facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 17 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Vieni avanti, Baldini

Venerdì 12 luglio 2019
Cari Baldini vicini e soprattutto lontani... così, al plurale, uno perché suona bene, sa di sbarco dei mille (ottimisti), due perché di Baldini ne esistono almeno un paio: il Franco Baldini che vive tra Londra e Città del Capo e si occupa "esclusivamente di investitori per conto dell'amico Jim" e l'altro, il Baldini Franco che fa, disfa e rifà la sua Roma (come fanno le bambine volubili e un po' dispettose con la bambola di turno che una volta non piange, una volta non ride, un'altra volta non fa la pipì e insomma le manca sempre qualcosa), sprecandosi al telefono con presidenti e operatori di mercato che non resistono quasi mai all'ingenua malizia di smascherarlo ("mi ha chiamato Baldini", "so che quel tale l'ha cercato Baldini", "fa tutto Baldini").

Cari Baldini, dicevo - visto che il gaudente Pallotta continua a preferire la Toscana e la Costiera Amalfitana a Roma, città rispetto alla quale è diventato più fantomatico del suo stesso stadio - potreste una volta per tutte spiegare qual è il progetto tecnico per la prossima stagione? Tutti d'accordo sull'anno zero, la nuova parola d'ordine che passa di bocca in bocca a Trigoria. Ma, al momento, siamo al sottozero. Freddo polare.

Riassumo: Spinazzola è stato scambiato con Luca Pellegrini, operazione condita da generose plusvalenze, ma soltanto quando la Juve ha condiviso le stesse urgenze (le era saltata all'improvviso la vendita di Cancelo al City); Pau Lopez è stato strapagato e ci può stare: Olsen non era più presentabile (avrei preferito Sirigu); Diawara è arrivato per chiudere l'operazione Manolas col Napoli e perché andava sostituito De Rossi (nel ruolo, solo nel ruolo); El Shaarawy è stato accontentato, dal momento che i cinesi l'hanno coperto d'oro; Dzeko è considerato virtualmente dell'Inter visto che, scadenza a breve e accordo con Marotta parte, non vuole restare in una squadra che nel giro di tre estati ha perso nervi, sangue, muscoli e testa: De Rossi, Strootman, Nainggolan, Paredes, Salah, Alisson, Rudiger, Emerson Palmieri, Manolas e ci aggiungo Totti. Vogliamo definirle generosamente confuse, le prime mosse? Altri le definiscono incomprensibili.

Caro Baldini Franco, vado sul secondo, quello che incide: perché dalla sua confortevole botola di suggeritore non suggerisce ai suoi di rispettare il tifoso (esiste ancora, non sfiora nemmeno l'astrazione del presidente e del suo stadio) illustrandogli a grandi linee il progetto? Siamo a metà luglio, la squadra non prende forma, Fonseca allena un gruppo incompleto e probabilmente disorientato, il campionato parte tra 6 settimane. Capire quale strada ha deciso di imboccare la Roma è vitale, intanto per avere la certezza che c'è qualcosa da capire.

La trasparenza batte ogni diffidenza, caro Baldini, disinnesca ogni freddezza, ogni sospetto e la Roma giallorossa di questi tempi è solo diffidenze, freddezze e sospetti, i pensieri della gente sempre più declinanti al peggio. Giusto ieri Aurelio De Laurentiis, che parte da un altro secondo posto, ha spiegato senza reticenze il Napoli ai suoi: obiettivi, rischi, idee, rifiuti, sogni. Perché non pareggiarlo almeno nello stile della comunicazione e nella chiarezza della leadership?

Nei mesi scorsi invitammo Pallotta al giornale per raccontare la sua verità ai romanisti. Rivolgiamo lo stesso invito a lei, considerandolo di fatto e senza sarcasmo alcuno, l'eminenza grigia del Pallotta World sulle sponde dell'immaginario biondo Tevere (mai così bello come in questi giorni), di raccontarci di che vita deve vivere la Roma da fine a agosto in poi.

È vero, c'è ancora tempo. Tutto il tempo per costruire una Roma competitiva, e allora avanti. Siamo disposti a tollerare tante cose. Non altri silenzi, meno che mai bugie.

Il suo potere di seduzione, che io sappia, è intatto. Lo usò per portare Higuaìn al Real, lo usi adesso per convincerlo a lasciare Torino e presentarsi nella capitale. In carne ed ossa. Lui, almeno, sì.
di Ivan Zazzaroni
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Pellegrini - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Lun. 09 set 2019 
Favola Cristante: ora ha stregato anche Fonseca
Non sorprende che il nuovo allenatore Paulo Fonseca si sia affidato a Cristante...
 Dom. 08 set 2019 
Finlandia-Italia 1-2: decidono Immobile e Jorginho, Europei a un passo
Altra vittoria importante per l'Italia di Roberto Mancini nella corsa per qualificarsi...
Pellegrini, Berrettini, Marziale è una settimana da romani
Soit è pieds, soit à cheval, mon honneur est sans égal: sia a piedi che a cavallo,...
Roma, l'equilibrio nel dna di Veretout
Jordan Veretout è il regista che è mancato alla Roma per le prime due giornate e...
Totti: "Mkhitaryan può portare qualità e quantità. Pellegrini è un giocatore fenomenale"
Francesco Totti ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole. Che allenatore...
 Sab. 07 set 2019 
Pellegrini e Lasagna. Il ct è alla ricerca di un pieno di energia
[...] Giovedì sera Roberto Mancini ha fatto due annunci in uno: «In Finlandia dovrò...
Tutti pazzi per Mkhitaryan: "Ora abbiamo un fenomeno da Champions"
"Armeno quest'anno c'avemo un fenomeno", è stata, nettamente, la frase più gettonata...
 Ven. 06 set 2019 
Mkhitaryan: "Roma sto arrivando. Ho preso le misure ai difensori della A"
Tra le parrocchie della Serie A, oltre a quella del Toro che ha applaudito la doppietta...
Armenia-Italia, Mkhitaryan l'uomo verticale per la Roma di Fonseca
Chissà se a Roma avrà il successo e la popolarità che ha in Armenia. Qui si fa presto...
Roma da record, ma per gli infortuni. Under è il quarto ad andare al tappeto
Più infortuni muscolari che punti in classifica: 4 contro 2. Dal ritiro della Turchia...
Come piace Veretout: il guerriero francese cambierà la Roma
Tecnica, geometrie, grinta, palle inattive: il nuovo arrivato è la carta in più di Fonseca. E la difesa sarà protetta: “Sono pronto”
 Gio. 05 set 2019 
Pellegrini: "Vincere in Armenia non era facile. Mkhitaryan? Lo aspetto a Roma"
Il centrocampista giallorosso festeggia il suo primo gol in azzurro: “È stata una serata bella, abbiamo vinto una partita non semplice”
Armenia-Italia 1-3: Belotti, Pellegrini e un autogol, Mancini vola
Karapetian segna e poi si fa espellere, gli azzurri ribaltano (a fatica) gli armeni e rimangono in testa al girone a punteggio pieno
Si aspetta Veretout: serve il cambio di marcia
Il centrocampo in questo momento è il reparto sul quale c'è da lavorare di più....
Fonseca sbatte le ali
Paulo Fonseca ha un compito su tutti, cioè trovare l'equilibrio di squadra. Partendo...
 Mer. 04 set 2019 
AS ROMA - Presentata la lista dei 23 per l'Europa League
La Roma ha presentato alla UEFA la lista dei calciatori che prenderanno parte alla...
Roma, trionfa la "ragion di mercato"
Investimenti e prestiti. E' il mix della ripartenza voluta dal ceo Fienga e dal...
 Mar. 03 set 2019 
Tancredi: "Mi fido di Fonseca. Pau Lopez è reattivo e sveglio e ha voglia di imparare"
L'ex portiere e preparatore dei portieri della Roma, Franco Tancredi: "La Roma?...
Mancate cessioni Juve: esclusi eccellenti e il bilancio soffre
Due esclusi tra Emre Can, Ramsey Mandzukic e Matuidi. E anche il bilancio soffre le mancate uscite
Due opzioni per ruolo. Ora tocca a Fonseca
E' arrivata l'ora delle scelte per Fonseca. Con la chiusura del mercato e gli acquisti...
 
 <<    <      3   4   5   6   7