facebook twitter Feed RSS
Martedì - 27 settembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Roma, Cristante stavolta è più che indispensabile

Un gol e una prestazione di grande sostanza: se la squadra di Mourinho concede poco agli avversari, è anche merito del "totem" davanti alla difesa
Lunedì 15 agosto 2022
INVIATO A SALERNO - Ci sono i Meravigliosi, quei quattro che con il pallone tra i piedi possono accendere o spegnere la luce di una partita secondo i loro gusti. E poi ci sono gli Indispensabili, che completano l'impalcatura sostenendo il palazzo della fantasia. Bryan Cristante, come l'ultimo arrivato Matic, appartiene alla seconda categoria di calciatori, che di solito rappresentano i riferimenti prediletti per un allenatore. In questo caso però Cristante è andato persino oltre ai compiti richiesti. Senza di lui probabilmente la Roma non avrebbe vinto perché quel sinistro improvviso, quasi da fermo, ha concesso a Mourinho di gestire un risultato che, in altri modi, non si stava concretizzando. Almeno nel primo tempo.

Cristante leader
Non segnava dal 13 febbraio, a Reggio Emilia contro il Sassuolo, quando era entrato dalla panchina e aveva evitato la sconfitta a tempo scaduto con un colpo di testa. Stavolta ha cominciato la partita e, con una sassata di piede, ha guidato la squadra verso la meta. Aggiungendo al gol una performance di grande sostanza: tra tutti i giocatori in campo è stato quello che ha toccato più pallioni (74), che ha contrastato di più (5 volte) e che ha recuperato più possesso (10). A dire il vero ha anche rischiato qualcosa di troppo in uscita ma nel complesso ha dimostrato la consueta affidabilità. Se la Roma concede pochissimo agli avversari - e non da ieri - è anche merito del totem piazzato davanti alla difesa. A Salerno è stato Cristante, in futuro lo sarà anche Matic. In ogni caso con due opzioni invece di una (arricchimento enorme rispetto a pochi mesi fa) Mourinho potrà dormire sonni tranquilli.

Cristante perfetto Mourinho
Cristante è il miliziano perfetto di Mou, sia anatomicamente che caratterialmente. Come lo è Gianluca Mancini, tra i migliori in questo caldo debutto di Ferragosto. La sua partita è stata efficace e pulita, non solo nelle marcature e nelle chiusure ma anche nella costruzione del gioco. È lui a commentare la vittoria negli spogliatoi. «La prima di campionato è sempre insidiosa - osserva - Abbiamo retto bene il campo. Ci sono mancati i due gol in più che meritavamo. Non abbiamo rischiato, anche se quando non chiudi le partite qualche pericolo lo corri. Comunque siamo stati bravi a difenderci. Speriamo nelle prossime partite di segnare di più per arrivare alla fine più sereni».

Roma, gli obiettivi
È una Roma ambiziosa, nonostante i comprensibili tentativi di Mourinho di tenere basse le aspettative: «La Conference League ci ha dato la consapevolezza che vincere aiuta a vincere. Ci ha dato la cattiveria e l'agonismo che servono per conquistare i risultati anche nelle situazioni più ruvide. Noi giochiamo partita dopo partita, sapendo che ci saranno salite e discese. Il percorso sarà tortuoso, ma la rosa è ampia e con giocatori forti. Ce la giocheremo». Mancini non teme la concorrenza. Se dal mercato dovesse arrivare un altro difensore centrale anzi sarebbe ancora più felice: «Una squadra che punta a vincere deve avere un gruppo composto da tanti bravi calciatori, inoltre la competizione interna aiuta. In allenamento e in partita. Non faccio io il mercato, però se dovesse arrivare il difensore andrebbe bene». Meglio non porsi limiti.
di Roberto Maida
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 26 set 2022 
Mondiale, Scaloni chiederà ai club di rilasciare i giocatori in anticipo. Dybala out per Roma-Torino
Manca sempre meno all'inizio del Mondiale in Qatar, in programma dal 20 novembre...
Cristante: "Siamo forti, possiamo fare bene. Quando siamo in Nazionale diamo sempre il 100%"
Bryan Cristante ha parlato nel postpartita di Italia-Ungheria. CRISTANTE ALLA RAI...
Ungheria-Italia 0-2: show di Raspadori, azzurri alla Final Four
La squadra di Mancini chiude in vetta al girone e si qualifica per la fase finale della competizione. Sblocca un gol dell'attaccante del Napoli, raddoppio di Dimarco. Poi Donnarumma chiude la porta
Ungheria-Italia, le formazioni ufficiali
Le formazioni ufficiali di Ungheria e Italia. Fischio d'inizio ore 20.45
Inter-Roma - Le Probabili Formazioni
8ªGioranta di Serie A
Le incognite in vista dell'Inter: oggi ripresa allenamenti. Mourinho aspetta ritorno dei nazionali
Nodo Dybala, difficile che dopo un viaggio 6/8 ore riesca a sostenere il primo allenamento il 28
Inter-Roma, i volti nuovi hanno spinto più Mourinho che Inzaghi
L'allenatore nerazzurro ha fatto giocare quasi la stessa formazione che ha sfiorato lo scudetto, mentre lo Special One ha ritoccato in maniera significativa quella che ha alzato la Conference, avvalendosi soprattutto dei nuovi Matic, Dybala e Celik
Roma, niente riposo per Zaniolo: si allena nel giorno libero e "punta" l'Inter
Nicolò insegue brillantezza dopo l’infortunio alla spalla e per questo ha lavorato da solo a Trigoria. Vuole arrivare al top alla sosta per il Mondiale, poi penserà al contratto
Roma, El Shaarawy va veloce: punta l'Inter e il rinnovo
A giorni in gruppo, vuole aiutare la squadra a San Siro e meritarsi un nuovo contratto: è in scadenza
Roma, i giorni caldi di Abraham: la rivincita comincia da Wembley
Ha esplorato San Siro venerdì con la nazionale inglese: tornerà a giocarci sabato contro l’Inter per dimenticare gli errori contro l'Atalanta. Ma stasera chiede spazio al ct Southgate per recuperare autostima in patria
L'Olimpico è il tesoro della Roma: quanto porta l'effetto Mourinho
Abbiamo analizzato l’impatto economico della passione: sostegno per la squadra, ma anche affare economico da 35 milioni. Se il trend continua, il bilancio sorride
Rui Patricio, la consolazione si chiama Roma
In panchina nel Portogallo, rischia il Mondiale. Mourinho può rilanciarlo subito
Olimpico, il prato adesso è migliorato. Ma durante il Mondiale sarà rifatto
José Mourinho e Maurizio Sarri finalmente potranno essere soddisfatti. Durante la...
Lotito eletto senatore: "Non tradirò i molisani"
Claudio Lotito è ufficialmente senatore. Il presidente della Lazio ha vinto la sfida...
Santon: "È stata dura scegliere di smettere. Mourinho mi è stato vicino, Pellegrini voleva..."
"Pellegrini voleva farmi reintegrare. La Roma deve tornare in Champions”
Strootman: "Ai miei tempi la squadra andava bene, ma c'era la metà degli spettatori di oggi"
"Tra un paio d’anni la Roma potrà vincere lo scudetto”
Pellegrini prova il recupero. Esodo per 4mila a San Siro
Torna ad allenarsi oggi pomeriggio la Roma di Mourinho in vista della trasferta...
 Dom. 25 set 2022 
Roma, mezza squadra in scadenza: Pinto deve mettere le basi per la conferma della rosa
Per Matic, Smalling e Belotti ci sono già le opzioni per il prolungamento
Matic replica a Keane: "Deve capire che il calcio è cambiato"
Il centrocampista giallorosso risponde alle critiche della leggenda dello United al 'Times': "Lo stimo molto, ma quello che dice su di me non mi interessa più del necessario"
WIJNALDUM al lavoro: "Un altro allenamento di recupero. C'è ancora molta strada da fare"
Georginio Wijnaldum, tornato a parlare qualche giorno fa tramite social per raccontare...
Cristante silenzioso e poco social: Mourinho e Mancini non ci rinunciano mai
Antidivo per definizione, più che il cuore della gente conquista chi lo allena. Il rinnovo con la Roma fino al 2027 va solo ufficializzato
Mourinho, è una Roma slim fit: il turnover non prende piede
Nelle prime sette giornate il tecnico ha utilizzato appena 15 titolari, meno di tutti i colleghi. Ma ora i rinforzi lo aiuteranno
Veretout: "Mourinho voleva che restassi, ma avevo bisogno di cambiare aria"
"Gli ultimi sei mesi alla Roma sono stati complicati”
Dybala torna giovedì: un solo allenamento prima di Inter-Roma
Paulo ha saltato il primo test con l’Argentina ma può giocare il secondo: si scalda per San Siro
I cori solo per incoraggiare. Ne farei uno su Mourinho
Vorrei rivolgermi oggi a quelli che negli Stadi intonano i cori. Più volte mi sono...
Lautaro e Dybala, leadership pesanti
Tutti e due sono campioni del Sudamerica. Tutti e due vogliono andare al mondiale....
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>