facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 17 gennaio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Si riapre Sarri, la Roma aspetta

Il Chelsea ha contattato Lampard per affidargli la squadra. L'ex Napoli potrebbe liberarsi e dire sì a Baldini a fine maggio
Giovedì 16 maggio 2019
ROMA - Colpo di teatro: il Chelsea ha contattato Frank Lampard, già capitano del club, per affidargli la squadra della prossima stagione. Significa che Maurizio Sarri è di nuovo in bilico, nonostante gli ottimi risultati raggiunti e nonostante l'esplicita volontà di continuare il percorso inglese. Franco Baldini sa tutto, ovviamente, e ha avvisato il presidente Pallotta dell'evoluzione del caso. E così la situazione di Gian Piero Gasperini è tornata oggetto di discussione tra i dirigenti della Roma.

IL FEELING - Baldini ha sempre considerato Sarri la prima scelta. Lo avrebbe preferito anche a Conte. E lo avrebbe portato volentieri a Roma già due anni fa, prima di telefonare a Di Francesco. Ma all'epoca Sarri non volle lasciare il Napoli. In questo caso invece il corteggiamento può andare a buon fine, se la finale di Baku del 29 maggio non sovvertirà le intenzioni di Roman Abramovic e della sua assistente Marina Granovskaia, orientati a ripartire dal grande ex che oggi allena nella serie B inglese il Derby County. E' chiaro che se Sarri dovesse vincere la finale di Europa League contro l'Arsenal, dopo aver già riportato il Chelsea in Champions League, l'esonero sarebbe più complicato da gestire. Ma le frizioni tra Sarri e la società sono periodiche, per non dire quotidiane. E il pressing di Baldini nelle ultime ore è tornato costante. Sarri all'amico toscano ha chiarito la sua posizione: è felice di tornare in Italia, specialmente in una grande città che lo avvicinerebbe di molto alla sua Figline, in Valdarno. Ma vuole dare ancora la priorità al Chelsea, dopo aver faticosamente conquistato autorevolezza all'interno dello spogliatoio: due leader come David Luiz e Azpilicueta sono decisamente dalla sua parte. Se con il Chelsea, già turbato dal blocco del mercato, non riuscirà a trovare sintonia sui programmi, il divorzio sarà inevitabile. E la Roma, più del Milan, un approdo gradito.
di Roberto Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 16 gen 2020 
MANCINI: "Nelle prossime partite ci giochiamo tanto. Difesa a tre? Cristante è stato molto bravo"
COPPA ITALIA - PARMA-ROMA, LE INTERVISTE POST-PARTITA MANCINI A RAI SPORT Difesa...
FONSECA: "Abbiamo giocato per vincere. Contro la Juve sarà molto difficile. Kalinic il migliore"
COPPA ITALIA - PARMA-ROMA, LE INTERVISTE POST-PARTITA, PAULO FONSECA: "Pellegrini importantissimo per noi. Dedichiamo la vittoria a Zaniolo. Difesa a 3? Ha funzionato"
Politano-Spinazzola: si tratta ancora. L'Inter pensa alle alternative
Parti al lavoro: Inter e Roma stanno continuando a trattare per definire lo scambio...
Doppio Pellegrini, Parma steso. E ora per la Roma c'è la Juve ai quarti di Coppa Italia
Nella ripresa i giallorossi accelerano e fanno loro la partita. Per Fonseca è il primo successo nel 2020 dopo due sconfitte consecutive
Parma-Roma 0-2, Le Pagelle
COPPA ITALIA - Le pagelle della Roma - Prof. Pellegrini sale in cattedra, Kalinic generoso
PELLEGRINI: "Se dimostriamo di aver voglia di vincere possiamo fare bene. Non ci poniamo limiti"
COPPA ITALIA - PARMA-ROMA, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI ALLA RAI La botta?...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>