facebook twitter Feed RSS
Domenica - 16 giugno 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma fermata dai pali, la Champions è un miraggio. Solo 0-0 contro il Sassuolo

Sotto la pioggia legni colpiti nel secondo tempo da Dzeko e da Kluivert in modo rocambolesco. Ranieri recrimina per le occasioni fallite, nel finale gol annullato a Fazio
Sabato 18 maggio 2019
Per la prima volta Ranieri resta a secco. Nel senso che finora la sua Roma, in dieci gare, aveva sempre trovato il gol. Stavolta invece non ci riesce, un po' per sfortuna (due pali e un gol annullato per fuorigioco) e un po' perché ha iniziato a spingere troppo tardi, giocando a ritmi blandi per quasi un'ora. Con questo 0-0 i giallorossi di fatto salutano la Champions, anche se la matematica lascia ancora un minimo raggio di luce. Per il Sassuolo un pari che fa morale e anche classifica, conservando il de imo posto. La squadra di De Zerbi, tra l'altro, alla fine sembrava davvero non averne più ed allora bene così.


RITMI ESTIVI — Ranieri alla fine decide di mettersi a specchio e opta per il 4-3-3, con De Rossi in panchina e Under rilanciato dal via. De Zerbi, invece, preferisce Djuricic a Babacar, con il serbo che gioca più da falso nueve che da centravanti. Se non fosse che la temperatura è invernale, sembrerebbe quasi un'amichevole estiva di inizio stagione per ritmo e intensità. Insomma, si gioca con il freno a mano tirato, tra l'altro in un clima di aperta contestazione dei tifosi giallorossi alla società (cori continui contro Pallotta, Baldissoni e Baldini). La Roma, che dovrebbe vincere, prova ogni tanto ad accelerare e quando lo fa è soprattutto proprio grazie a Under, che sembra nella giornata giusta. È suo il primo e principale pericolo per il Sassuolo, poi ci sono una serie di tentativi (sterili) da parte di Dzeko, ma quasi sempre senza convinzione e cattiveria. Poi Under semina ancora il panico in area e Kolarov ci prova da fuori, ma il tiro è velleitario. E il Sassuolo? Magnanelli lavora un'infinità di palloni, Lirola sovrappone spesso e volentieri in fascia su Berardi, ma Duncan è in una giornata completamente no e Locatelli si accende solo a sprazzi. Così i pericoli veri per la porta di Mirante arrivano solo nel finale, quando prima è bravo Fazio in scivolata su una bella combinazione Berardi-Lirola e poi è decisivo Mirante di piede su Djuricic, ben pescato nello spazio da Berardi. Dall'altra parte, invece, un'uscita-pressing lavorata in modo magistrale da Under ed El Shaarawy poco prima aveva di fatto mandato in porta Florenzi, abbattuto però da Magnanelli a venti metri dalla porta.

OCCASIONI A VUOTO — Nella ripresa si vede qualcosa in più, anche perché la Roma deve vincere e nel provare ad alzare i ritmi perde qualcosa dal punto di vista dell'equilibrio e della compattezza. Ed infatti le prime occasioni sono tutte per il Sassuolo, sull'asse Locatelli (pallonetto di poco alto)-Boga (prelibatezza di un soffio fuori). Poi in 4 minuti, dal 12' al 16', è la Roma a sfiorare il gol in tre occasioni: prima con una bicicletta volante di El Shaarawy incredibilmente fuori dal centro dell'area, poi con un tiro da fuori di Dzeko che scheggia il palo esterno ed infine con un colpo di testa in tuffo di Cristante su cui Consigli è strepitoso. Adesso la partita è più bella, almeno dal punto di vista delle occasioni. Demiral calcia alle stelle da ottima posizione, ma poi si fa perdonare salvando in scivolata su Pastore un gol quasi fatto. Poi il Sassuolo reclama per un contatto dubbio Mirante-Djuricic in area di rigore, mentre dall'altra parte una ripartenza di El Shaarawy produce un mischione in area, con la palla che casualmente sbatte su Kluivert e finisce sul palo. Oramai sono saltati tutti i riferimenti e si gioca sull'inerzia. Fazio mette fuori di testa, Lirola si rende pericoloso da fuori, ancora Fazio al 48' trova il gol di controbalzo, ma la rete è annullata per fuorigioco precedente di Dzeko. Il difensore argentino è oramai un attaccante aggiunto e l'ultimissima occasione capita ancora sui suoi piedi, ma calcia alto da ottima posizione. Finisce così, con il Sassuolo che difende il decimo posto e la Roma che dice praticamente addio ai sogni di Champions.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 15 giu 2019 
Di strade che raccontano storie e dentro Totti mai lontano da Roma, al "pulcino" che ha ricevuto...
Al “pulcino” che ha ricevuto simbolicamente l’ultima fascia da capitano di Francesco Totti due anni fa
 Gio. 13 giu 2019 
Roma, un ritiro per pochi intimi: ecco chi andrà a Pinzolo
Molti giocatori delle nazionali maggiore e dell'Under 21 non saranno presenti al...
 Mer. 12 giu 2019 
Ismaily vuole seguire Fonseca: segue la Roma sui social e mette 'like' alle foto
Il terzino brasiliano vuole raggiungere Fonseca in giallorosso
Ora li valuti Fonseca. Florenzi e Under piacciono, Schick fa ancora sperare
[...] Nella Roma attuale ce ne sono parecchi di giocatori da valutare e su alcuni...
Il rock, la moda e Katerina: Fonseca, un uomo dalle passioni forti
L'opportunità del momento in casa Roma si chiama Paulo Fonseca. L'arrivo in giallorosso...
 Mar. 11 giu 2019 
Italia-Bosnia Erzegovina 2-1
A Torino Bosnia in vantaggio con Dzeko, la rimonta nella ripresa. Prima un capolavoro del napoletano, poi un preciso rasoterra del centrocampista. Italia prima nel girone a punteggio pieno
Dzeko & Co.: il piatto piange
Una corsa contro il tempo, la Roma ci è abituata, Petrachi un po' meno. La prima...
Dzeko, la passione, i gol poi il solito tradimento: è l'ultimo atto romanista
Quando l'Italia ha affrontato per la prima, e unica, volta la Bosnia-Erzegovina,...
 Lun. 10 giu 2019 
Roma, Milano finanzia
Almeno sino al 30 giugno, sarà l'asse Roma-Milano a catalizzare l'attenzione del...
 Dom. 09 giu 2019 
La rivoluzione di Petrachi
Risolta la questione allenatore ora la Roma deve sistemare la vicenda legata a Petrachi....
Calciomercato Roma, si riparte dal regista
Aspettando l'ufficialità per Fonseca, la Roma che verrà si costruisce a Londra....
 Sab. 08 giu 2019 
Qualificazioni Euro 2020, Grecia-Italia, Le Formazioni Ufficiali
Solito 4-3-3 per Mancini. Novità solo per quanto riguarda il tridente offensivo,...
Conte chiama Florenzi. Petrachi vuole convincere Icardi ad accettare il progetto-Fonseca
Il mercato della nuova Inter si muove seguendo linee precise, dettate da Conte e...
"Ma Dzeko va via?", ecco cosa Fonseca ha chiesto alla Roma
Vuole cinque colpi sul mercato. Ha la garanzia che i baby di talento resteranno: un portiere, una prima punta e un regista le sue urgenze
Florenzi capitano, Pellegrini jolly, Kluivert in rialzo
Ci sono quelli che sono praticamente (quasi) certi di restare. Tra questi i due...
 Ven. 07 giu 2019 
La nuova Roma di Fonseca: chi parte, chi resta e i dubbi da sciogliere
Il tecnico portoghese pronto a sedere sulla panchina giallorossa. Molti andranno...
La Roma si tinge di azzurro: i sei nazionali sono un record
Nessun altro club in Italia fornisce così tanti giocatori al c.t. Roberto Mancini, se non la Juventus (6 anche lei)
Dominio degli spazi e possesso: ecco Paulo, l'ispirato da Queiroz
C'era una volta Carlos Queiroz, che ha fatto da padre calcistico a José Mourinho...
 Mer. 05 giu 2019 
La leva degli Under che piace a Mancini
Continuare il setaccio dei giovani del calcio italiano: è la parola d'ordine a Coverciano,...
 Lun. 03 giu 2019 
Lorenzo Pellegrini giura fedeltà alla sua Roma: pronto a togliere la clausola
Lorenzo Pellegrini vuole restare alla Roma. Se poi questo davvero succederà nessuno...
 Dom. 02 giu 2019 
Florenzi: la fascia scotta, ma è chiamato ad essere leader
È arrivato in Nazionale dopo aver trascorso qualche giorno di vacanza in famiglia...
 Ven. 31 mag 2019 
Flop, polemiche, costi. Roma, la rivoluzione partirà dai senatori
(...) Se Pellegrini e El Shaarawy aspettano di parlare con la società per chiarire...
 Mer. 29 mag 2019 
Arsenal e Tottenham su Under: se parte, ecco Thauvin
[...] Cengiz Ünder piace molto sia all'Arsenal che al Tottenham, che nelle scorse...
 Lun. 27 mag 2019 
Il futuro della Roma dalla A alla Z
Abbiamo analizzato i problemi che sta attraversando la dirigenza e provato ad evidenziare i punti sui quali far leva per ripartire e rialzare l'umore di un pubblico depresso e stravolto dall'ennesima annata senza vittorie da mettere in archivio il prima possibile
Italia, i convocati di Mancini per Grecia e Bosnia: sorpresa Mirante
Mancini chiama 33 calciatori per le sfide con le due dirette concorrenti alla vetta del girone J: ci sono anche Florenzi, Pellegrini, Cristante, El Shaarawy e Zaniolo.
DDR, la serenità dell'uomo giusto
Piove, non smette mica. Dici: le lacrime si confondono nella pioggia. Beh, sai che...
Roma-Parma 2-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-PARMA 2-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Dom. 26 mag 2019 
RANIERI: "Commozione? Sono belle cose per chi è tifoso della squadra. Sono stato veramente contento"
ROMA-PARMA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Emozioni bellissime stasera, auguro il meglio al prossimo allenatore della Roma"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>