facebook twitter Feed RSS
Domenica - 15 settembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Mancini: "Non sono a completa maturazione, devo migliorare in molte cose. Fonseca ricorda Gasperini"

LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI GIANLUCA MANCINI
Martedì 23 luglio 2019
Nella sala conferenze del Centro Sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria, ha avuto luogo la presentazione alla stampa di Gianluca Mancini, difensore classe 1996 arrivato dall'Atalanta.

Parola a Morgan De Sanctis: "Buon pomeriggio, benvenuti, presentiamo oggi Gianluca Mancini. È un difensore giovane, italiano, nel giro della nazionale. Ha tutte le caratteristiche che cercavamo: sa difendere e iniziare l'azione, ha finalizzazione importante e margine di miglioramento. Per questo abbiamo investito su di lui".

Dal punto di vista tattico cosa ti ha chiesto Fonseca? C'è un compagno che ti ha impressionato?
"Il mister mi ha parlato e mi ha detto delle situazioni tattiche per noi difensori. Difesa alta, grande pressing, ma anche circolazione di palla e saper impostare dal basso. Ci sono tanti che mi hanno impressionato, è una rosa molto forte. Kolarov mi faceva impressione, ancor più allenandoci insieme".

Sei arrivato a maturazione tecnica e agonistica?
"Assolutamente no, ho ancora da fare molta strada, sono all'inizio. Ho fatto un buon campionato, ma c'è tanto tempo per migliorare. Sono contento di essere qui per migliorare".

In cosa?
"In tante cose. Nella rapidità, nelle marcature, a volte anche a zona, essendo abituato a marcare a uomo. Ho caratteristiche in cui sono a mio agio, per altre devo lavorare molto".

Ti sei solo sfiorato con De Rossi. Per un giovane come te, la carriera di De Rossi cosa rappresenta?
"Non la devo raccontare io. Lo seguivo quando avevo 10 anni, l'ho visto vincere il mondiale, quello che ha fatto è straordinario. Essere in questo club è un motivo di orgoglio, per onorare al meglio la maglia".

A gennaio sei stato vicino alla Roma. È stata una tua scelta rimanere a Bergamo?
"A gennaio c'erano state delle chiacchierate, ma poco di concreto. Non era mia intenzione muovermi a gennaio, per rispetto dell'Atalanta volevo rimanere lì e finire la stagione lì".

Spinazzola ci ha detto che Fonseca gli ricorda Gasperini. Ci sono dei punti di contatto?
"Ho fatto 5 allenamenti, ma posso dire che è vero. Rivedo in lui qualcosa di Gasperini, poi ognuno ha le sue idee. Come intensità, come dispendio fisico molto".

C'è stato mai il dubbio di lasciare l'Atalanta, che era in Champions League? A volte i giocatori che escono dall'Atalanta vanno in difficoltà per l'assenza di Gasperini. Hai pensato a questo?
"A Bergamo ho passato due anni bellissimi. Non ho avuto nessun dubbio, vestire questa maglia è motivo di orgoglio, ripaga di tanti sacrifici. Il mister ti prepara al meglio, all'Atalanta eravamo un blocco unico. Non posso rispondere su cosa farò, solo che darò il massimo per questa maglia, spero di raggiungere grandi risultati".

Come descriveresti il modo di difendere di Fonseca?
"Come ho detto prima, pressing, stare alti con la linea, non avere paura di rimanere alti. Eravamo abituati a scappare quasi sempre, lui ci dice di non avere paura, per far ragionare meno l'avversario. Mano mano che vado avanti cercherò di capire qualcosa in più".

Hai già fatto una telefonata a Gasperini chiedendogli cosa si è perso qui a Roma?
"No, mi ha fatto l'in bocca al lupo e io a lui".

Cosa ti piace di più della filosofia di gioco di Fonseca? Senti di avere la giusta personalità per fare il titolare?
"Quello che mi piace del mister è non aver paura di giocare dal basso. Vedo anche io il calcio aggressivo, alto, prendere l'avversario alto, perché sono doti che sento di avere. Nel mondo del calcio pressione ci deve essere, ma giusta, positiva, non quella di sbagliare. Facciamo il mestiere più bello al mondo, faccio parte di una squadra fantastica, pressione positiva".

Il passaggio dalla difesa a 3 a quella a 4 può essere problematico? Che caratteristiche ha il compagno ideale?
"Sono abituato a giocare a 4, all'inizio può esserci qualcosa, sta a me capire quello che vuole il mister. Juan e Fazio sono due grandissimi giocatori, devo imparare e migliorare da loro. Deciderà il mister".

Domanda a De Sanctis: gli ingaggi alti sono una strategia per evitare clausole risolutive?
"Tutto rientra in un progetto condiviso dal punto di vista tecnico ed economico. Da qui in avanti dobbiamo fare un altro ingresso di un difensore centrale. Le altre decisioni verranno prese secondo parametri tecnici ed economici. Non c'è nulla di improvvisato"


COMMENTI
Area Utente
Login

Champions League - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 14 set 2019 
Scatta l'ora delle donne. C'è il Milan
Dopo un'estate dominata dal grande successo del Mondiale di Francia è pronto a ripartire...
Gasperini: "Roma? La mia priorità era rimanere qui e affrontare la sfida Champions con l'Atalanta"
Sono stati tanti i nomi monitorati per la panchina della Roma prima di scegliere...
 Gio. 12 set 2019 
Soldi e follower: perchè giocare nelle coppe vale tanto oro
[...] Entrare in Champions significa svoltare, ma anche l'Europa League aumenta...
Olimpico, Foro Italico, Flaminio: pressing M5S sul neoministro
Da Giuseppe Conte per ottenere il riconoscimento a Roma Capitale e nuovi fondi per...
 Mer. 11 set 2019 
Roma, Zaniolo ritrova il Sassuolo: contro gli emiliani il primo gol in A
Dolci ricordi per Nicolò Zaniolo che domenica alle 18 troverà davanti a sé il Sassuolo....
 Mar. 10 set 2019 
PETRACHI: "Mkhitaryan ha rinunciato a dei soldi per venire a Roma. Dzeko? Il vento sta cambiando"
LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI HENRIKH MKHITARYAN, GIANLUCA PETRACHI: “Orgogliosi di aver portato un giocatore di spessore internazionale. Ho fatto capire a Dzeko che il vento a Roma stava cambiando. Le altre squadre hanno capito che non possono fare le prepotenti"
Le tessere sono 21.500. Calo minimo
C'e voglia di Roma nelle strade della Capitale. Al termine di una stagione più che...
 Dom. 08 set 2019 
Zaniolo è pronto: missione Roma
È maturato psicologicamente e la nuova collocazione lo proietta verso un ruolo da protagonista
 Sab. 07 set 2019 
Leghe Europee, ecco i principi contro la Super Champions
Non più di sette club per nazione. Niente retrocessioni. Posto confermato l'anno...
 Gio. 05 set 2019 
KALINIC: "Roma squadra forte. Non voglio più infortunarmi: punto a giocare di più"
LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI NIKOLA KALINIC
 Mer. 04 set 2019 
Schick: "A Roma non ero felice. Ecco perché sono andato via"
L'attaccante del Lipsia dal ritiro della Repubblica Ceca ha commentato la sua avventura con la maglia giallorossa
LOVREN: "La Roma mi ha cercato con insistenza. Klopp mi ha detto che ha bisogno di me"
Dejan Lovren è stato uno dei nomi possibili per il ruolo di difensore centrale della...
 Mar. 03 set 2019 
Kalinic-Mkhitaryan rivoluzione d'attacco
Il maltempo che da qualche giorno colpisce la Capitale non ha tolto il sorriso a...
I giocatori arrivati dalla Premier sono degli affari o solo dei saldi?
Il ragionamento in fondo è abbastanza semplice: le squadre inglesi dominano in Europa...
La Roma rimedia agli errori con la rivoluzione dei prestiti
La Roma ha fatto la rivoluzione. Petrachi - tra acquisti, prestiti, cessioni e giocatori...
 Lun. 02 set 2019 
KALINIC: "Sono orgoglioso di far parte di questa squadra. Con Dzeko segneremo tante reti insieme"
Nikola Kalinic è un nuovo attaccante della Roma. Ieri sera è sbarcato a Fiumicino...
Calciomercato Roma, UFFICIALE: Schick al Lipsia
COMUNICATO AS ROMA
 Dom. 01 set 2019 
Calma apparente, strategia piatta
Fair play, pretattica e una giusta dose di scaramanzia. La vigilia del derby numero...
 Ven. 30 ago 2019 
SMALLING: "Ho le caratteristiche adatte per gioco di Fonseca. Cercheremo di vincere l'Europa League"
“La conversazione con Fonseca mi ha esaltato. Mi sento in ottima forma”
FONSECA: "L'Europa League si sta trasformando in una mini Champions League"
Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di Roma TV per commentare i sorteggi...
BALDISSONI: "Abbiamo la responsabilità di superare il girone. Fonseca? Diamogli tempo di lavorare"
"Tare scambierebbe i gironi? Tipico per loro occuparsi degli affari della Roma, io fatico a ricordare il girone della Lazio"
 Gio. 29 ago 2019 
CHAMPIONS LEAGUE 2019-2020 - Risultati Sorteggio Fase a Gironi
In vista del sorteggio della la fase a gironi di UEFA Champions League, che verrà...
ALISSON, premiato come miglior portiere della Champions League 2018-2019
Alisson Becker ha vinto il premio come Miglior Portiere della scorsa edizione della...
 Mer. 28 ago 2019 
Mandzukic dice no al PSG: ora rischia l'esclusione dalla lista Champions insieme a Rugani
Mario Mandzukic ha deciso: il croato ha detto no all'offerta del PSG. L'attaccante...
CENGIZ UNDER: "Metteremo in campo tutte le nostre forze per vincere il derby"
Il talento turco della Roma, Cengiz Ünder, ha parlato ai microfoni di Sky Sport...
Calciomercato più lungo, lunedì stop agli affari: non sarà più alle 20 ma due ore più tardi
Si alza il sipario sulla sessione ufficiale del calciomercato 2019 che si concluderà...
 Sab. 24 ago 2019 
Il nuovo Perotti a misura della Roma
L'immagine della storia è ancora lì. Il cross di Nainggolan, la sponda di testa...
 Gio. 22 ago 2019 
ZAPPACOSTA: "Chelsea? Mi ha aiutato tanto perché ho attraversato momenti difficili"
LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI DAVIDE ZAPPACOSTA: "Ho avuto la fortuna di vincere l'Europa League, ma puntiamo a fare il massimo per arrivare in fondo ad ogni competizione ora."
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>