facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Da Totti all'Olimpico, il sogno di Vignato passa per Roma

Il siparietto con Totti prima dell'esordio nel 2017, all'Olimpico ha trovato il primo gol in Serie A: ecco chi è Vignato, il classe 2000 che ha steso la Lazio
Sabato 20 aprile 2019
Non era l'Olimpico, ma c'era un po' di Roma nel primo assaggio di grande calcio di Emanuel Vignato. "E tu chi sei?", domanda Totti. Destinatario un ragazzo di 17 anni con la faccia da bambino: "Un ragazzo del Chievo, mi chiamo Emanuel Vignato e sono del 2000". Era il 20 maggio 2017, giorno del debutto di Vignato in Serie A. Tre minuti contro la Roma, anticipati da una corsa a bordo campo con l'ex capitano giallorosso. Buffetto sulla testa di Totti, con annessa battuta a Nainggolan "Sembra abbia 12 anni", e ingresso in campo. Due anni dopo lo stesso ragazzo veste ancora la maglia del Chievo, ha sempre la faccia da bambino ma segna già gol pesanti. Come quello realizzato alla Lazio. Colpo di tacco di Stepinski, dribbling su Parolo e rasoiata a inchiodare Strakosha. Primo gol in A e Lazio battuta. Risultato alla vigilia inimmaginabile.

Biancocelesti ancora in corsa per la Champions, Chievo già retrocesso. Classico scenario per un risultato già scritto. Peccato che la Lazio non avesse messo in preventivo il colpo di testa di Milinkovic: calcione da dietro a Stepinski ed espulsione diretta. Lazio eclissata, da lì solo Chievo, o quasi. Spazi larghi per la velocità di Vignato, il ragazzo del 2000 che pochi giorni fa ha fatto il suo debutto dal 1' in campionato contro il Bologna. Solo il preludio per un finale di stagione che potrebbe vederlo ancora protagonista.

Padre italiano e mamma brasiliana, doppio passaporto ma una scelta che per ora ha premiato l'azzurro. Una decisione che l'ha portato a vestire le maglie della nazionale italiana dall'Under 17 all'Under 19. Velocità, tecnica e dribbling i suoi tratti distintivi: 12 partite con il Chievo Primavera e 5 gol. Esterno d'attacco ma all'occorrenza anche trequartista, con la Lazio si è mosso su tutto il fronte offensivo con ottimi risultati. Il suo talento non è passato inosservato, tanto da spingere il Bologna ad avanzare a gennaio un'offerta da 2,5 milioni per assicurarsi Emanuel e il fratello Samuele, classe 2004. Proposta rispedita al mittente, Vignato è rimasto al Chievo e ora incanta. Ma su di lui hanno messo gli occhi Inter, Juventus, Sassuolo e alcuni club stranieri.

È arrivato al Chievo giovanissimo, ci ha messo poco per mettersi in mostra. Nel 2014 ha vinto il premio come miglior giocatore al "Memorial Guido Settembrino" di Brescia e al Torneo Daniele Pecci di Bellaria Igea Marina. Fisico ancora da formare, 175 centimetri di puro talento. Da Totti all'Olimpico: dopo l'esordio di pochi giorni fa ora la prima gioia in campionato, con Roma a segnare la sua strada.
Fonte: gianlucadimarzio.com
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 20 mag 2019 
Tributo della Nord a De Rossi: "Fiero nemico". Ma l'Olimpico fischia...
Gli ultrà biancocelesti "salutano" lo storico avversario che lascerà la Roma a fine stagione. Il resto del pubblico però non gradisce
La battuta di De Rossi: "Non fumo, ma la Roma fa venire il vizio a tutti quanti" (VIDEO)
Distensione dopo la rabbia per l'addio al club giallorosso.
PALLOTTA: "Non ci siamo mai incontrati con Al Khelaifi"
Non è un bel periodo per James Pallotta quando si parla di Roma. Dopo il mancato...
Qatar-Roma, ad aprile incontro tra Al Khelaifi e il club giallorosso: c'è distanza sul prezzo
Come rivelano fonti importanti del Golfo Persico, lo sceicco Al Khelaifi sembra...
Ciao De Rossi e Barzagli: la A resta senza campioni del mondo
Con l’addio del capitano della Roma e il ritiro del difensore della Juventus, il massimo campionato italiano rimane senza gli eroi di Berlino
Roma, il conto alla rovescia di De Rossi per l'ultima gara in maglia giallorossa
Olimpico praticamente esaurito: saranno in 60mila, compresi gli amici storici e famosi, oltre a tante istituzioni del mondo del calcio. Il centrocampista ha chiesto una festa molto sobria, a parlare per il club sarà Totti
Ranieri: i numeri sono come quelli di Di Francesco
I risultati del tecnico subentrante sono in linea con quelli dell’esonerato, quindi non da zona Champions League come speravano i vertici del club giallorosso
SERIE A 2018/2019, 37ª Giornata
Calendario e Risultati
Anticipi e Posticipi 38ª Giornata di Serie A
Serie A, anticipi e posticipi dell'ultima giornata
Totti vince il premio alla carriera: "Orgoglioso di ritirarlo. Bisogna puntare sui giovani, Zaniolo"
Totti nella Hall of Fame della Figc: «Io direttore tecnico della Roma? Non so nulla»
De Rossi, una settimana all'addio. Ecco le possibili destinazioni
Il centrocampista, scaricato dal presidente Pallotta, dal 27 maggio sarà libero di scegliere un altro club. Ecco chi lo cerca e dove potrebbe andar
Calciomercato Roma dall'Inghilterra: Pochettino fa sul serio per Zaniolo: pronta l'offerta
IL GIOVANE TALENTO DEL CLUB GIALLOROSSO AL CENTRO DI DIVERSE VOCI DI MERCATO IN VISTA DELLA PROSSIMA STAGIONE
Corsa Champions da urlo: tutti gli scenari possibili. E se la Roma fa 5 gol...
Ancora in piena corsa Atalanta, Inter e Milan, alla Roma serve un miracolo ma l'aritmetica ancora non la condanna. Vediamo tutti gli scenari
GIAMPAOLO: "De Rossi mi ha detto che vuole lavorare con me"
Marco Giampaolo svela un retroscena su Daniele De Rossi. "Recentemente mi ha detto...
Totti sarà direttore tecnico: c'è il sì della Roma
Casting allenatore: voci su Bielsa ma è ancora duello Gasperini-Sarri
Rivoluzione Roma: ecco chi resta, chi parte e chi arriverà
Analizziamo ruolo per ruolo le possibili scelte societarie alla luce dei mancati introiti della prossima massima competizione europea (a meno di clamorosi colpi di scena)
Roma-Parma, la resa di tutti i conti
In altri tempi una partita come Roma-Parma - giallorossi promossi aritmeticamente...
Il flop dell'attacco: si è salvato solo El Shaarawy
Nell'anno da dimenticare delle punte romaniste si salva solo El Shaarawy e non è...
C'è Di Lorenzo nel mirino. In porta piace anche Neto
Se la Serie A è ai titoli di coda, è pronto il mercato a tenere compagnia ai tifosi,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>