
Fonseca sorride: dietro Dzeko tanti tris diversi. Mercato: nel mirino Vertonghen e Firpo
Alla ripresa del campionato, per tentare la rincorsa alla Champions League, il calendario...
La Roma svolta a sinistra. Ora l'obiettivo è Firpo
Junior Firpo, terzino sinistro del Barcellona, è uno degli obiettivi della Roma...
 Sab. 25 apr 2020 
Roma, mercato a rischio senza ripartenza. Psg interessato a Pellegrini
Le parole chiave del prossimo mercato saranno: clausole rescissorie, parametri zero,...
Roma, idea Thauvin
Non solo Pedro e Mertens. Petrachi sta seguendo anche profili interessanti anche...
Ecco altri 3,5 milioni di stipendi
Mkhitaryan, Smalling, Zappacosta e Kalinic. Sono quattro i giocatori che sono in...
 Ven. 24 apr 2020 
Roma, Pastore è un problema: stipendio troppo alto
Non è Dzeko il peso più difficile sulle spalle di una Roma che deve limare il monte...
Perotti, Pastore e Fazio sono in bilico. E l'amore per l'Argentina rischia di sparire
Un pezzo di Roma è andato in Argentina qualche mese fa, ora è tornato a casa. Presto...
 Gio. 23 apr 2020 
LIVERANI: "Quando lasciai la Lazio, la Roma provò a prendermi"
Fabio Liverani, attuale tecnico del Lecce ed ex giocatore della Lazio, è intervenuto...
Petrachi va all'assalto di Mertens
La Roma si rifà sotto per Mertens. Dopo una serie di abboccamenti andati in scena...
Cassano: "Zaniolo non è un talento"
Cassano torna a parlare e come al solito le sue parole lasciano il segno. «Con Totti...
Insigne lascia Raiola: l'attaccante del Napoli si 'trasferisce' da Totti
Il cuore di Napoli e quello di Roma. Uniti oltre le stupide rivalità. La procura...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>