facebook twitter Feed RSS
Martedì - 20 agosto 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

DI FRANCESCO: "Abbiamo voluto vincerla sino alla fine. Manolas? La caviglia è gonfia"

FROSINONE-ROMA 2-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dovevamo essere più bravi nell'interpretare la gara. Giustifico i ragazzi in parte per il campo e il vento."
Sabato 23 febbraio 2019
DI FRANCESCO A SKY

Quanto è stato penalizzante quella disattenzione difensiva?
"Mio padre mi dice sempre che va dal cardiologo dopo ogni partita. Noi riusciamo a complicare la vita sempre con disattenzioni. Dall'altra parte ci sono squadre con il coltello tra i denti e nessuna partita è facile. Quello che mi ha sorpreso stasera sono i tanti errori tecnici, forse dovuti al campo o al vento. Questi errori poi danno forza all'avversario."

Stasera Dzeko ha inciso tanto...
"Si ma è stato anche il suo modo di fare in campo. Ha trascinato la squadra. Lo deve far sempre. Quest'anno non ha fatto tanti gol in campionato, in questo momento abbiamo più una cooperativa del gol. Io spero ne faccia tanti."

Manolas?
"Gli ho visto solo mettere il ghiaccio. Ha subito questo colpo e gli si è girata la caviglia. Ci auguriamo che possa recuperare ma non lo so. Vedremo dopo gli esami che farà."

Come ti spieghi questo approccio?
"Se ci mancava ce la siamo dovuti andare a cercare. Abbiamo regalato un pallone al limite dell'area e hanno fatto gol. Prendiamo troppi gol e su questo dobbiamo ragionare. Spesso sbagliamo cose semplici, stasera sono stati fatti tanti passaggi sbagliati e neanche a distanze lunghissime. Volevamo preparala per andare a vincere ma si vede che è un momento un po' cosi. Sabato avremo la Lazio che non ti perdona un minimo errore e dobbiamo essere bravi a ritrovare la concentrazione."

Più contento della voglia di recuperare o più dispiaciuto per la partita?
"Manganiello non mi porta tanto bene ma almeno abbiamo vinto. Per me non ha fischiato un fallo assurdo su Pellegrini che era evidente. Non i dobbiamo però attaccare agli arbitri. Sono più arrabbiato per i cali di tensione. Il cardiopalma c'è ma c'è anche sul 3-0 sul Barcellona che è un bel ricordo."

Papera di Olsen?
"C'era vento e non l'ha aiutato. Ovvio che quando si va a parare la mano deve spingere la palla sull'esterno. Lui secondo me ha anticipato un po' il tuffo e se l'è trovata più interna. La parata successiva l'ha fatta benissimo. Sapevamo che loro avevano degli ottimi tiratori come Ciano e Pinamonti che a me piace tantissimo. è della scuola di Zaniolo."

*** *** ***


DI FRANCESCO A DAZN

Prima analisi legata al risultato o al come?
"Sicuramente preferisco una prestazione differente, ma adesso tutte diventano particolari e difficili. Oggi il vento non aiutava il calcio. Il Frosinone deve salvarsi, so bene cosa significa. Si fanno tanti errori tecnici, dovevamo essere più bravi nell'interpretare la gara. Si rischia di pareggiare e di perdere. La cosa positiva è che abbiamo vinto. E' un periodo in cui non stiamo facendo benissimo, mi auguro che ora cercheremo di giocare meglio."

I centrocampisti non tornano spesso ad aiutarvi...
"Il secondo gol viene su un piazzato nostro dove eravamo posizionati male, De Rossi ha letto male. Avevamo la partita in mano, ma vanno chiuse, non gestite. Siamo una squadra che ha dimostrato la capacità di fare gol ma anche di prenderne. C'entra anche l'allenamento di squadra. I centrocampisti non sono stati puliti in determinati momenti, dobbiamo migliorare in queste situazioni di gioco. Oggi li giustifico in parte, ma certe prestazioni non pagano se le proponi troppo spesso."

Dzeko e Pellegrini protagonisti...
"Lo sto alternando da trequartista e da mediano, è un centrocampista con qualità differenti da Zaniolo, ma nella continuità della partita dà grandi prestazioni. Una volta l'arbitro non gli ha fischiato un fallo incredibile, impossibile non vederlo. E' un centrocampista completo che uò solo crescere e migliorare."

Come sta Manolas?
"Ora vedremo, la caviglia si è un po' gonfiata. Valuteremo."

Come cambia la preparazione in vista del derby?
"Se avessi dovuto pensare al derby non avrei fatto giocare i diffidati. Ho cercato di mettere in campo giocatori con maggiore freschezza mentale, oggi era importante vincere."

*** *** ***


DI FRANCESCO A ROMA TV

Partiamo dalla vittoria, il bicchiere mezzo pieno...
"Il bicchiere allora è interamente pieno, i 3 punti erano importanti. Ottima reazione nel finale, volevamo la vittoria. Nella gestione ci sono tanti errori, l'avete analizzata bene. Nel secondo gol preso, è normale che mandi a saltare tanti giocatori, ma la capacità è quella di mettersi a posto il prima possibile. Tocca poi a un centrocampista fare il centrale e non è la stessa cosa. La partita la stavamo gestendo ma non mi stava piacendo, c'erano tanti passaggi sbagliati e io preferisco andare a cercare il terzo gol. In passato si faceva fatica a vincerle queste partite, cadevamo in situazioni, ci abbiamo creduto e siamo stati bravi."

Cosa non ha funzionato nell'approccio?
"È la prima volta che prendiamo gol nei primi 15 minuti, doveva accadere perché noi non ci possiamo far mancare niente. Su un errore di disimpegno, palleggiare corto non va bene se no gli altri arrivano con facilità. C'è stato un insieme di cose sbagliate, se non entri in campo con la testa giusta succede questo."

Qualcosa va migliorato...
"Sicuramente si e va fatto subito, da sabato. Sono convinto faremo una grande partita, possiamo solo crescere perché non si può sbagliare così tanto, con giocatori che hanno qualità superiore rispetto quanto dimostrato stasera. Quando abbiamo cercato determinate soluzioni abbiamo dimostrato di essere sempre pericolosi."

Gli infortunati? Manolas?
"Sono sicuramente preoccupato, se esce così vuol dire che qualcosa l'ha avuta. Mi auguro che gli esami che faremo entro 48 ore mi diano risposte differente."

La squadra può avvertire un po' d'ansia per la rincorsa al Milan?
"È sbagliato, dobbiamo vivere le partite nel modo giusto. Siamo la Roma e dobbiamo ambire ad arrivare quarta. Normale che un po' di pressioni le hai, questo ambiente destabilizzante non aiuta mai però dobbiamo essere bravi a lavorare nello stesso modo. Quando si gioca nella Roma si sa che è possibile andare incontro a determinate situazioni e dobbiamo essere bravi a gestirle insieme."

*** *** ***


DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

Come sta Manolas?
"Aveva il ghiaccio, si valuteranno nelle prossime 48 ore, mi auguro di poterlo avere a disposizione. Da come è uscito sembra una cosa seria, ma lunedì e martedì potremo dirvi di più."

Perché Dzeko era così nervoso?
"Edin penso perché era lo stesso arbitro di Firenze, anche Manganiello ha fatto un po' di tutto, creando un'atmosfera antipatica. Fa parte anche del calcio italiano, il suo nervosismo l'ha portato a voler far gol, mi auguro sia sempre un po' nervoso."

Come ti spieghi il primo tempo?
"Tanta manovra non l'hanno fatta. Hanno cercato di manovrare nel secondo tempo. Sapevamo che avrebbero cercato la profondità, in mezzo non abbiamo lavorato bene. Gli esterni erano un po' troppo aperti, ma quando ho rimesso Perotti ed El Sha al contrario c'è stata più qualità. Abbiamo fatto tanti errori tecnici, il fatto di voler giocare sempre corto non va bene, bisogna variare le due giocate. Siamo stati lenti, non ci poteva mancare questo. Siamo stati bravi a crederci nel finale, una prestazione che poteva esser fatta meglio, mi auguro ci sia sabato nel derby, non possiamo permetterci contro la Lazio una prestazione così."

Non avevate più fiato?
"Meritavano qualcosa di più, ma il calcio è fatto così. Anche contro la Lazio non meritavate di perdere. Il Frosinone è vivo, vuole rimanere in Serie A. Per noi la Champions non è sicura, ma anche per voi il cammino è ancora lungo per la salvezza."

Ci sono stati dei cori nei confronti di Dzeko. Come li commenta?
"Ero concentrato sulla partita, che era complicata e non filava nel modo giusto. Dispiace sentirli, ognuno è libero di esprimere il suo pensiero, non l'ho sentito."
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - News

 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >> 
 
 Gio. 23 mag 2019 
Designazioni arbitrali 38ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 19ª Giornata di ritorno
De Rossi, l'ansia cresce. Protesta dei parlamentari
L'ansia gli salirà appena salirà le scalette dell'Olimpico, quel percorso che Daniele...
 Mer. 22 mag 2019 
La rivoluzione giallorossa parte dal tecnico
Gasperini o Sarri per la rivoluzione. La Roma vuole ripartire dal «mago» dell'Atalanta...
 Mar. 21 mag 2019 
TRIGORIA 21/05 - Individuale per Manolas, lavoro di scarico per Zaniolo, influenza per Fazio
ALLENAMENTO ROMA - Esercitazioni tattiche a tutto campo
 Dom. 19 mag 2019 
TRIGORIA, martedì mattina la ripresa degli allenamenti per preparare la gara contro il Parma
Claudio Ranieri, dopo il pareggio di Reggio Emilia, ha concesso ai suoi giocatori...
Roma, punto di non ritorno
Piove su Reggio Emilia. Ma diluvia su Pallotta e i suoi collaboratori. Perché monta...
 Sab. 18 mag 2019 
RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo"
SASSUOLO-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo. Con il Parma sarà la sua festa"
Roma, ultima chiamata
Vincere con il Sassuolo per mettere pressione ad Atalanta e Milan, impegnate domenica...
In 2.000 contro Pallotta: "No al nuovo stadio". E Gasperini è a un passo
Auspicava una Roma che diventasse internazionale, varcando i confini italiani, e...
 Ven. 17 mag 2019 
 Gio. 16 mag 2019 
 Mer. 15 mag 2019 
Contestazione a Trigoria. De Rossi ai tifosi: "Se mi richiamassero ora direi di no"
Prosegue la protesta dei tifosi, che già nella notte avevano contestato il club sotto la sede. Presenti le forze dell’ordine, Ranieri, Massara e De Rossi escono a parlare coi presenti
Adesso è l'ora di Florenzi
E adesso tocca a lui, ad Alessandro Florenzi. A meno di terremoti, il nuovo capitano...
De Rossi-Roma: una storia chiusa
Dà appuntamento alla sua gente. E, come sempre, allo stadio. Non il 26 maggio, però,...
 Mar. 14 mag 2019 
Roma, un piano di rivalutazione
In scia di Conte, si piazza Gasperini. La Roma guarda ormai da tempo alla prossima...
 Dom. 12 mag 2019 
TRIGORIA, ripresa degli allenamenti fissata per martedì mattina in vista del match di Sassuolo
Dopo la vittoria sulla Juventus per 2-0, la Roma riprenderà gli allenamenti martedì...
RANIERI: "C'è voluto un gran Mirante a tenerci in partita. Dobbiamo continuare a crederci"
ROMA-JUVENTUS 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Il mio futuro? Non mi do speranze. Ho rifiutato altri ruoli, voglio ancora allenare"
MIRANTE: "Abbiamo cambiato atteggiamento, siamo meno esposti. Ho un prepraratore che non mi molla"
ROMA-JUVENTUS 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA MIRANTE A SKY E' stata una scelta...
 Sab. 11 mag 2019 
Roma-Juve, i convocati di Allegri
Dopo l'allenamento sostenuto questo pomeriggio al JTC, Massimiliano Allegri ha diramato...
TRIGORIA 11/05 - Rifinitura in vista della Juventus: sala video ed esercitazioni tecnico-tattiche
ALLENAMENTO ROMA - Tutto il gruppo a disposizione
 Ven. 10 mag 2019 
 Gio. 09 mag 2019 
 Mer. 08 mag 2019 
 Mar. 07 mag 2019 
TRIGORIA 07/05 - Allenamento in gruppo per De Rossi e Santon. Individuale per Perotti
ALLENAMENTO ROMA - Palestra e Campo Testaccio
 Lun. 06 mag 2019 
Casillas esce dall'ospedale: "Non mi interessa giocare. L'importante è essere qui"
Il portiere spagnolo era stato ricoverato in seguito ad un infarto miocardico patito in allenamento con il Porto lo scorso mercoledì
 Dom. 05 mag 2019 
TRIGORIA, martedì mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro la Juventus
Dopo il pari per 1-1 sul campo del Genoa, la Roma riprenderà ad allenarsi martedì...
 
 <<    <      2   3   4   5   6   7       >   >>