facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 22 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Mondiali 2018, Francia-Argentina 4-3: Mbappé fa fuori Messi. Fazio in campo nella ripresa

Il 19enne del Psg trascina i "galletti" con una doppietta ed elimina la 'Seleccion' di Leo, finalista nel 2014 contro la Germania già tornata a casa
Sabato 30 giugno 2018
ROMA - Messi non spezza la maledizione Mondiale ed esce ancora una volta a testa bassa con la sua Argentina, che torna così a casa come la Germania da cui era stata sconfitta in finale nel 2014. A far piangere "sua maestà" Leo stavolta è la Francia, storicamente specializzata nel "ghigliottinare" nobili e sovrani, che nell'ottavo di finale di Kazan mostra individualità e tecnica ma anche organizzazione e uno spirito di squadra esaltato dai colpi di Mbappé. Il 19enne del Psg si consacra infatti definitivamente come il nuovo fenomeno del calcio mondiale, capace di "griffare" con una doppietta un emozionante 4-3 destinato a restare comunque nella storia della Coppa del Mondo.

LE SCELTE - Nessuna sorpresa nel 4-2-3-1 di Deschamps, dove Pogba fa la diga con Kanté davanti alla difesa e Griezmann viene lasciato libero di agire dietro al centravanti Giroud con Matuidi e Mbappé a fargli da scudieri ai lati. Cambia formazione e modulo invece Sampaoli, che torna al 4-3-3 con Messi ‘falso nueve' affiancato da Pavon e Di Maria mentre Higuain si accomoda in panchina a fare compagnia all'altro juventino Dybala e ad Aguero.

SUBITO FRANCIA - L'Argentina sente di dover dimostrare qualcosa dopo gli stenti della fase a gironi e parte all'attacco, ma un'entrata dura di Matuidi fa capire subito a Messi il tipo di trattamento che è stato studiato per lui. Il baricentro alto della ‘Seleccion' libera praterie per la Francia che scioglie così le briglie a Mbappé: il ‘golden boy' del Psg prima (9') costringe Mascherano (ammonito nell'occasione) a un fallo dal limite che porta il mancino Griezmann a colpire la traversa su punizione, poi due minuti dopo si fa 60 metri palla al piede lasciando sul posto lo stesso ‘Jefecito' per venire però steso da Rojo. Il fallo inizia fuori area, Mbappé cade dentro e inganna l'arbitro che concede il rigore senza che dal Var gli facciano cambiare idea: sul dischetto va Griezmann che spiazza Armani e porta avanti i ‘galletti'. La ‘Albiceleste' accusa il colpo e la Francia cerca di spingerla alle corde per assestare l'immediato colpo del ko, trascinata ancora da uno strappo di Mbappé abbattuto stavolta da Tagliafico (giallo anche per lui) al limite dell'area: stavolta è Pogba a prendersi il pallone, calciato però in curva.

LAMPO DEL 'FIDEO' - L'Argentina, in difficoltà, cerca di reagire con coraggio ma l'area francese è intasata e Messi è così costretto a uscire dalla gabbia per trovare un po' di libertà lontano dal traffico. Senza punte no è però facile pungere e i cross di Pavon sono facile preda dei difensori avversari e di Lloris, che sembra poter arrivare al riposo indenne e senza troppi grossi affanni. Il portiere del Tottenham però non ha fatto i conti con il ‘Fideo' Di Maria, che al 41' lo sorprende con un sinistro a giro dal limite riportando i suoi in parità e facendo così esplodere la gioia degli ‘hinchas' argentini. Prima del riposo c'è ancora il tempo per un giallo pesante: è quello che l'iraniano Faghani sventola in faccia al diffidato Mascherano per un'entrataccia su Kanté.

SORPASSO MERCADO - Si va al riposo sull'1-1 e al rientro dagli spogliatoi c'è una novità nell'Argentina, con Fazio dentro al posto dell'ammonito Rojo. Il difensore romanista cerca di bagnare subito l'esordio nel mondiale con il gol e al 48' si porta in area francese su una punizione laterale: i francesi sembrano temerlo e lo marcano stretto ma perdono di vista l'insospettabile Mercado che - forse involontariamente - intercetta con il piattone sinistro un innocuo rasoterra di Messi e beffa Lloris ribaltando la gara. Ora avanti c'è l'Argentina ma la Francia reagisce e prima il diffidato Banega si prende il giallo per un tackle durissimo su Mbappé, poi è lo stesso Fazio a rischiare la frittata al 55', quando mette in crisi Armani con un retropassaggio suicida non sfruttato però da Griezmann che si avventa sul pallone ma calcia a lato.

SI SCATENA MBAPPÉ - È solo il preludio del pari che arriva due minuti dopo con una magia dell'uomo che non ti aspetti: è infatti Pavard a raccogliere una palla vagante al limite dell'area per spedira all'incrocio con una fantastica volée di esterno destro. L'inerzia del match è di nuovo rovesciata e la Francia ne approfitta immediatamente con lo scatenato Mbappé, che si libera in area e non lascia scampo ad Armani. Sampaoli prova a correre ai ripari dando peso all'attacco, con Aguero dentro al posto di Perez ma l'attaccante del Psg è scatenato e al 57' cala il poker in contropiede su assist di Giroud che poco dopo sfiora il quinto gol calciando a lato da buona posizione. Un errore che non basta a spegnere l'entusiasmo dei tifosi francesi sugli spalti, così come le ammonizioni di Matuidi (era diffidato) e Pavard. Gelati invece i sostenitori dell'Argentina, che al 75' getta nella mischia anche Meza per Pavon mentre Deschamps risponde immediatamente inserendo Tolisso per lo juventino Matuidi e poi Fekir per Griezmann (83').

ADDIO MESSI - A Sampaoli ora servirebbe un miracolo e prova a farlo Messi, che all'85' va in slalom tra i difensori avversari ma poi consegna la palla a Lloris con un tiro debole e centrale. Resta solo il tempo per la standing ovation di tutta la Kazan Arena per Mbappé, che nel finale lascia il posto a Thauvin. Applausi misti però a lacrime arrivano dai tifosi argentini, che non si consolano neppure con il gol di Aguero che accorcia le distanze al 92': il sogno mondiale si è trasformato ancora una volta in incubo per la 'Seleccion', a cui probabilmente dirà definitivamente addio anche "sua maestà" Messi. Lacrime di gioie invece per i francesi, che si preparano ora ad affrontare la vincente di Uruguay-Portogallo.
di Giuliano De Matteis
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Pogba - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 05 apr 2019 
Il papà di Zaniolo: "Nicolò sta rinnovando con la Roma. Futuro? In Italia solo Inter e Juve"
Igor Zaniolo, papà di Nicolò, in un'intervista si è soffermato anche sul futuro del centrocampista della Roma
 Gio. 28 feb 2019 
Mancini: "La Roma un laboratorio per la Nazionale"
Più di venti anni di Roma, giocatore e allenatore della Lazio prima, ct della Nazionale...
 Mer. 13 feb 2019 
Esordio soft per la Var: no review, solo silent check
Fossero tutte così facili le partite... Deve averlo pensato al 90' il signor Danny...
 Lun. 11 feb 2019 
Clinica Champions: i valori distorti dai tanti infortuni
Quando la Champions muta geneticamente (debutterà anche il Var) è sempre un'altra...
 Lun. 21 gen 2019 
Zaniolo e i campioni? Non ci sono paragoni
Pogba, Zidane, Kakà o Totti: chi offre di più? E' caccia al chi ci ricorda, al chi...
 Sab. 12 gen 2019 
Mancini: "La Roma sarà la sorpresa del girone di ritorno. Zaniolo mi ricorda Pogba"
Il c.t. della Nazionale italiana Roberto Mancini ha rilasciato una lunga intervista...
 Lun. 07 gen 2019 
Calciomercato e parametri zero: dal 2013 quasi 2 miliardi guadagnati dai procuratori
Spostano giocatori a fine contratto e fanno soldi. Tanti: quasi 2 miliardi di euro dal 2013 (e l'Italia è il campionato che spende di più)
 Mar. 25 dic 2018 
Dossier calciomercato: gli obiettivi delle 20 squadre di serie A. La Roma punta Batshuayi
Il Milan piomba su Fabregas, la Roma punta Batshuayi. City e United vogliono Milenkovic. Napoli-Inter, è sfida per Barella. La Juventus va su Ramsey
 Dom. 23 dic 2018 
Calciomercato Roma, Manolas cambia procuratore e sceglie Mino Raiola
«Ho ancora tre anni di contratto e alla Roma sto bene», firmato Kostas Manolas....
 Sab. 22 dic 2018 
La chance persa dopo Calciopoli
Luciano Moggi, ospite giovedì alla Continassa, fa montare ulteriormente la rabbia...
 Gio. 20 dic 2018 
Stadium inviolabile: 8 partite, 8 k.o. Ma papà De Rossi...
Ci è riuscito Alberto De Rossi, in una finale di andata di Coppa Italia Primavera,...
 Lun. 10 dic 2018 
Calciomercato: da Rossi a Nasri, ecco la lista degli svincolati di lusso
Vantano presenze nei massimi campionati europei, in Champions League o nelle rispettive Nazionali e sono a caccia di una squadra
 Lun. 03 dic 2018 
Pallone d'oro, ecco la lista completa: trionfa Modric, CR7 secondo e Griezmann terzo. Salah sesto
Il croato interrompe il duopolio degli ultimi 10 anni di Cristiano e Messi che si classifica al 5° posto. Alisson al 25esimo posto
 Gio. 22 nov 2018 
Pradè: "Ho provato a portare Totti alla Samp. Alla Roma avevo quasi preso Eto'o e Mutu"
In vista di Udinese-Roma in programma sabato alle 15 alla Dacia Arena ha parlato,...
 Mar. 20 nov 2018 
Roma, Kluivert punta il "Golden Boy"
L’attaccante olandese classe ’99 è stato inserito nella Top 5 che si giocherà il premio
 Sab. 17 nov 2018 
Nzonzi bocciato in Francia: "Voto 2, ha offerto caviale agli olandesi"
Se da una parte c'è Patrik Schick che riesce dare il meglio solo quando chiamato...
 Ven. 16 nov 2018 
Calciomercato, un mondo di svincolati: possibili affari a costo zero in Italia e all'estero
Fioccano le occasioni, sia sul mercato italiano che su quello estero. Da chi cerca squadra come il campione del mondo Zaccardo, Palladino e Pepito Rossi, ai possibili affari che offre la Premier. Occhio, però: non è tutto oro quello che luccica. Un parametro zero importante può costare parecchio, tra ingaggio e commissioni...
 Gio. 15 nov 2018 
La Juventus piomba su Herrera e... Savorani
La Juve tenta il doppio sgarbo. I bianconeri, infatti, stanno pensando seriamente...
 Lun. 08 ott 2018 
Pallone d'Oro 2018, la lista completa dei candidati
Presenti gli ex giallorossi Alisson e Salah
 Mer. 26 set 2018 
La Top 10 degli agenti più potenti: Mendes è 2° con 100 milioni di commissioni
Nella classifica stilata da Forbes Raiola balza al quinto posto guadagnando 5 posizioni
 Mar. 25 set 2018 
La spallata del campo al modello player trading: così crolla la linea Pallotta
Quando gli prospettarono l'idea, a Pallotta piacque subito. Lui i soldi li ha fatti...
 Sab. 08 set 2018 
Monchi: "Assumere o esonerare allenatori è una mia competenza. Roma scelta giusta per me"
"Voglio portare la Roma al top, qui posso lavorare in autonomia. Vendere è una cosa normale se poi si investe in meglio"
 Dom. 12 ago 2018 
La Serie A va in paradiso (fiscale)
Vent'anni dopo, ritorna il campionato più bello del mondo. A sorpresa, nel punto...
 Gio. 02 ago 2018 
Calciomercato Roma, dalla Spagna: il Barcellona molla Nzonzi: "I catalani sognano Pogba"
Mundo Deportivo, quotidiano vicino ai blaugrana, rilancia l'interesse per gli spagnoli per uno tra Rabiot e l'asso del Manchester United: ecco il piano del ds Abidal
 Mar. 31 lug 2018 
La "nuova" Italia di Kean e Zaniolo
Nell'anno della bruciante esclusione dal Mondiale, l'Italia può provare a sorridere...
 Sab. 28 lug 2018 
Nzonzi aspetta la Roma
Bruciato nei 100 metri finali dell'affare Malcom, Monchi non vuole più correre e...
 Gio. 19 lug 2018 
Cessioni e plusvalenze, che derby
La cessione di Alisson al Liverpool è soltanto l'ultimo capitolo del grande libro...
 Dom. 15 lug 2018 
Chi vincerà il prossimo Pallone d'Oro?
Dopo le semifinali, c'era un quadriumvirato. La finale invece lascia molti dubbi...
 Mer. 27 giu 2018 
Calciomercato Roma, arriva Bianda: il ragazzo delle banlieue parigine
Forgiato da situazioni difficili e temprato dal calcio di strada: questo è William...
 Mar. 12 giu 2018 
Alisson-Milinkovic: la Russia diventa un supermarket
I gioielli di Roma e Lazio sono tra i pezzi più pregiati del calciomercato europeo
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>