facebook twitter Feed RSS
Sabato - 26 novembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "La partita di questa estate con il Tottenham è un punto di riferimento"

EUROPA LEAGUE FASE A GIORNI: 2° GIORNATA, ROMA-HJK, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Helsinki squadra organizzata. Domani giocano Zaniolo, Camara e Rui Patricio, piano B in difesa. Pellegrini top"
Mercoledì 14 settembre 2022
Archiviata la pratica Empoli, la Roma si deve catapultare subito nell'Europa League. I giallorossi domani sera affronteranno l'Helsinki per la seconda giornata del Girone C. Josè Mourinho è intervenuto nella conferenza stampa prepartita per rispondere alle domande dei giornalisti presenti. Queste le sue parole:

Dopo la vittoria di Empoli ha parlato della partita del Tottenham, la sua importanza è nella formazione utilizzata o perché la considera un riferimento?
"La considero un riferimento perché il Tottenham è sicuramente la squadra più forte affrontata in stagione, ovviamente era un'amichevole ma è una squadra forte, e perché abbiamo giocato contro una squadra poderosa e non abbiamo avuto problemi difensivi. Abbiamo difeso come squadra, per voi tante volte il focus è sul gol è responsabilità di un giocatore A o B. Siamo stati sempre in controllo della situazione e per 90', l'atteggiamento era molto molto forte, per questo è una partita di riferimento".

E la considera tale perché non l'ha visto nelle partite successive?
"Per 90' no".

Ha avuto occasione di notare qualche curiosità dell'Helsinki, qualche giocatore ha attirato la sua attenzione?
"L'allenatore ha attirato la mia attenzione: quando una squadra gioca con organizzazione e idee di gioco è perché l'allenatore è bravo. Mi piace la squadra, ho fatto l'analisi e i compiti. È una squadra organizzata, anche con bellezza nel modo di costruire il gioco. Il risultato col Betis è falso, poteva essere completamente diverso. Per me è la conferma di una grande evoluzione negli ultimi anni della qualità del calcio scandinavo: le squadre sono organizzate, il livello tecnico è migliorato e sono sempre state fisiche. La partita è difficile. Magari la gente legge o sente che sia facile, ma non sarà facile per niente".

Dopo Empoli ha definito Zaniolo un esempio, questo Zaniolo è quello che sta cercando? È pronto per giocare?
"Gioca. Ripeto: è stato un infortunato senza tranquillità, voleva tornare il più preso possibile, ha lavorato forte con il dipartimento medico e con i preparatori atletici, voleva essere a disposizione e anche rischiare perché nella partita prima si metteva a disposizione quando tutti noi sapevamo che non era ancora pronto. In questa ultima partita era preparatissimo per giocare, ho deciso di cambiare sul 2-1. Domani gioca, non so se avrà i 90' ma sono sicuro che sarà ad un livello alto. La testa è importante, è pieno di motivazioni e fiducia. Stava giocando molto molto bene prima dell'infortunio e domani torna".

Secondo lei Pellegrini perde qualcosa a centrocampo dal punto di vista delle finalizzazioni?
"L'anno scorso ho parlato di tre Pellegrini e tutti sarebbero titolari nella nostra squadra perché può fare tre ruoli diversi e in tutti i ruoli che fa è un grande giocatore e anche per la sua età ha margini di miglioramento. È un giocatore top e importante in tutte le posizioni. È un peccato che sia solo uno, mi piacerebbe avere tre Pellegrini. Cerchiamo di dargli ruoli in cui si sente a sui agio, non può far tutto insieme ed è normale ma non voglio alimentare questa cosa. La squadra è la cosa più importante e come capitano Lorenzo è il primo a sapere che un giocatore deve stare a disposizione. Ha un'importanza totale al di là della posizione in cui gioca. È super importante per noi".

I tre centrali di difesa saranno costretti a giocare entrambe le partite domani e contro l'Atalanta o è possibile un piano B domani?
"Piano B domani: dei tre ne giocano due e adesso lascio aperto il piano B".

A che punto è la condizione di Camara? È pronto per giocare 90'?
"Non per 90'. Quando è arrivato qui non giocava da un mese, stava pensando di andar via e sicuramente non ha lavorato al meglio. Quando è arrivato aveva qualche difficoltà fisica. Sta migliorando dal punto di vista fisico e dal punto di vista tattico sta imparando. Domani giocherà sicuramente".

Come procede la crescita di Bove? Domani giocherà Svilar in porta?
"Gioca Rui Patricio perché non mi piace una competizione per un giocatore e un'altra per un altro. Non è questo il caso. Svilar ha giocato l'ultima e giocherà di nuovo. Pensiamo che un giovane portiere di grande qualità non possa stare tanto tempo senza giocare, giocherà di nuovo ma non significa che giocherà tutte le 6 di Europa League. Bove cresce: ricordo che quando siamo arrivati giocava con la Primavera. È un ragazzo intelligente, un professionista che prende le cose seriamente, migliora e prende ogni opportunità che arriva, cresce. È difficile dire che succederà come Zalewski, ma cresce sì".

Continuerà a lasciar decidere ai giocatori chi calcerà un rigore? Perché in generale sembra una cosa più emotiva che non si possa decidere prima?
"Decidiamo sempre prima della partita chi è la prima opzione, la seconda e la terza. Poi ovviamente il primo deve sentire se in quel momento ha la fiducia, se si sente bene, poi può decidere di dare l'opportunità al compagno di tirare. In ogni partita c'è il primo e contro l'Empoli è stato Lorenzo (Pellegrini, ndr). Magari domani siete interessati a sapere chi sarà il primo e la mia decisione: domani è Lorenzo".




*** *** ***


MOURINHO A SKY

Turn over?
"Bisogna avere una squadra ultra competitiva, come le inglesi o alcune italiane che hanno due giocatori per ogni ruolo della stessa esperienza, sennò è normale un po' snaturare una squadra. Questa stagione però è un po' più complicata delle altre, con tante partite nel mezzo. Il nostro turn over sarà da 2 al massimo 4 giocatori, non può essere di più".

La competizione interna?
"I giocatori si devono abituare a questo tipo di situazioni. Per la crescita di una squadra e per la competitività è bene che non ci siano zone di comfort per alcuni giocatori".

Cosa cambia col rientro di Zaniolo?
"Contro una squadra che ha diverse opzioni è sempre più difficile. Noi con Zaniolo abbiamo 1 contro 1, progressione senza palla; poi abbiamo la creatività di Pellegrini e Dybala. Questo ci permette di diversificare il gioco ed è più complicato per gli avversari di identificarci. Cambia la fase offensiva nostra, ma anche la fase difensiva degli avversari".

*** *** ***


MOURINHO A ROMA TV+

Lo Stadio Olimpico è sold-out.
"Mi piace la risposta dei tifosi. Sono loro i primi a dire che non si scherza domani, non c'è un avversario facile. L'avversario è difficile, partita importante e stadio pieno. Più della risposta, i tifosi fanno sentire la motivazione a tutti noi che domani dovremmo fare sul serio".

In Europa mai sottovalutare nessuno.
"Meglio che la gente inizi a dimenticare gli avversari facili in Europa, perché non ci sono più. Sono bravi. Giocano bene con la palla, sanno cosa fare, con un sistema tattico ben definito, è una squadra che sa difendere. Sono esigente. Dobbiamo dimenticare l'Atalanta e ragionare sono su quelli".

Il turn-over è inevitabile.
"Sarà pochissimo il turn-over, è inevitabile. Ma è anche inevitabile dover vincere domani".
COMMENTI
Area Utente
Login

Conferenza Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 24 nov 2022 
Matic: "Spero di stare bene e giocare di più"
Matic ha parlato ai media locali in giappone nel corso di una conferenza stampa....
Mourinho: "La pausa sarà fondamentale per farci riposare. Importante recuperare gli infortunati"
"Non abbiamo la forza per andare a prendere giocatori in Premier"
Volpato: "Voglio lavorare duro in questo periodo"
Al Foreigner Correspondents' Club of Japan sono intervenuti Tiago Pinto, Tammy Abraham...
Abraham: "Non sono ansioso di tornare a giocare"
Tammy Abraham ha parlato in conferenza stampa. Il centravanti della Roma è intervenuto...
 Mer. 23 nov 2022 
Nagoya Grampus-Roma, domani la conferenza stampa di Mourinho con Matic
José Mourinho tornerà a parlare in conferenza stampa alla vigilia del primo match...
Giappone, domani la conferenza stampa di Tiago Pinto, Abraham e Volpato
La Roma inizia la sua torunée in Giappone, dove giocherà l'Euro Japan Cup. Domani...
 Sab. 19 nov 2022 
ZALEWSKI "Sono pronto per l'esordio in nazionale, momento più importante della mia breve carriera"
Nicola Zalewski ha parlato dal ritiro della nazionale polacca in attesa dell'esordio...
La Roma e il flop Belotti: per convincere Mou l'ultima chance passa dal Giappone
Dopo una prima parte di stagione anonima, il Gallo in tournée ha l'occasione per riscattarsi. Ne va anche del suo futuro in giallorosso
Mondiali, Infantino: "Io discriminato come i gay perché italiano e con i capelli rossi"
Le parole in conferenza stampa del presidente della Fifa sulla comunità Lgbtq+ e sui lavoratori morti per costruire gli stadi in Qatar: "Le critiche sono ipocrite. Oggi mi sento arabo, gay e migrante"
 Gio. 17 nov 2022 
Fuori altri due: Mané e Nico Gonzalez saltano il Qatar. Dybala sempre in stand-by
L'attaccante del Bayern non ha recuperato dall'infortunio al perone. Ancora da decidere il sostituto
 Mar. 15 nov 2022 
Nasce l'Italia di Zaniolo: è la sua chance
Il romanista favorito su Politano per la sfida con l'Albania: può tornare titolare nello stadio dove decise la finale di Conference
 Dom. 13 nov 2022 
Mourinho stronca Abraham, la frase è durissima: "E' un privilegiato"
Il tecnico nella conferenza stampa post Torino non nasconde la sua delusione per le prestazioni dell'inglese
MOURINHO: "Senza Dybala e Pellegrini niente luce. Giocatori involuti, farò le mie riflessioni"
ROMA-TORINO 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "L'espulsione è giusta. Non voglio parlare dell'arbitro. Belotti non era il rigorista ma almeno ha avuto il coraggio di tirarlo"
 Gio. 10 nov 2022 
Inghilterra, Southgate spiega l'esclusione di Abraham dal Mondiale
Il ct della nazionale spiega i motivi dell'esclusione del centravanti della Roma
 Mer. 09 nov 2022 
Mourinho furioso: "Un mio giocatore mi ha tradito. Gli ho chiesto di andare via a gennaio"
Le parole del tecnico giallorosso al termine del match pareggiato contro il Sassuolo: "Traditi da un giocatore con un atteggiamento non professionale, l'ho invitato a trovarsi una squadra a gennaio"
MOURINHO: "Sforzo tradito da un giocatore con un atteggiamento non professionale"
SASSUOLO-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA JOSE' MOURINHO: "Dybala col Torino? Difficile dirlo"
 Mar. 08 nov 2022 
Mourinho e il retroscena sul gesto di Karsdorp dopo il cambio nel derby
Lo Special One ha parlato della sostituzione del terzino olandese durante la partita contro la Lazio in conferenza stampa: "Ecco cosa è successo"
Ibanez, la moglie sbotta sui social: "Basta insulti alla nostra famiglia!"
Bruna Kisner, compagna del difensore brasiliano, su Instagram: "Capita a tutti di sbagliare, questo non vi dà il diritto di offendere gli atleti e le loro famiglie"
MOURINHO: "Ibanez intoccabile, domani lui più 10. Il nostro mercato non sta giocando"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Il nostro mercato non sta giocando: gioco con quelli che ho"
DIONISI: "La Roma è ferita dal derby e non sbaglierà la prestazione. Da valutare Berardi"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ALESSIO DIONISI: "Dobbiamo riscattarci"
 Dom. 06 nov 2022 
MOURINHO: "Sconfitta immeritata, la Lazio ha difeso il suo vantaggio. Ci è mancata lucidità"
ROMA-LAZIO 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "È mancata lucidità, senza Dybala e Pellegrini è difficile segnare. Abbiamo bisogno di Dybala, non so se Wijnaldum tornerà per l’inizio del campionato"
 Sab. 05 nov 2022 
L'Olimpico aspetta Roma-Lazio. Coreografie pronte, oltre 60mila tifosi, la metà under 30
In campo 1000 agenti. Lo stadio si prepara ad ospitare il derby che inizia col silenzio dei due allenatori (nessuna conferenza stampa). Il 51% dei biglietti venduti sono intestati ad under 30
Derby Roma-Lazio, Mourinho blinda Trigoria: impossibile avvicinarsi
Il portoghese prova le mosse per la sfida contro i biancocelesti: a centrocampo rientra Cristante, più Matic di Camara. E davanti tocca ad Abraham
 Gio. 03 nov 2022 
MOURINHO: "È importante per noi essere passati, però adesso arrivano gli squali. Rispetto per Vina"
EUROPA LEAGUE - ROMA-LUDOGORETS 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA
 Mer. 02 nov 2022 
EL SHAARAWY: "Voglio fare sempre di più, gioco dove chiede Mourinho. Non mi accontento mai"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 6° GIORNATA, ROMA-LUDOGORETS, STHEPHAN EL SHAARAWY:
MOURINHO: "Non vogliamo andare in Conference, partita difficile. È stata fatta giustizia su Zaniolo"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 6° GIORNATA, ROMA-LUDOGORETS, JOSE' MOURINHO: "Zaniolo lo devo valutare, ieri aveva dolore e il suo ematoma era grosso"
 Lun. 31 ott 2022 
MOURINHO:"Non mi interessa derby, c'è Ludogorets. Volpato già da prima squadra, contento di Zaniolo"
VERONA-ROMA 1-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Zaniolo? Spero possa giocare giovedì"
 Mer. 26 ott 2022 
ZALEWSKI: "Giocare su questo campo non capita spesso, ma vogliamo vincere"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 5° GIORNATA, HJK-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI NICOLA ZALEWSKI: "Contro il Napoli una sconfitta immeritata"
MOURINHO: "Abbiamo bisogno di vincere, non vogliamo scendere in Conference"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 5° GIORNATA, HJK-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "11 contro 11 all’andata non era stata facile. Non siamo venuti in vacanza"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>