facebook twitter Feed RSS
Martedì - 25 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

DI FRANCESCO: "E' una delle migliori partite dell'anno, ho rivisto cose interessanti"

ROMA-SASSUOLO 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: "Cerco di dare continuità dando certezze. Zaniolo è una pedina importante di questo scacchiere"
Mercoledì 26 dicembre 2018
DI FRANCESCO A SKY

Una delle migliori partite dell'anno...
"Per livello tecnico e scelte fatte una delle migliori. Mi dispiace prendere gol nel finale, dobbiamo continuare a lavorare. Ho rivisto cose interessanti."

Non è stato un momento facile...
"Ci sarebbero tante cose da dire e il tempo è poco. Per essere una squadra importante devi adattare in base agli uomini le esigenze. Mi piace dare continuità dando certezze. I ragazzi si sono messi a lavorare con maggior attenzione."

Ha sentito vicina la società?
"Non mi è mai mancato il sostegno. L'ho detto anche l'altra volta, dobbiamo dare continuità di risultati e prestazioni."

Cosa le ha detto Dzeko?
"Gli ho detto entra e fai gol, lui mi ha detto che non sentiva i minuti nelle gambe. È uno dei problemi che abbiamo avuto quest'anno."

Cosa ha detto a Schick?
"Ci sono passaggi di crescita, è partito bene. Ha capacità di attaccare la porta. Sono migliorati i dettami tattici, sapevo avremmo potuto metterli in difficoltà con una palla alle spalle."

Schick resta?
"Non abbiamo mai parlato di mercato. Mi ricordo quando ero a Roma, Tommasi doveva andar via poi è rimasto. Bisogna essere più equilibrati possibile sennò si fa difficile tenere in piedi la baracca."

La scelta di Zaniolo?
"Io avevo chiesto due giovani dell'Inter, uno era lui. I giocatori vanno messi in campo, non solo comprati. Metto in campo quando vedo qualità importanti. All'Inter non aveva fatto nemmeno una panchina, deve lavorare ancora tanto."


*** *** ***


DI FRANCESCO A ROMA TV

Bella vittoria e prestazione...
"Dal punto di vista tecnico è stata la migliore prestazione dell'anno, c'è stata capacità di attaccare la profondità contro una squadra che voleva mantenere la linea alta. Mi sono piaciuti, tranne nel finale perché mi da fastidio prendere gol. Peccato, ma sono soddisfatto della prova."

Ora subito il Parma, che sta bene...
"Squadra ostica da affrontare, non fa grande possesso ma verticalizza subito. Non sarà facile, dobbiamo essere bravi a interpretarla in maniera diversa, perché lo sarà rispetto oggi."

La squadra si è liberata di un peso oggi?
"Sicuramente, ci sono valori dentro la squadra. Alcuni stanno acquistando condizione come Perotti, che ci è mancato. Così ho più scelte in partite ravvicinate, dopo il secondo tempo di Torino è stato fondamentale rispondere così."

La partita più importante adesso è sabato? Serve continuità...
"Ma oggi c'era questa. Sarà una partita differente e non facile, so come interpretano il calcio. Il Sassuolo ti permette di giocare più a viso aperto, e ovviamente mi piace tantissimo. A Parma dovremo riportare entusiasmo e la voglia di fare la partita come oggi, e anche grande attenzione difensiva."

Importante il recupero di alcuni giocatori...
"Ovvio, se noi mettiamo una rosa in cui mancano 7-8 elementi è difficile. Diventa fondamentale averli, anche per cambiare le partite. Non avevo quest'opportunità, non è un alibi ma una verità. Ci sono giocatori fondamentali, togliere Icardi all'Inter per esempio. Mi auguro con l'anno nuovo di avere tanti giocatori a disposizione per poter scegliere."

Su Schick?
"Schick sapeva di giocare, Edin veniva da un infortunio e non aveva la condizione per portare avanti una gara intera. È partito Schick che oggi ha cercato con continuità quello che gli chiedo, cioè attaccare la porta. In questa preparazione è stato molto attento in quello che gli è stato chiesto."

Perotti ha caratteristiche uniche?
"Sì è uno di quei giocatori che ha l'uno contro uno. Una squadra che vuol fare partite importanti con squadre importanti ha bisogno di questi calciatori, ci è mancato tanto. Sta ritrovando una buona condizione e questa è una cosa importante."

Vorremmo vincere tutti un po' di più...
"Non è solo il vostro desiderio."

*** *** ***


DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

Una curiosità tattica: la gestione della palla lunga a scavalcare la difesa era provata in allenamento?
"Sì, da Schick oggi ho pretesto la profondità. Questo era da sfruttare."

Una bella risposta della squadra anche nei tuoi confronti?
"No, hanno fatto il loro dovere. Hanno fatto quello che sono abituati a fare, a volte la troppa generosità porta a degli errori tattici. Oggi è andato tutto bene, mi ha scocciato solo prendere il gol alla fine, è una questione di mentalità."

Oggi ha visto una crescita di mentalità?
"Sì, oggi sono veramente contento della parte tattica per quello che abbiamo espresso con una squadra che gioca al calcio."

Schick è ancora sul mercato?
"Lui deve capire che ha qualità importanti, ha una gamba importante. Oggi si è pure accontentato, perché poteva fare anche doppietta, questa è la mentalità che deve avere."

Zaniolo, quanto merito si dà nella crescita di questo ragazzo?
"Non so perché a Madrid si parlò di una mia provocazione quando lo schierai. Lo abbiamo voluto tenere qui e non mandarlo a fare esperienza. Deve ancora migliorarsi, soprattutto nella foga eccessiva che a volte mette nel voler andare a recuperar palla, ma meglio così, se la tenga ancora per tanto tempo questa foga."
COMMENTI
Area Utente
Login

Messi - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Lun. 22 apr 2019 
Raggi: il masochismo politico e il tiro al piccione
C'è un elemento quasi di perversione nell'azione politica di Virginia Raggi e del...
 Sab. 20 apr 2019 
SPALLETTI: "Non siamo stati bravi ad attaccare e rimanere in ordine. Il risultato va bene"
INTER-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, LUCIANO SPALLETTI: "Non siamo stati bravi ad attaccare e rimanere in ordine"
 Ven. 19 apr 2019 
SPALLETTI: "Le partite sulla panchina della Roma sono bellissimo ricordo che non dimenticherò mai"
INTER-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "La Roma è una grande squadra, sta attraversando un buon momento. Contro la Roma c'è il ricordo delle stagioni fatte su quella panchina, tutte sentite e vissute, perché a me piace così. Sono un bellissimo ricordo che non dimenticherò mai. Risaluterò volentieri le persone che conosco. Dzeko all'#Inter? Abbiamo Lautaro e Icardi, ma riguardo il mercato dovete chiedere ad Ausilio, è lui l'addetto a questi argomenti"
 Mer. 17 apr 2019 
Roma, Pallotta prende tempo sulla nuova rifondazione
Massara stamattina sarà di nuovo nella Capitale. Torna con lo stessa carica con...
 Lun. 15 apr 2019 
Pallotta convoca Baldini e lascia a casa Totti: il futuro riparte da Boston
Il futuro della Roma si decide a Boston,negli Usa. Summit tra il presidente Pallotta,...
 Sab. 13 apr 2019 
Il cacciatore di talenti da 300 milioni
E' il mago delle plusvalenze. Ma non solo. Perché con lui ai comandi di solito la...
 Gio. 11 apr 2019 
L'arbitro? Un Co.co.co da 200mila euro annui. Sirene cinesi per Rizzoli
Qualche settimana fa, il presidente dell'Aia, l'associazione degli arbitri italiani,...
Paratici su Rabiot e Manolas: il futuro bianconero è iniziato
Dalla Champions alla Champions, la Juve già programma il futuro. Da tempo Fabio...
 Mer. 10 apr 2019 
Troppe reti subite e tanti infortuni: per Lazio e Roma difese da incubo
La corsa Champions di Lazio e Roma passa attraverso le ultime sette fatiche stagionali...
Ranieri nei guai: cercasi terzino disperatamente
E' passato un anno esatto dalla magica notte con remuntada al Barcellona (era il...
 Mar. 09 apr 2019 
Roma-Barca, Iniesta: "Notte terribile, è svanito un sogno". Piqué: "Ma abbiamo imparato molto"
Il difensore del Barcellona torna sulla disfatta dell’Olimpico: “Le cose accadono nel calcio, ma abbiamo passato anche altri momenti duri”. Il campione spagnolo ora in Giappone: “Quel match vorrei cancellarlo”
La Roma a un anno dalla notte magica: il rischio è perdere Manolas, l'eroe di Coppa
Non è l'effetto collaterale più importante di Samp-Roma: quello è essere rientrati...
 Dom. 07 apr 2019 
La sfida dell'As Roma per trasformare il club in media company
La parola d'ordine per sviluppare il nuovo modello economico e di govenance della...
Saluto a Sabatini, gol e speranza. De Rossi: "Ora siamo squadra"
Non molla mai. Daniele De Rossi come un condottiero (copyright Ranieri) guida la...
 Sab. 06 apr 2019 
DE ROSSI: "L'abbiamo vissuta come una battaglia, è una vittoria che vale quasi doppio"
SAMPDORIA-ROMA 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA DE ROSSI A ROMA TV Fa bene alla classifica......
Defrel va veloce e vuole la rivincita: Giampaolo spera
A Berlino, nel 2009, Usain Bolt ha corso i 100 metri in 9"58, a una media superiore...
 Ven. 05 apr 2019 
Il papà di Zaniolo: "Nicolò sta rinnovando con la Roma. Futuro? In Italia solo Inter e Juve"
Igor Zaniolo, papà di Nicolò, in un'intervista si è soffermato anche sul futuro del centrocampista della Roma
 Mar. 02 apr 2019 
La Roma è prigioniera a Trigoria: ogni decisione viene presa all'estero
L'interrogativo è la nuvola nera fantozziana che oscura Trigoria. C'è, comunque,...
 Lun. 01 apr 2019 
Roma, i tifosi vogliono Mirante. Donadoni: "Portiere affidabile e all'altezza"
Il tecnico ex Bologna: «Pallotta più vicino può essere di maggiore aiuto, ma non bisogna trovare un capro espiatorio»
 Dom. 31 mar 2019 
Roma, assalto Champions
Si è spento il sole di questo «derby», così sentito quando in campo scendevano le...
 
 <<    <      3   4   5   6   7