facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 22 gennaio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma-Real, all'Olimpico stasera va di scena il "classico"

Domenica 11 agosto 2019
La certezza di stasera, Edin Dzeko, non è detto che sarà quella di domani. Paulo Fonseca non si fa condizionare dal mercato, né dalle esigenze del calciatore: la serata è per big, perché la Roma davanti a sé avrà il Real Madrid, quindi c'è bisogno dell'artiglieria pesante. La partita, ormai da anni, è diventata un classico, o alla spagnola un clasico. Con stasera sono 13 gli appuntamenti che le due squadre si danno dal 2001, dalla notte del maledetto 11 settembre. Dodici match di Champions League: 8 volte nel girone, e 4 negli ottavi di finale. Solo tre vittorie e un pari, poi otto sconfitte giallorosse. Le ultime due lo scorso anno. Stasera si gioca per la gloria e per qualche esperimento, fisiologico in questo periodo. Nulla di più.

LE INCOGNITE - Fonseca aspetta il sostituto di Dzeko ma intanto si affida a lui. Per forza. Perché Schick convince poco. C'è da godersela, stasera, comunque, anche se il pubblico non può essere ancora quello di massa, soprattutto Paulo vuole osservare i progressi della squadra, ancora incompleta e non solo per la questione Dzeko. Fonseca ammette, infatti, di voler schierare il bosniaco ma sostiene pure di avere bisogno «di un difensore». E per quanto riguarda l'eventuale sostituto di Dzeko, andava bene Higuain e va benissimo Icardi: «E' un grande giocatore, ma io sono abituato aparlare di chi è qui», ha ammesso a Sky il tecnico portoghese, lui che il Real non lo ha mai affrontato in gare ufficiali. Il gusto di giocare con il Madrid, la sfida al mito Zidane, c'è, dunque, al di là degli esperimenti. Che più o meno saranno i soliti: Veretout ancora non è al meglio, il difensore che cerca il tecnico non c'è e il terzino destro nemmeno. L'importante sarà, per ora, osservare l'applicazione delle sua ambiziose idee. «Sarà una grande partita contro un avversario forte, uno dei più forti al mondo. Siamo all'inizio di una fase di trasformazione e la cosa più importante per me è il gioco e l'identità della mia squadra. Il problema della difesa? Ho più esigenza di implementare il processo offensivo. Ritengo che bisogna avere equilibrio dopo quattro settimane di lavoro. Ci sono giocatori più vicini a quello che chiedo e giocatori più lontani. Sono soddisfatto dell'attitudine e della apertura della squadra a quello che chiedo. In generale tutti stanno rispondendo bene».

I TRE VECCHI - Al momento si insiste su Florenzi o Spinazzola, considerando che Kolarov sembra - per rendimento e personalità - il padrone della fascia sinistra. Il tecnico ha bisogno di vedere miglioramenti nei tre della vecchia guardia, tipo Zaniolo, che proprio con il Real ha esordito nel grande calcio, Pellegrini e Under. Ovvero quelli che dovranno fare la differenza nel suo calcio offensivo. Zaniolo, nell'idea dell'allenatore, è il trequartista, che in alcuni fasi di gioco affianca la prima punta. A volte ha giocato a destra, perché a Fonseca piace l'esterno in grado di entrare dentro al campo per fare spazio al terzino e in questo Zaniolo potrebbe essere perfetto. Più centrale che ala, insomma. Non a caso Perotti viene convocato come centrocampista. Pellegrini è stato provato nei due, fino a ora con rendimento alterno. Lorenzo può essere impiegato pure dietro la punta, ma questo lo vedremo soprattutto con il rientro di Veretout, che stasera non ci sarà (come lui, Gonalons, Pastore e Nzonzi). Poi abbiamo detto Under. Fonseca conta sui suoi strappi. Stasera l'occasione giusta, l'ultima (o penultima) di quelle meno serie. Dal venticinque non si scherza più. E nemmeno Zidane potrà più scherzare, i tifosi merengues premono. «Faremo vedere il nostro impegno - assicurata il tecnico del Real - Ci serve calma per rassicurare tutti i tifosi. La Roma è una grande squadra, si è rinforzata parecchio ed è sempre competitiva. Le squadre italiane sono organizzate difensivamente, la Roma è una di queste». Oddio mica tanto.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 21 gen 2020 
Juventus-Roma, i convocati
COPPA ITALIA 2019/2020 - QUARTI DI FINALE
Roma, una vittoria all'ultimo Stadium
Nessun punto in 9 viaggi: lo Stadium è ancora vuoto per la Roma. Che, domani sera...
La settimana dei tabù
Dieci anni esatti. Tanto è passato da una vittoria della Roma a Torino contro la...
Cessione società: settimana di fuoco. Gli uomini di Friedkin a Milano per chiudere la due diligence
Una settimana che più piena non si può. Non bastava lo scherzo del calendario con...
 Lun. 20 gen 2020 
Tabù Juventus Stadium: spazio a Kolarov e capitan Florenzi
La vittoria di Marassi ha dato la giusta carica alla Roma, che adesso si appresta...
 Dom. 19 gen 2020 
Fonseca vince con fasce mai viste prima
GENOVA Occhi puntati sulle fasce, perché è così, perché il destino le ha lasciate...
La Roma torna a correre: 3-1 al Genoa con gli "amici ritrovati" Under e Spinazzola
Sesta vittoria esterna dei giallorossi, quarti da soli aspettando l'Atalanta: in gol anche Dzeko, al primo centro del 2020. I rossoblù tornano penultimi
 Sab. 18 gen 2020 
Genoa-Roma, i convocati
20ªGiornata di Serie A
FONSECA: "Giocano Spinazzola e Santon, Perotti out. Sono preoccupato, cerchiamo rinforzi in attacco"
GENOA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI PAULO FONSECA: "La squadra è motivata ed è in fiducia. Cetin rimarrà con noi. Avrei voluto Politano, ma mi fido di Petrachi. Stiamo cercando un attaccante esterno"
Fonseca studia le alternative senza Florenzi e Kolarov
Superato l'ostacolo Parma in Coppa Italia la Roma è ora chiamata a riprendere la...
 Ven. 17 gen 2020 
Emergenza terzini: Peres si candida
Con un Dzeko in più rispetto a Parma, Fonseca prepara la sfida contro il Genoa....
Parma-Roma 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
COPPA ITALIA: PARMA-ROMA 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Gio. 16 gen 2020 
Doppio Pellegrini, Parma steso. E ora per la Roma c'è la Juve ai quarti di Coppa Italia
Nella ripresa i giallorossi accelerano e fanno loro la partita. Per Fonseca è il primo successo nel 2020 dopo due sconfitte consecutive
Parma-Roma 0-2, Le Pagelle
COPPA ITALIA - Le pagelle della Roma - Prof. Pellegrini sale in cattedra, Kalinic generoso
ZANIOLO lascia Villa Stuart. Da domani inizierà il percorso di riabilitazione
Nicolò Zaniolo torna a casa. Dopo quattro giorni il talento giallorosso questa mattina...
Parma-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
COPPA ITALIA 2019-2020, OTTAVI DI FINALE
 Mer. 15 gen 2020 
Parma-Roma, i convocati
COPPA ITALIA 2019-2020 - OTTAVI DI FIANALE
L'ora di Kalinic. Adesso o mai più
Una prima occasione per guadagnarsene un'altra. Dzeko deve scontare due turni di...
 Mar. 14 gen 2020 
Roma-Juventus 1-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Fonseca, rosa al minimo con il Parma e il Genoa Kluivert torna in gruppo. Sponsor a Trigoria
L'infortunio di Nicolò Zaniolo è forse solo la punta dell'iceberg dei problemi che...
I crociati, l'incubo di Trigoria: una maledizione senza fine
Diciannove crociati in sei anni. È questo il record, o la maledizione che avvolge...
 Lun. 13 gen 2020 
La mamma di Zaniolo: "Era disperato. Ci ha pensato Florenzi a tirarlo su"
La signora Francesca racconta: “Aveva paura dell’anestesia, non dell’intervento La visita di Florenzi lo ha tirato su di morale. Gli ha portato stampelle e cornetti. Quanti messaggi d’incoraggiamento! Balotelli gli ha mandato un audio”
A Parma in coppa e contro il Genoa è allarme rosso
Tra infortunati e squalificati, nelle prossime due partite non sarà facile scegliere...
Notte maledetta
Notte più amara e indigesta per la Roma era difficile da prevedere. I giallorossi...
Roma-Juventus 1-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-JUVENTUS 1-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 12 gen 2020 
Roma-Juventus 1-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Da Kolarov a Veretout, quanti errori. Bene Diawara
La Juve domina e poi trema. Ma batte la Roma ed è campione d'inverno con Demiral e CR7
Infortuni al ginocchio per il turco, autore del primo gol, e Zaniolo, fuori in lacrime. Nella ripresa inutile gol di Perotti su rigore
Attacco ai campioni. Fonseca: "Roma non sbagliare"
Il primo Roma-Juventus non lo scorderà mai. Fonseca lo approccia con fiducia, massimo...
Fonseca e Sarri, la rivoluzione è soft. Ora gli integralisti hanno cambiato pelle
Il romanista inventa: ultima idea la difesa a 3. Il bianconero ruota i giocatori e abbassa i toni. A unirli il coraggio nei cambi di Florenzi e CR7
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>