facebook twitter Feed RSS
Martedì - 2 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Le spine di Paulo. Fonseca è già un sergente: "La mia Roma va meritata"

Martedì 09 luglio 2019
Non conosco la paura». Il primo capitolo del libro di Fonseca potrebbe avere questo titolo. Per capire se sarà avvincente oppure no bisognerà aspettare qualche mese. La conferenza di presentazione di ieri di emozioni non ne ha regalate troppe. Il portoghese, che ha promesso di imparare l'italiano in tempi brevi, ha però mandato messaggi ben precisi agli scontenti. A partire da Dzeko che in mattinata, prima delle visite a Villa Stuart, ha evitato le richieste dei tifosi e poi ha parlato con Petrachi ribadendo la volontà di andare all'Inter. «Voglio che restino qui solo quelli che sono felici, motivati e pronti a lottare per la Roma - ha detto Fonseca -.Questo è un prerequisito, giocatori che siano dentro la causa». Edin non sembra esserlo visto il muso lungo mostrato ieri. Nelle prossime ore si intensificheranno i contatti con l'Inter pronta a inserire Miranda nell'operazione. Ma il monito è pure per Zaniolo che ha deciso di non rinunciare nemmeno a un giorno di ferie (tornerà il 22): «È un calciatore di talento in cui crediamo. Ma per me conta il presente e il futuro e ognuno deve meritare questa squadra con lavoro e comportamenti. Vogliamo costruire qualcosa con i giocatori che mettano i propri interessi dietro a quelli della squadra». Anche in questo caso il futuro di Nicolò (per il quale Petrachi non ha smentito la cessione) guarda a nord, verso Torino. A proposito: «Su Higuain sono in piena e totale sintonia con Petrachi. Non è mia intenzione parlare di giocatori che non sono presenti, se arriverà ne parlerò». L'altra spina si chiama Florenzi per il quale sono in dubbio futuro e fascia da capitano. «Probabilmente sarà lui ma è importante conoscere i giocatori dal punto di vista caratteriale e capire che uomini sono. Quello che conta è il livello di esigenza che il calciatore pone sulle proprie spalle e del suo compagno. Essere capitano in questo senso è cruciale».
Il manifesto tecnico-tattico può riassumersi così: «Non sarà la mia Roma, ma la Roma di tutti. Pallotta non ha fissato obiettivi concreti. Quello che mi pongo è tornare in Champions, ma la priorità è costruire una squadra ambiziosa e coraggiosa. Non sono una persona a cui piace fare promesse, questa è un'ambizione. Potremmo vincere con questa squadra una delle competizioni in cui parteciperemo nell'arco di 2 anni. Sono qui perché ritengo che insieme possiamo costruire qualcosa di speciale e dato che non faccio le mie scelte sulla base economica e mi baso sulle mie sensazioni, quando ho parlato con Petrachi non ho esitato. Negli ultimi 12 anni in Italia la squadra che ha vinto è quella che ha subito meno gol. È fondamentale difendere bene, ma non sarà una squadra difensiva. Armi? Possesso palla e intensità».
di F. Balzani
Fonte: Leggo
COMMENTI
Area Utente
Login

Conferenza Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 28 mag 2020 
Dai gol in TV agli orari, la A aspetta il via libera
Il Governo ha intenzione di concedere il via libera alla ripresa dal 13/14 giugno.
OMS, rischio SECONDA ONDATA di CONTAGI sempre più alto, il COVID-19 può TORNARE in Ogni Momento
Da mesi, dopo il picco dei contagi registrato in Italia tra Marzo ed Aprile, si...
 Sab. 23 mag 2020 
REGGINA, Tempestilli è il nuovo Responsabile del Settore Giovanile
L'ex dirigente della Roma, Antonio Tempestilli, è stato nominato nuovo direttore...
 Gio. 21 mag 2020 
Roma, c'è Bonaventura. Petrachi verso l'addio
Il centrocampista pronto a firmare un triennale da 1,5 milioni più bonus
 Sab. 16 mag 2020 
Conte: Aspettiamo tutte le garanzie per far ripartire il campionato
Il premier in conferenza stampa da Palazzo Chigi: "Da lunedì entriamo a pieno regime nella fase due. Affrontiamola con voglia di ricominciare, ma con prudenza"
 Mer. 13 mag 2020 
CONTE: "Decreto Rilancio di 55 mld, è pari a due Manovre"
Consiglio dei ministri, via libera al decreto rilancio. Giuseppe Conte: "Ci sono 25,6 miliardi di euro per i lavoratori"
 Gio. 07 mag 2020 
Capello: "A Roma ho combattuto la pigrizia. A Totti invece ho chiesto..."
L'ex tecnico ripercorre il suo passato in giallorosso
 Sab. 02 mag 2020 
Lazio, Zingaretti: "Obbligo di mascherine anche all'aperto se si parla con una persona"
Il vademecum per le riaperture di lunedì
 Gio. 30 apr 2020 
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -3106 (ieri -548), 285 morti (ieri 323)
Covid-19, i casi in Italia il 30 aprile ore 18
 Mer. 29 apr 2020 
CORONAVIRUS UK, i morti sono più di 26mila: terzo Paese al mondo per vittime, superata la Spagna
Sale il bilancio delle vittime del coronavirus nel Regno Unito che raggiunge quota...
 Lun. 27 apr 2020 
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -290 (ieri +256 ), 333 morti (ieri 260)
Coronavirus: 66.624 i guariti, 1.696 più di ieri Sono 66.624 i guariti dal coronavirus...
Diaconale: "Contraddizioni sulla Fase 2. Governo confuso e condizionato"
Il portavoce del club biancoceleste mette nel mirino il premier Conte: “Niente allenamenti individuali nei centri sportivi, sì a quelli nei parchi pubblici”
 Dom. 26 apr 2020 
Conte: "Inizia la Fase Due, se ami l'Italia mantieni le distanze"
"Dal 18 maggio gli allenamenti sportivi a squadre. Rimangono i divieti di spostamento e assembramento"
 Gio. 23 apr 2020 
 Mar. 21 apr 2020 
Olanda, Eredivisie a rischio: stop a tutti gli eventi fino all'1 settembre
Il Governo ha esteso le attuali misure di contenimento anche per i prossimi mesi: il campionato rischia di saltare
Coronavirus in Italia, Arcuri: "Non dobbiamo avere fretta di riaprire. Uso delle App: importante"
Numeri sono confortanti: per la prima volta ieri, "il numero di ventilatori è più...
 Lun. 20 apr 2020 
COVID-19 in Italia, diminuisce numero malati: -20 unità (ieri +486), 454 morti (ieri 433)
Covid-19, i casi in Italia il 20 aprile ore 18. Per la prima volta diminuisce il numero di persone attualmente positive
 Sab. 18 apr 2020 
CORONAVIRUS, in Spagna, premier Sanchez chiede proroga del lockdown
Il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato che chiederà una...
Coronavirus, Arcuri: "In Lombardia 5 volte morti civili della guerra"
Fase due, Arcuri: "In Lombardia 5 volte i morti civili della guerra. Nessuna ripresa senza salute"
 Ven. 17 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 355 positivi in più (ieri 1.189), 575 morti (ieri 525)
Coronavirus, mai così pochi nuovi casi. I guariti sono oltre 2500, le persone ricoverate...
 Gio. 16 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 1.189 positivi in più (ieri 1.127), 525 morti (ieri 578)
Covid-19, i casi in Italia 16 aprile ore 18
 Mer. 15 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 1.127 positivi in più (ieri 675), 578 morti (ieri 602)
Covid-19, i casi in Italia 15 aprile ore 18
 Mar. 14 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 675 positivi in più (ieri 1.363), 602 morti (ieri 556)
Coronavirus, i dati della Protezione civile: oggi 675 malati in più, 602 morti, 1695 guariti
 Lun. 13 apr 2020 
REZZA (ISS): "Ripresa del campionato? Io da romanista manderei tutto a monte"
Giovanni Rezza, dirigente dell'Istituto Superiore di Sanità, ha commentato la...
 Dom. 12 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 1.984 positivi in più (ieri 1.996), 431 morti (ieri 619)
Covid-19, i casi in Italia 12 aprile ore 18
 Ven. 10 apr 2020 
Giuseppe Conte: "Contagio rallenta ma misure contenimento restano fino a 3 maggio"
Vittorio Colao nominato a capo della task force per la ripartenza. "Nostro strumento restano Eurobond, Salvini e Meloni su Mes mentono". Il premier sprona Bruxelles a fare di più: "Servono 1.500 miliardi"
 Gio. 09 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 1.615 positivi in più (ieri 1.195), 610 morti (ieri 542)
Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 del 9 aprile
 Mer. 08 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 1.195 positivi in più (ieri 880), 542 morti (ieri 604)
Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 dell'8 aprile
 Mar. 07 apr 2020 
Coronavirus in Italia, 880 positivi in più (ieri 1.941), 604 morti (ieri 636)
Covid-19, i casi in Italia alle ore 18 del 7 aprile
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>