facebook twitter Feed RSS
Martedì - 25 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Più casi per la Var, meno furbizie. Così cambiano le regole del calcio

Giovedì 22 agosto 2019
Questione di abitudine. È sempre così davanti ad ogni cambiamento, ancor più se a mutare sono le regole di un gioco come il calcio. La rivoluzione di luglio, o meglio, di agosto visto che, da noi, si comincerà a fare sul serio con una certa continuità dal fine settimana coinvolge dinamiche tali da costringere gli allenatori anche a ripensare certe situazioni tattiche. Questione di abitudine, ma non solo. Alcune delle novità volute, e votate, dall'Ifab, l'International Board unico depositario della scrittura, o riscrittura, delle regole si accompagnerà ad inevitabili momenti di discussione ed interpretazione. Fra queste, se è materia, e quando, della Var giudicare se il portiere ha almeno un piede sulla linea di porta, o in linea con essa se sta saltando, in caso di tiro dal dischetto. Questione di abitudine e di tempo: per i fischietti si annuncia una stagione un po' più rompicapo del solito perché l'anno primo dopo le novità è ricco di trabocchetti.

FALLI DI MANO - Diventa, di fatto, sempre punibile il braccio largo in posizione «innaturale» o avere le mani o le braccia sopra l'altezza delle spalle perché, in questo caso, il giocatore si sta assumendo un rischio anche se dovesse scivolare (la distanza ravvicinata non può essere un'esimente). Allo stesso tempo, ogni gol nato da un tocco di mano o con il braccio, seppur non intenzionale, ma casuale, verrà cancellato così come la rete nata da un'azione con le stesse dinamiche: questo il caso accaduto nei minuti di recupero di Manchester City-Tottenham con il gol al 94' di Gabriel Gesus tolto dalla Var per un assist di mano involontario di Laporte.

CALCIO DI RINVIO - Su un calcio di rinvio o su una punizione eseguita dalla propria area di rigore, il pallone è in gioco una volta che è stato toccato e si è mosso chiaramente: l'avversario deve rimanere fuori dall'area, ma può intervenire anche dentro non appena il pallone è stato calciato. La ratio di questa novità è quella di creare una ripresa della manovra più veloce e costruttiva e di evitare quelle perdite di tempo dovute al tocco del difensore prima che la palla uscisse dall'area. D'ora in avanti, inevitabilmente, cambieranno anche certe disposizioni tattiche chieste dagli allenatori.

BARRIERA - Il modo di disporre la barriera non potrà più prevedere i suoi prolungamenti ad opera di chi attacca. Tradotto: i compagni di squadra del giocatore che è chiamato a calciare dovranno rimanere ad un metro minimo di distanza dagli avversari disposti davanti al pallone. Il problema che potrà nascere è sul momento in cui va rilevata l'infrazione: quest'ultima scatta quando chi calcia tocca la palla e, per l'arbitro, non sarà sempre facile fischiare un calcio di punizione indiretto (interverrà la Var?). Le prime polemiche sono già nate sulla punizione di CR7 contro l'Inter a Nanchino il mese scorso.

RIGORI - I portieri dovranno avere almeno un piede sulla linea di porta o in linea con la porta se stanno saltando: in caso contrario, ammonizione e ripetizione del penalty. Appare un'indicazione semplice e lineare, ma, in realtà, può creare qualche problema: dubbi interpretativi, ad esempio, sono nati sulla parata, dal dischetto, del portiere del Liverpool Adrian in occasione del rigore decisivo nella finale vinta dai Reds contro il Chelsea con in gioco la Supercoppa Europea. Il rispetto della norma spetta all'arbitro, ai guardalinee e alla Var, sempre in presenza di un chiaro ed evidente errore.

CARTELLINI E SOSTITUZIONI - I cartellini, giallo e rosso, verranno esibiti anche sotto gli occhi degli allenatori o dei dirigenti. E se l'autore dell'infrazione non può essere identificato, la sanzione finirà per subirla il responsabile più alto in grado (di solito gli stessi tecnici). L'espulsione dovrebbe costare al tesserato almeno un turno di squalifica, cosa che, in passato, non accadeva se non in presenza di «aggravanti». Chi deve uscire perché sostituito dovrà farlo dal punto più vicino del terreno di gioco (il granata Ansaldi ha pagato con un giallo il cambio classico a Minsk). Le ammonizioni per aver festeggiato troppo un gol restano se la rete è annullata dal Var.
di G. Buccheri
Fonte: La Stampa
COMMENTI
Area Utente
Login

Liverpool - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 23 feb 2020 
Mai dire fallimento
Una crisi da ridimensionare. Vincendo, se possibile. Ma anche parlandone in modo...
Roma, Fonseca spiazza Friedkin e il club giallorosso
La ripartenza lenta in Europa League non basta per sentirsi fuori dalla crisi: la...
 Sab. 22 feb 2020 
FONSECA: "Pellegrini? Deve capire dove sbaglia, ma deve giocare. Possiamo arrivare quarti"
ROMA-LECCE, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "Il Lecce in questo momento è motivato. Tre vittorie consecutive. Gioca bene. Domani qualche cambio, Kolarov giocherà"
 Dom. 16 feb 2020 
Schick: "Meglio Lipsia di Roma? Lo dicono i numeri. Qui facciamo un gioco spettacolare"
È uno degli uomini del momento in un Lipsia in piena corsa per il titolo tedesco....
 Sab. 15 feb 2020 
Lo 0-0 è sconosciuto: manca da 35 anni
Non si può non segnare. Atalanta-Roma non finisce 0-0 da 35 anni: era il 30 settembre...
 Mer. 05 feb 2020 
Roma, quel mercato che costa ma non aiuta Fonseca
Si è investito molto, però su elementi di prospettiva Champions decisiva, ma il tecnico chiedeva altro
 Ven. 24 gen 2020 
Roma, le esigenze aumentano ma il mercato resta low cost: caccia a Villar e Januzaj
Nuovo infortunato, altro (possibile) cambio di rotta. Il mercato di gennaio di Petrachi...
 Mer. 22 gen 2020 
Calciomercato Roma, Klopp: "Shaqiri? Se ci presentano un'offerta interessante..."
La Roma è alla ricerca di un esterno offensivo e nel mirino, tra gli altri, ha messo...
 Mar. 21 gen 2020 
La Roma va oltre Politano: si pensa a Shaqiri e Januzaj e torna di moda Idrissi
Per l’esterno dell’Inter decisive le prossime 48 ore, intanto la società valuta le alternative. E rispunta l’esterno dell’Az già inseguito in estate
Shaqiri: Klopp da convincere. Per Januzaj 48 ore decisive
La Roma continua a lavorare sul mercato alla ricerca di un sostituto per Zaniolo....
 Dom. 19 gen 2020 
Si tratta Shaqiri, spunta Bernardeschi
Una girandola di nomi nelle mani di Petrachi, con gli agenti di mezza Europa scatenati...
Calciomercato Roma, Petrachi chiama Shaqiri ma Klopp nega il prestito. Proposto Iago Falque
Senza filtri. Diretto. Fonseca vuole un'ala. Gli dispiace per come sia andata a...
 Sab. 18 gen 2020 
Calciomercato Roma, contatti per Januzaj. E apertura Real Sociedad
Contatti proficui, dopo pranzo, tra la Roma e i rappresentanti di Adnan Januzaj,...
Calciomercato Roma, 'no' del Liverpool al prestito di Shaqiri: a lavoro per sbloccare la trattativa
L'ESTERNO D'ATTACCO SVIZZERO DEL LIVERPOOL È TORNATO NEL MIRINO DEI GIALLOROSSI, VISTA LA FUMATA NERA PER POLITANO
Suso, Shaqiri e Januzaj: un gemello per Under
Dopo aver visto sfumare l'arrivo di Politano a causa dei problemi sorti con l'Inter,...
 Ven. 17 gen 2020 
Calciomercato Roma, Idea Shaqiri come esterno alto
Mancato scambio Politano-Spinazzola: la Roma torna su Shaqiri
 Gio. 16 gen 2020 
Ettore, il figlio del presidentissimo: "Fu Totti l'ultimo suo regalo ai tifosi"
«Francesco Totti è stato l'ultimo acquisto di mio padre». Le parole sono quelle...
 Mar. 14 gen 2020 
Calciomercato, Roma su Barisic per sostituire Spinazzola. E Gerrard conferma
I giallorossi puntano al terzino dei Rangers in caso di partenza dell'ex bianconero. Il tecnico degli scozzesi: "La Roma lo cerca da molto tempo"
Roma, scambio di marcia sul mercato
Il ko di Zaniolo cambia in corsa il mercato della Roma. Dopo una riunione andata...
 Mar. 07 gen 2020 
 Gio. 02 gen 2020 
Pellegrini e Zaniolo, per Friedkin saranno i pilastri della Roma
Il nuovo proprietario ha intenzione di blindarli. Ieri gli applausi dei tifosi, presto i nuovi contratti
 Lun. 30 dic 2019 
Roma, sette anni di Pallotta: il racconto della sua presidenza
Dal sogno scudetto, al fucking idiots fino alla lettera: la cronistoria di Pallotta alla guida del club giallorosso
 Gio. 26 dic 2019 
Grandi affari a costo zero: ecco la lista dei giocatori in scadenza
Da Mertens a Cavani, da Eriksen a Willian fino a Matic e Bonaventura: sono tanti gli affari possibili per i club di tutta Europa
 Sab. 21 dic 2019 
Calciomercato Everton, UFFICIALE: Carlo Ancelotti
Il club di Premier League ufficializza l'ingaggio del tecnico ex Napoli
 Gio. 19 dic 2019 
Alisson non dimentica il passato: "Forza Roma sempre!" (VIDEO)
Il portiere del LIverpool è rimasto molto legato al club giallorosso che lo ha lanciato nel calcio europeo
 Lun. 16 dic 2019 
Ancelotti in Inghilterra: incontro con l'Everton
"Clamoroso Ancelotti: è in Inghilterra per trattare con l'Everton"
Gent, gli "indiani" che in Europa si sentono a casa
Imbattuti nel girone, ritrovano la Roma dopo dieci anni e dieci gol subiti nel 2009, quando era stato Totti-show...
CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020, Sorteggio Ottavi di Finale
Sorteggio ottavi di UEFA Champions League Ottavi di Finale Borussia Dortmund...
 Gio. 12 dic 2019 
Il Barone segreto. Liedholm Jr: "Mio padre, Turone e quel titolo che era già della Juve"
Sono passati 35 anni da quella notte di maggio del 1984. Da allora generazioni di...
 Dom. 17 nov 2019 
Le mosse del club, Petrachi al lavoro: Kean in prestito e riscatto Smalling
Kean in prestito più il riscatto di Smalling. Saranno giorni di intenso lavoro per...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>