facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 22 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

FLORENZI: "Dobbiamo dare tutto come fatto stasera. Nelle ultime giornate daremo il 120%"

Sabato 20 aprile 2019
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA

FLORENZI A SKY

E' vero che in Italia c'è più pressione?
"Quando ho iniziato a giocare con la Roma, certe partite le vivevo 3-4 giorni prima, poi col tempo sono riuscito a gestire e lasciare fuori tutte le pressioni e le chiacchiere che sono fuori dallo spogliatoio. E' la cosa che deve importare a qualunque giocatore, cercare di isolarsi ma non solo a Roma."

Noti il percorso evolutivo?
"Da una parte sì, ma prima non è che non eravamo una squadra, avevamo perso la carreggiata centrale del nostro obiettivo. Oggi era l'inizio dell'ultima curva per una corsa dei cavalli, dobbiamo dare tutto come fatto stasera. Abbiamo fatto un buon primo tempo, nei primi 20′ del secondo loro molto bene, ci hanno messo un po' sotto. Il pareggio è giusto."

Cambiano tendenze in questa corsa?
"Secondo me no, finché la matematica non dà giudizio siamo tutti dentro. Ci sono ancora tante partite che daranno punti, la classifica non mi piace vorrei stare più in alto, ma in queste giornate daremo il 120% per questa maglia."

Cosa vi chiede di diverso Ranieri?
"Ci vuole tempo per portare la propria filosofia di gioco, con Di Francesco oggi avremmo fatto un pressing diverso, con il mister abbiamo una filosofia diversa. C'è un castello da proteggere dove non può entrarci nessuno e tutti e 11 devono difenderlo. E' la sua filosofia, ci abbiamo messo un po di tempo a capirlo com'era normale, sennò saremmo stati dei fenomeni, e ora stiamo raccogliendo i frutti."

Non hai mai pensato "ma chi me l'ha fatto fare a fare il terzino"?
"(Ride, ndr) Lo rifarei 100 volte, io nel campo ci morirei, non è assolutamente un problema. Il mio motto è dall'1 all'11 vanno bene tutti, sono fatto così. A volte ho preferenze in certe partite nel giocare in una certa posizione. Giocare dietro mi piace e penso esalti le mie qualità."

Corriamo poco in Italia?
"C'è una grande differenza tra correre poco e bene, possiamo fare anche 2 km meno degli avversari ma se corri bene la partita la vinci secondo me."

*** *** ***


FLORENZI A ROMA TV

Il bilancio del match?
"Positivo, abbiamo fatto una buona partita, iniziando bene. Abbiamo sofferto la loro fisicità a inizio secondo, poi la gara si è equilibrata. Torniamo a casa convinti di un risultato importante che ci dà sensazioni positive."

Vi state adeguando a Ranieri...
"Sì, ovviamente ci volevano un po' di partite e ultimamente abbiamo migliorato il gioco come vuole lui. I risultati si stanno vedendo ma dobbiamo continuare con questa voglia di difendere in 11 e attaccare in 11. Portare a casa risultati importanti sarà fondamentale."

Siete più consapevoli?
"Questo c'era anche prima, ci sono anche altre componenti che non si controllano. Ora ci riescono più cose, oggi la fase difensiva è stata quasi perfetta secondo me. Il gol loro è una buona giocata fatta da loro. Abbiamo preso una strada importante, quella di essere compatti e difendere palla su palla. Si devono fare punti adesso che è fondamentale, ma lo fa tutto il gruppo, non solo gli 11 che giocano. Bisogna avere una rosa compatta, se lo siamo possiamo fare veramente bene."

Ranieri vi aveva messo in guardia sul gioco dell'Inter? Nel gol avevano superiorità...
"Magari potevamo gestirla diversamente, secondo me avevo il 50% di possibilità, o prendevo Icardi o Perisic e in quel momento ho scelto il male maggiore, cioè Icardi, che era più vicino alla porta. Ma è andata così, vediamo anche le cose buone che sono state tante. Ritorniamo a casa con un buon punto consapevoli della nostra forza."

Il mani di Borja sul tuo cross?
"Non l'ho rivisto, a me sembrava mano. Guida m'ha detto che aveva toccato prima la testa, dobbiamo ovviamente crederci e accettarlo."

*** *** ***


FLORENZI IN ZONA MISTA

Un punto utilissimo per la Champions, ora è possibile qualificarsi?
"Sì è possibile, è un nostro obiettivo. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, siamo ripartiti alla grande. Nella ripresa sono venuti fuori loro, li abbiamo subiti nei primi 20'. Poi dopo il gol la partita è finita in equilibrio, il pari può rivelarsi giusto. Lo portiamo a casa e ripartiamo dal primo tempo con la consapevolezza che siamo una buona squadra e lotteremo fino alla fine."

Dal punto di vista atletico è mancata convinzione? Nella ripresa siete entrati col freno a mano tirato...
"L'idea era quella del primo tempo, abbiamo fatto la scelta di non prenderli perché loro volevano questo. Sono bravi, è da inizio anno che fanno questo calcio e conoscevamo anche il mister e come potevano metterci in difficoltà e noi loro. Sicuramente potevamo fare di più nel secondo tempo, fisicamente ci ho visti meglio di altre volte: abbiamo retto il campo, soffrendo, da squadra, tutti e undici belli compatti e abbiamo fatto da quel punto di vista una buona partita. Leggermente meno nel secondo tempo, ma una buona partita."

A livello comunicativo vi sentite più tranquilli con Mirante?
"La lingua un po' aiuta, ma devo lanciare un messaggio a tutti: Robin parlava italiano, si faceva capire, è un grande professionista: le scelte le fa l'allenatore, si allena al 100% come tutti i compagni perché vogliono arrivare all'obiettivo e per farlo non ci devono essere teste calde che fanno quello che gli pare. Bisogna essere tutti nella stessa barca e remare dalla stessa parte, sennò non ci arriviamo in Champions. Robin è importante nello spogliatoio, riesce a comunicare con noi, non ci sono problemi da questo punto di vista."

De Rossi è venuto a Milano, cosa vi ha trasmesso? E' bastata la sua presenza...
"Un capitano si vede anche da queste cose: è entrato prima della partita a incitarci e a darci il suo supporto come fa sempre. Noi in campo siamo riusciti a fare una buona partita."
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 21 mag 2019 
Le migliori plusvalenze del mercato in Europa: c'è Zaniolo nella top 15
I giocatori che hanno aumentato di più il loro valore di mercato rispetto a luglio...
Allegri, Roma e Buffon sondano. Ma il futuro per ora è un anno sabbatico
Ha detto: "Per ora penso a stare a casa”. Però la chiamata di un top club può cambiare i piani del tecnico ancora sotto contratto con la Juve
La lunga estate di Zaniolo: due nazionali, l'Europeo e un rinnovo tutto da scrivere
Il centrocampista della Roma affronterà le qualificazioni all'Europeo 2020 con il ct Mancini contro Grecia e Bosnia. Poi parteciperà all'Europeo Under 21 con il ct Di Biagio. Infine, rischia di dover "tagliare" le ferie per i preliminari di Europa League con la Roma. Mentre l'agete discuterà l'adeguamento di contratto coi giallorossi e le offrete in arrivo dal Tottenham
SERIE A, domenica cinque minuti di tolleranza per non compromettere la contemporaneità
«Il termine di tolleranza per l'attesa della presentazione delle squadre in campo...
Calciomercato Napoli, De Rossi e non solo: De Laurentiis pensa a Quagliarella
Il capocannoniere del campionato, napoletano innamorato della città, fu costretto ad andare via per una storia di stalking. Ancelotti riflette
CALCIOMERCATO, dall'Inghilterra: Bielsa verso la permanenza al Leeds
Il tecnico del Leeds Marcelo Bielsa è molto vicino a trovare l'accordo col club...
Sassuolo-Roma 0-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
TOTTI, non sono previste nuove responsabilità dirigenziali
Al momento non sono previste nuove responsabilità dirigenziali per Francesco Totti....
STADIO OLIMPICO sold out per ultima De Rossi
ROMA - A cinque giorni dall'ultima gara di campionato col Parma, in programma...
Calciomercato Roma: piace Willems per il dopo Kolarov
L'olandese è in rotta con l'Eintracht: 25 anni, può giocare anche a centrocampo. C'è da battere la concorrenza del Newcastle
ROMA-PARMA, venerdì pomeriggio l'ultima conferenza stampa di Claudio Ranieri
I giallorossi si avvicinano all'ultima partita della stagione: Roma-Parma, in programma...
Milan, i rossoneri possono rinunciare a un anno di Europa League
Fair play finanziario: il club punta al "settlement" e prepara una mossa a sorpresa
Ciak si segna! Al via le riprese del docufilm su Francesco Totti
Tratto dall'autobiografia "Un Capitano", vedrà la partecipazione dello stesso ex campione. Il regista? Alex Infascelli
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>