facebook twitter Feed RSS
Martedì - 15 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La trasformazione dei calciatori da bandiere a voci di bilancio. Il valore sportivo non conta più

Martedì 16 luglio 2019
I nostalgici si lamentano che i calciatori non si immedesimano più nei club per i quali giocano e che non ci sono più le bandiere. Gli innovatori, talvolta presunti, osservano che è una inevitabile evoluzione del mondo dello sport. Le analisi sociologiche dicono che le nuove generazioni si sentono spesso più legate a un singolo giocatore che ai colori di una squadra. Su un punto però tutti sembrano concordare: gli interessi finanziari hanno un impatto sempre maggiore e finanche il fantacalcio presuppone conoscenze economiche pari a quelle sportive.

Con un paradosso: nel fantacalcio il valore dei giocatori è legato alla prestazione sportiva più di quanto accada nel mercato reale dove il rapporto fra il valore del giocatore e la sua performance sembra talvolta perdersi. Paradosso che crea allarme, se è vero che il fenomeno delle plusvalenze sui calciatori compravenduti è in continua crescita in Italia, dove nel periodo 2018/2019 le plusvalenze iscritte nei bilanci dei club sono di 717 milioni di euro, tanto da fare temere che vi sia una bolla che maschera il reale stato di "benessere finanziario" del nostro calcio. A conferma di ciò, è sufficiente osservare che in parallelo all'incremento delle plusvalenze si assiste ad un incremento dell'indebitamento. Il dato evidenzia un aspetto delicato della contabilità legata ai calciatori: quando il valore di un giocatore è determinato attraverso lo scambio con un altro giocatore si ha un aumento "formale" dei ricavi, senza che tale aumento generi liquidità. Esiste però un'altra distorsione indotta dall'applicare ai calciatori regole di bilancio pensate per asset i calciatori provenienti dal vivaio, anche se campioni, sono iscritti a valori irrisori mentre un calciatore acquistato, che magari non mantiene le aspettative, è iscritto al costo.

Secondo questa logica puramente contabile, il valore di bilancio del parco giocatori del Barcellona di Xavi, Iniesta, Piqué, Messi sarebbe stato inferiore a quello di altre squadre molto meno forti. Eppure, nonostante questi paradossi, trattare i giocatori come poste contabili è un errore a cui ci siamo così abituati che i club scelgono quale giocatore comprare, o vendere, anche in base alla politica degli ammortamenti e al rapporto costi-ricavi, dimenticando troppe volte di valutare l'effettiva utilità dell'atleta rispetto al progetto; e il calciomercato è diventato esso stesso una competizione, che attribuisce scudetti, alternativi a quelli del calcio giocato; e persino i tifosi esultano alla realizzazione di una plusvalenza tanto quanto alla realizzazione di un gol.

Le conseguenze di questi fenomeni sono sociali ma anche economiche: perché seguendo tali logiche la gestione dei club peggiora, i risultati sportivi non arrivano e si rischia di indebolire il valore del marchio e l'identità del club, dimenticando che le squadre hanno come scopo la produzione di uno spettacolo, il gioco del calcio, e il conseguimento di un risultato, la vittoria. La trasformazione dei giocatori da bandiere della squadra a poste contabili rischia di trasformare le società da club sportivi a società commerciali che svolgono in via prevalente trading di beni, che nel caso di specie sono giocatori, i quali al trading devono prestare il loro consenso, cosa che fanno in cambio di una remunerazione aggiuntiva. E così oltre all'inflazione del valore dei giocatori, si rischia l'inflazione dei loro stipendi e delle mediazioni per gli agenti, con dispersione di risorse che sarebbero meglio utilizzate in altri investimenti. Alla domanda perché non si possa sconfiggere un club più ricco, Johan Cruyff rispondeva "I've never seen a bag of money score a goal", non ho mai visto un sacco di soldi segnare un gol. Dovremmo tutti convincerci che è ancora più improbabile che a segnare un gol possa essere una posta di bilancio.
di P. Nicoletti
Fonte: La Repubblica
COMMENTI
Area Utente
Login

Messi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 10 ott 2019 
Quanti falli in Serie A! Zaniolo e Amrabat i più cattivi
I giocatori più ‘cattivi’ del campionato
 Sab. 05 ott 2019 
Febbre gialla, il virus da combattere: sono 25 le ammonizioni in 8 partite
Altri 4 ammoniti a Graz. La Roma si riscopre cattiva. O se preferite, decisa. Dall'arrivo...
 Gio. 03 ott 2019 
CRISTANTE: "Abbiamo fatto una buona partita, prendendo qualche ripartenza di troppo"
EUROPA LEAGUE, WOLFSBERGER-ROMA LE INTERVISTE POST-PARTITA CRISTANTE A ROMA TV Risultato...
 Lun. 30 set 2019 
Mancini: "Pinamonti è il futuro dell'Italia. Zaniolo? Per me è una mezz'ala"
Il CT della Nazionale ha parlato ai microfoni di Radio Deejay in vista della partita di qualificazione ad Euro 2020 contro la Grecia, in programma il prossimo 12 ottobre allo Stadio Olimpico
 Dom. 29 set 2019 
Giro d'Italia dei gol. Edin l'implacabile fa tappa a Lecce
Il bosniaco a segno in 16 città diverse. Ora vuole lasciare il timbro in Puglia anche per risollevare subito la squadra di Fonseca
 Sab. 28 set 2019 
Florenzi, la prima volta con il Lecce è la cinquantesima da capitano
Cinquanta partite da capitano della Roma. Alesandro Florenzi le festeggia a Lecce,...
 Ven. 27 set 2019 
Roma, una difesa poco 'Champions'. Fazio: "Non abbattiamoci adesso"
Otto reti incassate nelle prime 4 gare all'Olimpico: mai così male dalla stagione 1947/1948. Ma l'argentino predica pazienza: "Dobbiamo pensare al futuro"
 Mer. 25 set 2019 
Tocca a Smalling: "Non vedo l'ora"
Non ce la faceva più. Complice un sovraccarico muscolare alla vigilia del match...
Kolarov rinnova e ha un futuro da dirigente
Kolarov a vita. E' questo il desiderio della Roma che ha proposto al serbo il prolungamento...
 Lun. 23 set 2019 
Un popolo in delirio per i gol dei "vecchi" leoni
Ancora quei due. Sempre loro due. Kolarov suona il primo colpo, Dzeko piazza la...
Edin & Aleksandar, tre punti dal fascino english style
Alzi la mano chi, una volta conosciute le formazioni, non abbia pensato: ma come,...
 Dom. 22 set 2019 
KOLAROV: "Il rigore? Ho preso il pallone, è un errore dell'arbitro"
BOLOGNA-ROMA 1-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA KOLAROV A SKY SPORT Ti stai abituando...
 Gio. 19 set 2019 
Presi i pirati delle pay-tv: 700 mila utenti rischiano sanzioni da 25mila euro
Partite di Seria A, coppe europee, film e serie tv. Tutto su un'unica piattaforma...
 Mer. 18 set 2019 
Febbre a 90, Dzeko va a caccia del grande Voeller. Sperando di fare meglio a Danzica...
Con i gol contro Genoa e Sassuolo Edin Dzeko è arrivato a quota 89 gol con la maglia...
 Dom. 15 set 2019 
Scusi Olimpico, chi ha fatto palo? Dieci legni in due partite tra Roma e Lazio
Non solo goleade tra Inzaghi e Fonseca: da Correa a Pellegrini, nelle ultime due giornate lo stadio della Capitale ha visto anche tanti tiri colpire la porta senza centrarla
 Sab. 14 set 2019 
De Zerbi: "Con la Roma c'è stato qualcosa. Come Fonseca, amo palleggiare"
Roberto De Zerbi poteva essere sulla panchina di Fonseca, dopo che erano sfumate...
Smalling e i suoi fratelli (rotti)
La piaga degli infortuni colpisce ancora la Roma: l'ultimo in ordine cronologico...
 Gio. 12 set 2019 
Olimpico, Foro Italico, Flaminio: pressing M5S sul neoministro
Da Giuseppe Conte per ottenere il riconoscimento a Roma Capitale e nuovi fondi per...
Serie A, bomber scatenati
Dall'Europa e dal mondo la parentesi dedicata alle nazionali ha regalato in dote...
 Mer. 11 set 2019 
Troppe voragini verso Trigoria: scoppia la rivolta dei calciatori
Forse non saranno la causa dei tanti infortuni ai calciatori giallorossi. Ma di...
 Mar. 10 set 2019 
Si riempie Trigoria: vecchi e nuovi insieme e tutti in una volta
Per la prima volta da quando siede sulla panchina della Roma, Paulo Fonseca avrà...
 Sab. 07 set 2019 
Tutti pazzi per Mkhitaryan: "Ora abbiamo un fenomeno da Champions"
"Armeno quest'anno c'avemo un fenomeno", è stata, nettamente, la frase più gettonata...
 Ven. 06 set 2019 
Armenia-Italia, Mkhitaryan l'uomo verticale per la Roma di Fonseca
Chissà se a Roma avrà il successo e la popolarità che ha in Armenia. Qui si fa presto...
 Lun. 02 set 2019 
Mkhitaryan: "So che cosa rappresenta il club, la squadra può raggiungere grandi traguardi"
"Segnare mi fa sentire bene, ma anche aiutare la squadra a farlo”
Roma, Fonseca: un tecnico bifronte
Delle due, l'una: Paulo Fonseca è un pavido oppure è uno scriteriato. Non può essere...
 Dom. 01 set 2019 
PELLEGRINI: "Conosciamo la Lazio, vogliamo metterla in difficoltà"
LAZIO-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA PELLEGRINI A LAZIO STYLE CHANNEL "Abbiamo...
Fateci divertire. Tecnici giochisti, attaccanti stellari: proprio un derby da non perdere
(...) Non è mai accaduto in campionato che il derby capitale finisse in vetrina...
 Ven. 30 ago 2019 
Derby, stadio e vie blindate: 2mila agenti per i controlli
Alla fine il numero complessivo degli agenti potrebbe arrivare a sfiorare le 2 mila...
Il gigante vegano che insegue anche l'Europeo
Chris Smalling è nato a Greenwich, il borgo reale di Londra che dà il nome al celebre...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>