facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 17 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Juventus-Napoli 0-1: Koulibaly al 90', delirio azzurro allo Stadium

La squadra di Sarri vince allo scadere grazie a un colpo di testa del difensore senegalese. Ora la distanza in classifica con i bianconeri è di un solo punto
Domenica 22 aprile 2018
TORINO - Un volo al 90'. Uno stacco di rabbia, con voglia di vincere, quella che alla Juve è mancata per chiudere il discorso scudetto. Il Napoli vola come Kalidou Koulibaly, l'uomo che ha regalato la prima vittoria agli azzurri nell'era Stadium e ha accorciato in classifica a -1 quando mancano 4 giornate al termine del campionato. Come finirà non lo possiamo sapere, ma possiamo dire - senza ombra di dubbio - che questo è il più bel campionato degli ultimi anni.

LE SCELTE - Allegri sceglie il 4-2-3-1 con Dybala in avanti insieme a Matuidi e Douglas Costa a supporto di Higuain. Sarri sceglie i titolarissimi, con Milik che scivola in panchina dopo la partita da titolare con l'Udinese.

CHIELLINI KO - Comincia bene il Napoli che ha la prima occasione dopo 57'', quando Insigne cicca da buona posizione un cross di Hamsik deviato dalla difesa bianconera. Nell'occasione si fa male Chiellini (indurimento alla coscia sinistra), costretto poi a uscire all'11'. Nel mezzo Rocchi ammonisce Benatia e Asamoah nella stessa azione e Mario Rui calcia alto di poco una punizione dal limite. Allegri, nel frattempo, risistema la Juve: Lichsteiner, entrato al posto di Chiellini, si sistema sulla fascia destra con Howedes che scala al centro accanto a Benatia.

PALO JUVE - La Juve fa giocare il Napoli e pressa poco, ma quando velocizza l'azione fa male. Albiol stende Higuain al limite dell'area e dal calcio piazzato Pjanic - con la deviazione di Callejon - colpisce il palo esterno con Reina battuto.

BUON NAPOLI - Sul corner successivo Higuain ci prova in mezza rovesciata, ma senza fortuna. Saranno le uniche occasioni juventine del primo tempo. Il Napoli, infatti, cresce alla distanza e impone il suo gioco. La squadra di sarri pressa alto: Mertens ci prova con un tiro a giro (para Buffon), Mario Rui con un tiro-cross che per poco non beffa il portiere bianconero. La migliore occasione, però, capita sui piedi di Hamsik al 24': lo slovacco, da buona posizione, calcia male di sinistro.

ANIMI TESI - La tensione in campo si taglia a fette e Rocchi è costretto a sedare gli animi. Douglas Costa protesta per una presunta gomitata di Insigne. Il napoletano, invece, si arrabbia con Khedira per un pallone riconsegnato in fallo laterale dopo un gesto di fair play dello stesso attaccante azzurro. Nessuno di loro, però, finisce sul taccuino dell'arbitro, che gestisce con sapienza il momento nervoso.

DENTRO CUADRADO - Il primo tempo si conclude con un gol di Insigne annullato per netto fuorigioco sulla verticalizzazione di Jorginho (38'). Dall'altro lato, invece, Dybala non entra mai in partita e a inizio ripresa viene sostituito con Cuadrado.

JUVE ATTENDISTA - La melodia della ripresa è quasi la stassa con l'unica differenza che la Juve, dalle parti di Reina, non ci arriva praticamente mai. La squadra di Allegri, però, si difende alla perfezione e concede pochissimo agli azzurri. Hamsik ci prova di sinistro, ma senza precisione. Poi è il turno di Callejon, con un tiro al volo (altissimo) su cross dello slovacco.

DENTRO MILIK - Sarri si gioca la carta Milik per Mertens al 60', ma la Juve si chiude sempre di più. Howedes e Benatia non sbagliano un intervento. Anche Lichsteiner e Asamoah controllano bene Insigne e Callejon. Il secondo cambio è il solito per il Napoli e arriva al 66': dentro Zielinski per Hamsik. Allegri risponde con Mandzukic per Douglas Costa al minuto 71'. Il copione resta lo stesso: il Napoli tiene il pallone, la Juve non molla un centimetro, ma fatica tremendamente a ripartire.

SALE LA PRESSIONE - La voglia di vincere del Napoli, però, aumenta con il passare dei minuti. Callejon (fermato ingiustamente in fuorigioco) impegna Buffon con un gran destro al volo sulla solita traiettoria dipinta da Insigne. Entra pure Rog per un esausto Allan. Zielinski, nel frattempo, ci prova dal limite e costringe Buffon alla parata con i pugni. KK 90 - Il momento decisivo è allo scadere dei 90'. Insigne impegna Buffon con un tiro a giro da fuori area. Dall'angolo successivo Callejon pennella una traiettoria perfetta per lo stacco imponente di Koulibaly, che si libera di Benatia e fa esplodere i 1000 tifosi azzurri presenti nello spicchio ospiti dello Stadium. Il Napoli vince a Torino ed è a -1. Il discorso scudetto è più che mai aperto.
di Davide Palliggiano
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 16 set 2021 
EL SHAARAWY: "Mourinho ha portato entusiasmo, sa toccare le corde giuste"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - ROMA-CSKA SOFIA 5-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA EL SHAARAWY...
Qui la "manita" Mou. Prima si spaventa, poi dilaga: la Roma asfalta il Cska Sofia
Debutto in Conference League con successo in rimonta per i giallorossi, alla sesta vittoria consecutiva. Tra i migliori anche Shomurodov: due assist e un palo
PELLEGRINI: "Ringrazio Mou per la fiducia, quest'anno c'è qualcosa di speciale a Trigoria"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - ROMA-CSKA SOFIA 5-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI...
MOURINHO: "Non abbiamo giocato bene, ma il gruppo è fortissimo e si sta creando una squadra"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - ROMA-CSKA SOFIA 5-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Oggi non abbiamo giocato bene, nei prossimi giorni il rinnovo di Pellegrini"
Roma-CSKA Sofia 5-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma: Pellegrini maiuscolo, Shomurodov inarrestabile. El Sha segna ancora
PEREZ: "C'è un clima diverso rispetto allo scorso anno e ciò mi fa stare bene"
UEFA CONFERENCE LEAGUE - ROMA-CSKA SOFIA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA PEREZ A SKY...
TIAGO PINTO: "I tifosi hanno capito che con i Friedkin c'è un progetto chiaro. Mourinho non..."
UEFA CONFERENCE LEAGUE - ROMA-CSKA SOFIA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA, TIAGO PINTO: "Mourinho non ci mette alcuna pressione"
Roma-CSKA Sofia, Le Formazioni UFFICIALI
UEFA CONFERENCE LEAGUE - FASE A GIRONI - 1ª GIORNATA
MASCHERA DI PROTEZIONE BRANDIZZATA ROMAFOREVER. Spedizione Gratuita tutta Italia!
Mascherina filtrante tessuto 100% Cotone brandizzata RomaForever, lavabile a mano quante volte vuoi. (Made in Italy)
Roma-CSKA Sofia: dove vederla in diretta TV, orario, canale e diretta streaming
1ª GIORNATA - FASE A GIRONI UEFA CONFERENCE LEAGUE
La Roma gioca il Re di coppe: Mou torna a "casa Europa"
C'è un buchetto nel palmarès: la Conference League. Ovvio, è nata ora. C'è n'è un...
CALCIOMERCATO Roma, nessun incontro con gli agenti di Pellegrini, ieri Pinto ha visto Busardò
Ottimismo, ma non ancora certezza. Il rinnovo di Lorenzo Pellegrini con la Roma...
È l'ora del Faraone: El Shaarawy segna sempre, così la Roma-2 vuole stupire
Mourinho ci ha tenuto più volte a definirlo a tutti gli effetti un titolare, anche...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>