facebook twitter Feed RSS
Sabato - 26 novembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Zanetti: "Roma da scudetto. Dybala e Mourinho, vi fermo con il gioco"

Il tecnico dell'Empoli viene da quattro pareggi: "I giallorossi sono da scudetto, difendersi è inutile. Destro e Pjaca leader, ci salveremo divertendo"
Domenica 11 settembre 2022
Arriva la Roma dopo due sconfitteDybala e Mourinho, fragorose. «Beh, speriamo che ce ne sia una terza» scherza Paolo Zanetti, che già lo scorso anno con il Venezia provocò una grande delusione a Mourinho. Adesso però sarà un'altra storia: l'Empoli viene da quattro pareggi consecutivi e dovrà giocare la partita perfetta per sbarrare la strada «a una squadra attrezzata per vincere lo scudetto». Con grande senso della misura, Zanetti ci proverà.

Come si batte un avversario che, al di là delle difficoltà del momento, ha un grande potenziale?
«Con l'equilibrio e l'umiltà. Non vogliamo e non possiamo essere spettatori del match, dobbiamo mantenere la nostra identità».

Cioè creare gioco senza rintanarsi. Sa che è pericoloso contro la Roma?
«È più pericoloso difendere lo 0-0 e basta: perdo di sicuro. Giocando a modo nostro, abbiamo qualche possibilità. Certo, Mourinho è un allenatore straordinario che può punirti con le ripartenze. Servirà attenzione nella doppia fase, per non concedere troppi spazi aperti. Non possiamo cadere nel tranello».

L'esempio della vittoria del suo Venezia, un anno fa, sarà utile in qualche modo?
«Soprattutto psicologico. Ci può far capire che a volte le piccole possono battere le grandi. Però devo ammettere che quella fu la partita migliore del mio Venezia».

Perché il miracolo Venezia è finito con l'esonero?
«È stato un anno particolare. Nel girone d'andata eravamo la rivelazione del campionato, poi ci siamo smarriti e non siamo più riusciti a ripartire. A quel punto si sono incrinati i rapporti interni ed è andata così. Pazienza, si va avanti».

Senza rancore?
«Certo. Ho fatto cinque anni da allenatore che mi hanno reso migliore, come uomo e come professionista. E ora sono capitato nel posto ideale per lavorare».

Cosa le ha chiesto il presidente Corsi?
«L'obiettivo è la salvezza, ovviamente. Ma siccome parliamo di un presidente che capisce di calcio, i nostri discorsi sono di ampio respiro. Mi è stato affidato il compito di sistemare la fase difensiva, senza perdere il gusto del gioco. Bisogna sempre pensare ai tifosi che vengono allo stadio e vogliono divertirsi».

A che punto è il percorso?
«Abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo. Evitando qualche disattenzione oggi ci ritroveremmo con un'altra classifica. Ma la base è buona, ciò che chiedo ai ragazzi è la continuità nelle prestazioni. Quella non sta mancando».

A Empoli ha dovuto cambiare stile, oltre che sistema di gioco.
«Questa squadra è diversa dal Venezia. Ha più qualità. Per questo tendo a costruire di più la manovra: è più facile arrivare al risultato così».

Eppure avete un telaio giovane: siete la squadra italiana con più millennials.
«A me non interessa la carta d'identità. I giovani vanno trattati come i vecchi. I giocatori sono bravi? Giocano. Altrimenti no. La società non mi impone nulla in questo senso».

Baldanzi, che ora avete perso per infortunio, ha l'aria del predestinato.
«Se resta la persona che è oggi, farà una carriera importantissima. È un ragazzo che viaggia su frequenze diverse dalla media, non solo per le qualità tecniche ma anche per le risorse caratteriali. Pur essendo molto umile, non ha paura di giocare davanti a 50.000 persone».

La sfida adesso è recuperare due talenti perduti, Destro e Pjaca.
«Siamo sulla buona strada. Loro sono i giocatori fondamentali della squadra, di cui possono diventare i leader tecnici. Mi piace lo spirito che li anima, sono venuti a Empoli per rilanciarsi. Noi dobbiamo solo sostenerli».

Invece Vicario e Bajrami hanno accusato le voci di mercato, con un calo di rendimento.
«Su Vicario non sono d'accordo. A parte la prima partita, quando ha preso un gol evitabile, è stato straordinario. Bajrami invece era un po' frastornato, in effetti, perché ogni giorno sui giornali si leggeva in una squadra diversa. Ma sta tornando ai suoi livelli».

Come si ferma Dybala?
«Mah, parliamo di un fuoriclasse che da solo sposta gli equilibri. Ma non puoi pensare di concentrarti solo su di lui. Dybala si ferma di squadra, la Roma si ferma di squadra».

Vi siete preparati sui calci piazzati? La Roma produce gol soprattutto grazie alle palle inattive.
«Non mi sorprende, perché è un gruppo che ha grande forza fisica. Ci stiamo lavorando, anche perché un calcio piazzato ci è costato due punti la settimana scorsa a Salerno...».

In conclusione, uno sguardo all'Europa. Cosa l'ha stupita di più in questo inizio di stagione?
«La grande vittoria del Napoli sul Liverpool. Spalletti ha battuto Klopp come di solito Klopp batte gli altri».

In Inghilterra il Chelsea ha esonerato Tuchel per puntare sull'emergente Potter. Perché in Italia non succede mai?
«Penso sia una questione di cultura. Da noi si punta al risultato nel breve periodo. E per questo obiettivo le grandi vanno sul sicuro. Non è una critica, è la realtà».
COMMENTI
Area Utente
Login

Conferenza Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 24 nov 2022 
Matic: "Spero di stare bene e giocare di più"
Matic ha parlato ai media locali in giappone nel corso di una conferenza stampa....
Mourinho: "La pausa sarà fondamentale per farci riposare. Importante recuperare gli infortunati"
"Non abbiamo la forza per andare a prendere giocatori in Premier"
Volpato: "Voglio lavorare duro in questo periodo"
Al Foreigner Correspondents' Club of Japan sono intervenuti Tiago Pinto, Tammy Abraham...
Abraham: "Non sono ansioso di tornare a giocare"
Tammy Abraham ha parlato in conferenza stampa. Il centravanti della Roma è intervenuto...
 Mer. 23 nov 2022 
Nagoya Grampus-Roma, domani la conferenza stampa di Mourinho con Matic
José Mourinho tornerà a parlare in conferenza stampa alla vigilia del primo match...
Giappone, domani la conferenza stampa di Tiago Pinto, Abraham e Volpato
La Roma inizia la sua torunée in Giappone, dove giocherà l'Euro Japan Cup. Domani...
 Sab. 19 nov 2022 
ZALEWSKI "Sono pronto per l'esordio in nazionale, momento più importante della mia breve carriera"
Nicola Zalewski ha parlato dal ritiro della nazionale polacca in attesa dell'esordio...
La Roma e il flop Belotti: per convincere Mou l'ultima chance passa dal Giappone
Dopo una prima parte di stagione anonima, il Gallo in tournée ha l'occasione per riscattarsi. Ne va anche del suo futuro in giallorosso
Mondiali, Infantino: "Io discriminato come i gay perché italiano e con i capelli rossi"
Le parole in conferenza stampa del presidente della Fifa sulla comunità Lgbtq+ e sui lavoratori morti per costruire gli stadi in Qatar: "Le critiche sono ipocrite. Oggi mi sento arabo, gay e migrante"
 Gio. 17 nov 2022 
Fuori altri due: Mané e Nico Gonzalez saltano il Qatar. Dybala sempre in stand-by
L'attaccante del Bayern non ha recuperato dall'infortunio al perone. Ancora da decidere il sostituto
 Mar. 15 nov 2022 
Nasce l'Italia di Zaniolo: è la sua chance
Il romanista favorito su Politano per la sfida con l'Albania: può tornare titolare nello stadio dove decise la finale di Conference
 Dom. 13 nov 2022 
Mourinho stronca Abraham, la frase è durissima: "E' un privilegiato"
Il tecnico nella conferenza stampa post Torino non nasconde la sua delusione per le prestazioni dell'inglese
MOURINHO: "Senza Dybala e Pellegrini niente luce. Giocatori involuti, farò le mie riflessioni"
ROMA-TORINO 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "L'espulsione è giusta. Non voglio parlare dell'arbitro. Belotti non era il rigorista ma almeno ha avuto il coraggio di tirarlo"
 Gio. 10 nov 2022 
Inghilterra, Southgate spiega l'esclusione di Abraham dal Mondiale
Il ct della nazionale spiega i motivi dell'esclusione del centravanti della Roma
 Mer. 09 nov 2022 
Mourinho furioso: "Un mio giocatore mi ha tradito. Gli ho chiesto di andare via a gennaio"
Le parole del tecnico giallorosso al termine del match pareggiato contro il Sassuolo: "Traditi da un giocatore con un atteggiamento non professionale, l'ho invitato a trovarsi una squadra a gennaio"
MOURINHO: "Sforzo tradito da un giocatore con un atteggiamento non professionale"
SASSUOLO-ROMA 1-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA JOSE' MOURINHO: "Dybala col Torino? Difficile dirlo"
 Mar. 08 nov 2022 
Mourinho e il retroscena sul gesto di Karsdorp dopo il cambio nel derby
Lo Special One ha parlato della sostituzione del terzino olandese durante la partita contro la Lazio in conferenza stampa: "Ecco cosa è successo"
Ibanez, la moglie sbotta sui social: "Basta insulti alla nostra famiglia!"
Bruna Kisner, compagna del difensore brasiliano, su Instagram: "Capita a tutti di sbagliare, questo non vi dà il diritto di offendere gli atleti e le loro famiglie"
MOURINHO: "Ibanez intoccabile, domani lui più 10. Il nostro mercato non sta giocando"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Il nostro mercato non sta giocando: gioco con quelli che ho"
DIONISI: "La Roma è ferita dal derby e non sbaglierà la prestazione. Da valutare Berardi"
SASSUOLO-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI ALESSIO DIONISI: "Dobbiamo riscattarci"
 Dom. 06 nov 2022 
MOURINHO: "Sconfitta immeritata, la Lazio ha difeso il suo vantaggio. Ci è mancata lucidità"
ROMA-LAZIO 0-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "È mancata lucidità, senza Dybala e Pellegrini è difficile segnare. Abbiamo bisogno di Dybala, non so se Wijnaldum tornerà per l’inizio del campionato"
 Sab. 05 nov 2022 
L'Olimpico aspetta Roma-Lazio. Coreografie pronte, oltre 60mila tifosi, la metà under 30
In campo 1000 agenti. Lo stadio si prepara ad ospitare il derby che inizia col silenzio dei due allenatori (nessuna conferenza stampa). Il 51% dei biglietti venduti sono intestati ad under 30
Derby Roma-Lazio, Mourinho blinda Trigoria: impossibile avvicinarsi
Il portoghese prova le mosse per la sfida contro i biancocelesti: a centrocampo rientra Cristante, più Matic di Camara. E davanti tocca ad Abraham
 Gio. 03 nov 2022 
MOURINHO: "È importante per noi essere passati, però adesso arrivano gli squali. Rispetto per Vina"
EUROPA LEAGUE - ROMA-LUDOGORETS 3-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA
 Mer. 02 nov 2022 
EL SHAARAWY: "Voglio fare sempre di più, gioco dove chiede Mourinho. Non mi accontento mai"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 6° GIORNATA, ROMA-LUDOGORETS, STHEPHAN EL SHAARAWY:
MOURINHO: "Non vogliamo andare in Conference, partita difficile. È stata fatta giustizia su Zaniolo"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 6° GIORNATA, ROMA-LUDOGORETS, JOSE' MOURINHO: "Zaniolo lo devo valutare, ieri aveva dolore e il suo ematoma era grosso"
 Lun. 31 ott 2022 
MOURINHO:"Non mi interessa derby, c'è Ludogorets. Volpato già da prima squadra, contento di Zaniolo"
VERONA-ROMA 1-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Zaniolo? Spero possa giocare giovedì"
 Mer. 26 ott 2022 
ZALEWSKI: "Giocare su questo campo non capita spesso, ma vogliamo vincere"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 5° GIORNATA, HJK-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI NICOLA ZALEWSKI: "Contro il Napoli una sconfitta immeritata"
MOURINHO: "Abbiamo bisogno di vincere, non vogliamo scendere in Conference"
EUROPA LEAGUE FASE A GIRONI: 5° GIORNATA, HJK-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "11 contro 11 all’andata non era stata facile. Non siamo venuti in vacanza"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>