facebook twitter Feed RSS
Sabato - 28 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Senza Dybala e Pellegrini niente luce. Giocatori involuti, farò le mie riflessioni"

ROMA-TORINO 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "L'espulsione è giusta. Non voglio parlare dell'arbitro. Belotti non era il rigorista ma almeno ha avuto il coraggio di tirarlo"
Domenica 13 novembre 2022
MOURINHO A DAZN

Cosa è accaduto durante l'espulsione?
"L'espulsione è giusta, le mie parole meritano il rosso. Ho parlato con l'arbitro dopo e mi sono scusato, ma del suo modo di arbitrare non voglio parlarne. Ho avuto l'umiltà di scusarmi per le mie parole, ma la sua performance durante la partita la lascio commentare a voi".

Cosa non le è piaciuto dell'arbitro?
"Non voglio parlarne. La partita è finita, quella che si può vincere non è quella terminata, ma la prossima. Ho parlato con l'arbitro e veramente non mi piace parlare pubblicamente di questa situazione".



Parlando della partita...
"Quale delle due? Una fino al 70', dove i tifosi della Roma vogliono andare a casa, sono dispiaciuti e fischiano, mentre negli ultimi minuti abbiamo creato di più rispetto alle ultime 4/5 partite. Il perché? È facile, quando uno come Dybala non gioca è molto diverso per noi. Non voglio fare Harry Potter, ma quanti punti avremmo fatto con Dybala in campo nelle ultime 6? In due non c'era neanche Pellegrini. Le difficoltà nel nostro gioco si vedono, ma la luce sta lì. Ci sono dei giocatori che hanno un livello bassissimo, dobbiamo riposare. Dal punto di vista individuale alcuni devono fare un'autoriflessione, un'autocritica che farò anche io con me stesso. Comunque solo una squadra unita come noi fa quello che abbiamo fatto oggi. Quando prendi due pali e sbagli un rigore al 93' di solito la partita muore lì e invece è andata fino alla fine. Chiamo questi 20 minuti i 20 minuti della speranza. La speranza di avere Dybala, Pellegrini e tutti insieme, anche Tahirovic. Sono settimane che dicevo che era pronto e oggi è entrato bene. Complimenti per il suo debutto".

Manca la mentalità?
"La mentalità la fanno i giocatori. Si parla tanto di cultura di club, di tifoseria e città, ma secondo me no, tutto si costruisce con la mentalità dei giocatori".

Belotti era il designato per calciare il rigore?
"No".

Chi era?
"Non te lo dico, ma non era Belotti. Il problema per me non è sbagliare, ma quando non dai quello puoi dare. Belotti ha avuto il coraggio di tirare il rigore, almeno ha avuto il coraggio di farlo".

Il tecnico, poi, non ha voluto rispondere alle domande da studio.


*** *** ***


MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

La Roma è Dybala dipendente. La preoccupa?
"In questo momento che lui è recuperato non sono preoccupato, ho la speranza che possa tornare bene per la seconda parte della stagione. Preoccuparmi non mi aiuterà. Questi ultimi 20 minuti non sono 20 minuti di sorpresa ma di speranza, perché Tahirovic sarà un grande giocatore. Per una squadra come la Roma avere la possibilità di avere in futuro un grande giocatore è un fatto di cui ha bisogno. È una speranza per me, è un giocatore in più, ha qualità. La situazione di Paulo è ovvia, avete visto tutti. In 20 minuti con Paulo abbiamo più emozione nello stadio, più palle gol, abbiamo fatto tutto di più. Sono 6 partite di campionato di fila senza di lui, è tanto per noi. E 2 senza lui e Lorenzo, è una cosa assurda per noi. Per questa ragione esco con speranza e contento dell'atteggiamento dei giocatori negli ultimi minuti, quando fai palo, parate, un rigore sbagliato nel recupero muori, invece la squadra è andata fino alla fine. Abbiamo i nostri limiti, ma sono positivo in funzione di questa finestra di speranza".

Dov'è finita la Roma che senza Dybala vinceva un trofeo? Il resto della Roma perché ha tutte queste difficoltà?
"Difficile per me rispondere. Ho la risposta per te, se tu mi dai la tua che resta con te ti rispondo fuori. Non puoi? Non te lo dico. Ti sembra tutto uguale rispetto all'anno scorso? O se manca qualcosa di fondamentale?".

Abraham?
"Sono old-fashioned, ma penso che quando tu diventi un giocatore professionista in un universo di milioni e milioni di bambini che volevano esserlo, non ti serve l'appoggio di nessuno. Non ti serve una fonte esterna a te stesso per motivarti. Ma che è questo? Una fonte esterna. L'allenatore deve fare questo, lo psicologo deve aiutare. Ma che? Tu devi dare tutto il campo ogni giorno, ogni allenamento, ogni partita. Giochi bene, giochi male, sbagli. Se sbagli con me al massimo penso che sei scarso. Ma un'altra cosa è l'atteggiamento, la domanda riflette il mondo di oggi. Ma che appoggio psicologico? Corri, amico! Vai là, duelli individuali, sbaglia, crea problemi. Amico, sono milioni di bambini che vogliono arrivare, arrivano in pochi. Sono privilegiati. La fonte esterna è un plus, che ti dà qualcosa in più, sei un uomo. Volpato oggi non ha giocato bene. Di chi è la colpa? Mia. Perché Volpato non è un giocatore per giocare contro il Torino che gioca uomo contro uomo, che è tosto. La colpa è mia. L'ho cambiato per migliorare la squadra e per proteggere lui, è parte della sua formazione. Ci sono giocatori che devono avere un livello alto non dico di performance, sbagliare è parte del giocatore, ma di atteggiamento. Ti servono motivazioni per prendere lo stipendio? Dobbiamo tutti dare di più".

Di chi è stata la decisione su Karsdorp?
"Mia, non devo spiegare le decisioni che prendo. Lui sa perché, i compagni sanno perché e non devo dire a voi perché. Decisione mia".

*** *** ***



MOURINHO A ROMA TV+

L'arbitro?
"Non voglio parlarne".

Gli ultimi 20 minuti?
"Li vedo come la conferma di quanto ho detto ultimamente: con 20 minuti di Paulo, c'è la luce. Questa Roma, con tutti i problemi, piace. Potevamo segnare tanti gol. Confermo quanto ho detto. Sono 6 partite senza Dybala; 2 senza Dybala e Pellegrini. Per noi è tanto. Poi possiamo parlare di chi gioca male, che la squadra non gioca bene. Ma questi 20 minuti non hanno bisogno di parole. La speranza è anche Tahirovic, ci sono squadre che spendono e altri che costruiscono calciatori. Lui sarà un calciatore molto bravo".
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 25 gen 2023 
Abraham: "Roma il posto giusto. Quest'anno voglio un altro trofeo"
L'attaccante inglese: "Vincere un trofeo europeo al primo anno con la Roma è stato incredibile. Ad essere onesti, non credo che qualcuno se lo aspettasse"
Mourinho a vedere la Primavera con i "bambini". E i tifosi sui social impazziscono
José sugli spalti del Tre Fontane insieme ai più giovani della rosa: "Gesù e i suoi discepoli"
 Mar. 24 gen 2023 
El Shaarawy garanzia di Mourinho: senza Zaniolo è determinante. Ed è pronto a ridursi l'ingaggio
Stephan ha il contratto in scadenza e non sta facendo polemiche con la società. È in attesa che Tiago Pinto chiami il fratello procuratore Manuel per discutere di un eventuale rinnovo
Verso Napoli-Roma, Zaniolo arriva prima di tutti: crioterapia a Trigoria
L'attaccante di Mourinho si presenta in anticipo rispetto alla seduta pomeridiana delle 15 nella settimana della super sfida agli uomini di Spalletti
 Lun. 23 gen 2023 
 Dom. 22 gen 2023 
Roma, tutti i retroscena su Zaniolo: cosa ha detto a Mourinho e Pellegrini
Nicolò ha vissuto una vigilia intensa prima della partenza della squadra per raggiungere La Spezia
 Sab. 21 gen 2023 
La Roma in partenza: assente Zaniolo, ma c'è una buona notizia
La squadra in partenza da Fiumicino per Pisa, poi il pullman per La Spezia
 Mer. 18 gen 2023 
TRIGORIA 18/01 - Zaniolo in campo con il gruppo
ALLENAMENTO ROMA
 Mar. 17 gen 2023 
Kumbulla promosso: Mourinho conta su di lui
Marash si è fatto trovare pronto contro Genoa e Fiorentina. Buone prestazioni del difensore albanese che ha giocato le due gare con un dito della mano rotto
 Dom. 15 gen 2023 
MOURINHO: "Vorrei più qualità col pallone. Non aspetto nessuno sul mercato, una bugia dire che..."
ROMA-FIORENTINA 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA JOSE' MOURINHO: "Una bugia dire che il rapporto con Pinto sia cattivo. Dybala è speciale, Pellegrini ha fatto di tutto per giocare"
Zaniolo è agitato: Mourinho riflette
Il dubbio di formazione del tecnico giallorosso: Nicolò rischia il posto. Torna Smalling, Cristante fa 200
 Sab. 14 gen 2023 
Smalling c'è, il rinnovo con la Roma ancora no
Per la sfida contro la Fiorentina rientrano i titolari
 Ven. 13 gen 2023 
 Gio. 12 gen 2023 
Vai Kumbulla, tocca a te. Il Genoa e poi la Viola
Il difensore italoalbanese torna titolare: fin qui ha giocato soltanto 49 minuti in tutta la stagione e ora punta a convincere Mourinho. Domenica può essere confermato per la squalifica rimediata da Ibañez
 Mer. 11 gen 2023 
El Shaarawy: "Mourinho va seguito, può farci fare il salto di qualità". Con il Genoa pronta una ceri
C'è un profondo legame tra El Shaarawy e il Genoa, la prossima avversaria della...
 Dom. 08 gen 2023 
IBANEZ: "Dopo il primo gol ci siamo detti di continuare a crederci. Il risultato è importante"
MILAN-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA IBANEZ A DAZN Stavate aspettando le palle...
 Sab. 07 gen 2023 
Dybala a San Siro: la rivincita Mondiale
Paulo torna a Milano dove ha già segnato contro l’Inter: ai rossoneri ha rifilato 7 gol ma fuori casa è a secco dal 2014, quando giocava nel Palermo
Zaniolo a caccia del riscatto
Nello stadio che poteva essere suo, Nicolò Zaniolo va a caccia di una notte da ricordare....
 Ven. 06 gen 2023 
Vialli, il discorso commovente di Mourinho e Pellegrini in suo ricordo
L'allenatore e il capitano giallorosso hanno preso la parola, emozionati, prima dell'allenamento della Roma
 Gio. 05 gen 2023 
 Mar. 03 gen 2023 
New Balance: avviato arbitrato contro la Roma per l'accordo con Adidas
New Balance fa causa alla Roma per l'accordo con Adidas
Roma, vigilia in silenzio. E Mourinho lascia istruzioni
Il tecnico sconta la squalifica e non parla alla vigilia: in panchina contro Bologna e Milan c'è l'amuleto Foti. Trigoria blindata per l'ultimo allenamento prima della ripresa, ipotesi 'Fab Four' ma Tahirovic si candida
 Dom. 01 gen 2023 
 Gio. 29 dic 2022 
Dybala è già a Trigoria per allenarsi. Matic lo accoglie: "Bentornato campione"
L'asso argentino si mette a disposizione di Mourinho nonostante il lungo viaggio da Buenos Aires e l'arrivo all'alba a Fiumicino
 Mar. 27 dic 2022 
Mourinho vuole Dybala per la fine dell'anno: c'è anche Solbakken
L’argentino tornerà a Trigoria entro il 31 dicembre
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>