facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 16 ottobre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

DDR, la serenità dell'uomo giusto

Lunedì 27 maggio 2019
Piove, non smette mica. Dici: le lacrime si confondono nella pioggia. Beh, sai che consolazione. Daniele va oltre: sorride, non piange. Lo avrà fatto, magari, quando c'era il sole, giorni fa, senza che fosse necessario nasconderle. Lui è sereno, sorride guardando la marea di gente lì, tutta per lui; sorride incrociando lo sguardo della moglie Sarah, e dei suoi tre figli, Gaia, Olivia e Noah, lì nel sottopassaggio. Sorride e pensa che questa notte è quella dei saluti, o come dice lui, di un banale arrivederci. Di non banale c'è la sua carriera, come quella di Totti, un atto di amore per la Roma, che adesso ha deciso di fare a meno di lui. Del suo essere un uomo pesante per lo spogliatoio e per la città, dei suoi acciacchi. Del suo futuro, che per la Roma non c'è, mentre per lui sì. È destino: ogni addio viene infilato in una contestazione e ogni eroe convive con il suo antagonista. C'era Spalletti contro Totti, c'è Pallotta contro De Rossi. Tesi e antitesi. Sempre.

LA SUD - «Ci hai rappresentato in campo per diciotto anni, da oggi la tua curva ti rappresenterà per sempre. Siamo tutti DDR». Ecco, i tifosi davanti ai quali Daniele si è inginocchiato baciando terra. Quelli sono schierati, tutti con lui e queste parole esposte ad inizio partita ne sono la testimonianza. Per la gente «De Rossi è il romanismo». Che ora in tanti vedono come un problema, non con un valore. Un valore oltre le vittorie, che da queste parti scarseggiano, sono utopie. Ecco perché ci si attacca ai simboli, quelli che si tingono di giallo e rosso. Totti, appunto, De Rossi inevitabilmente, e Ranieri, omaggiato dalla Sud con cori e striscioni, procurando la reazione in lacrime del tecnico quasi settantenne. Un altro che va via piangendo. Daniele gioca, ma forse nemmeno se ne accorge: troppo preso da chi gli sta intorno, dagli applausi a ogni pallone che tocca, a ogni tackle, a ogni cambio di gioco. È preso dal suo popolo, dagli amici del 1983 con cui ha condiviso la maglia della Primavera della Roma. Tutti presenti allo stadio. Come gli amici campioni del mondo, Buffon e Materazzi, come i suoi fedeli compagni di vita, sconosciuti al grande pubblico. «Nei giorni belli e tristi sei stato la bandiera dei veri romanisti», un altro dei tanti striscioni a lui dedicati. E ancora: «Passione, cuore amore. Sei tu il nostro tricolore».

COMMOZIONE - Quel tricolore che Daniele non è mai riuscito a raggiungere con la Roma. Perché nel 2001 non era nemmeno diciottenne. E diciotto sono gli anni nella Roma, culminati con l'ultima festa, con l'ultima vittoria. Con l'ultima standing ovation, quando Ranieri lo richiama in panchina al minuto numero 80. Esce con la fascia della Lega al braccio - non la sua - che consegna a Florenzi. L'Olimpico in piedi, lo onorano gli avversari, tutti i compagni, che gli dedicano un saluto e l'immancabile abbraccio. Ci mette un minuto e mezzo per raggiungere la panchina. Poi, la festa, se così si può chiamare. Gli occhi, stavolta sì, cominciano a luccicare. Si scioglie il gladiatore, ovvio. E non solo lui. Sullo schermo scorrono i suoi gol, Totti e Bruno Conti lo aspettano in campo, con tutti i giocatori, che indossano la 16. Baci, uno per uno. L'esplosione di emozioni, nell'abbraccio prima con Francesco e poi con Bruno. Tre generazioni di campioni. Una medaglia romanista con tre facce. Sorrisi e lacrime, giro di campo, sipario. Arrivederci, Daniele.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 15 ott 2019 
Roma, ecco quando torneranno Cengiz Under e Mkhitaryan
I giocatori stanno recuperando dalle rispettive lesioni muscolari: potrebbero essere convocati contro il Monchengladbach e scendere in campo nella gara contro i rossoneri di Pioli
Liechtenstein-Italia , Le Formazioni Ufficiali
Mancini, Cristante e Zaniolo dal primo minuto. Alle 20:45 il fischio d'inizio
L'Uefa promuove la nuova Trigoria: sarà sede di allenamento per Euro 2020
Alcune nazionali, tra cui Svezia e Ucraina, sono già venute a visionare il Bernardini...
LOTITO: "La Lazio dopo la Juve è la squadra che ha vinto più di tutte"
Ospite nella sede del Corriere dello Sport, il presidente della Lazio Claudio...
Sampdoria-Roma, Le Probabili Formazioni
8ªGiornata di Serie A
AG. DZEKO: "Sarebbe andato volentieri all'Inter, ma alla fine rinnovo con la Roma scelta migliore"
Silvano Martina, agente di Edin Dzeko, ha parlato ai microfoni di Sportitalia...
Tutto pronto per Totti procuratore: il campione si mette in proprio
Entro novembre l'ex capitano della Roma presenterà i piani per il futuro. Continuerà a collaborare con la Figc per Euro2020, ma sarà soprattutto mediatore nel mercato italiano e non solo
RANIERI: "Sono tifoso della Roma ma in campo non ci saranno amori. Vinca il migliore"
"Bizzarro che arrivi sempre al posto di Di Francesco, spero non ce l'abbia con me"
Calciomercato Roma, tutto su Pellegrini: pronto un nuovo contratto
La società ha deciso di investire su Lorenzo: per lui un rinnovo di altri due anni (fino al 2024), la clausola da cancellare e la maglia numero 10
Petrachi, fissata per lunedì la convocazione in Procura
È stata fissata per lunedì 21 ottobre l'audizione di Gianluca Petrachi presso la...
I numeri di Ranieri spaventano la Roma
Rispettato e molto amato dalla maggioranza dei tifosi romanisti - la stragrande...
Italia, Zaniolo guida la linea verde
L'Italia riparte da Zaniolo. Dopo aver conquistato la qualificazione ai prossimi...
Kluivert, il talismano di Fonseca
C'è un imbattuto nella Roma. Si chiama Justin Kluivert e in questi giorni in Olanda...
Totti incanta con una tripletta, poi si arrabbia con l'arbitro: "Sei una tartaruga..."
Una punizione capolavoro, poi due tiri dalla distanza che hanno regalato all'ex capitano giallorosso la standing ovation
L'ora di Kalinic: la Roma ha bisogno dei suoi gol
Domenica al centro dell'attacco della Roma ci sarà Nikola Kalinic. Sostituire Dzeko...
Perotti vede la fine del tunnel. Convocato 5 mesi dopo?
Domenica saranno esattamente 147 giorni senza calcio. Cinque mesi dopo l'ultima...
Una Roma a mezzo servizio: Fonseca non esce dall'emergenza
Niente da fare. Quando ieri Dzeko, durante la prima visita a Villa Stuart dopo l'operazione...
Dzeko in bilico, Kalinic spera
In attesa di sapere se potrà sedersi o meno sulla panchina di Marassi - oggi verrà...
 Lun. 14 ott 2019 
Fonseca sorride: Florenzi e Perotti puntano la Samp
L'esterno ha smaltito l'influenza, l'argentino vuole rientrare tra i convocati contro i blucerchiati. Dzeko, Under e Mkhitaryan a parte, difficile che prendano parte alla prossima gara
MANCINI: "Domani cambierò molti giocatori, Zaniolo giocherà dal primo minuto"
Il CT dell'Italia, Roberto Mancini, ha parlato in conferenza stampa, in vista della...
TRIGORIA 14/10 - Rientra in gruppo Florenzi, differenziato per Mkhitaryan e Cengiz Ünder
ALLENAMENTO ROMA - Rapidità e possesso palla nella seduta pomeridiana
Appello della Francia: "Annullare il match con la Turchia"
Timori e tensione in vista della partita di stasera a Parigi
Ranieri e la Roma: domenica la decima sfida lontano dalla Capitale
Claudio Ranieri, ex allenatore della Roma e neo tecnico della Sampdoria, domenica...
Roma, in settimana la svolta sul nuovo stadio: dal Comune segnali positivi
Attesa a giorni la bozza della Convenzione Urbanistica sull'impianto di Tor di Valle. L'assessore Frongia: "Mi auguro si parta presto". Via ai lavori la prossima estate?
KLUIVERT: "In Italia c'è bisogno di tempo per ambientarsi. Ora per me sta andando meglio"
L'esterno della Roma e della Nazionale olandese Justin Klivert ha rilasciato un'intervista...
Saluti militari, Uva: "Possibilità di sanzioni a federazioni e calciatori"
"Revocare la finale di Istanbul è un atto forte, prematuro parlarne."
CALAFIORI:"Dovevo smettere, ora sogno il Mondiale e un gol all'Olimpico. De Rossi mi è stato vicino"
Un tremendo infortunio alle spalle e ora tanta voglia di ricominciare. Riccardo...
Kalinic, suona l'ora del risveglio: la Roma spera che ritrovi il gol
Nella sua ultima esperienza da allenatore della Roma, Luciano Spalletti avrebbe...
Florenzi sta bene, vuole la Samp e ritrova Ranieri. Infortuni, a Trigoria rifatto il campo B
Ha saltato Europa League, Cagliari e Nazionale, messo a dura prova da un violento...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>