facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 16 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Totti a De Rossi: "Un gioco sporco"

Venerdì 31 maggio 2019
Il frastuono dell'esplosione è paragonabile a quello della scossa di terremoto. Si sente fortissimo all'Eur, nella sede di via Tolstoj, e subito si estende alla città. Ma dalla Capitale arriva ovviamente fino a Boston. La Roma è saltata in aria all'alba, con la miccia accesa proprio dentro Trigoria. L'inchiesta del quotidiano La Repubblica mette in piazza la lotta intestina che, dall'inizio della stagione, avrebbe disintegrato lo spogliatoio. E soprattutto il duello fratricida tra De Rossi e Totti, con il capitano messo alla porta senza preavviso lo scorso 14 maggio. Nessuna sorpresa, però, per Pallotta, presidente informato sui fatti fin da metà dicembre. A relazionarlo dettagliatamente il suo fisioterapista personale Ed Lippie, l'ex preparatore giallorosso che si era poi accontentato del ruolo di consulente esterno, con blitz sporadici nel centro sportivo (dopo l'addio di Di Francesco e del suo staff è di nuovo tornato ad essere il responsabile).

CHIARIMENTO LAMPO - «Hanno fatto un gioco sporco». Totti, al telefono, si sfoga con l'amico De Rossi che è in vacanza in Giappone. Spesso hanno discusso, pure da compagni. Ma sono sempre stati leali tra loro. Questa storia finisce per ricompattarli se ce ne fosse stata veramente la necessità. La fronda, raccontata dettagliatamente dal preparatore americano, non è insomma in campo. Nè chiama in causa Francesco e Daniele. Bisogna, duinque, spostarsi in società. Dove la guerra di potere nasce sottotraccia e viene a galla nella forma peggiore. Le ultime nomine, dopo le dimissioni di Gandini che si è arreso in meno di un anno, hanno creato malumori, risentimenti e invidie. Rivoluzionato il vertice del club: Fienga è diventato il nuovo Ceo, con la delega da amministratore delegato, e Baldissoni promosso vicepresidente esecutivo e spostato esclusivamente sulla questione stadio. E Baldini, da esterno, divide et impera. Il management (nessuno escluso e Monchi compreso), per la cronaca, ha avuto la copia dell'email, a quanto pare, direttamente da Pallotta. Pure diversi giocatori furono messi al corrente, a cominciare dal capitano fatto passare per il capo della rivolta. Per litigare ancora un po'.

TESTO MIRATO - Ed Lippie spinge il tasto invio subito dopo il ko di Plzen e arriva prima della gara interna con il Genoa del 16 dicembre. La sintesi è questa: «I quattro senatori De Rossi, Kolarov, Dzeko e Manolas ritengono il gioco di Di Francesco dissennato, dispendioso sul piano della corsa e misero su quello della tattica. Lamentano l'indebolimento della rosa. Il tecnico è in preda alla nevrosi dovuta al rammarico di aver accettato da Monchi un mercato inadatto al suo 4-3-3. Circondato da uno staff non all'altezza, vittima della sua stessa presunzione di riuscire ad adattare calciatori non compatibili col suo gioco». Monchi non lo sopporta nessuno: «È il narcisista che ha riempito la squadra di giocatori per i quali vincere o perdere è la stessa cosa. Gli rimproverano doppiezza nei rapporti, insofferenza nei confronti dei giocatori di seconda fascia, capacità manipolatorie nelle informazioni in uscita da Trigoria e un mercato che non è passato attraverso una corretta due diligence». Sgradito anche Totti: «La squadra soffre la sua presenza nel suo nuovo ruolo di dirigente. Le percezioni negative che trasmette al gruppo. È mal tollerato da coloro a cui ha consegnato il testimone. La richiesta dei giocatori: allontanarlo subito e con lui Di Francesco al quale è legatissimo». A Pallotta vengono svelate le fonti: il medico Del Vescovo e il fisioterapista Stefanini (non citato nell'email).

RACCONTO INCOMPLETO - Non mancano le incongruenze per chi ha vissuto questa stagione travagliata della Roma: se De Rossi, pur scontento per l'acquisto di Nzonzi, guida l'opposizione a Di Francesco e fa frenare i giallorossi in classifica, come mai va in panchina da infortunato contro il Genoa per supportare il tecnico (che lo ringrazia a fine gara), calcia il rigore decisivo a Oporto, tiene in corsa per la Champions la squadra con la rete di Marassi contro la Sampdoria e riceve la proposta del club di diventare vice Ceo? E se Totti, ancora in attesa della carica di responsabile dell'area tecnico, non ha alcun potere, come dice in pubblico De Rossi, perché può poi decidere di far cacciare Del Vescovo e Stefanini?

RETROSCENA TECNICO - Da non dimenticare: giovedì 7 marzo, dopo l'eliminazione dalla Champions, Di Francesco è stato esonerato solo a fine pomeriggio perché in una conference call con Pallotta, De Rossi ha provato, parlando in inglese anche per conto dei compagni, a far cambiare idea al presidente. Senza, però, riuscirci. Poi all'allenatore chiese: «Potrò venirti a trovare per studiare il tuo metodo?». Kolarov, invece, giocò il derby (e segnò) con il dito del piede fratturato. Dzeko, quando andò vià Eusebio, si limitò all'sms. Il più bello ricevuto dal tecnico. Che, agli amici, ricorda: «I quattro sono gli stessi che mi portarono in semifinale di Champions». I contrasti ci sono stati, come le lamentele. Sui carichi di lavoro e i sistemi di gioco. Accade ovunque e non solo qui.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Messi - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 05 lug 2019 
Roma, chiarezza e regole: la ripartenza con Petrachi è già ok
Gianluca Petrachi evita di sorridere. Quando accade, durante la sua corposa presentazione,...
L'amaro del capo
Il signor Gianluca Petrachi si presenta a Trigoria. Quasi con la voce di Antonio...
 Gio. 04 lug 2019 
Benedetto apre alla Roma: "Aspetto una proposta"
L'attaccante argentino del Boca Juniors in attesa di novità sul suo futuro: "Ho detto al mio presidente di esaminare ogni offerta"
 Mer. 03 lug 2019 
Alisson, una parata pazzesca e il mondo resta a bocca aperta
Il portiere ex Roma non prende gol dal 4 maggio e blocca in maniera folle una punizione di Messi in Coppa America
 Mar. 02 lug 2019 
ALISSON: "Questo Brasile mi ricorda la Roma"
Cresce l'attesa per la super semifinale di questa notte tra Brasile e Argentina....
Il mercato si sbilancia
Dai freddi numeri ad un calciomercato più tattico. Come uno speciale strutturato...
 Ven. 28 giu 2019 
Spinazzola: spinta e cross per la Roma. La Juve manda Pellegrini a Cagliari?
Ecco cosa possono dare i due laterali alle loro nuove squadre
 Gio. 27 giu 2019 
Calciomercato Roma, al centro c'è Diawara. Mancini e Verissimo in difesa
[...] Anche se la trattativa per Manolas (che si libera con una clausola di rescissione)...
 Lun. 24 giu 2019 
Assemblea Azionisti, Baldissoni: "Non esistono le maglie di Totti, solamente quella della Roma"
Martin nominato al posto di Gold. Fienga: “Baldini è solamente un consigliere pagato dalla AS Roma SPV LLC”. Baldissoni: “Stadio a Fiumicino? Doveroso valutare proposte alternative”
 Gio. 20 giu 2019 
Calciomercato Roma, per Frattesi ipotesi recompra
Protagonista di un grande Mondiale under 20, Davide Frattesi ha messo la firma sulle...
 Mar. 18 giu 2019 
Stadio e mercato, Pallotta rilancia così
James Pallotta non ha nessuna intenzione di vendere la Roma. Il presidente giallorosso,...
"Fuori dalla realtà": la società vuole portare Totti in tribunale
Totti, la Roma lo vuole portare in tribunale: lo accusano di turbativa d'asta
Baldini, l'uomo ombra che muove i fili da lontano
Impossibile avere un rapporto con chi non vuole avere rapporti, e soprattutto pensa...
 Lun. 17 giu 2019 
TOTTI: "Alle 12:41 del 17 Giugno 2019 ho mandato una mail al CEO della Roma con le mie dimissioni"
"Lascio la Roma, pronto a tornare con altra proprietà Inutile restare, l'ultima parola è sempre di Baldini. Mi tenevano fuori da tutto. L'unico allenatore che ho contattato è Conte. Andrò con De Rossi in Curva Sud"
 Sab. 15 giu 2019 
PASTORE: "Non ho avuto continuità, ma non vedo alcuna ragione per andarmene"
"Interesse di Boca e River? Con me non ha parlato nessuno”
 Ven. 14 giu 2019 
Ranking FIFA, l'Italia guadagna 3 posizioni. Comanda il Belgio
Guadagna tre posizioni nel ranking FIFA l'Italia di Roberto Mancini. La Nazionale...
 Gio. 13 giu 2019 
Mbappé il più costoso al mondo, Salah secondo. Insigne primo degli italiani
C'è un terzetto di bomber, che farebbe gola a mezzo mondo, in testa alla classifica...
Da Dzeko a Manolas fino a Olsen: la ripartenza è senza spina dorsale
Calendario alla mano, tra un paio di settimane si riparte. Forse è meglio così,...
 Mar. 11 giu 2019 
PRIMAVERA 1 - Inter-Roma 3-0, nerazzurri in finale contro l'Atalanta
Nella gara unica delle semifinali della fase finale del Campionato Primavera 1 TIM...
Barella contro Dzeko: l'Inter guarda i promessi sposi
Stasera in Italia-Bosnia in campo i due probabili futuri nerazzurri: hanno già detto sì a Conte, ora aspettano il via libera da Cagliari e Roma
Pastore, rebus e paradosso
Più che una realtà sembra un paradosso. Con Edin Dzeko ormai in partenza direzione...
 Lun. 10 giu 2019 
A. DE ROSSI: "Contro l'Inter sarà gara equilibrata, non dobbiamo ripetere stessi errori con Chievo"
Alberto De Rossi, tecnico della Roma Primavera, alla vigilia della semifinale play-off...
 Ven. 07 giu 2019 
LUCA PELLEGRINI: "Mi sto trovando bene da mezzala. Giocare in un mondiale è un'emozione forte"
Il terzino sinistro della Roma Luca Pellegrini, in prestito quest'anno al Cagliari,...
 Gio. 06 giu 2019 
PEROTTI: "Il VAR rovina l'essenza del calcio. Ingiusto essere usciti così in Champions"
"Ho un contratto con la Roma e voglio rispettarlo"
 Mer. 05 giu 2019 
Boom stranieri: una norma cambia il calcio italiano
Il portoghese Fonseca avrebbe diritto del Decreto Crescita se chiudesse l’intesa con la Roma
 Sab. 01 giu 2019 
Roma, la carica di Kluivert: "Penso già alla prossima stagione, so cosa fare"
ROMA - Terminata la stagione, è tempo di pagelle. Justin Kluivert è abbastanza...
 Lun. 27 mag 2019 
Ranieri saluta. E ora rivoluzione
Eppure il vento soffia ancora. Da oggi parte la nuova Roma con molti dubbi e poche...
 Sab. 25 mag 2019 
Le picconate di Ranieri
Li aveva messi da parte per qualche giorno, ma nella sua ultima conferenza stampa...
 Gio. 23 mag 2019 
Mondiali Under 20, l'ex Roma Frattesi e Ranieri stendono il Messico
Il centrocampista dell'Ascoli apre le marcature poi, dopo un'infinità di occasioni fallite, il pareggio-beffa di De La Rosa. Il difensore della Fiorentina, al 67', regala tre punti a ct Nicolato
PRUZZO: "Gasperini mi piace, Zapata sarebbe un gran colpo. Petrachi e bravo ma..."
"Petrachi è bravo ma anche Monchi quando arrivò sembrava il Messia"
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>