facebook twitter Feed RSS
Martedì - 31 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Potevamo vincere facile per come abbiamo giocato. Se ci fosse stato Dybala..."

ROMA-ATALANTA 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Se ci fosse stato Dybala sarebbe stato diverso. Zero critiche per Abraham. C'era un rigore netto su Zaniolo"
Domenica 18 settembre 2022
MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA

Partita nata male con l'infortunio di Dybala, cosa è successo?
"È andata male perché abbiamo perso una partita che potevamo vincere facile per come abbiamo giocato. L'infortunio di Dybala è muscolare, è dura per lui e per la squadra, è successo mezz'ora prima della partita. Se possiamo immaginare questo dominio nell'ultimo terzo, con tante palle gol create, si può fare un po' di speculazione, se Paulo avesse giocato sarebbe stato diverso. Si può dire, ma questa non è stata la partita perché Paulo non ha giocato. Chi ha giocato ha fatto abbastanza per vincere facile. Purtroppo non abbiamo segnato e per questo abbiamo perso. Non ci piace aver preso 0 punti, ma ci piace il gioco, lo spirito. Abbiamo un problema con Lorenzo che ha sentito tirare al flessore, sull'1-0 non è voluto uscire, ha voluto andare fino alla fine come capitano, come uno che voleva aiutare e questo è un problema per noi. Vediamo se 15 giorni sono sufficienti per recuperare Lorenzo e Paulo".

L'espulsione?
"Con Hateboer non è successo niente".

Al di là della partita in sé, vede Abraham con la stessa testa dello scorso anno?
"Tammy è un ragazzo straordinario, che vuole fare bene, che soffre quando non fa bene, che vive un momento fra il piccolo infortunio, partite che non sono uscite bene, sicuramente vive un momento poco felice. Gli attaccanti sono un po' così. Ma zero critiche, continua a essere lo stesso bravo ragazzo e professionista, non è qui in vacanza ma per imparare e migliorare. Arriverà, ci sono tanti giocatori che stanno attraversando un momento individuale buonissimo, lui non è a questo livello".

Negli ultimi anni l'Atalanta è stata sempre protagonista, oggi si è difesa tutto il tempo. Cosa ha studiato dei nerazzurri?
"Li abbiamo studiati come tutti gli avversari, hanno 5-6-7 anni insieme a Gasperini, ha cambiato un po', si è abbassata, ha avuto rispetto per noi, hanno giocato basso anziché pressare alto. Abbiamo lavorato tantissimo con Paulo ieri, oggi abbiamo dovuto giocare con Nemanja dall'inizio, aveva giocato 90 minuti contro l'Helsinki, era programmato che potesse entrare in una situazione di vantaggio per noi. Questo ha cambiato il compito di determinati giocatori. Abbiamo stradominato, stracreato e per questa ragione esco senza un feeling negativo coi miei giocatori. Non abbiamo messo la palla dentro la porta e abbiamo avuto tante possibilità per farlo. Abbiamo giocato qui con Monza e Cremonese, questa è stata la partita più facile, in cui abbiamo dominato. È stato tutto facile per i difensori, abbiamo creato tante palle gol ma il calcio può essere così".

Qual è il suo giudizio sui tre episodi di Zaniolo?
"Sono andato dall'arbitro per chiedergli perché non ha dato rigore nel primo tempo. Gli ho detto che voglio essere il migliore allenatore possibile, dicendo ai miei di non buttarsi se possono continuare l'azione, gli ho chiesto se sia impossibile dare un rigore se il giocatore non si butta per terra. Se mi risponde di sì, io cambio il mio allenamento coi miei giocatori e dico loro di buttarsi. Non mi ha risposto. Volevo una risposta obiettiva e il suo osservatore mi ha risposto educatamente che dipende dai criteri, ehm, non mi ha risposto".

Ora c'è la sosta che può essere importante per capire bene che macchina ha in mano o ha già le idee chiare?
"È una sosta in cui tanti giocatori vanno in nazionale, Paulo e Pellegrini sono infortunati. Possiamo recuperare El Shaarawy e Kumbulla che sono già fuori, lo vedremo. Sono due settimane in cui gente come Belotti, Camara hanno bisogno di lavorare per migliorare il livello fisico. Al di là di questo, niente, un po' di giorni liberi, non c'è molto da fare. Preferirei Lorenzo e Paulo in nazionale, avrebbe significato che non avrebbero lavorato con noi ma sarebbero stati pronti per la prossima. L'infortunio è meno positivo".

*** *** ***



MOURINHO A DAZN

Partita subito in salita con lo stop di Dybala, poi il pallone non è voluto entrare.
"Era la partita più facile da vincere in questa stagione. Contro Monza e Cremonese non abbiamo dominato per 90 minuti, oggi sempre. Si può immaginare Paulo (Dybala, ndr) cosa avrebbe fatto con così tante occasioni. Avrebbe potuto segnare, ma questo è immaginare. Grande partita nostra, tante palle gol, tanto dominio e controllo contro una squadra che si è difesa molto molto bene ed è una qualità, oltre al fatto che hanno avuto fortuna in alcuni momenti".

Cosa è successo durante l'espulsione?
"Niente con Chiffi e niente di particolare con Hateboer. Noi volevamo giocare e loro hanno battuto sapendo che non avrebbero potuto riprendere il gioco. Hanno buttato una palla lunga per Hateboer per perdere tempo e io volevo fermare questa azione, che aveva solo un obiettivo, ovvero perdere tempo. Con Hateboer non è successo niente".

C'era tensione accumulata?
"La squadra giocava benissimo, questa partita la Roma ha avuto ritmo, continuità e sono contento. Al di là di questo, non c'è nessun tipo di problema ma c'era un rigore chiarissimo su Zaniolo nel primo tempo. Ho cercato di parlare con Chiffi dopo la partita, se un arbitro mi dice che non c'è mai rigore se un giocatore non si butta, allora devo dire ai miei giocatori di buttarsi. Gli ho chiesto di dirmi il motivo perché non ha dato rigore, ma Chiffi non mi ha risposto obiettivamente".

Cosa le ha detto?
"Mah, ha detto che è una questione di interpretazione. Per me non è interpretazione, è rigore è basta. Il giocatore prosegue l'azione, poi viene trattenuto ed è rigore. Se dobbiamo fare il pagliaccio e dobbiamo far finta di stare in piscina, devo cambiare stile di allenamento. Se non posso entrare in campo, vengo espulso".

Teme una sanzione disciplinare? La reazione è stata importante.
"Importante? Io sono entrato in campo e se il regolamento dice che non si può fare mi butta fuori e non c'è più storia. Non inventare qualcosa che non è esistito".
COMMENTI
Area Utente
Login

Conferenza Stampa - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 26 ott 2022 
MOURINHO: "Abbiamo bisogno di vincere, non vogliamo scendere in Conference"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 5° GIORNATA, HJK-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "11 contro 11 all’andata non era stata facile. Non siamo venuti in vacanza"
EUROPA LEAGUE 2022-2023, il programma della vigilia di HJK Helsinki-Roma
La UEFA ha diramato il programma della vigilia di HJK Helsinki-Roma, match in programma...
 Dom. 23 ott 2022 
Espulsione a fine partita, Mou: "Karsdorp? No, penso sia stato espulso il preparatore atletico"
Intervenuto in conferenza stampa dopo la sconfitta contro il Napoli, José Mourinho...
MOURINHO: "Partita equilibrata, c'è anche stanchezza. Matic infortunato, Pellegrini sentiva dolore"
ROMA-NAPOLI 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Sento un sentimento di ingiustizia. Volevo vincere la partita nello stesso modo in cui ha vinto il Napoli. Pellegrini sentiva dolore al flessore"
 Sab. 22 ott 2022 
SPALLETTI: "Non è corretto rischiare Anguissa. Mourinho tremendo, ma conta la squadra"
ROMA-NAPOLI, LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "Osimhen è nelle condizioni di essere scelto. Roma forte sui calci piazzati, ma penseremo a noi"
MOURINHO: "Il Napoli è favorito. Zaniolo è in una fase di crescita. Tre turni di squalifica troppi"
ROMA-NAPOLI, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: “Voglio mandare un abbraccio alla famiglia di Francesco Valdiserri”
Pizarro: "Spalletti a volte sbrocca senza motivo. È ora che lui e Totti facciano bella chiaccherata"
David Pizarro, ex giocatore della Roma, è stato intervistato ed ha parlato anche...
 Ven. 21 ott 2022 
Roma-Napoli, Mourinho torna a parlare: l'orario della conferenza
Il tecnico aveva saltato le utlime conferenze stampa di campionato per parlare soltanto in Europa League
 Mar. 18 ott 2022 
De Rossi insegue la sfida del destino
L'emozione della prima volta seduto (poco) su una panchina anziché in campo, Daniele...
 Lun. 17 ott 2022 
MOURINHO: "È una vittoria importantissima e meritata. A Zaniolo è mancato solo il gol"
SAMPDORIA-ROMA 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO:
 Gio. 13 ott 2022 
TIAGO PINTO: "La proprietà lavora molto e parla poco. Difficile giocare ogni tre giorni"
EUROPA LEAGUE BETIS-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA TIAGO PINTO: "L'attacco? Non manca la qualità, è solo un momento. Belotti può farci vedere il motivo per il quale lo abbiamo preso"
 Mer. 12 ott 2022 
IBANEZ: "Devo fare bene alla Roma per andare al Mondiale. Dobbiamo seguire Mourinho"
EUROPA LEAGUE FASE A GIORNI: 4° GIORNATA. BETIS-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ROGER IBANEZ
MOURINHO:"Infortuni? Ho imparato a piangere meno e vivere la realtà. Abbiamo bisogno di gol"
EUROPA LEAGUE FASE A GIORNI: 4° GIORNATA. BETIS-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO
DE ROSSI: "Niente cravatta in panchina, solo scarpe da ginnastica"
L'ex capitano della Roma presentato come nuovo allenatore degli estensi: "Non mi piacciono gli allenatori che non cambiano schemi. I tifosi romanisti continuano a dimostrarmi amore, sanno che è reciproco"
Roma, con il Betis altra chance per Belotti. Cosa preoccupa Mourinho
Mourinho pensa al doppio centravanti: Abraham gioca
 Mar. 11 ott 2022 
De Rossi nuovo allenatore della Spal: c'è l'annuncio ufficiale
L'ex capitano della Roma trova l'accordo con il club biancoazzurro, contratto fino al 2024: a 39 anni è alla prima esperienza da tecnico
EUROPA LEAGUE 2022/2023, Il programma di Real Betis-Roma
La UEFA ha reso noto il programma della vigilia di Real Betis-Roma, gara valida...
 Dom. 09 ott 2022 
MOURINHO: "C'è stanchezza, fisica e mentale. Dybala? Difficile rivederlo in campo prima del 2023"
ROMA-LECCE 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Dobbiamo segnare di più, anche Zaniolo. Mi preoccupa la gestione della gara. La situazione di Wijnaldum è drammatica per un tecnico come me"
 Gio. 06 ott 2022 
MOURINHO: "Hanno avuto più qualità tecnica di noi. Il pareggio sarebbe stato giusto"
ROMA-BETIS 1-2, EUROPA LEAGUE FASE A GIORNI: 3° GIORNATA, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Il rosso a Zaniolo? Non ho visto, ma Pezzella andava espulso"
 Mer. 05 ott 2022 
Roma-Betis, i tifosi della Lazio a Luiz Felipe: "Dovete vincere"
Per il difensore italo-brasiliano la sfida di Europa League contro i giallorossi sarà una sorta di derby: ecco cosa ha rivelato nella conferenza stampa della vigilia
BELOTTI: "Mi fa piacere l'affetto dei tifosi, si è capita la mia voglia di venire qui"
EUROPA LEAGUE - ROMA-BETIS, LA CONFERENZA STAMPA DI ANDREA BELOTTI: "Io ed Abraham possiamo giocare insieme. Sto bene, ma l'ultima parola spetta al campo"
MOURINHO: "Dybala sta bene e gioca. Sarà difficile per noi, ma lo sarà anche per loro"
EUROPA LEAGUE - ROMA-BETIS, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Normale che Zaniolo non segni 20 gol a stagione, dà tantissimo per la squadra"
 Ven. 30 set 2022 
Inter, confronto squadra-tifosi ad Appiano Gentile alla vigilia della Roma
Dopo le contestazioni alla proprietà dei giorni scorsi una delegazione della Curva Nord ha incontrato i giocatori e Simone Inzaghi presso il centro d'allenamento nerazzurro per rimarcare l'importanza della gara contro i giallorossi
Inzaghi: "Porto trofei, ricavi e poche perdite. Asllani titolare"
Le riflessioni del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida casalinga alla Roma: "Sono sereno, sono sempre stato funzionale nei club in cui ho allenato. Lukaku? Ci vuole tempo"
Ranieri: "La Roma era la squadra per la quale tifavo da bambino. Mourinho? Unico"
"Mourinho ora è un amico, fu molto carino quando il Leicester mi esonerò. All’Inter mi rovinò Thiago Motta"
 Gio. 29 set 2022 
Partita della Pace, Kumbulla: "In questo tavolo non ci sono avversari"
Pastorella: "Il calcio può fare la sua parte"
 Dom. 25 set 2022 
Cristante silenzioso e poco social: Mourinho e Mancini non ci rinunciano mai
Antidivo per definizione, più che il cuore della gente conquista chi lo allena. Il rinnovo con la Roma fino al 2027 va solo ufficializzato
 Ven. 23 set 2022 
Promessa tradita: Zaniolo, il rinnovo ancora in stand by
La "convocazione" era stata annunciata in pompa magna, durante la conferenza stampa...
 Lun. 19 set 2022 
Mancini: "Spinazzola out perché mi ha detto che non sta benissimo. Pellegrini da valutare..."
Si fermano i campionati per far spazio agli impegni delle Nazionali. L'Italia affronterà...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>