facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 1 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

DI FRANCESCO: "Allenatore lo sono più diventato che nato. Non ho mai voluto farlo"

Venerdì 22 febbraio 2019
Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha raccontato la sua storia da tecnico. Questo il suo pensiero:

"Non sono nato come allenatore, mi sono costruito con il tempo. Non volevo farlo inizialmente e onestamente non avrei mai pensato di poterlo fare. Guardavo gli altri allenatori e non ho mai avuto il desiderio di fare quello stesso percorso" racconta l'ex tecnico del Sassuolo."

"Sono diventato Team Manager della Roma dopo essermi ritirato. L'ho fatto per un anno, ma non mi piaceva il ruolo. Non ero tagliato per quello". Poi la decisione di allontanarsi un po' dal mondo del pallone prima di rientrare come consulente di mercato del Val di Sangro. "Non ero soddisfatto neanche di quello" dice Di Francesco che piano piano si è riavvicinato al terreno di gioco: "Diventare allenatore ha risvegliato dei sentimenti sopiti".

Il mister giallorosso si sofferma anche sullo stile di calcio praticato in Italia: "Tendiamo a concentrarci molto di più sull'aspetto difensivo che su quello offensivo. Lavoriamo tantissimo sulla tattica senza lasciare nulla al caso, abbiamo molti allenatori esperti". Inevitabile avere delle influenze nel modo di allenare tutti i giorni: "All'inizio della mia carriera fui colpito da Marcello Lippi, più tardi a Roma da Fabio Capello. Non ho intenzione di elencarli tutti, ma ho cercato di prendere qualcosa da tutti. Ora osservo molto Pep Guardiola. Ho grande ammirazione di lui. Mi piace la sua idea di calcio e non amo il possesso palla fine a se stesso. Non voglio aspettare l'avversario, ma andare sempre ad aggredirlo".

L'influenza maggiore, però, racconta Di Francesco arriva da Zeman: "Era un pioniere. Le sue squadre attaccavano sempre e puntavano sempre a fare un gol in più dell'avversario. Da lui ho imparato molto del lato offensivo del gioco e ancora oggi ne traggo benefici".
Fonte: coachvoice.com
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 31 mag 2020 
Serie A, scelti gli orari delle partite: calendario con 114 gare di sera
Sono 10 su 124 le partite di Serie A che si giocheranno alle 17.15, tutte nei turni...
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -1616 (ieri -2484), 75 morti (ieri 111)
Confermato trend in calo degli attualmente positivi Continua l'impegno del Dipartimento...
Roma, contagi in salita: 8 nella Capitale, 13 in tutto il Lazio
D'Amato: preoccupati per stazioni e aeroporti
COVID-19, allo Spallanzani: 28 contagi totali, 8 pazienti necessitano di supporto respiratorio
L'Ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma ha diffuso il bollettino odierno riguardo...
Perez: "Determinati nel raggiungere il quarto posto. La Roma è in grado di vincere l'Europa League"
Carles Perez, attaccante della Roma, è stato intervistato da Sky Sport. Ecco...
Per la Roma sarà un mercato di giovani e parametri zero
In uno scenario in cui il debito strutturale è salito a 278,5 milioni, il fatturato...
Stramaccioni: "Ho pianto il mio ultimo giorno a Trigoria, è stato un brutto colpo"
È stato difficile per Andrea Stramaccioni, ex allenatore del settore giovanile della...
Calciomercato Roma, sulla destra spunta Odriozola
Tra i ruoli su cui si stanno concentrando gli sforzi di mercato della Roma c'è quello...
Roma, sì al piano per blindare Pellegrini e Zaniolo
A Trigoria c'è pessimismo sulla riapertura della trattativa tra James Pallotta e...
Pallotta rischiatutto
La tensione con Friedkin è determinata da una strategia: puntare al rialzo del mercato
 Sab. 30 mag 2020 
Florenzi: "Voglio dare tutto me stesso per il Valencia e i tifosi"
Il terzino in prestito al club spagnolo è pronto per la ripresa della stagione
CALCIOMERCATO, ag. Veretout: "Sta bene nella Capitale, il suo futuro è a Roma"
Mario Giuffredi, procuratore di Jordan Veretout, è intervenuto ai microfoni di Radio...
Roma, shopping e relax: il pomeriggio alternativo di Fonseca
Una passeggiata nel centro di Roma, aspettando la ripresa del campionato. Paulo...
COVID-19 in Italia, diminuiscono attualmente positivi: -2484 (ieri -1811), 111 morti (ieri 87)
Calano ancora terapie intensive e ricoverati con sintomi
Calafiori nel limbo: a breve l'incontro con Raiola. E dalla Roma nessuna chiamata
Petrachi potrebbe sacrificarlo per fare una plusvalenza secca. Lui, romano e romanista, vorrebbe restare e sogna l'esordio con la maglia giallorossa. Psg, Inter, Juve e Manchester monitorano la situazione
FIGC, Gravina: "Siamo pronti per ripartire, ma anche vigili perché i rischi sono molto alti"
Gravina: "Convissuto con mecenatismo e cialtronismo. Nuovo stop? Play-off o algoritmo"
Coronavirus, a Roma solo 2 nuovi casi: in tutto il Lazio sono 6. Sette i morti
Scendono ancora i casi di coronavirus a Roma e in tutto il Lazio: sono solo due...
Bustos, l'agente: "Per la Roma è una priorità". E spunta il 'like' al tifoso
Petrachi si muove per bloccarlo aspettando di fare cassa con le cessioni. L'attaccante piace anche a Siviglia e Valencia ma lancia segnali ai giallorossi
Partenza sprint, si lavora con il modello Shakhtar
Per la Roma si concluderà con l'allenamento di oggi la seconda fase della preparazione,...
Viavai sulle fasce a Trigoria: Pedro l'obiettivo, Teté il sogno
La Roma è pronta a cambiare, soprattutto sulle fasce. Attualmente degli esterni...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>