facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

FLORENZI: "Dobbiamo dare tutto come fatto stasera. Nelle ultime giornate daremo il 120%"

Sabato 20 aprile 2019
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA

FLORENZI A SKY

E' vero che in Italia c'è più pressione?
"Quando ho iniziato a giocare con la Roma, certe partite le vivevo 3-4 giorni prima, poi col tempo sono riuscito a gestire e lasciare fuori tutte le pressioni e le chiacchiere che sono fuori dallo spogliatoio. E' la cosa che deve importare a qualunque giocatore, cercare di isolarsi ma non solo a Roma."

Noti il percorso evolutivo?
"Da una parte sì, ma prima non è che non eravamo una squadra, avevamo perso la carreggiata centrale del nostro obiettivo. Oggi era l'inizio dell'ultima curva per una corsa dei cavalli, dobbiamo dare tutto come fatto stasera. Abbiamo fatto un buon primo tempo, nei primi 20′ del secondo loro molto bene, ci hanno messo un po' sotto. Il pareggio è giusto."

Cambiano tendenze in questa corsa?
"Secondo me no, finché la matematica non dà giudizio siamo tutti dentro. Ci sono ancora tante partite che daranno punti, la classifica non mi piace vorrei stare più in alto, ma in queste giornate daremo il 120% per questa maglia."

Cosa vi chiede di diverso Ranieri?
"Ci vuole tempo per portare la propria filosofia di gioco, con Di Francesco oggi avremmo fatto un pressing diverso, con il mister abbiamo una filosofia diversa. C'è un castello da proteggere dove non può entrarci nessuno e tutti e 11 devono difenderlo. E' la sua filosofia, ci abbiamo messo un po di tempo a capirlo com'era normale, sennò saremmo stati dei fenomeni, e ora stiamo raccogliendo i frutti."

Non hai mai pensato "ma chi me l'ha fatto fare a fare il terzino"?
"(Ride, ndr) Lo rifarei 100 volte, io nel campo ci morirei, non è assolutamente un problema. Il mio motto è dall'1 all'11 vanno bene tutti, sono fatto così. A volte ho preferenze in certe partite nel giocare in una certa posizione. Giocare dietro mi piace e penso esalti le mie qualità."

Corriamo poco in Italia?
"C'è una grande differenza tra correre poco e bene, possiamo fare anche 2 km meno degli avversari ma se corri bene la partita la vinci secondo me."

*** *** ***


FLORENZI A ROMA TV

Il bilancio del match?
"Positivo, abbiamo fatto una buona partita, iniziando bene. Abbiamo sofferto la loro fisicità a inizio secondo, poi la gara si è equilibrata. Torniamo a casa convinti di un risultato importante che ci dà sensazioni positive."

Vi state adeguando a Ranieri...
"Sì, ovviamente ci volevano un po' di partite e ultimamente abbiamo migliorato il gioco come vuole lui. I risultati si stanno vedendo ma dobbiamo continuare con questa voglia di difendere in 11 e attaccare in 11. Portare a casa risultati importanti sarà fondamentale."

Siete più consapevoli?
"Questo c'era anche prima, ci sono anche altre componenti che non si controllano. Ora ci riescono più cose, oggi la fase difensiva è stata quasi perfetta secondo me. Il gol loro è una buona giocata fatta da loro. Abbiamo preso una strada importante, quella di essere compatti e difendere palla su palla. Si devono fare punti adesso che è fondamentale, ma lo fa tutto il gruppo, non solo gli 11 che giocano. Bisogna avere una rosa compatta, se lo siamo possiamo fare veramente bene."

Ranieri vi aveva messo in guardia sul gioco dell'Inter? Nel gol avevano superiorità...
"Magari potevamo gestirla diversamente, secondo me avevo il 50% di possibilità, o prendevo Icardi o Perisic e in quel momento ho scelto il male maggiore, cioè Icardi, che era più vicino alla porta. Ma è andata così, vediamo anche le cose buone che sono state tante. Ritorniamo a casa con un buon punto consapevoli della nostra forza."

Il mani di Borja sul tuo cross?
"Non l'ho rivisto, a me sembrava mano. Guida m'ha detto che aveva toccato prima la testa, dobbiamo ovviamente crederci e accettarlo."

*** *** ***


FLORENZI IN ZONA MISTA

Un punto utilissimo per la Champions, ora è possibile qualificarsi?
"Sì è possibile, è un nostro obiettivo. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, siamo ripartiti alla grande. Nella ripresa sono venuti fuori loro, li abbiamo subiti nei primi 20'. Poi dopo il gol la partita è finita in equilibrio, il pari può rivelarsi giusto. Lo portiamo a casa e ripartiamo dal primo tempo con la consapevolezza che siamo una buona squadra e lotteremo fino alla fine."

Dal punto di vista atletico è mancata convinzione? Nella ripresa siete entrati col freno a mano tirato...
"L'idea era quella del primo tempo, abbiamo fatto la scelta di non prenderli perché loro volevano questo. Sono bravi, è da inizio anno che fanno questo calcio e conoscevamo anche il mister e come potevano metterci in difficoltà e noi loro. Sicuramente potevamo fare di più nel secondo tempo, fisicamente ci ho visti meglio di altre volte: abbiamo retto il campo, soffrendo, da squadra, tutti e undici belli compatti e abbiamo fatto da quel punto di vista una buona partita. Leggermente meno nel secondo tempo, ma una buona partita."

A livello comunicativo vi sentite più tranquilli con Mirante?
"La lingua un po' aiuta, ma devo lanciare un messaggio a tutti: Robin parlava italiano, si faceva capire, è un grande professionista: le scelte le fa l'allenatore, si allena al 100% come tutti i compagni perché vogliono arrivare all'obiettivo e per farlo non ci devono essere teste calde che fanno quello che gli pare. Bisogna essere tutti nella stessa barca e remare dalla stessa parte, sennò non ci arriviamo in Champions. Robin è importante nello spogliatoio, riesce a comunicare con noi, non ci sono problemi da questo punto di vista."

De Rossi è venuto a Milano, cosa vi ha trasmesso? E' bastata la sua presenza...
"Un capitano si vede anche da queste cose: è entrato prima della partita a incitarci e a darci il suo supporto come fa sempre. Noi in campo siamo riusciti a fare una buona partita."
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 mag 2019 
Sassuolo-Roma 0-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo non incide, Dzeko fermo al palo
Roma fermata dai pali, la Champions è un miraggio. Solo 0-0 contro il Sassuolo
Sotto la pioggia legni colpiti nel secondo tempo da Dzeko e da Kluivert in modo rocambolesco. Ranieri recrimina per le occasioni fallite, nel finale gol annullato a Fazio
Baldini indica, Fienga agisce: la nuova Roma, chi resta e chi sarà mandato via
Roma, addio De Rossi solo il primo. Baldini e Fienga, le mosse
Roma, ultima chiamata
Vincere con il Sassuolo per mettere pressione ad Atalanta e Milan, impegnate domenica...
Contro il Sassuolo servono punti e testa
Claudio Ranieri ha chiesto ai giocatori di provare a mettere da parte tutto quello...
Sassuolo-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Sassuolo-Roma secondo le principali...
 Ven. 17 mag 2019 
Sassuolo-Roma, i convocati
Ecco i 23 convocati giallorossi per il match contro il Sassuolo: Olsen, Fuzato,...
KOLAROV: "Non ho mai conosciuto persone più appassionate di De Rossi. Classifica? Ognuno si..."
"Classifica? Ognuno si prenda le sue responsabilità"
 Gio. 16 mag 2019 
Nebbia a Trigoria: pure i big sotto shock
(...) Molti giocatori della Roma oggi si trovano sempre più smarriti, pieni di dubbi....
 Mer. 15 mag 2019 
Adesso è l'ora di Florenzi
E adesso tocca a lui, ad Alessandro Florenzi. A meno di terremoti, il nuovo capitano...
Il piano: via tutti i senatori. Totti non ha potuto evitarlo
La conferenza stampa l'ha voluta lui, subito, anche se gli consigliavano di posticiparla...
De Rossi, l'addio del gladiatore nella città che perde i simboli
Per un giorno la capitale pallonara ha smesso di affannarsi dietro al calciomercato,...
De Rossi-Roma: una storia chiusa
Dà appuntamento alla sua gente. E, come sempre, allo stadio. Non il 26 maggio, però,...
 Mar. 14 mag 2019 
Florenzi, lettera emozionante a De Rossi. Poi la polemica: "Se vuoi rispetto devi anche darlo"
Florenzi, addio emozionante a De Rossi: “Grazie per la tua anima bella”
Da Maldini a Del Piero fino a De Rossi: le bandiere non sventolano più
Dal rossonero nel 2009 all'annuncio odierno del capitano giallorosso: negli ultimi dieci anni la Serie A ha perso le sue icone
Roma, un piano di rivalutazione
In scia di Conte, si piazza Gasperini. La Roma guarda ormai da tempo alla prossima...
 Lun. 13 mag 2019 
Roma, allenatore cercasi. Blanc si propone: agenti all'Olimpico
Il tecnico francese - fermo da due anni - si è affidato alla Base Soccer per trovare una panchina: ieri emissari per Roma-Juve. Un profilo che non convince la dirigenza giallorossa
Vittoria amara. In gol Florenzi e Dzeko ma la Roma resta sesta
Se si pensa che, fino al gol di Florenzi, uno dei momenti più entusiasmanti della...
Il gigante e il piccoletto: Mirante e Florenzi decisivi
Destini incrociati, il gigante e il piccoletto. Antonio Mirante è la scommessa vinta...
Roma, due gol per sperare
Il successo piace all'Olimpico, colorato di giallorosso: battere la Juve, e 2-0,...
Roma-Juve, lo sfottò di Ronaldo arma il cucchiaio di Florenzi
«Sei piccolo così e parli? Stai zitto». Alessandro Florenzi, il capitano della Roma,...
Ranieri si sfila, opzione Sarri
La fiammella della speranza Champions è ancora accesa. Ranieri trova la terza vittoria...
La rivincita di Mirante, la riserva che ha messo una toppa a Olsen
Il vero Spider-Man di Roma-Juventus è Antonio Mirante che con le sue parate ha salvato...
Roma-Juventus 2-0, Le pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-JUVENTUS 2-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 12 mag 2019 
La strana notte di Dzeko: prima lo odi e poi lo ami
Per circa ottanta minuti - un tifoso medio - vorrebbe inveire, prenderlo a morsi,...
RANIERI: "C'è voluto un gran Mirante a tenerci in partita. Dobbiamo continuare a crederci"
ROMA-JUVENTUS 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Il mio futuro? Non mi do speranze. Ho rifiutato altri ruoli, voglio ancora allenare"
Roma-Juventus 2-0, Le pagelle
Le pagelle della Roma - Florenzi e Dzeko decisivi. Ma il migliore è Mirante
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>