facebook twitter Feed RSS
Martedì - 15 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma, diciotto giorni alla fine del mercato: il bilancio e le mosse di Petrachi

Il direttore sportivo giallorosso dopo i rinnovi di Zaniolo e Under è pronto a sistemare la rosa giallorossa tra acquisti e cessioni
Venerdì 16 agosto 2019
Diciotto giorni alla fine del calciomercato, ore calde per Gianluca Petrachi che vuole regalare a Fonseca il famoso difensore centrale ed eventualmente un attaccante in caso di addio di Dzeko, e che deve liberare la Roma da pesanti ingaggi e da giocatori non più utili alla causa giallorossa.

Un compito difficile per il direttore sportivo giallorosso che al suo arrivo a Trigoria si è trovato davanti una situazione decisamente critica, con tanti giocatori acquistati da Monchi nei suoi due anni nella capitale e che hanno deluso le aspettative.

LE CESSIONI
Per il momento tra gli esuberi, Petrachi è riuscito a vendere Marcano al Porto, Karsdorp al Feyenoord e Nzonzi al Galatasaray (questi ultimi due in prestito). Poi Manolas si è accasato al Napoli grazie alla clausola rescissoria, Gerson è volato al Flamengo ed El Shaarawy in Cina. Restano almeno cinque giocatori da cedere, primo su tutti Robin Olsen. Il portiere era a un passo dal Montpellier, poi la trattativa è saltata "per gli intermediari scelti dalla Roma", le parole dell'agente dello svedese che adesso è in cerca di un altro club all'estero.

Coric vuole tornare in Croazia e la Dinamo Zagabria ci sta pensando, mentre su Gonalons il Bordeaux sta provando a strappare un prestito con diritto di riscatto (Petrachi lo cederà solamente con l'obbligo, a circa tre milioni di euro). Schick è il punto interrogativo sul capitolo cessioni: l'attaccante ha capito di non rientrare nei piani di Fonseca e vorrebbe trovare un'altra squadra prima dell'inizio del campionato. Il Borussia Dortmund però non è andato oltre i sondaggi e il diesse giallorosso sta lavorando (con l'aiuto di intermediari) anche ad altre possibili destinazioni in Bundesliga. Nessun problema invece per Defrel che alla fine andrà al Cagliari: la trattativa ha avuto nelle scorse settimane una brusca frenata perché i sardi hanno provato ad abbassare la cifra già fissata per l'acquisto, ma alla fine l'affare si farà (Samp e Genoa hanno solamente chiesto informazioni). Per Pastore non ci sono offerte: il trequartista resterà alla Roma e proverà a giocarsi le sue chance.

I RINNOVI
Sicuri di un posto nella Roma sono invece Nicolò Zaniolo e Cengiz Under, freschi di rinnovo del contratto. Petrachi tra il lavoro in entrata e in uscita ha messo a segno due colpi importanti per blindare i due talenti e trattenerli almeno per un altro anno nella capitale. Zaniolo ha firmato il rinnovo fino al 2024 a 1,5 milioni di euro netti a stagione più bonus. Un anno in meno per l'esterno turco che percepirà fino al 2023 circa due milioni di euro, bonus compresi.

GLI ACQUISTI
Meno di venti giorni per definire la rosa anche con gli acquisti. La priorità di Petrachi è l'arrivo di un forte difensore centrale, di esperienza e velocità. Detto che il diesse ha preso in prospettiva Mert Çetin del Gençlerbirligi per 3,5 milioni di euro, il primo nome è Dejan Lovren, fuori dal progetto del Liverpool che non ha alcuna intenzione di svenderlo. C'è l'accordo tra la Roma e il croato, non ancora quello con il club inglese che chiede venticinque milioni di euro, troppi per Petrachi che sta provando a scendere a quindici milioni: la sensazione è che il difensore arriverà nella capitale con la formula del prestito, più l'obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro. Che è più o meno la cifra che la Roma sta chiedendo all'Inter per Edin Dzeko, con il passare dei giorni sempre più vicino a rimanere in giallorosso. Tra poco più di una settimana infatti comincerà il campionato e se il bosniaco dovesse giocare contro il Genoa non ci sarebbero più margini per una cessione. Petrachi infatti è stato chiaro con Dzeko e Marotta: l'Inter ha avuto tre mesi per portarlo a Milano, se non dovesse riuscirci entro il 25 e, soprattutto, Mauro Icardi non dovesse aprire a un trasferimento nella capitale, non ci sarà alcuna cessione. Il diesse giallorosso non vuole infatti trovarsi a meno di una settimana dall'inizio del calciomercato senza il bomber bosniaco e un valido sostituto: l'affare si farà soltanto se Dzeko rientrasse nell'affare che porterebbe Icardi a Trigoria. L'argentino continua a temporeggiare e non ha dato una risposta all'offerta d'ingaggio da quasi otto milioni di euro proposta dalla Roma: aspetterà la Juventus fino a lunedì, poi deciderà con Wanda Nara se approdare in giallorosso oppure al Napoli (che in ogni caso non ha intenzione di cedere Milik). Capitolo esterni: Petrachi vorrebbe un altro terzino destro, il preferito è Zappacosta (si può prendere dal Chelsea in prestito con diritto di riscatto) ma soltanto in caso di addio di Santon. Florenzi al momento è ancora il titolare della corsia e Fonseca lo dirotterebbe alto solamente in caso di mancato acquisto di un esterno alto. Cosa al momento improbabile viste le priorità del diesse tra entrate e uscite.
di Jacopo Aliprandi
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 14 ott 2019 
Fonseca sorride: Florenzi e Perotti puntano la Samp
L'esterno ha smaltito l'influenza, l'argentino vuole rientrare tra i convocati contro i blucerchiati. Dzeko, Under e Mkhitaryan a parte, difficile che prendano parte alla prossima gara
MANCINI: "Domani cambierò molti giocatori, Zaniolo giocherà dal primo minuto"
Il CT dell'Italia, Roberto Mancini, ha parlato in conferenza stampa, in vista della...
Sampdoria-Roma, Le Probabili Formazioni
8ªGiornata di Serie A
TRIGORIA 14/10 - Rientra in gruppo Florenzi, differenziato per Mkhitaryan e Cengiz Ünder
ALLENAMENTO ROMA - Rapidità e possesso palla nella seduta pomeridiana
Appello della Francia: "Annullare il match con la Turchia"
Timori e tensione in vista della partita di stasera a Parigi
Ranieri e la Roma: domenica la decima sfida lontano dalla Capitale
Claudio Ranieri, ex allenatore della Roma e neo tecnico della Sampdoria, domenica...
Roma, in settimana la svolta sul nuovo stadio: dal Comune segnali positivi
Attesa a giorni la bozza della Convenzione Urbanistica sull'impianto di Tor di Valle. L'assessore Frongia: "Mi auguro si parta presto". Via ai lavori la prossima estate?
KLUIVERT: "In Italia c'è bisogno di tempo per ambientarsi. Ora per me sta andando meglio"
L'esterno della Roma e della Nazionale olandese Justin Klivert ha rilasciato un'intervista...
Saluti militari, Uva: "Possibilità di sanzioni a federazioni e calciatori"
"Revocare la finale di Istanbul è un atto forte, prematuro parlarne."
CALAFIORI:"Dovevo smettere, ora sogno il Mondiale e un gol all'Olimpico. De Rossi mi è stato vicino"
Un tremendo infortunio alle spalle e ora tanta voglia di ricominciare. Riccardo...
Kalinic, suona l'ora del risveglio: la Roma spera che ritrovi il gol
Nella sua ultima esperienza da allenatore della Roma, Luciano Spalletti avrebbe...
Florenzi sta bene, vuole la Samp e ritrova Ranieri. Infortuni, a Trigoria rifatto il campo B
Ha saltato Europa League, Cagliari e Nazionale, messo a dura prova da un violento...
Nazionale: Chiesa e D'Ambrosio ko, saltano il Liechtenstein. Chance per Zaniolo
L'annuncio di Mancini, a qualificazione ottenuta: adesso parte l'operazione giovani....
Roma, doppio sogno: sconto per Fonseca e attacco più ricco
Ritorno in panchina già per Roma-Milan: la speranza di Paulo Fonseca dopo la sfuriata...
Carissimo nemico: domenica Roma contro Ranieri, l'incrocio che non ti aspetti
Un certo Albert Einstein asseriva che la coincidenza è il modo di Dio per restare...
Dalla Roma alla Nazionale, il senso di Zaniolo per il ruolo: solo Ranieri non lo ha capito
Come spesso accade, i problemi tra Zaniolo e Ranieri - inizialmente negati - sono...
 Dom. 13 ott 2019 
Juan Jesus non arretra: "Contro il razzismo sono pronto a fare un gesto forte"
Il difensore: “Ringrazio tutti quelli che mi hanno mandato messaggi di solidarietà, dal premier Conte alla sindaca Raggi. Li giro a chi quotidianamente riceve insulti per il colore della pelle”
Il centro di Trigoria si fa il lifting. Lavori sui campi di allenamento per ridurre gli infortuni
Tra qualche giorno sarà pronto il campo B poi toccherà a tutti gli altri. I k.o. traumatici e muscolari sono stati troppi negli ultimi due anni e il club corre ai ripari Chiara Zucchelli
Calciomercato Roma, dall'Argentina: "Il Racing di Milito vuole Pastore"
L’ex Inter è il segretario tecnico del club che cercherà di riportare in Argentina il fantasista. Che però ha rivelato: “L’Atletico Talleres è la squadra del mio cuore”
STADIO, Frongia: "Si sta avvicinando punto importante del processo. Mi auguro che si possa partire"
L'Assessore allo sport e ai grandi eventi di Roma Capitale, Daniele Frongia, ha...
La Roma cerca lo sponsor per Trigoria
Un nome per Trigoria. Da stampare, magari, anche sulle maglie di allenamento. Si...
Veretout, regia da oscar per la Roma e... la Francia
Non rientrando nel giro della sua Nazionale è rimasto a Roma, per la pausa del campionato,...
La Roma su Hysaj: tentativo a gennaio, altrimenti in estate
(...) Non sorprende che la Roma, in attesa del mercato che verrà, lavori già su...
La Roma si trasforma per far posto a Kalinic
Sinora Dzeko è stato indispensabile. Lo si è visto a Graz, quando Fonseca ha voluto...
Si rivede Totti allo stadio vicino a Tare
Ha aspettato una partita della Nazionale per tornare allo Stadio Olimpico. C'era...
Le giallorosse calano il poker, prima gioia per Thomas
Poco meno di un migliaio di spettatori hanno assistito alla seconda vittoria consecutiva...
La reazione dell'Uefa, pronta a intervenire dopo i saluti militari dei giocatori turchi
(...) Dopo le polemiche per il saluto militare dei nazionali turchi per festeggiare...
 Sab. 12 ott 2019 
Italia-Grecia 2-0: qualificazione ad Euro 2020, Mancini da record
Gli azzurri vincono davanti ad un Olimpico pienissimo grazie ai gol di Jorginho (rigore) e Bernardeschi e si prendono il primo posto aritmetico nel girone
Roma, gli esuli in prestito possono valere oro. Anche se Schick...
Olsen, Nzonzi e Karsdorp hanno ritrovato minuti e prestazioni convincenti lontano da Trigoria. Per tutti e tre il riscatto è più di una possibilità, mentre l'ex Samp, a Lipsia, continua ad essere un oggetto misterioso
Smalling: "Sta andando meglio di quanto mi aspettassi. Fonseca è molto intelligente"
Chris Smalling ha parlato al sito ufficiale della Roma. Chris, partiamo dall'inizio....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>