facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 27 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Nainggolan, linguaccia alla Juve

Lunedì 15 maggio 2017
Una linguaccia, un bacio, una dedica. Tutto indirizzato ai tifosi juventini, i rivali di sempre, appena folgorati dal suo destro poderoso. C'era il mondo intero di Radja Nainggolan in quella esultanza che sa tanto di Champions League. Anni di distanze ideologiche, di punture dialettiche, di azzardi da social network. Non potrete cambiarlo né frenarlo mai. Nainggolan è l'eccesso portato dentro e fuori dal campo: un grande calciatore, un uomo senza filtri. Unisce, divide.

CHIUSURA - Ha un alto valore simbolico il fatto che sia stato lui a sigillare una vittoria che per la Roma vale oro, ma proprio oro materialmente parlando, con il primo gol della vita alla squadra che meno ama. Non c'era nemmeno bisogno di guardare il video girato mesi fa con i tifosi, i suoi, per intuire il suo «odio» (parola grossa ma da intendere in senso lato) verso la Juventus, alla quale non è ancora riuscito a sfilare lo scudetto di tasca ma a cui almeno ha negato lo sfizio di festeggiarlo dentro casa propria. Da rappresentante del popolo, ha cancellato l'ipotesi di uno smacco che la gente romanista avrebbe faticato a digerire.

FUTURO - Se la gode, Nainggolan, dopo la delusione dei derby di Coppa Italia che ancora brucia. Se poi resterà alla Roma o meno, dopo la fine di questa stagione, è presto per dirlo. Dipenderà da una miriade di elementi, il primo dei quali si chiama bilancio. E' noto e datato l'interessamento del Chelsea, che già l'anno scorso lo aveva tentato. Ma quel gol e quel modo di festeggiare sono un manifesto di romanismo, uno sfoggio di appartenenza che sarà difficile ignorare. «Rimanere nella Roma è stata una scelta di vita - dice spesso - io in questa città sono felice e vorrei rimanerci». La scelta di un'eventuale separazione sarebbe quindi dolorosa, per i dirigenti come per Nainggolan. Che è sensibile alle amicizie romane: a bocce ferme ha dedicato la vittoria all'amico Manfredi Beha, che due giorni fa ha perso il padre-giornalista Oliviero.

GENEROSITA' - E pensare che nemmeno doveva giocare. Fino a un paio d'ore prima dell'inizio della partita Nainggolan era ancora in dubbio, a causa di quei problemi al polpaccio che ogni tanto si riaffacciano facendogli venire voglia di riposare. Ha fatto terapie e massaggi fino all'ultimo secondo disponibile, sperando che sparissero i dolori. Ma figuratevi se si sarebbe perso questa serata, «perché battere la Juve ha un sapore speciale». Ha sofferto nel compito a cui è meno abituato, gestirsi, ha lottato come poteva nel contenere l'estro dell'amico Pjanic (subissato dai fischi dell'Olimpico) e poi, aiutato dall'assist preciso di Salah, ha sfruttato l'unica vera occasione per tirare in porta segnando il gol numero 11 del suo campionato. Applausi di Totti, che si stava scaldando di fianco alla panchina, applausi di Dzeko, in tribuna con la compagna Amra e la piccola figlia Una, boato assordante dello stadio finalmente colmo di passione, ammirazione televisiva del commentatore Del Piero, uno che di linguacce se ne intendeva.

APPLAUSI - A quel punto sì, era il momento di farsi da parte. Spalletti lo ha capito, sul 3-1, risparmiandogli l'ultimo quarto d'ora di fatica e concedendogli la passerella al momento della sostituzione conservativa con Juan Jesus. E' stata l'occasione per un ultimo saluto sarcastico alla curva bianconera, che ha risposto per le rime con fischi e insulti, e per incassare l'abbraccio ideale della folla romanista, compatta e in piedi per rendere omaggio al guerriero ferito. E soprattutto fiero.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Roma-Juventus - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Dom. 30 lug 2017 
Roma-Juventus: Le Probabili Formazioni
ROMA - D'accordo che è calcio estivo, ma Roma-Juventus non sarà mai completamente...
Contro la Juve si fa già sul serio
Per tre anni consecutivi, dal 2005 al 2007, Roma e Juventus si sono sfidate in amichevole...
Roma-Juventus Orario e Diretta TV
Juventus-Roma ORARIO E DOVE VEDERLA IN TV
Roma. Attenti a quei 4, è la loro chance
Un esame per quattro. Non c'è in palio una laurea né si rischia una bocciatura,...
Roma, negli Usa primo esame per Di Francesco contro la Juve di Allegri
Anche se si gioca oltreoceano, è sempre e comunque Roma-Juventus. Le Grandi Rivali...
 Lun. 12 giu 2017 
Roma, tutti gli appuntamenti dell'estate
Il ritiro di Pinzolo, la tournée negli Stati Uniti, l'amichevole col Siviglia e poi la Serie A: ecco tutte le date dell'estate giallorossa
 Lun. 05 giu 2017 
Nodi irrisolti, Roma spiegaci
In silenzio. Lontana. Impercettibile. Parlano tutti, non la Roma. Se fosse in corso...
 Gio. 25 mag 2017 
Rudiger: Razzismo? In Italia la Federazione non sta facendo nulla"
Quando Rüdiger arriva nella saletta del Media Center di Trigoria dove svolgeremo...
 Gio. 18 mag 2017 
Ferlaino: "Napoli, prendi Nainggolan: con lui squadra da scudetto"
Corrado Ferlaino esprime la sua preferenza per Radja Nainggolan. L'ex presidente...
 Mer. 17 mag 2017 
ALLEGORIA DE LE STRISCE PEDONALI
L'ANGOLO DELLA POESIA
Nainggolan: "Non potevo mancare a Roma-Juve. Rammarico per alcune partite di questa stagione"
"Sono quattro o cinque partite che dipende tutto da noi e ne siamo consapevoli:...
L'entusiasmo è un amore senza confini
E' quando suona Grazie Roma che il mondo sembra tutto giallorosso. Se poi a cantarla...
 Mar. 16 mag 2017 
"Allegri ha offeso un tesserato della Roma". Baldini?
Il tecnico della Juventus punito con un'ammonizione da parte delle autorità competenti
CHIELLINI: "Mi sarebbe piaciuto vincere lo Scudetto davanti ai romanisti"
Giorgio Chiellini, difensore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa prima...
Roma-Juventus 3-1 Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
La Roma nel guado. Spalletti in silenzio e gli eredi aspettano
«Mancano 15 giorni, poi saprete tutto». Sono quelle due settimane che separano dalla...
Lucio, la penna è sul tavolo della verità
«La penna del mio rinnovo ce l'hanno in mano i calciatori», disse Luciano Spalletti...
 Lun. 15 mag 2017 
PAOLO SORRENTINO 'imbucato' all'Olimpico nelle vesti di... fotografo
Ieri sera allo stadio Olimpico, mischiato tra i fotografi a bordo campo, c'era anche...
Spalletti nell'intervallo trova la mossa giusta: Salah centravanti puro
Rinunciare a sei titolari contro la seconda in classifica non è una pensata vincente....
Emozione Roma. Una notte magica
Finisce con la Roma sotto la Sud, che fa festa dopo aver rovinato la festa alla...
 
 <<    <      3   4   5   6   7