facebook twitter Feed RSS
Martedì - 2 giugno 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Chiamatelo Super-sub. Per Dzeko due panchine e due gol in 8 giorni

Lunedì 20 marzo 2017
Quel soprannome non l'ha mai digerito, ma non s'offenderà mica Edin Dzeko se lo ritiriamo fuori. Super-sub, lo chiamavano così a Manchester perché era il dodicesimo uomo di Roberto Mancini al City: entrava dalla panchina e bum bum, un gol dopo l'altro, una partita decisa dopo l'altra, una risata e una sofferenza dimenticata dopo l'altra. «Ma no, non mi piaceva essere chiamato così, perché io in realtà soffrivo a stare fuori, preferivo essere il titolare». Però ci sono i momenti. Le situazioni. E le settimane. Prendi questa qui: da Palermo al Sassuolo, otto giorni, due panchine, due gol entrando in campo e spaccando match che - prima del suo ingresso - vivevano sul filo sull'equilibrio. Gioco, partita, incontro: serve Dzeko, ace del bosniaco e tutti a casa.

REGALO DI COMPLEANNO
- Ventuno gol in campionato, 31 stagionali, Super-sub o no poco cambia. Però, com'è diverso il suo impatto sulla Roma. Tanto per dire: ha giocato solo un terzo di partita, eppure ha fatto in tempo a risultare il giocatore che ha tirato di più in porta dei suoi. Non è più tipo da «musino» lui, quella definizione che Spalletti accosta a chi entra in campo a partita in corso un po' così, con l'animo triste e il piedino moscio. Papà Edin s'è fatto una risata: Sofia e Una, le due figlie, gli hanno preparato una torta grande così venerdì 17, che porta sfortuna solo a chi alla sfortuna crede. Era il suo compleanno, venerdì, il giorno dopo il Lione: 31 anni e tante risate. Magari ha festeggiato meglio l'«happy father's day» di ieri, se è vero che a casa Dzeko spesso e volentieri si guardano le partite con il sottofondo dell'inno di Venditti. Ieri no. Ieri Una e Sofia erano allo stadio e a fine partita si sono infilate nel tunnel degli spogliatoi, perché una festa del papà con gol annesso non è roba per tutti. Romanisti si può diventare, anche se vieni dalla Bosnia e i trofei li ha già alzati in Germania e in Inghilterra. Manca l'Italia, a Edin. C'è la Roma, che gli sta dando una continuità che forse neppure lui immaginava, alla fine di una stagione passata un po' così, la scorsa: otto gol nelle ultime nove partite di campionato. Aspettando l'inserimento della Roma nella volata per la lotta scudetto - Spalletti dixit -, Dzeko una volata a suon di gol l'ha già lanciata, meno uno da Belotti, per un titolo individuale che non è dipinto di giallo e rosso dal 2007, l'anno della Scarpa d'oro di Francesco Totti.

CONVIVENZA
- Eppure qui Dzeko vive un'altalena di emozioni che non avrebbe senso di esistere. Come se fosse al centro di un giudizio perennemente sospeso: non sono e non saranno i gol, l'infinità dei 31 gol segnati, a tirare una linea definitiva. Sono bastate invece un paio di partite un po' al di sotto della media e una prestazione insufficiente contro il Lione per far tornare d'attualità i mugugni, i dubbi, i «siamo sicuri che sia proprio lui il centravanti giusto?». Giro di valzer, Dzeko entra e segna con il Sassuolo: vale almeno un paio di settimane di tranquillità. Il cambio di passo, però, è tutto qui: un anno fa di questi tempi erano solo «musini», ora sono solo gol.
di D. Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Roberto Mancini - News

 
 <<    <      3   4   5   6   7    
 
 Sab. 21 ott 2017 
Roma, vinci e sarà record
Sembrava di giocare in casa, raccontavano i giocatori della Roma di ritorno da Londra....
 Mar. 19 set 2017 
Manolas, l'amico ritrovato
E'tornato a essere una sicurezza e c'è chi è pronto a scommettere che quando Kostas...
 Lun. 04 set 2017 
Calciomercato Roma, Manolas verso il rinnovo
Monchi presto chiuderà la questione con il manager. Lo stipendio verrà adeguato a 2,5 milioni più i premi. Resta il nodo della clausola: non inferiore ai 30 milioni
 Gio. 06 lug 2017 
Calciomercato Roma, Mancini non rinuncia a Manolas
Si può riaprire la pista Zenit. Il tecnico dei russi sta provando a riallacciare i contatti con il greco per un possibile clamoroso colpo di scena
Calciomercato Roma, Manolas in bilico
Improvvisamente e nuovamente in bilico. Kostas Manolas è tornato sotto il controllo...
 Dom. 02 lug 2017 
Paredes: "La figura di Mancini ha giocato ruolo fondamentale all'interno della trattativa" (VIDEO)
Leandro Paredes, nuovo centrocampista dello Zenit San Pietroburgo, appena sbarcato...
 Ven. 30 giu 2017 
Calciomercato Roma, offerta del Chelsea per Rudiger: giallorossi disposti ad accettare
L'affare si aggirerebbe intorno ai 33 milioni più 5 di bonus
Calciomercato, il no di Manolas tiene in scacco la Roma
Il centrale rompe con lo Zenit e ora rischia di finire fuori rosa. Mancini furibondo lo molla e Monchi deve rifare tutti i conti
 Mar. 27 giu 2017 
Calciomercato Roma, Paredes ha accettato l'offerta dello Zenit. Domani la firma
Kostas Manolas e Leandro Paredes sono sempre più vicini al trasferimento allo Zenit...
Calciomercato, Paredes-Zenit: gli aggiornamenti. La Roma non intende cederlo alla Juve
Lo Zenit compra dalla Serie A e, dopo aver trovato l'accordo con Manolas, intende...
 Lun. 26 giu 2017 
Calciomercato, Paredes non è convinto dell'ipotesi Zenit: Inserimento della Juventus
Leandro Paredes non è convinto del suo passaggio allo Zenit San Pietroburgo. Per questo motivo la Juventus ha messo sul piatto 30 milioni di euro.
Calciomercato Roma, Paredes punta i piedi: si complica il passaggio allo Zenit
Manca il parere favorevole del giocatore per l'approdo al club russo. Per Karsdorp invece differenza tra domanda e offerta con il Feyenoord
 Dom. 25 giu 2017 
Calciomercato, Foyth: "La Roma mi vuole, verrei di corsa"
Juan Foyth, diciannovenne centrale difensivo argentino in forza all'Estudiantes...
 Sab. 24 giu 2017 
Calciomercato Roma, dallo Zenit 45 milioni: via Manolas e Paredes
Dopo i 50 milioni ottenuti per Salah, altri 45 più i bonus. Bilancio a posto, però servono almeno tre titolari
 Ven. 23 giu 2017 
Calciomercato Roma, Gallardo Annuncia: "Driussi va allo Zenit"
IL TECNICO DEL RIVER PLATE CONFERMA L'ORMAI IMMINENTE CESSIONE DEL CALCIATORE
Calciomercato Roma, Centrali e cessioni
Zenit-Manolas: sì. E la Roma tratta
 Gio. 22 giu 2017 
Calciomercato Roma, c'è ancora distanza con lo Zenit per la cessione di Manolas
Intanto Manolas ha già trovato l’accordo con lo Zenit
CALCIOMERCATO, incontro Roma-Zenit: alla società russa piace Paredes ma l'argentino...
E' in corso l'incontro tra la delegazione giallorossa e lo Zenit di San Pietroburgo,...
Calciomercato Roma, incontro in corso fra Monchi e Zenit per Manolas
E' iniziato l'atteso incontro tra Roma e Zenit, con argomento di discussione il...
 
 <<    <      3   4   5   6   7