facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 19 settembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, problemi di crescita

Domenica 18 agosto 2019
Rispetto alla partita contro il Real Madrid, in campo contro l'Arezzo nell'undici ci sono due nuovi arrivati e non uno: oltre a Pau Lopez, titolare anche domenica scorsa all'Olimpico, compare Diawara. Domenica c'è il Genoa, sarà più o meno questa la squadra che farà il suo esordio in campionato. Con una-due varianti/variabili. Pellegrini in vantaggio sull'ex centrocampista del Napoli e Mancini come alternativa a uno dei centrali, aspettando Cetin o un altro più pronto. Le prove generali sono terminate (ieri decima amichevole estiva, vinta per 3-1 reti di Perotti, Dzeko e Kluivert, per i toscani Belloni), Fonseca comincia ad avere le idee chiare e allo stesso tempo è consapevole che tanto deve essere migliorato. La squadra deve trovare equilibrio. Ha definito le questioni spinose e in questo senso i rinnovi di Dzeko, Zaniolo e Under sono rassicuranti. La rosa non è completa e il tecnico lo sa e lo sa anche il suo direttore sportivo, Petrachi.

I PUNTI FERMI - Dall'amichevole di Arezzo s'è capito quali, per il tecnico, siano i punti fermi della squadra e quali vadano ancora aspettati. E in questo momento, al di là delle caratteristiche, il termometro per capirlo è anche la condizione fisica dei singoli. Uno è sicuramente il portiere. La gerarchia è evidente: primo lo spagnolo, secondo Mirante. Pau Lopez sta imparando a dialogare con i compagni e li sostiene anche con buona capacità di palleggio, non consueta per un portiere. Bravo anche tra i pali. Migliorabile, chiaro. Ma per ora si dimostra affidabile. Chi sta bene, in palla, è Kolarov. Ha giocato quasi tutte le amichevoli, facendosi trovare in tiro e padrone della fascia. La presenza di Spinazzola è stimolante, lo è anche per Florenzi, pure quest'ultimo apparso in buone condizioni: nei primi 35 minuti ha sfiorato due volte il gol, segnale evidente di ciò che chiede agli esterni bassi il tecnico portoghese, ovvero di accompagnare la fase offensiva. Con questo 4-2-3-1 sia Under (molti guizzi e ispirato in zona assist) sia Perotti giocano molto dentro al campo, quasi partendo da mezz'ali. Ecco perché in quella posizione possono starci anche i trequartisti, vedi Zaniolo e, chissà, un giorno anche Pastore. Comunque, al netto del valore dell'avversario (l'Arezzo è una buona squadra di serie C), si vede un buon fraseggio, qualche manovra ad alta velocità e con buona qualità, molto ben coordinata dal regista offensivo che è Dzeko. Il problema è quando si perde il pallone: il centrocampo non riesce a fare muro, manca uno come Veretout, che fino a ora non lo abbiamo mai visto, a dare equilibrio. La coppia al momento sembra essere Cristante-Pellegrini, ma ha bisogno di grande sostegno. In difesa Fonseca sta puntando su Jesus (Fazio ancora non al top), unico che gli garantisca un po' di velocità nei recuperi, quella persa con l'addio di Manolas. Vedremo chi, e se, arriverà qualcuno da qui al 2 settembre. Ma il reparto ancora non convince a pieno e più che il reparto, la difesa di squadra. Fonseca non era soddisfatto, troppe azioni concesse agli avversari, specie da palla inattiva. E questo al di là del gol subito (su rigore, fallo ingenuo di Mancini, entrato nella ripresa al posto di Jesus). La squadra appare ancora un po' fragile, mentre quando si distende è anche piacevole da guardare.

CRESCE IL TONO - Nella ripresa tutti più nervosi. L'arbitro nega un rigore all'Arezzo, poi ne dà uno alla Roma e quindi lo restituisce ai toscani. Facendo arrabbiare un po' tutti. Fonseca ci fa poco caso, pensa alla squadra e di cambi in avvio (Mancini a parte) non ne fa. Li farà successivamente e toccherà a Spinazzola, Pellegrini, Kluivert, autore del terzo gol. Tra i punti fermi c'è ovviamente Dzeko, ancora in rete (dopo aver sbagliato due occasioni facili facili) e c'è anche Zaniolo, che oltre a procurarsi il rigore, è protagonista di molte trame offensive. Stavolta senza sceneggiate e colpi di testa. Evidentemente il rinnovo ha fatto bene. Sono tornati i sorrisi, ma per il campionato servirà altro. Nel finale si sono visti in campo Defrel, Schick, Antonucci e Santon i quali, per un motivo o per un altro, faticheranno a restare nella Roma quando il mercato sarà chiuso.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 18 set 2019 
FLORENZI: "Con il Sassuolo squadra vera e umile, guai a sentirsi appagati. Voglio essere un esempio"
ROMA-ISTANBUL, LA CONFERENZA STAMPA DI ALESSANDRO FLORENZI: "Dobbiamo essere noi stessi sia in casa che in trasferta. Io voglio dare agli altri un esempio di umiltà in campo, con al giusta determinazione e cattiveria. Non bisogna mai mollare, neanche dopo un 4-0, fino al fischio finale. Si deve uscire dal campo a testa alta"
FONSECA: "Vogliamo arrivare il più lontano possibile. Penso a dei cambiamenti di formazione"
ROMA-ISTANBUL, LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA
Roma-Istanbul, i convocati
EUROPA LEAGUE, FASE A GIRONI: 1ªGiornata
TRIGORIA 18/09 - Rifinitura con attivazione, torello e parte tattica. Individuale per Smalling
ALLENAMENTO ROMA - Differenziato per Smalling, Under, Perotti e Zappacosta.
Florenzi, numeri da capitano
Alessandro Florenzi con il Sassuolo ha raggiunto quota 200 presenze da titolare...
La Roma ha fame di Europa
A due anni e mezzo di distanza dall'eliminazione agli ottavi contro il Lione, la...
 Mar. 17 set 2019 
Roma, inizia il tour de force: Fonseca cambia per il Basaksehir
Il tecnico portoghese, viste le 6 partite in 18 giorni, farà probabilmente un turnover ragionato per la sfida ai turchi
ROMA-ISTANBUL, mercoledì la conferenza di Fonseca e Florenzi, allenamento la mattina
Giovedì alle 21:00 la Roma affronterà l'Istanbul Basaksehir nell'esordio del gruppo...
Assist Pellegrini: l'erede di Totti studia da leader
Tre assist e prima vittoria stagionate, festeggiati con in braccio la piccola Camilla....
La Roma senza mezze misure
Solo il Napoli ha segnato un gol in più, ma appena quattro squadre hanno una difesa...
 Lun. 16 set 2019 
Lorenzo il magnifico. Pellegrini si prende la Roma e studia da leader
Davanti al c.t. azzurro Mancini il centrocampista è stato il migliore in campo contro il Sassuolo. Totti lo vede come erede, ma adesso va blindato
Roma, comincia lo spettacolo
Veloce, efficace, prepotente e dominante. La Roma entra finalmente in scena e sistema...
Roma-Sassuolo 4-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SASSUOLO 4-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 15 set 2019 
Roma-Sassuolo 4-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Che piede Pellegrini. Mkhitaryan, buona la prima
Pellegrini dirige un'ora di Roma stellare: splendido poker al Sassuolo
L’azzurro, autore di tre assist a Cristante, Mkhitaryan e Kluivert, incanta da trequartista. Giallorossi devastanti: segna anche Dzeko e tre pali colpiti. Poi Berardi riduce il passivo con una doppietta
I giallorossi in campionato imbattuti da 6 mesi, Zaniolo senza gol da 8 gare
Il Sassuolo è l'unica squadra dell'attuale serie A contro cui la Roma non ha mai...
Sorpresa: una sfida all'insegna del "made in Italy"
Sono due tra le squadre con più italiani del nostro campionato. E se dal Sassuolo...
Roma-Sassuolo, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Sassuolo secondo le principali...
 Sab. 14 set 2019 
De Zerbi: "Con la Roma c'è stato qualcosa. Come Fonseca, amo palleggiare"
Roberto De Zerbi poteva essere sulla panchina di Fonseca, dopo che erano sfumate...
Roma-Sassuolo, i convocati
Ecco i convocati giallorossi per il match contro il Sassuolo: Pau Lopez, Fuzato,...
Roma, difesa da rifare con il dubbio Smalling
Ormai basta uno spiffero di vento per scatenare una tempesta. La Roma che combatte...
 Ven. 13 set 2019 
Roma, Florenzi il trasformista: sei ruoli, la fascia e la pace coi tifosi
Negli ultimi anni il neocapitano giallorosso ha ricoperto già tanti ruoli diversi. E con Zappacosta ai box e Spinazzola appena recuperato, probabile che a Fonseca serva di nuovo da terzino
Roma, esperienza in Premier: Fazio, Kolarov, Mkhitaryan e Dzeko con il Sassuolo. Smalling in dubbio
Ancora nessuno ha la certezza di quali saranno gli interpreti della ripartenza,...
 Gio. 12 set 2019 
Pallotta a caccia di sponsor
Terminati due lunghi mesi di calciomercato per la Roma di Fonseca è tempo di pensare...
Fonseca, la Roma in "sette" mosse
Deve essere una bella sensazione, per Paulo Fonseca, arrivare la mattina a Trigoria...
 Mar. 10 set 2019 
TRIGORIA 10/09 - Defaticante per Mkhitaryan, Florenzi, Pellegrini e Dzeko. Spinazzola in gruppo
ALLENAMENTO ROMA - Rapidità, conduzione e trasmissione pallone, attacco vs difesa.
Lorenzo Pellegrini riparte dalla trequarti e con l'Italia ha ritrovato anche il gol
L'infortunio di Under, ma pure le belle prestazioni di Mkhitaryan, Dzeko e Lorenzo...
Fonseca ha invertito la rotta: come corrono i giallorossi
Esattamente un anno fa, a metà settembre del 2018, la Roma era una delle squadre...
Sette gare in 20 giorni: le grane del turnover
Sette partite in venti giorni. Una media di quasi tre a settimana. Tra turni infrasettimanali...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>